Menu

 

 

 

np6-6-28

Lucy, la speranza recensione

lucy-1ico

Si parla spesso del destino degli uomini, del nostro fato, così come si narra delle loro gesta. Esistono, per questo, centinaia di biografie su illustri personaggi del passato e altrettante per decine di star odierne - che magari verranno dimenticate fra una decina di anni – che sentono il bisogno di raccontare le proprie vite, reputandole eccezionali o degne di interesse. L’operazione compiuta, dunque, da Patrick Norbert e da Tanino Liberatore è estremamente interessante perché in un certo senso ridimensiona il nostro punto di vista facendoci riflettere su come in fondo siamo parte di qualcosa di più grande e che sulla Terra esistono – e sono esistite – miliardi e miliardi di vite tutte egualmente degne.

lucy-1

“Lucy”, in fondo, è un essere vivente come tanti, la sua vita non è certo differente da quella di milioni di suoi consimili, eppure il ritrovamento del suo scheletro nel 1974 l’ha trasformata in una sorta di rock-star (e forse non a caso il suo nome deriva da una canzone dei Beatles). Il suo ritrovamento, infatti, è da considerarsi vitale nello studio paleoantropologico (la scienza che studia le nostri origini): fino ad allora mai era stato trovato uno scheletro intero di australopiteco (scimmie antropomorfe da cui deriva il genere Homo) risalente a 3,5 milioni di anni fa. Il volume edito da Comicon Edizioni riporta, per approfondimenti, due lunghi articoli di altrettante autorità del settore, Giorgio Manzi e Damiano Marchi, che illustrano nei dettagli l’importanza che ha avuto il ritrovamento di Lucy per la comprensione e lo studio dell’evoluzione umana.

lucy-2

Quello che a noi interessa, naturalmente, è la trasposizione a fumetti operata da Norbert e Liberatore, della vita di Lucy. Norbert - attore, sceneggiatore e produttore – dà vita a una vicenda di fantasia che gli è costata 10 anni di lavoro, ma al tempo stesso perfettamente credibile e attendibile dal punto di vista della ricostruzione ambientale e storica. Quello a cui più tiene l’autore è mostrare l’umanità – è il caso di dirlo – della donna, mostrare i suoi sentimenti, le sue sensazioni, quanto lei in fondo sia simile a noi. Lucy viene rappresentata come una donna gravida che a causa di eventi esterni si allontana dal suo gruppo. Durante il suo viaggio per ricongiungersi al branco, non solo mette alla luce suo figlio ma fa la conoscenza di “Adam” un ominide esiliato appartenente a una razza e a un branco differente.

lucy-3

Quella di Lucy è un’avventura fra i pericoli della foresta, ma è soprattutto una vicenda di vita di una donna forte, di una madre che deve proteggere suo figlio: una storia d’identità. Norbert sceglie di non utilizzare baloon ma di narrare la vicenda attraverso didascalie introspettive che svelano i sentimenti della protagonista.
Una vicenda cruda e poetica che viene esaltata artisticamente dall’eccellente prova di Tanino Liberatore, grazie a una colorazione digitale che tende al fotorealismo. Gli scenari appaiono, dunque, spettacolari e realistici ma è la resa degli ominidi, e degli animali in generale, a essere sorprendentemente fedele e riuscita. L’abilità di Liberatore è quella di rendere espressivi e sinceri i suoi personaggi senza ricorrere a tratti cartoonistici o a espedienti vari.

Il volume Comicon Edizioni, disponibile anche in edizione limitata, è un cartonato di grande formato con carta lucida che esalta il lavoro dell’artista. Oltre ai due articoli di approfondimento sopracitati, troviamo anche alcuni studi di Liberatori su carta ruvida, un dettaglio particolare e molto apprezzato che impreziosisce ancora di più questa edizione.

Leggi tutto...

Comicon Edizioni presenta la nuova collana Gli Scugnizzi

  • Pubblicato in News

Comicon Edizioni ha appena lanciato una nuova collana a fumetti intitolata Gli Scugnizzi. Ecco tutti i dettagli.

"La nuova collana pensata per i più piccoli e per... chi vuol tornare giovane!

COMICON Edizioni inaugura una nuova linea editoriale ideata per avvicinare i più giovani all’avventuroso e colorato mondo del fumetto, e per solleticare e appagare il fanciullo interiore dei lettori più adulti e smaliziati.

Da oramai vent’anni, COMICON si dedica con grande devozione e attenzione ai grandi nomi del fumetto mondiale, proponendo a tutti gli appassionati della nona arte le edizioni definitive di capolavori come Ranxerox di Liberatore e Tamburini, Inside Moebius, Ramarro di Giuseppe Palumbo, l'icona sexy Barbarella di Forest e le imperdibili collezioni dedicate ai due geni dell'underground americano Robert Crumb e Gilbert Shelton.

Ora è arrivato il momento di lanciare una nuova collana: Gli Scugnizzi!

Prendendo a modello lo scugnizzo napoletano, libero, spensierato e imprevedibile, questa collana si rivolge a un pubblico giovane, dentro e fuori, proponendo storie di avventura e di crescita ma sempre con un occhio attento alla qualità e alla selezione artistica e culturale che da sempre contraddistingue le nostre edizioni.

Si comincia con Winshluss e il suo Nella foresta buia e misteriosa, pubblicato in Francia da Gallimard e vincitore nel 2014 della prestigiosa Pepita d’Oro alla 32^ edizione del Salone del Libro e della Stampa per ragazzi di Montreuil.

