Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

Per il ministro della cultura russo gli adulti che leggono fumetti "sono patetici"

Il sito di The Moscow Times riporta alcune dichiarazioni fatte dal ministro della cultura russo Vladimir Medinsky sui fumetti.

Secondo Medinsky "I fumetti sono per le persone che non sanno leggere bene", ha dichiarato il politico durante una conferenza stampa. "Penso che sia patetico per gli adulti leggere i fumetti."

Queste considerazioni non sono nuove per il Ministro della Cultura, in precedenza aveva già preso di mira i fumetti dichiarando, mentre li sfogliava a una fiera: "È come gomma da masticare, non è cibo".

L'atteggiamento della cultura Russia verso i fumetti non è mai stato troppo positivo, solo all'inizio del decennio le cose sono iniziate a cambiare. Nonostante questo cambiamento di atteggiamento, tuttavia, molti fan dei fumetti russi si sentono offesi dal governo. Non hanno preso bene le aspre parole del Ministro della Cultura con membri di spicco che hanno detto la loro.

"So che molte persone erano davvero offese da queste parole", ha detto Ivan Chernyavsky, proprietario del negozio di fumetti Chuk and Geek di Mosca.

Dmitry Yakovlev, capo della casa editrice di fumetti di San Pietroburgo Bumkniga, ha aggiunto: "È davvero fantasmagorico".

Nonostante le parole di Medinsky, i fumetti continuano ad essere presenti in Russia con film come Avengers: Endgame che sono un grande successo al botteghino.

(Via CBR, BBC)

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.