Menu

 

 

 

 

Mao 1, recensione: l'opera horror di Rumiko Takahashi

 mao-0

Rumiko Takahashi è fra le mangaka più famose del mondo, non a caso l’autrice viene definita la regina dei manga. Da fine anni ’70 a oggi, la fumettista ha scritto opere memorabili riscontrando grandissimo successo di pubblico e critica: da Lamù - Urusei Yatsura a Maison Ikkoku (recentemente utilizzato per un video della cantautrice Norah Jones) fino a Ranma ½ - forse la sua opera più celebre - c’è stata una vera e propria escalation per la Takahashi.

In seguito, è arrivato Inuyasha che è stato in assoluto il manga più lungo dell’autrice, oltre che un altro grosso successo. Quello in cui differiva quest’ultimo, però, era la volontà della mangaka di abbandonare la commedia (seppur spesso contaminata da elementi fantastici e mitologici) per approcciarsi al genere avventuroso. Un approccio che ha pagato, ma che la Takahashi ha messo da parte per la sua opera successiva, Rinne, in cui ritornava alla commedia. Serializzato dal 2009 al 2017 in 40 volumi, quest'ultima è anche l’opera meno apprezzata da fan e critica che hanno ravvisato una certa stanchezza nelle tematiche e nelle situazioni, nonostante una gradevolezza di fondo e una qualità generale sempre oltre la sufficienza. Mao, dunque, rappresenta per la 63enne Takahashi una nuova sfida: ritrovare la sua migliore ispirazione artistica e ritornare al genere avventuroso – misto questa volta all’horror - dopo Inuyasha, magari con lo stesso successo.

mao-1

Serializzata a partire dal maggio 2019 su Weekly Shōnen Sunday della Shogakukan, la serie ha per protagonista la liceale Nanoka Kiba, una ragazza misteriosamente sopravvissuta a un incidente all’età di 7 anni in cui i genitori hanno perso la vita, e Mao un misterioso medico e onmyōji (specialista nelle arti magiche e nella divinazione) che è alla ricerca di una creatura chiamata Byōki che lo ha maledetto diversi anni prima. Quando Nanoka torna sul luogo in cui ha subito l’incidente anni prima, viene trasportata magicamente in un’altra epoca ovvero quella del Periodo Taisho del Giappone (che va da 1912 al 1926) ed è qui che incontra Mao. Frequentandosi i due si accorgono di essere molto simili e che c’è un legame fra loro e che unendo le loro forze possono far luce sul loro passato e sul loro futuro.

Come evidente, dalla lettura del primo numero i punti in comune con Inuyasha sono numerosi, tanto quanto le differenze. Come nella precedente opera, c’è il viaggio fra due epoche e lo scontro con demoni provenienti dalla tradizione folkloristica giapponese, tuttavia quello che principalmente differisce in Mao è principalmente il tono. Nonostante, infatti, Inhuyasha fosse un manga avventuroso, l’autrice non rinunciava a gag e momenti più leggeri, in Mao no e questo è dovuto anche al carattere dei due protagonisti Nanoka e Mao estremamente posati e seriosi, nonché più collaborativi, laddove Inuyasha e Kagome erano irruenti e rissosi portando a situazioni turbolente. Sicuramente su questa scelta pesa l'abbandono delle tinte fantastiche e a favore di quelle horrorifiche.

mao-2

In che modo si evolverà la trama non è dato saperlo, ma la lettura del primo numero intriga il lettore ma non lo stupisce più di tanto: è evidente come la Takahashi sia andata abbastanza sicura di sé col pilota automatico, utilizzando tematiche, cliché e situazioni non certo nuove. Solo il tempo, dunque, potrà dirci di più sulla bontà dell’opera, ma ad ogni modo i fan della mangaka apprezzeranno questo primo numero che non deluderà neanche chi è in cerca di un manga dal gusto classico e solido.

Riguardo le tavole, lo stile dell’autrice è certamente riconoscibile e non vuole proporre grosse modifiche o innovazioni superati i suoi 60 anni d'età. I due protagonisti si contraddistinguono dai suoi altri personaggi per poche caratteristiche fisiche: la cicatrice sulla faccia di Mao e un ciuffo di capelli bianchi, mentre per Nanoka è stato scelto un caschetto nero. In generale, i tratti somatici dei personaggi dell’autrice sono ben riconoscibili. La fattura generale delle tavole, così come la loro regia, resta sempre di livello. La Takahashi almeno graficamente non si smentisce e chi adora i suoi disegni non resterà deluso.

mao-3

L’edizione italiana di Mao è ovviamente pubblicata da Star Comics, editore storico delle opere della Takahashi nella nostra lingua. La serie viene proposta nel classico formato brossurato 11,5x17,5 cm all’interno della collana Express, sicuramente con carta e confezione lontane dalle edizioni più lussuose a cui il mercato di oggi ci ha abituato, ma il prezzo di 4,50€ per 192 pagine giustifica ampiamente il prodotto estremamente concorrenziale.

Leggi tutto...

