Menu

 

 

 

 

Batman: The Killing Joke entra nella continuity di Rebirth

  • Pubblicato in News

ATTENZIONE: La seguente news contiene SPOILER!

Doomsday Clock, dopo aver unito l’universo DC Comics con quello di Watchmen, aggiunge un nuovo pezzo da novanta nei “recuperi” della continuity Rebirth: il capolavoro di Alan Moore e Brian Bolland, Batman: The Killing Joke, con l’uscita Doomsday Clock #2, entra a far parte ufficialmente del nuovo corso DC.

In Doomsday Clock #2, Ozymandias e il nuovo Rorschach sono alla ricerca Dottor Manhattan, l’unico che può salvare il loro pianeta, vicino alla distruzione e all’ecatombe nucleare. La loro ricerca conduce i due antieroi su Terra-0, il centro del multiverso DC, e più precisamente fanno schiantare il loro veicolo in un parco dei divertimenti molto caro ai fan del Cavaliere Oscuro: la Ruota panoramica, la Torre e la Fun House sono gli stessi presenti nel graphic novel Batman: The Killing Joke.

Nel fumetto, il parco dei divertimenti era il luogo in cui un sadico Joker torturava psicologicamente il commissario Jim Gordon, dopo aver sparato a sua figlia, paralizzandola. Alan Moore aveva dichiarato che Killing Joke non faceva parte della continuty DC Comics, ma con Doomsday Clock, il racconto è stato inserito come parte del canone.

L’evento Rebirth aveva confermato che c'erano tre Joker nell'universo, uno dei quali è, appunto, la versione del personaggio costruita da Moore e Bolland. Dunque, gli eventi di Killing Joke sono realmente accaduti in Rebirth, e il Parco dei Divertimenti è l’elemento che dichiara apertamente il collegamento. Non si può escludere che la presenza della zona sia un mero easter egg, ma, data la piega narrativa intrapresa con Doomsday Clock, tale probabilità sembra difficile.

A seguire la tavola di Doomsday Clock #2 con il parco dei divertimenti in primo piano.

doomsday-clock-confirms-killing-joke-1-1069848

(Via Comicbook)

Leggi tutto...

SDCC17: in arrivo l'ultimo capitolo della Lega degli Straordinari Gentlemen di Alan Moore e Kevin O’Neill

  • Pubblicato in News

Durante il primo giorno di San Diego Comic-Con è stato annunciato da Top Shelf Productions il quarto e ultimo capitolo della Lega degli Straordinari Gentlemen ad opera di Alan Moore e Kevin O’Neill. Il nuovo capitolo, intitolato The Tempest, si aggiunge dunque ai tre volumi principali, da 1999 a oggi, al Black Dossier e alla trilogia del Capitano Nemo che completa la saga.

The Tempest sarà composta da sei albi, e arriverà a narrare eventi ambientati nel 2996. Di seguito potete vedere la prima immagine diffusa. The League of Extraordinary Gentlemen, Vol. IV: The Tempest farà il suo esordio nell'estate del 2018.

aHR0cDovL3d3dy5uZXdzYXJhbWEuY29tL2ltYWdlcy9pLzAwMC8yMDMvODc5L29yaWdpbmFsL0xPRUd2NFBST01PSU1BR0UuanBnPzE1MDA1ODI0NzQ

Leggi tutto...

Panini Comics: tre volumi di Alan Moore a maggio

  • Pubblicato in News

Era già noto che in primavera Panini Comics avrebbe pubblicato vario materiale di Alan Moore, grazie ad Anteprima ora ne scopriamo tutti i dettagli. Nel mese di maggio uscirà innanzitutto il terzo e ultimo volume di Providence la serie horror disegnata da Jacen Burrows.

alan-moore-panini-maggio-1

Dopo l'edizione brossurata, I funghi di Yuggoth e altre colture arriva in formato cartonato 17x26,  344 pp., b/n. a 24€. Tutti i dettagli di seguito.

alan-moore-panini-maggio-2

Infine, arriva il primo volume dell'antologico Cinema Purgatorio che, oltre a Moore, vede coinvolti anche autori del calibro di Garth Ennis e Kieron Gillen. Nell'immagine che segue tutte le info su questa interessante uscita.

alan-moore-panini-maggio-3

Leggi tutto...

Editoriale Cosmo: in arrivo 4 graphic novel di Alan Moore in formato deluxe

  • Pubblicato in News

Apprendiamo direttamente dalla casa editrice Editoriale Cosmo che a breve verranno pubblicate quattro graphic novel di Alan Moore in formato Deluxe. Una di queste sarà sicuramente The Ballad of Halo Jones, sui disegni di Ian Gibson, come mostrato nel post qui di seguito. Sugli altri titolo al momento non si hanno conferme, anche se potrebbero comparire nella lista D.R. & Quinch e Skizz, tre tra le serie di Moore pubblicate originariamente su 2000 A.D.. Altre informazioni verranno fornite prossimamente dall'editore.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.