Menu

 

 

 

np6-6-28

Shockdom punta sulle fumetterie: nascono gli Shockdom Point

  • Pubblicato in News

Riceviamo e pubblichiamo:

Shockdom punta sulle fumetterie: nascono gli Shockdom Point

Partnership della casa editrice con alcune delle più importanti fumetterie italiane

In un momento storico per il fumetto italiano, in cui i canali distributivi si moltiplicano, Shockdom non dimentica chi da tempo ha dedicato la propria vita lavorativa e che dimostra quotidianamente la propria passione per questo settore: le fumetterie.
Ha quindi deciso di proporre una partnership ad alcune delle più importanti realtà italiane per iniziare un cammino basato sulla fiducia e sulla convinzione che i cambiamenti positivi arrivino col dialogo e con le attività condivise.

I negozi hanno risposto positivamente, confermando anche da parte loro una predisposizione a lavorare insieme che siamo sicuri porterà importanti frutti. Nasceranno così gli Shockdom Point.

In esclusiva per essi, la casa editrice creerà promozioni ad hoc, distribuirà campioni cartacei dei futuri titoli da far consultare in anteprima ai clienti, pubblicherà variant cover e una serie di altre iniziative che supporteranno i negozi nella vendita dei prodotti Shockdom.
“Siamo agli inizi di un percorso” dice Lucio Staiano, Fondatore e Responsabile di Shockdom “Consideriamo i negozi specializzati, la casa naturale dei fumetti, dove ci siamo rifugiati in tempi di vacche magre e che adesso sarebbe stupido sottovalutare. Ci saranno sicuramente aggiustamenti da fare in corso e la strada non sarà facile, ma c’è da parte di tutti grande voglia di fare cose insieme e questo ci dà fiducia e convinzione”
Ecco le parole dei titolari delle fumetterie che hanno aderito all’iniziativa:
 
Anna Bossi di Tau Beta
"Siamo lieti che una casa editrice come Shockdom ci abbia inserito nel loro progetto. L'idea di puntare sulle fumetterie per promuovere questa arte sembra banale, ma dalla maggior parte sottovalutata. In un periodo in cui molti puntano alle librerie di varia o ad altri strumenti, è veramente un piacere poter promuovere le opere di una casa editrice che crede in noi."
 
Grazia Di Bella de La Fumettolibreria
“Nei giorni scorsi ho ricevuto dalla casa editrice Shockdom la proposta di diventare uno Shockdom point nella mia città. Ho accolto favorevolmente l'offerta perché, sin da subito, ho trovato in loro grande voglia di fare, disponibilità e presenza. Sono convinta che per crescere bisogna operare in sinergia, abbattendo muri e distanze. Bisogna avvicinare giovani e meno giovani al mondo del fumetto e della letteratura in genere, bisogna saperli interessare, e il supporto di chi pubblica è fondamentale per noi "venditori di storie".  È importante l'appoggio delle case editrici, il loro supporto. È utile l'utilizzo di anteprime, di materiale espositivo e promozionale.  Questo è ciò che Shockdom vuole realizzare e sono contenta di far parte di questo progetto.”
 
Simone Mazzino di Comics Corner
“Siamo entusiasti di questa iniziativa. La scelta di Shockdom di investire nel circuito delle librerie specializzate non può che renderci felici e siamo sicuri che questa rinforzata partnership sarà solo l'inizio di tantissime nuove iniziative e spunti di collaborazione. Ma, più importante di tutto, questa iniziativa sarà, con anteprime, edizioni variant e le altre sorprese in cantiere, uno splendido valore aggiunto per i tanti lettori dei prodotti della casa editrice.”
 
Daniele Pignatelli di Comic House
“Comic House di Sarzana aderisce con entusiasmo alla partnership con Shockdom, editore che da tempo parla e collabora direttamente con le librerie specializzate, per migliorare il nostro e il proprio servizio al cliente. È l’inizio di quella che siamo certi sarà una bella avventura, piena di sorprese e di eventi speciali, che sosterremo al fianco dell’editore con convinzione e professionalità”
 
Renato Presta di Supergulp
"Oggi, con la nascita degli Shockdom Point, le nostre "fumetterie" diventano dei veri punti di riferimento e di incontro con gli appassionati del settore.
Nascono delle fabbriche di idee che sicuramente sono e saranno d'ispirazione per tutti quelli che vogliono il bene del nostro magnifico mondo fumettoso."
 
Francesco Settembre di Antani Comics
“E’ un piacere far parte di questo progetto, portato avanti da un editore che negli ultimi anni è cresciuto molto, ma che a differenza di altri non si scorda delle proprie origini, e punta REALMENTE sulle fumetterie. Ho poco altro da dire, se non che mi sento onorato!”
 
