Menu

 

 

 

 

La nuova edizione speciale de L’Approdo di Shaun Tan per Tunué

Torna in una nuova edizione speciale, per festeggiare i quindici anni dalla sua uscita, L’Approdo di Shaun Tan, opera pluripremiata e apprezzata in tutto il mondo che parla d'immigrazione. La nuova edizione presenta uno sketch book inedito, di cui potete vedere alcune immagini qui in basso, e una sovraccoperta. Per un approfondimento sull'opera vi invitiamo a leggere la nostra recensione uscita in occasione della precedente edizione sempre edita da Tunué.

Di seguito alcune informazioni sul volume e sull'autore.

IL LIBRO

L’approdo è una storia delicata, traboccante di suoni e di parole appartenenti a lingue diverse. È la storia di un immigrato in un mondo immaginario, quasi onirico, con chiari riferimenti simbolici al nostro di mondo. Un uomo, costretto dall’indigenza, lascia moglie e figlia per intraprendere un lungo viaggio da migrante. Ad attenderlo, un mondo nuovo vi¬sto con lo sguardo emotivo del viaggiatore che frammischia a immagini di oggetti cari, animali esotici, strumenti musicali e abiti, un immaginario magico, surreale, dove la perdita e l’ignoto danzano con la speranza. Il libro si sfoglia come un album di vecchie foto, una serie di immagini in ordine cronologico che riempiono gli occhi e toccano il cuore. È un paesaggio urbano, di periferia quello che ci viene mostrato, così come lo è sempre stato il paesaggio nei graphic di Shaun Tan, ma nell’aria possiamo respirare un pizzico di magia e di mistero. Inizia così il lungo cammino del protagonista alla ricerca di un lavoro, un cammino non certo facile, sempre in salita. Nel corso della storia facciamo la conoscenza di nuove persone, anche loro migranti, appartenenti a etnie e culture differenti e, senza nemmeno l’uso della parola, riusciamo a comprendere la loro lingua. Le persone, nonostante le loro diversità, riescono a capirsi, a sorridere e a ridere nonostante tutte le fatiche.

L’AUTORE

Shaun Tan ( 1974), star internazionale dell’illustrazione e dell’animazione, è cresciuto a Perth, nell’Australia Occidentale, e ha iniziato la sua carriera curando le illustrazioni in romanzi di fantascienza e libri dell’orrore per ragazzi. Con L’approdo (Tunué, 2016) ottiene un grande successo a livello internazionale di pubblico e di critica, vincendo vari premi tra cui miglior libro al festival Angouleme nel 2008. Nel 2011, si aggiudica il Premio Oscar per il miglior cortometraggio di animazione tratto da La cosa smarrita (Tunué, 2017). Oltre ai già citati L’approdo e La cosa smarrita, Tunuè ha pubblicato in Italia Cicala, L’albero rosso, Piccole storie di periferia, Conigli. Nel 2021 Piccole storie dal centro è tra i finalisti del Premio Andersen nella categoria “miglior libro oltre i 15 anni”


L’APPRODO con sketchbook
Tunué
Collana Mirari
Cm 23x31
pp. 176 a colori, cartonato
Euro 35,00
ISBN 9788867904358

approdo 0

approdo 1

approdo 2

approdo 3

approdo 4

approdo 5

approdo 6

approdo 7

approdo 8

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.