Menu

 

 

 

np6-6-28

Stan Lee non farà più sessioni di autografi in pubblico

A 95 anni, Stan Lee è una leggenda del fumetto e, come tale, onnipresente alle convention di tutto il mondo. Negli ultimi anni, il “Sorridente” ha ridotto le sue presenze negli Stati Uniti, terminando quelle in Canada e in Europa. Arriva oggi la notizia che non farà più sessioni di autografi pubblici.

Tuttavia, Desert Wind Comics ha pubblicizzato un elenco di tariffe per le firme di Lee, ma per motivi di sicurezza, le date e le posizioni esatte di questi eventi non sono state rivelate.

La salute e il benessere di Lee sono stati fonte di preoccupazione nell'ultimo anno. Oltre alla morte di sua moglie Joan, ci sono state segnalazioni di abusi sugli anziani e di cattiva amministrazione delle sue finanze.

Jonathan Bolerjack, assistente di Lee, ha detto a Bleeding Cool: "Per essere molto chiari, Stan al 100% non farà più convention pubbliche. Negli ultimi anni il suo benessere è stato compromesso dalle persone per un guadagno economico e quella pratica è finita".

(Via CBR)

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.