Vincenzo Tura - Games Academy di Palermo
“Quando mi hanno proposto di diventare uno dei primi Shockdom Point ho pensato: ma che mi chiedete a fare? FACCIAMOLO! E ANCHE SUBITO! Avevo avuto il piacere di lavorare a stretto contatto con Shockdom nelle più importanti fiere di settore siciliano, già lo stesso anno in cui ho iniziato l'avventura come "uomo-fumetto". Quando mi avevano detto come lavorava questa casa editrice, avevo pensato "certo, coraggiosi!", poi conoscendoli ho capito che non era solo coraggio ma competenza, tante attenzioni suddivise tra testi e tratti dei disegni, scelte mai banali, vederli pronti a lanciare dei progetti semplicemente perché erano validi e meritavano il passo successivo era sensazionale. Da allora non è più mancata una buona selezione di volumi Shockdom nel mio Games Academy, e non parlo solo dei nomi ai più conosciuti, ma anche di tutte le altre opere che mi hanno fatto sognare, e invito tutti a cercare di conoscere le tante perle che la Shockdom ci permette di leggere e amare. Vi chiedete quali? Vi attendo in fumetteria per mostrarvele, diventare un Shockdom Point è un piacere che sarà condiviso con tutti i lettori che ci frequentano, che ci permetterà di migliorare sia nei nostri servizi che nelle nostre proposte, dove i volumi Shockdom saranno le vere star e diverranno una certezza e una garanzia di qualità per tutti!
Felici di essere entrati a far parte di questa famiglia!”

Leggi tutto...

La rabbia, recensione: la passione contro la violenza

d06c2d7777ae011d5ab82d69627c86a7 XL

La rabbia ti acceca, ti fa perdere la ragione, ma altre volte, quando sai come incanalarla, quintuplica la tua forza di volontà e ti permette di reggere l'urto della vita.
Quello che Salvatore Vivenzio e Gabriele Falzone presentano nel loro libro per Shockdom, intitolato proprio La Rabbia, è una passione che soverchia l'asprezza della vita; un'ostinazione che è capace di sfogare, resistendo a un ambiente poco incoraggiante per un giovane. La "periferia", incarnazione della società oppressa dalla povertà della malavita, torna ad essere protagonista di una storia di riscatto, secondo un modello molto in voga negli ultimi anni in tutti i media.

rabbia1

L'ambientazione è quella di Quindici, comune in provincia di Avellino famoso per fatti di camorra (primo comune sciolto in Campania per mafia), che viene raccontato con spunti autobiografici da Vivenzio, nato e cresciuto nel piccolo comune. Cesare è il protagonista, un ragazzo che vive da solo con la madre, la quale, dopo una parentesi lavorativa in Germania, torna nella sua città di origine. Quindici è un territorio dall'alto tasso di criminalità, di cui è stato vittima lo stesso padre di Cesare.
Tra i primi amori e le amicizie del paese, lo sport diventa per Cesare la distrazione dall'asprezza di quel pezzo d'Italia sommerso. Con un chiaro riferimento alle storie di Pino Maddaloni o Clemente Russo, il pugilato è la leva che permette di levare dalla strada quei ragazzi a rischio, per indirizzarli sulla via dello sport e soprattutto della legalità; Cesare scopre la boxe e se ne innamora, il suo desiderio di combattere per sé, la sua arroganza, vengono incanalate per un fine.

rabbia2

Ma come è vero che il lupo perde il pelo ma non il vizio, così l'uomo non cambia mai del tutto. Quel ragazzo rimane sfrontato, non accetta i consigli del maestro che lo ha accolto, non è in grado di capire i suoi veri limiti e preferisce tornare su quella strada che aveva cercato di abbandonare, per poi ritrovarsi scottato. Una scelta sbagliata cambia la vita di Cesare.
Nonostante fosse dato per sfavorito, grazie alla sua rabbia vince l'unico incontro che avrebbe dovuto perdere. Vince eppure è sconfitto, perché ciò che abbandona è la sua vita nella sua città, accanto a sua madre, che lo ha sempre appoggiato; mentre cerca di fuggire verso un'altra Italia, non è la volontà di abbandonare quella vita non tanto semplice a guidarlo, ma il desiderio di continuare a vivere per, forse, chissà, un giorno tornare.

rabbia3

Questo è il finale aperto di una storia costruita non tanto sul pugilato, ma su uno scorcio di "periferia" italiana, con un occhio autobiografico che rende quel racconto riconoscibili a molti. Una storia in cui l'alternarsi degli episodi è frammentario, saltando da un avvenimento all'altro per raccontare Cesare e la sua rabbia: la narrazione presenta alcuni buchi forse, tra alcuni episodi, ma riesce a portare su carta e trasmettere il disagio di una povertà di spirito che pervade la cittadina di Quindici, tra agguati mafiosi e risse da strada. Una narrazione a cui fa da contrappunto un'illustrazione in bianco e nero molto precisa, in cui le ombre creano un'atmosfera polverosa e misera, parecchio adatta al tipo di storia.
Falzone, che campano non è, ha utilizzato molte referenze visive azzeccatissime, per rappresentare una cittadina di provincia, seguendo perfettamente la scrittura di Vivenzio. L'immersione nei luoghi è notevole, anche per chi non li conosce di prima mano, ma è facile immaginare tutti gli ambienti di questa Quindici, che sicuramente un cittadino riconoscerebbe al volo.