Il video di I'm Alive di Norah Jones con Maison Ikkoku di Rumiko Takahashi

  • Pubblicato in Nerd

Blue Note Records ha pubblicato su Youtube il video di I'm Alive, il nuovo singolo di Norah Jones tratto dal suo ultimo album Pick Me Up Off the Floor.

La particolarità del videoclip è che l'animazione è incentrata utilizzando le vignette di Maison Ikkoku, noto manga di Rumiko Takahashi di cui vi abbiamo parlato qui, serializzato su Big Comic Spirits della Shogakukan dal 1980 al 1987 e pubblicato in Italia da Star Comics.

La stessa Takahashi ha dichiarato che è stato un onore collaborare con Norah Jones per l'occasione.

Potete vedere il filmato qui di seguito.

Leggi tutto...

In arrivo per Star Comics Mao, il nuovo manga di Rumiko Takahashi

  • Pubblicato in News

Uscirà il prossimo 14 ottobre il primo numero di Mao, il nuovo manga di Rumiko Takahashi, l'autrice di Lamù, Ramna 1/2 e Inuyasha. Questa la sinossi della serie:

"Quando aveva sette anni, Nanoka Kiba è miracolosamente sopravvissuta a un incidente stradale. Ormai iscritta in terza media, un giorno si trova a passare sul luogo dell’accaduto e, di punto in bianco, finisce catapultata nell’era Taisho! Insieme a Mao, un onmyoji incontrato sul posto, comincia quindi a indagare per svelare il mistero che la circonda...
Inizia così questo manga horror ambientato a cavallo tra il Giappone del passato e i giorni nostri, che racconta le avventure di due protagonisti legati dal destino e costretti a fronteggiare un’oscura sorte!"

La Star Comics presenterà il manga sia singolarmente che in coppia col volume A cena con la strega, sempre della Takahashi. I due vtomi saranno disponibili insieme grazie al Rumiko Takahashi Special Pack presentato in due versioni:
- la prima, disponibile solo in fumetteria e a tiratura limitata, conterrà un esclusivissimo mini shikishi realizzato dall’autrice appositamente per i fan italiani;
- la seconda – a tiratura limitatissima, realizzata in esclusiva per Lucca Changes 2020 – sarà acquistabile solo su Amazon e comprenderà due cartoline realizzate appositamente per l’occasione.

Di seguito la sinossi del volume A cena con la strega:

"Bellissime donne che in apparenza non ingrassano, medicinali miracolosi che fanno tornare giovani, rapporti coniugali non sempre idilliaci e tanto altro ancora... Episodi sconvenienti e personaggi atipici affollano la nuovissima raccolta di storie brevi della principessa del manga Rumiko Takahashi, che questa volta ci parla del sopraggiungere della vecchiaia, dei diversi modi di affrontare il distacco dal lavoro, del mutare delle relazioni affettive e delle aspettative per il futuro, con l’umorismo e l’eleganza che da sempre la contraddistinguono. Assolutamente da non perdere!"

Qui di seguito, tutti i dettagli delle proposte Star Comics e un'anteprima del primo numero di Mao.

MAO n. 1
Rumiko Takahashi
11,5x17,5, B, b/n, pp. 192, € 4,50
Data di uscita: 14/10/2020 in fumetteria, libreria e store online
Isbn 9788822619907

A CENA CON LA STREGA
Rumiko Takahashi
14,5x21, B, b/n e col., pp. 208, € 7,00
Data di uscita: 14/10/2020 in fumetteria, libreria e store online
Isbn 9788822619945

RUMIKO TAKAHASHI SPECIAL PACK
Rumiko Takahashi
14,5x21, B, b/n e col, pp. 400, € 11,50
Data di uscita: 14/10/2020 in fumetteria e su Amazon

Mao1 1

Mao1 2

Mao1 3

Mao1 4

Mao1 5

Leggi tutto...

Star Comics annuncia Mao di Rumiko Takahashi

  • Pubblicato in News

Star Comics ha annunciato oggi la pubblicazione di Mao, la nuova opera di Rumiko Takahashi. Trovate di seguito tutti i dettagli.

"Da bambina, Nanoka venne coinvolta in un misterioso incidente in cui perse i genitori. Gli anni passano, le ferite si leniscono e Nanoka oggi è una liceale come tante, che vive con i nonni e trascorre una normale vita da studentessa. Finché un giorno, passeggiando nei pressi del luogo dell'incidente di tanti anni prima, non si trova inspiegabilmente catapultata in un mondo sovrannaturale popolato da yokai e da altre arcane creature. A correre in suo aiuto è l'affascinante Mao, un ragazzo misterioso che sembra appartenere a quel bizzarro mondo. Un portale che collega mondi diversi, spettri terrificanti, reale e sovrumano che si intrecciano, due giovani legati dal destino... Chi è Mao? Qual è la vera natura di Nanoka
Dopo Lamù Urusei Yatsura Ranma 1/2 e Inuyasha , lasciatevi trasportare in una nuova, incredibile avventura firmata da sua maestà Rumiko Takahashi, la "principessa dei manga"!

nao-star

• Collana EXPRESS
• Serie di 4 volumi, in corso
• Prossimamente in fumetteria, libreria, store online"

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.