Menu

 

 

 

 

S.W.O.R.D. 1-2, recensione: i mutanti alla conquista dello spazio

MSWOR001ISBN 0

Il viaggio nello spazio è da sempre uno dei leitmotiv tipici della saga degli X-Men. Ad inaugurare questa tradizione fu Chris Claremont, le cui sortite interstellari fungevano sempre da prologo a grandi cambiamenti nelle vite dei membri della squadra. Tutti i successori di X-Chris si sono cimentati con un avventura nello spazio, da Scott Lobdell a Grant Morrison, fino ad arrivare a Joss Whedon, che nel suo ciclo realizzato a metà degli anni 2000 in coppia con John Cassaday aggiunse un tassello molto interessante al lato “cosmico” delle vicende mutanti. Nel terzo numero della loro gestione degli X-Men debuttava infatti lo S.W.O.R.D., una sezione dello S.H.I.E.L.D. incaricata di monitorare e debellare eventuali minacce extraterrestri, guidata dalla cinica e ironica Abigail Brand. Agente segreto del tutto devota alla sua missione, figlia di un alieno e di una mutante, Abigail e lo S.W.O.R.D. fanno subito breccia nelle preferenze dei lettori, ritagliandosi in breve tempo un ruolo importante nelle vicende mutanti e del Marvel Universe in generale.

sword 1

Se negli ultimi anni il ruolo dell’agenzia e della sua leader aveva subito un ridimensionamento, a partire dall’evento Empyre sono tornati entrambi sotto i riflettori. Constatata con amarezza di non essere stata coinvolta dagli eroi terrestri nella gestione della recente crisi cosmica, Abigail accetta la proposta del Quieto Consiglio di Krakoa, la nuova nazione che ha dato asilo a tutti i mutanti liberandoli dalla status di popolo oppresso, mossa al centro della rivoluzione narrativa operata da Jonathan Hickman sulle testate X. Consolidata la propria posizione sulla Terra, i mutanti guardano alle stelle, e il compito di raccontare nuove avventure dal sapore cosmico viene raccolto della nuova iterazione di S.W.O.R.D., scritta dal lanciatissimo Al Ewing per i disegni del nostro Valerio Schiti.

sword 2

Le prime due uscite della serie, che Panini Comics ha proposto da poco nella sua tipica linea di spillati da fumetteria, sono un esempio da manuale di come si debba scrivere il primo numero di una nuova testata. Ewing ci presenta prima il setting, la rinnovata base dello S.W.O.R.D. chiamata “Vertice”, per passare poi ad un’agile carrellata che ci mostra il nuovo organigramma dell’ente spaziale, costituito da vecchie conoscenze delle serie mutanti e non. Un gruppo di personaggi composito ed interessante, capitanato da una Abigail Brand carismatica come sempre, di cui Ewing comincia subito ad esplorare psicologia e motivazioni grazie alla sua capacità di scrivere dialoghi taglienti ed efficaci. Nella prima uscita troviamo una lunga conversazione tra la Brand e Magneto, arrivato in visita al “Vertice” come responsabile del programma spaziale presso il governo krakoano. Subito emergono delle differenze di vedute tra i due: mentre il Signore del Magnetismo si fa portavoce di interessi prettamente “nazionali”, Abigail ragiona in termini più grandi. La sua visione travalica i confini terrestri per farsi portavoce dell’intero sistema solare. Mentre i due duellano sul piano filosofico, Ewing ci presenta il resto del cast, composto da volti di primo piano del cosmo mutante come Kid Cable, versione “teen” di Nathan Cristopher Summers che da qualche anno ha sostituito la sua controparte più anziana e vecchie conoscenze come Frenzy e Fabian Cortez. Un ruolo importante, considerata la sua abilità da teleporta, è rivestito da Manifold, il mutante creato da Jonathan Hickman e che ha militato anche nelle fila degli Avengers.

sword 3

Fino dal primo albo, Ewing riesce a conferire alla nuova serie un’identità propria, seppur calata nel nuovo contesto delle testate mutanti rivoluzionate dalla gestione Hickman. Un’identità che non verrà smarrita neanche nelle successive uscite che, fin dal secondo numero, proietteranno Abigail e soci nel mosaico di King in Black, il nuovo evento cosmico in cui i principali eroi del Marvel Universe uniranno le forze per affrontare la minaccia di Knull, il dio extraterrestre legato alle origini di Venom creato da Donny Cates sulla testata del simbionte. Al contrario, Ewing getta i semi per le trame che animeranno i numeri futuri.