Winshluss è noto al pubblico italiano per due grandi gioielli editi sempre da Comicon Edizioni, il pluripremiato Pinocchio e In God We Trust, due letture decisamente “adulte”, fortemente sovversive ed irriverenti.

La domanda dunque sorge spontanea, come potrà mai essere un’avventura per ragazzi creata da Winshluss? Bisogna chiederlo ad Angelo, il nostro giovane sognatore, protagonista del primo volume di questa nuova collana che verrà presentato in anteprima alla XX edizione del Salone Internazionale del Fumetto di Napoli, COMICON. Angelo, aspirante esploratore e scienziato, parte per un viaggio con la sua famiglia e per il più classico degli equivoci si ritroverà da solo e in marcia verso un’avventura che lo dovrà riportare dai suoi cari. Ma cosa separa un autogrill da casa della nonna? Una foresta piena di mistero e meraviglie nella quale Angelo conoscerà personaggi incredibili come Fabrizio, lo scoiattolo che voleva essere un uccello, ma anche formiche soldato, orchi, fate madrine mangia bambini e divinità dei boschi. Un’avventura che diventa una favola che matura in un percorso di crescita.

Un’avventura per ragazzi ma anche un’avventura che fa tornare ragazzi.

Una storia che ci dimostra che anche Winshluss ha un cuore… ci avreste mai creduto?

Preparatevi dunque per Gli Scugnizzi una nuova sfida di COMICON Edizioni che non mancherà certo di sorprendervi.

Stay Tuned!"

0038bbc1-b7fc-4d85-a5b6-e2253b48da37

Leggi tutto...

Comicon Edizioni pubblica in edizione di pregio Ramarro di Giuseppe Palumbo

  • Pubblicato in News

La collana Fondamentali di Comicon Edizioni si arricchirà a breve di un nuovo volume di pregio, dedicato a Ramarro, il supereroe masochista creato da Giuseppe Palumbo nel 1986 sulle pagine di Tempi Supplementari.
L'opera verrà riproposta in un volume dal titolo Guerre Fredde di 240 pagine, in carta patinata opaca 300 grammi, con plastificazione opaca con verniciatura UV serigrafica a ottobre.

Di seguito trovate la pagina tratta dal Catalogo Mega, che potete ingrandire cliccandovi sopra.

Ramarro - Primo supereroe masochista - Guerre Fredde
di Giuseppe Palumbo
240 pagine, colori, 19x26 cm, carta patinata opaca 300 grammi, plastificazione opaca con verniciatura UV serigrafica, 24€
Uscita: ottobre 2017

ramarro

Leggi tutto...

Comicon Edizioni ripercorre l'arte di Milo Manara nel catalogo Nel Segno di Manara, anteprima

  • Pubblicato in News

Riceviamo e pubblichiamo:

In occasione della mostra antologica di Milo Manara che si svolge a Palazzo Pallavicini di Bologna dal 22 settembre 2017 al 21 gennaio 2018, COMICON Edizioni torna ad omaggiare il Maestro veronese con un ricco catalogo che percorre l’intera carriere dell’autore.

Nel Segno di Manara raccoglie, in un pregiato volume cartonato, una cospicua selezione delle opere dell’indiscusso maestro dell’eros oltre alle tavole di due storie brevi, mai pubblicate in Italia.

Il catalogo ripercorre la lunga e ricca carriera del Maestro di Luson attraverso otto macro-sezioni che proseguono ed accompagnano idealmente la struttura espositiva di Palazzo Pallavicini: ogni sezione è ricostruita ed ampliata con tavole rare e testi critici di approfondimento. Oltre a un’esauriente bibliografia ragionata e lo storico delle principali mostre dedicate al maestro veronese in Italia e all’estero, il volume contiene le tavole di due storie inedite pubblicate in Francia e mai apparse prima in Italia. Per la prima volta, infatti, dopo vent’anni potrete ammirare le tre pagine di Star et Starlettte, storia realizzata nel 1997 in occasione del Festival di Cannes e pubblicata sulle pagine di uno “speciale cinema” della rivista L’Echo des Savanes. Così come appare per la prima volta Ophelia 2000, storia muta incentrata sul rapporto con la tecnologia, realizzata da Manara nel 2015 per la rivista di moda, arte e design francese Numéro. Inoltre, tutti gli appassionati della bellissima Brigitte Bardot, troveranno tra le pagine del catalogo, pubblicati anch’essi per la prima volta, i bozzetti e gli studi su cui Manara si è basato per i 25 acquerelli dedicati alla divina BB e per la statua dedicata all’icona francese che il Comune di Saint Tropez ha commissionato all’artista italiano.

L’arte di Milo Manara è senza limiti, il suo “segno” inconfondibile è capace di piegarsi e rimodellarsi a piacimento, seguendo le traiettorie più imprevedibili: la collaborazione con Fellini, la vita del Caravaggio, le avventure di Pratt, le illustrazioni erotiche, gli omaggi alle modelle e alle grandi dive, fino ad arrivare ai lavori per la stampa, il cinema e la pubblicità.

Il tratto di Manara è tanto poliedrico quanto riconoscibile, pervaso da un “segno” distintivo irriducibile, quell’erotismo che tutto pervade e congiunge e che lo ha reso il fumettista italiano più conosciuto ed apprezzato al mondo.

Il volume sarà disponibile nelle librerie di varia e nelle fumetterie a partire dal mese di ottobre e in anteprima in occasione dell’apertura della mostra.

Prezzo al pubblico: 49,00 €
ISBN: 978-88-98049-69-1
Collana: Cataloghi Manara

Pag. 256, col
Formato: 29x29 cm
Rilegatura: Cartonato

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.