Menu

 

 

 

np6-6-28

Flash 1 - 2 (57-58)

Direttamente dal piccolo schermo arrivano le nuove avventure di Flash e di Green Arrow, riunite da RW Lion in un nuovo quindicinale. Era solo questione di tempo, considerato il successo di pubblico che da anni arride alle serie tv con protagonisti il Velocista Scarlatto e l’Arciere di Smeraldo, che la casa editrice che ne detiene i diritti per l’Italia li riunisse in un unico periodico, aggiungendo come comprimario uno stimato collega della Justice League, Aquaman. Occasione d’oro fornita dal lancio dell’operazione Rinascita, che da questo mese investe le pubblicazioni dell’editore. La testata di Flash, in particolare, sarà cruciale nelle trame legate a Rebirth, com’era intuibile già dallo speciale Universo DC: Rinascita che ha inaugurato l’evento.

flash1-1

Su quelle pagine avevamo assistito al ritorno del Wally West originale, di cui tutti si erano dimenticati durante gli anni del New 52, e alla sua riunione col mentore Barry Allen, Flash. Wally aveva svelato a Barry le vera natura del mondo nel quale vivono ora e gli aveva rivelato l’esistenza di una forza quasi onnipotente che gli eroi, prima o poi, avrebbero dovuto affrontare. La serie dedicata a Flash procede quindi su un doppio binario, col Velocista di Central City impegnato sia nel risolvere il mistero del responsabile del sovvertimento della realtà, unendo i suoi sforzi con quelli di Batman, sia nella sua vita quotidiana come giustiziere e come poliziotto della scientifica nei panni di Barry Allen. Scoprirà sulla sua pelle che essere l’uomo più veloce del mondo non gli consente comunque di essere onnipresente e di non poter intervenire in ogni crisi, costringendolo a rivedere la sua agenda. Il nuovo corso di Flash si presenta subito molto godibile grazie alla verve dei testi di Joshua Williamson, messosi in luce alla Image con brillanti serie di propria creazione come Ghosted e Nailbiter, qui al suo primo incarico importante per una icona dei comics. Williamson è un talento su cui la DC conta molto, tanto da affidargli i testi dell’imminente evento Justice League VS. Suicide Squad. Il comparto grafico ci rende particolarmente orgogliosi, perché troviamo all’opera l’italianissimo Carmine Di Giandomenico, alle prese con un personaggio ed una serie che sembra nato per disegnare: il suo tratto dinamico e saettante, che coniuga velocità e cura dei dettagli nello stesso tempo, è ideale per rendere il moto perpetuo del Velocista Scarlatto, creando un sodalizio perfetto di cui vogliamo vedere ancora molte pagine.

flash1-2

È tempo di Rinascita anche per Green Arrow, qui alle prese con un losco traffico di esseri umani, che fermerà con l’aiuto di quello che, in una vita precedente, era il suo grande amore: Dinah Lance, Black Canary. Lo sceneggiatore Benjamin Percy recupera atmosfere e caratterizzazione del periodo pre-New 52 di Freccia Verde, sicuramente uno dei personaggi DC più penalizzati dal reboot del 2011. Percy si sofferma brillantemente sulla doppia natura di Oliver Queen, l’ambigua dicotomia di un ricco industriale che di notte veste i panni di un autodefinitosi “guerriero della giustizia sociale”. Ma il ritorno più gradito è sicuramente quello di Black Canary, l’altra metà del cielo di Green Arrow, resa graficamente deliziosa dalla matita affilata del nuovo arrivato Otto Schmidt, una felice scoperta che impreziosisce le pagine dedicate all’Arciere di Smeraldo.

flash1-3

Concludono l’offerta a fumetti del quindicinale le nuove avventure di Aquaman, firmate per i testi dal veterano Dan Abnett. Ritroviamo Arthur Curry, il riluttante sovrano di Atlantide, cercare una via diplomatica ai rapporti sempre più tesi tra il suo popolo e quello della terra ferma. Non aiuteranno la situazione l’assalto di un comando di terroristi atlantidei e, soprattutto, il ritorno della sua classica nemesi, Black Manta. La serie, almeno in queste prime due uscite, non sembra alzarsi sopra la media generale, e i disegni convenzionali di Scot Eaton, Oscar Jimenez e Brad Walker non aiutano certamente, provocando un lieve calo nella qualità generale dell’albo. Ciò nonostante, Flash è un quindicinale che può ben figurare nella lista della spesa da portare in fumetteria.