Sul versante grafico, la prova del nostro connazionale Valerio Schiti è semplicemente straordinaria. Il suo tratto pulito e ricco di dinamismo conferisce un aspetto accattivante alla serie e ne esalta la vocazione spaziale con tavole che lasciano a bocca aperta. Notevole il lavoro di design svolto sui personaggi, di cui Schiti ridisegna uniformi e look proiettandoli nella contemporaneità. I colori densi di Marte Gracia e le infografiche di Tom Muller fanno il resto, mettendo S.W.O.R.D. in continuità stilistica con le altre testate “X”.

Un ottimo debutto per una serie che si propone come anello di congiunzione tra le testate mutanti e il versante cosmico della Marvel.

Leggi tutto...

Annunciato il volume Batman: Il Mondo, con autori internazionali

  • Pubblicato in News

Riceviamo e pubblichiamo:

Il Cavaliere Oscuro porta la sua battaglia contro criminalità a livello globale in Batman: Il Mondo  un evento DC Comics senza precedenti

Autori di fumetti provenienti da 14 diversi paesi presentano la loro interpretazione di Batman attraverso storie significative per la propria cultura

Un volume antologico di 184 pagine, disponibile in edizione cartonata dal 14 settembre 2021

BM Il Mondo Cover TALIA

BM Il Mondo Cover USA

BURBANK, CA e MODENA (26 maggio 2021) – A settembre DC porterà la guerra di Batman contro il crimine a livello mondiale in una nuova antologia cartonata, Batman: Il Mondo. Questo volume di 184 pagine è un evento editoriale senza precedenti, nel quale team creativi d’eccellenza racconteranno storie di Batman ambientate nei loro paesi natali. Batman: Il Mondo uscirà in contemporanea mondiale martedì 14 settembre – pochi giorni prima del Batman Day 2021 (sabato 18 settembre 2021). Il volume uscirà, tradotto, nei seguenti paesi: America settentrionale, Francia, Spagna, Italia, Germania, Repubblica Ceca, Russia, Polonia, Turchia, Messico, Brasile, Cina, Corea del Sud e Giappone.

Batman è diventato una vera icona pop conosciuta in tutto il mondo”, ha dichiarato Jim Lee, editore e direttore creativo DC. “Con «Batman: Il Mondo», DC vuole mostrare ai fan di tutto il pianeta che Batman non è solo un personaggio, ma un fenomeno che trascende le lingue e i confini.”

Il volume viene inaugurato dal premiato duo composto dallo scrittore Brian Azzarello e dal disegnatore Lee Bermejo (Batman: Dannato, Joker, Lex Luthor: Man of Steel, Batman/Deathblow). Nella storia intitolata Città globale, Batman riflette sul tempo trascorso a Gotham, a proteggere la città e i suoi abitanti da minacce di ogni sorta. Ma quando guarda oltre i ponti, i vicoli e i grattacieli, il Cavaliere Oscuro capisce che la chiamata della giustizia non conosce confini, poiché ovunque ci sono torti a cui rimediare. L’episodio innesca una serie di storie che narrano il passato e il presente di Batman, racconti scritti da alcune delle più note voci internazionali dei comics:

Mathieu Gabella (testi) / Thierry Martin (disegni) – Francia

Paco Roca (testi/disegni) – Spagna

Alessandro Bilotta (testi) / Nicola Mari (disegni) – Italia

Benjamin von Eckartsberg (testi) / Thomas von Kummant (disegni) – Germania

Stepan Kopriva (testi) / Michal Suchánek (disegni) – Repubblica Ceca

Tomasz Kolodziejczak (testi) / Piotr Kowalski, Brad Simpson (disegni) – Polonia

Ertan Ergil (testi) / Ethem Onur Bilgiç (disegni) – Turchia

Alberto Chimal (testi) / Rulo Valdés (disegni) – Messico

Carlos Estefan (testi) / Pedro Mauro (disegni) – Brasile

Inpyo Jeon (testi) / Jae-kwang Park, Kim Jung Gi (disegni) – Corea

Xu Xiaodong, Lu Xiaotong (testi) / Qiu Kun, Yi Nan (disegni) – Cina

Kirill Kutuzov, Egor Prutov (testi) / Natalia Zaidova (disegni) – Russia

Okadaya Yuichi (testi/disegni) – Giappone

Ognuna delle storie realizzate appositamente per questo volume, dunque, vede Batman in uno dei paesi coinvolti in quest’ambiziosa produzione. Non sorprende quindi che l’avventura italiana, realizzata da un quartetto d’assi come Alessandro Bilotta (Mercurio Loi, Dylan Dog) ai testi, Nicola Mari (Dylan Dog) ai disegni, Giovanna Niro (Dylan Dog, Chrononauts) ai colori e Andrea Accardi (Chambara) al lettering, veda il più grande detective del mondo a Roma, alle prese con un nemico tutto italiano. Ianus, la storia realizzata dal team italiano, è una straordinaria avventura che riesce a coniugare con successo l'essenza più oscura e notturna del personaggio di Batman con una sensibilità tutta italiana, e vede quattro maestri al top della forma.

Per le ultime notizie su Batman: Il Mondo e sui più grandi supereroi del pianeta, visitate il sito www.dccomics.com, e seguite gli account social @DCComics, @DCBatman e @thedcnation, oltre ai canali social Panini DC Italia su Facebook (@PaniniDCit) e su Instagram (@panini_dcit).

GLI AUTORI ITALIANI

ALESSANDRO BILOTTA (Testi)

Uno dei maggiori talenti del fumetto italiano degli ultimi decenni, il romano Alessandro Bilotta si è preso la scena nell'ultimo quinquennio prima creando l'acclamata saga di Dylan Dog Il pianeta dei morti e poi facendo man bassa di premi nel 2018/2019 con l’acclamato Mercurio Loi. Da anni lavora in pianta stabile per Sergio Bonelli Editore. A giugno 2021 uscirà, per Panini Comics, la miniserie Gli Uomini della Settimana, realizzata insieme a Sergio Ponchione.

NICOLA MARI (Disegni)

Fra i più apprezzati e riveriti disegnatori della storia di Dylan Dog, negli anni Nicola Mari ha creato uno stile che lo ha reso unico. Capace di coniugare stilemi americani e atmosfere europee, Mari è sempre stato apprezzato da critica e pubblico per l'enorme talento grafico. Colonna della SBE, per la prima volta Mari si cimenta con un personaggio internazionale.

GIOVANNA NIRO (Colori)

Giovanna Niro si è affermata negli ultimi anni come una delle star della colorazione in Italia. Autrice con esperienza internazionale (ha lavorato in America con editori come Image Comics e IDW Publishing su property come Star Trek, True Blood, The Bounce), è esplosa alla Sergio Bonelli Editore (Orfani, Mr. No Revolution, Dampyr, Dylan Dog). Negli ultimi anni l'abbiamo vista anche sulle produzioni fumettistiche di Netflix, come Chrononauts: Futureshock.

ANDREA ACCARDI (Lettering)

Acclamato disegnatore, beniamino di critica e pubblico e vincitore di premi prestigiosi come il Micheluzzi, Andrea Accardi negli ultimi anni ha disegnato soprattutto per la Sergio Bonelli Editore, legando le proprie intricate matite alla serie Chanbara. Ma è anche uno straordinario letterista con oltre un ventennio d'esperienza accumulata collaborando con Panini Comics.

