Menu

 

 

 

 

Due fumetti candidati al Premio Strega 2020

Per il Premio Strega 2020 troviamo due fumetti candidati, ovvero Momenti straordinari con applausi finti di Gipi (Coconino Press), che vi avevamo già segnalato qui, e Uccidendo il secondo Cane di Valerio Gaglione e Fabio Izzo (Oblomov Edizioni). 

Il libro di Gipi è stato proposto da Francesco Piccolo con la seguente motivazione:

«La voce di Gipi, il suo sguardo, la sua comicità straziante ancor più che malinconica, i vari registri che usa per tenere la temperatura emotiva al massimo, intanto che sdrammatizza. E il tocco inconfondibile del disegno, mentre fa il ritratto molto personale del comico Silvano Landi, immerso nella tragedia della madre che sta morendo.
Tutto questo consente all’autore di raccontare e raccontarsi, di mettere insieme tutto quello che gli serve per questo romanzo di un figlio che non diventerà mai padre.
Presento Gipi e il suo Momenti straordinari con applausi finti, perché è una figura unica nel panorama artistico, e di conseguenza è figura ancora più originale e necessaria in quello letterario; e il suo graphic novel è un capolavoro intimo che abbatterebbe le barriere dei generi, se ci fossero ancora. Ma ormai non ci sono più, e la candidatura di questo libro ha valore soltanto per la sua qualità e originalità.»

Il libro di Gaglione e Izzo, invece, è stato selezionato da Piero Mastroberardino con la seguente motivazione:

«Sono lieto di proporre la candidatura al Premio letterario Strega dell’opera Uccidendo il secondo cane di Valerio Gaglione e Fabio Izzo.
Si tratta di un romanzo grafico d’ampio respiro letterario. Narra la vita di uno scrittore polacco al tempo della cortina di ferro. Il protagonista è una figura iconica, privilegiato osservatore, spesso distaccato ma complice di uno scenario inquietante e disturbato. Un libro intenso, avvolto da un manto oscuro che rievoca a tratti la letteratura satirica.»

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.