 

Leggi tutto...

Aquaman arriverà nelle sale cinematografiche il 5 ottobre 2018

  • Pubblicato in Screen

La Warner Bros. ha ufficialmente stabilito la data di uscita del nuovo cinecomic Aquaman diretto da James Wan con protagonista Jason Momoa, che uscirà nelle sale cinematografiche il 5 ottobre 2018, almeno per quanto riguarda il mercato Nord Americano. La pellicola è stata quindi spostata di qualche mese rispetto l'iniziale data di luglio 2018, che rimane quindi vacante nello slot di uscite della major, il che significa che potrebbe essere rimpiazzata da qualche altro film a breve, magari un film DC stesso.

Nel film troveremo anche Amber Heard nei panni di Mera, Regina di Atlantide, e Willem Dafoe nei panni del consigliere Vulko. A breve nuovi attori del cast saranno resi noti mentre le riprese cominceranno ad inizio 2017 in Australia.

Leggi tutto...

Aquaman: Black Manta sarà il villain della pellicola

  • Pubblicato in Screen

Apprendiamo da TheWrap che nella pellicola Aquaman, basata sull'omonimo personaggio DC Comics interpretato da Jason Momoa e diretta da James Wan, il main villain sarà Black Manta, la classica nemesi fumettistica dell'alter ego di Arthur Curry, creata nel 1967 da Bob Haney e Nick Cardy sul #35 della testata incentrata sull'eroe. Al momento non è ancora stato scelto un attore per la parte.

Aquaman sarà diretto da James Wan su sceneggiatura di Will Beall, Wan e Geoff Johns. La pellicola è prevista per il 27 luglio 2018.

Leggi tutto...

SDCC'16: nuovi trailer di Suicide Squad e LEGO Batman, annunciato sceneggiatore Aquaman

  • Pubblicato in Screen

Durante il Comic-Con di San Diego, la Warner ha mostrato i due nuovi trailer di Suicide Squad e di The LEGO Batman Movie. Potete vederli qui di seguito:

È stato, inoltre, annunciato che lo sceneggiatore di Gangster Squad Will Beall scriverà lo script del film Aquaman della Warner Bros. con protagonista Jason Momoa nei panni dell'eroe della DC Comics, come già intravisto in Batman V Superman. Questo quanto apprendiamo da The Hollywood Reporter, che riporta la notizia in esclusiva. Beall lavorerà sulla storia della pellicola già scritta dal regista James Wan e da Geoff Johns, a CCO di DC Entertainment.

La Warner aveva deciso di arruolare diversi sceneggiatori, tra cui figuravano Kurt Johnstad e David Leslie Johnson, in parallelo per poi scegliere lo script più adatto tra quelli proposti. Questo processo multitraccia si era poi ridotto a due soli script sviluppati indipendentemente, per poi finire con l'abbandono dell'idea per confluire tutto nelle mani di Wan e Johns. A questo punto Beall, che si era allontanato dal progetto per scrivere e produrre esecutivamente il pilot di Training Day della CBS, di cui recentemente è stata ordinata la serie completa, è stato richiamato per occuparsi della sceneggiatura finale. Beall era stato inizialmente ingaggiato anche per lo script di Justice League prima ancora dell'uscita di Man of Steel.

Il 27 luglio 2018 esordirà nelle sale americane Aquaman nel cui cast troviamo Jason Momoa nei panni del protagonista, Amber Heard in quella di Mera e Willem Defoe in quelli di Vulko.

Chris McKay dirige The LEGO Batman Movie sulla sceneggiatura di Seth Grahame-Smith. Phil Lord e Chris Miller, i registi di The LEGO Movie, produrranno insieme a Dan Lin la pellicola in uscita il 10 febbraio 2017.

Suicide Squad sarà diretto da David Ayer e vede per protagonisti Will Smith (Deadshot), Joel Kinnaman (Rick Flagg), Margot Robbie (Harley Quinn), Jared Leto (Joker), Jay Courtney (Boomerang), Cara Delevingne (l'Incantatrice), Jay Hernandez (El Diablo), Ben Affleck (Batman), Scott Eastwood, Raymond Olubowale, Common (Monster T.).
Il film, prodotto da Charles Roven e Richard Suckle, farà il suo debutto il 5 agosto 2016 negli States, il 13 nelle sale italiane.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.