###

DC

DC, un’azienda della WarnerMedia, è specializzata nella creazione di personaggi iconici, storie avvincenti ed esperienze immersive che ispirano e divertono persone di ogni generazione provenienti dal tutto il mondo ed è una delle più grandi case editrici di fumetti e graphic novel a livello mondiale. La divisione creativa della DC è responsabile di inserire strategicamente le sue storie e i suoi personaggi all’interno di film, programmi per la televisione, prodotti di consumo, intrattenimento domestico, giochi interattivi, il servizio in abbonamento digitale DC UNIVERSE INFINITE e un portale per l’interazione della community. Per maggiori informazioni, visitate dccomics.com e dcuniverseinfinite.com.

Leggi tutto...

Esce oggi Fullmetal Alchemist Ultimate Deluxe Edition

  • Pubblicato in News

Esce oggi per Panini Comics il primo numero di Fullmetal Alchemist Ultimate Deluxe Edition, la nuova edizione del celebre manga di Hiromu Arakawa. L'opera sarà composta da 18 volumi di circa 280 pagine cad. di dimensioni 15x21 cm. Ogni albo costerà 12€, sarà brossurato e con sovraccoperta. Questa nuova edizione presenterà tutte le pagine a colori del manga. 

Fullmetal Alchemist è stato serializzato in Giappone dal 2001 al 2010 sulla rivista Monthly Shōnen Gangan di Square Enix. La prima edizione italiana risale al 2006 sempre per opera di Planet Manga.

Di seguito trovate tutti i dettagli della di Fullmetal Alchemist Ultimate Deluxe Edition.



Uscita
: 6 maggio 2021
Prezzo: 12 euro
Pagine: 272
Rilegatura: Brossurato con sovraccoperta
Formato: 15 X 21 cm
Interni: Bianco e Nero / pagine a colori
Distribuzione: Fumetteria, libreria, online

"L’attesa è finita! Arriva, pubblicata da Planet Manga, l’edizione definitiva di Fullmetal Alchemist, il capolavoro di Hiromu Arakawa da cui sono state tratte due serie anime di enorme successo. A partire dal giovedì 6 maggio sarà disponibile il primo dei diciotto volumi che compongono questa maestosa edizione che, per la prima volta, contiene tutte le pagine a colori pubblicate nell’originale e realizzate dalla Arakawa stessa, e che permetterà a vecchi e nuovi lettori di immergersi nell’avventurosa storia dei fratelli Elric.  

Edward e Alphonse Elric sono due fratelli che fin da piccoli si dimostrano estremamente portati per l’alchimia. Quella che nel nostro mondo è considerata una disciplina quasi magica, nel loro è invece una vera e propria scienza con tanto di libri su cui studiare ed esami per poterla praticare. Con essa è possibile fare di tutto, anche se ci sono limiti da conoscere e, soprattutto, regole da rispettare. Purtroppo però, Ed e Al commetteranno un tragico errore che segnerà per sempre le loro vite e che li costringerà ad affrontare un difficile viaggio alla ricerca della leggendaria pietra filosofale.

Per celebrare al meglio questo nuovo debutto, giovedì 6 maggio alle 13 in diretta sul canale Twitch TV Panini Comics sarà di scena con un talk interamente dedicato all’opera di Arakawa, a cura del team editoriale Planet Manga e con ospite il creator DomenicoCavernaDiPlatoneGuastafierro. Tutti gli aggiornamenti sono sui canali social ufficiali Planet Manga.

L’AUTRICE

Hiromu Arakawa, mangaka e fumettista giapponese, classe 1973. È nota soprattutto per essere l’autrice del manga Fullmetal Alchemist, pubblicato per la prima volta nel 2001 sulla rivista Monthly Shonen Gangan. Nel 2006 ha disegnato Hero Tales Le cronache di Hagun per un totale di cinque volumi, adattati in un anime l'anno successivo. Dal 2011 al 2019 ha serializzato su Shonen Sunday Silver Spoon, anch'essa storia di grande successo successivamente adattata in un anime. Nel 2013 ha iniziato una nuova serie, La leggenda di Arslan, basata sui romanzi di Yoshiki Tanaka."