Leggi tutto...

Shockdom: anteprima de La Rabbia di Salvatore Vivenzio e Gabriele Falzone

  • Pubblicato in News

È disponibile per Shockdom, nella collana Shock!, il volume La Rabbia di Salvatore Vivenzio e Gabriele Falzone: la lotta di un giovane stanco delle ingiustizie sociali del paese in cui vive, oppresso dalla camorra.Di seguito, tutti i dettagli e un'anteprima nella gallery in basso.

"Shockdom pubblica un nuovo volume per la collana Shock!, la selezione della casa editrice dedicata alla storie di forte impatto, siano esse umoristiche oppure serie e dalle tematiche importanti. Scritto da Salvatore Vivenzio e disegnato da Gabriele Falzone, due autori giovanissimi, La Rabbia è la storia di un giovane pugile, Cesare Salgari, che combatte per avere la meglio su una vita ingenerosa, in un paese tormentato dalla presenza della camorra.

Il volume, patrocinato dal comune di Quindici (AV), è una storia che Salvatore Vivenzio ha iniziato a scrivere due anni fa e, come egli stesso confessa, forse non ha ancora terminato. Fra la difficile realtà del paesino di provincia schiacciato dalla presenza della malavita, la passione per le arti marziali del padre e quella per la boxe dello stesso Gabriele Falzone, Vivenzio ha raccontato le vicende del proprio alter ego in una graphic novel potente, come un pugno nello stomaco.

Sinossi: È la rabbia a dare a Cesare la forza di resistere ai colpi, alla morte del padre, a una vita dura e faticosa. È la rabbia che gli permetterà di resistere tra le strade di Quindici, dove i colpi di proiettile suonano come le campane della Chiesa. È la rabbia a portarlo sul ring, a fargli indossare i guantoni, ad annebbiargli la vista quando dovrebbe ascoltare Teodoro, l’allenatore che lo ha tolto dalla strada. Così Cesare raccoglie tutta la rabbia degli anni passati, tutti i pugni presi, tutte le sconfitte e decide, per una volta, di vincere.

Salvatore Vivenzio parla per entrambi: “Realizzare questo volume è stato complesso ma soddisfacente: io ho vent’anni, Gabriele ventuno, ci stiamo affacciando ora a questa realtà. Alla fine siamo orgogliosi di avercela fatta e di aver tirato fuori un buon volume, o almeno questo è quello che ci auguriamo. E’ stata una grossa sfida! Volevamo fortemente lavorare con Shockdom, perché è una realtà che ammiriamo e stimiamo, e sicuramente è stata una prima esperienza molto formativa. Speriamo di non fermarci qui! Siamo appena stati al Napoli Comicon, dove abbiamo presentato La Rabbia in anteprima, e siamo pienamente soddisfatti: sentire l’affetto di tutta quella gente è uno dei motivi per cui vogliamo fare questo mestiere.”

Chiara Zulian, responsabile editoriale di Shockdom, aggiunge: “Il grido represso della rabbia di Cesare è la presenza silenziosa di queste pagine: lo si può sentire nella potenza del nero, nelle lunghe ombre e nei bianchi che riportano al sole di strade polverose e vuote. Cesare ha questa costante sensazione, questa rabbia che lo brucia dentro e che potrebbe schiacciarlo o elevarlo, permettendogli di raggiungere una nuova vita. La sua storia colpisce come un pugno allo stomaco di un avversario sleale, perché non sempre le decisioni che prendiamo ci porteranno allo scopo che ci siamo prefissi: e questa dura lezione nessuno, tranne la vita, ce la può impartire.”

Leggi tutto...

Shockdom pubblica 3keys, il nuovo inedito di David Messina

  • Pubblicato in News

Apprendiamo direttamente dalla pagina Facebook della casa editrice Shockdom la notizia della futura pubblicazione di 3keys, il nuovo lavoro inedito di David Messina, artista apprezzatissimo oltreoceano e qui in veste di autore completo. La storia, come riportato anche nel post che trovate qui sotto, sarà un action dalle tinte horror che attingerà alla mitologia lovecraftiana mescolandoli con erotismo e gore. 3keys segna quindi il ritorno di Messina sulla scena italiana con un prodotto realizzato in primis per il nostro mercato dopo più di 15 anni.

Di seguito potete trovare un'immagine promozionale dell'opera.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.