Menu

 

 

 

 

tuttiautopezzi

Addio a Giulio Chierchini, storico disegnatore di Topolino

Ci ha lasciati oggi, a 91 anni, Giulio Chierchini storica colonna di Topolino ed uno dei suoi più longevi collaboratori con 66 anni di attività ininterrotta.

Nato a Genova il 22 maggio 1928, Chierchini esordisce come animatore nel 1946, lavorando nel campo della pubblicità, per poi approdare negli anni '50 per gli editori Bianconi ed Edizioni Alpe dove lavorerà su personaggi quali Volpetto, Nonna Abelarda Geppo, Castorino, Tik Corvo e Dan Lepre.
Grazie alla collaborazione con Giovan Battista Carpi passerà alla Mondadori lavorando su Topolino inizialmente come inchiostratore di Carpi per poi diventare disegnatore e sceneggiatore.

La prima storia disegnata da Chierchini è Topolino e la freccia rossa, scritta da Guido Martina e apparsa su Topolino 145 del 1956. Attualmente, la sua ultima storia è apparsa su Topolino 3294 dello scorso gennaio, mentre l'ultima tavola singola è stata pubblicata su Topolino 3302 di marzo.

Nel corso della sua carriera, Chierchini ha realizzato molte parodie fra cui I promessi paperi e L'inferno di Paperino. Celebre per le sue storie "dipinte", Chierchini è noto anche per aver creato i personaggi di Anacleto Faina e di Little Gum.

La Redazione di Comicus si stringe alla famiglia e agli amici per un sentito cordoglio.

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.