 Fullmetal alchemist. Ultimate deluxe edition

Leggi tutto...

Arriva per Panini Mickey e l’Oceano Perduto di Denis-Pierre Filippi e Silvio Camboni

  • Pubblicato in News

Esce domani per Panini Comics il primo volume della collana di graphic novel internazionali della Disney. Il primo volume proporrà l'attesa inedito Mickey e l’Oceano Perduto di Denis-Pierre Filippi e Silvio Camboni. Trovate di seguito tutti i dettagli.

"È in arrivo una collana di graphic novel davvero unica, una serie di titoli che porteranno i lettori in un universo affascinante dai sontuosi disegni, riscoprendo i personaggi Disney più amati sotto un altro punto di vista. Panini Comics porta in edicola, fumetteria e su Panini.it le graphic novel  Disney edite in Francia da Glénat per il mercato d’oltralpe. A dare il via alle pubblicazioni è Mickey e l’Oceano Perduto, una meravigliosa prova d’autore di Denis-Pierre Filippi, con i disegni di Silvio Camboni e i colori di Gaspard Yvan e Jessica Bodart. In quest’opera avventura, azione, umorismo e poesia si uniscono in una graphic novel destinata a entrare di diritto nella Storia del Fumetto.

Mickey e l’Oceano Perduto si apre con un mondo finalmente in pace dopo anni di conflitti. Topolino, Minni e Pippo si dedicano al recupero di preziosi relitti tecnologici, sfidando la concorrenza di Pietro Gambadilegno. Dopo aver risposto a un annuncio, i tre amici mettono le mani su uno strano cubo situato nelle profondità dell’oceano. Non immaginano nemmeno le vere intenzioni del loro mecenate né la portata dei poteri di questo artefatto, a prima vista inoffensivo ma in grado di sovvertire l’esistenza di tutti… Se Denis-Pierre Filippi ha sapientemente dosato un mix di momenti ironici e leggeri a scene più ricche di pathos e suspense, si deve al talento di Silvio Camboni la realizzazione grafica di quell’immaginifica realtà “steampunk” che fa da scenario all’intera avventura. A chiudere il volume, inoltre, una ricca sezione che raccoglie schizzi, bozzetti e altri preziosi materiali inediti di Camboni, commentati dall’autore, che dichiara:“Vedere l’edizione italiana di Mickey e l’Oceano Perduto, un libro per me molto importante, mi rende molto felice; che poi a pubblicarlo sia Panini, l’editore di Topolino, rende il tutto ancora più piacevole e chiude in qualche modo il cerchio intorno alle mie diverse anime professionali”.

Mickey e l’Oceano Perduto è il primo titolo della collana Panini Comics che porterà in Italia le graphic novel firmate da grandi autori con i character Disney inseriti in modi nuovi e alternativi rispetto a come sono stati sempre rappresentati.

Non è mai facile confrontarsi e lavorare con eroi raccontati in decenni di storie, spesso di grande valore e qualità. Personaggi che hanno acquisito uno spessore e un’identità talmente marcati da diventare a volte vere e proprie icone del nostro tempo” commenta Alex Bertani, Direttore di Topolino. “Eppure la progettualità, l’idea forte di questa collana è proprio questa: la volontà e lo sforzo di uscire da una rappresentazione più classica e tradizionale per provare a esplorare nuove atmosfere e nuovi territori. Da sempre apprezzo il coraggio e la voglia di evolversi e sperimentare. Non posso quindi che essere fiero di proporre al pubblico italiano questa iniziativa editoriale”.

Il prossimo appuntamento della collana sarà con Mickey Attraverso i Secoli, di Fabrizio Petrossi e Dab’s, un viaggio nel tempo senza precedenti disponibile a partire da giugno."

Uscita: 6 maggio 2021
Prezzo: € 14,90
Pagine: 64
Rilegatura: Cartonato
Formato: cm 20,5x28
Interni: Colori
Distribuzione: Edicola, fumetteria e online

Mickey e lOceano Perduto cvr

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.