Menu

 

 

 

 

NYCC: Marvel annuncia Wolverines e altre novità sul mondo mutante

Giungono nuove news da New York per la Marvel, dopo quelle che vi abbiamo riportato ieri.

MTV riporta che, a seguito della morte di Wolverine in Death of Wolverine, Marvel Comics lancerà, a gennaio 2015, una nuova serie settimanale intitolata Wolverines, realizzata da Charles Soule (Inhuman), Ray Fawkes (The Logan Legacy) e Nick Bradshaw (Wolverine and The X-Men, Guardians of the Galaxy).

La storia vedrà Mystica, Daken, Saretooth, Deathstrike, X-23 e “altri misteriosi personaggi intenti a scorpire i segreti dietro la morte di Wolverine… Insieme a una sana dose di battaglie vecchio stile”.

Soule ha aggiunto:
“Sabretooth, Mystica, X-23 e Daken non sono una squadra, ma saranno costretti a collaborare. Non è un fumetto del genere ‘salviamo l’universo’, ma piuttosto ‘proviamo a sopravvivere’”.

Wolverines-1-Cover-Redacted-mtv

Nel corso del panel Marvel Comics al New York Comic Con, intitolato “Death of Wolverine - The Logan Legacy”, Brian Michael Bendis (All-New X-Men, Uncanny X-Men), Gerry Duggan (Deadpool), Greg Pak (Storm), Peter David (All-New X-Factor) e lo stesso Soule hanno parlato, assieme agli editor Jordan White, Katie Kubert e Mike Marts, del futuro dei mutanti della Casa delle Idee.

Bendis ha esordito parlato di All-New X-Men, i cui protagonisti sono recentemente finiti nell’universo Ultimate, scoprendo che in questo i mutanti sono stati creati dall’uomo. L’autore ha aggiunto che non tutti gli X-Men originali potrebbero tornare nell’Universo 616, ossia quello classico.
In Uncanny X-Men, testata nella quale è attualmente in corso la saga “Last Will and Testament of Charles Xavier”, Ciclope e soci si troveranno ad affrontare un misterioso e potentissimo mutante, rimasto nascosto per lungo tempo.

Inoltre, Bendis ha presentato i due Annual delle serie, che saranno disegnati connazionale Andrea Sorrentino (Green Arrow): questi formeranno insieme una sorta di graphic novel con protagonista Emma Bell a.k.a. Tempus.

Si è parlato anche della neonata Spider-Man and The X-Men di Elliott Kalan e Marco Failla nella quale “Peter Parker arriverà nella scuola dei mutanti e proverà a diventare insegnante. Ci saranno anche un mucchio di dinosauri”.

Su Amazing X-Men #15, di Chris Yost e Jorge Fontes prenderà il via la saga intitolata “The Juggernauts” che vedrà, presumibilmente, il ritorno in scena del Fenomeno.

Tornando alla morte di Logan, che andrà in scena su Death of Wolverine #4, in uscita mercoledì 15 ottobre 2014, questa sarà seguita da diverse miniserie.
Logan Legacy, scritta da Charles Soule, sarà composta da 7 uscite e seguirà le reazioni di diversi personaggi alla scomparsa di Wolverine, questi “saranno destinati a ridefinire se stessi a seguito della morte di Logan, o magari diventeranno semplicemente più malvagi”.

Weapon X-Program, sempre scritta da Soule e disegnata da Salvador Larroca (The Invincible Iron Man, Avengers) prenderà il via a novembre: protagonisti della serie saranno “cinque nuovi personaggi che sono strettamente legati a Wolverine. Questi non sono eroi, non sono super soldati, ma cavie da laboratorio”. Una sorta di “Runaways mischiato a Frankenstein”.

In Storm #4 i lettori scopriranno la reazione di Tempesta alla morte di Logan, il quale era divenuto suo amante. “Scoprirete come una dea reagisce a un lutto”, ha dichiarato l’autore Greg Pak.

Peter David si è dichiarato molto dispiaciuto dalla reazione dei fan alla notizia della chiusura di All-New X-Factor con il #20, e dopo aver brevemente parlato di cosa vedremo negli ultimi numeri (un team-up fra Scarlet Witch e Lorna, una missione in Israele e Danger darsi alla pazza gioia), l’autore ha annunciato di essere a lavoro su Deadpool’s Art of War, che sarà illustrato da Scott Koblish.

Presentato anche il sequel di Night of the Living Deadpool, intitolato Return of the Living Deadpool, nel quale ogni zombie che ha mangiato un pezzo del personaggio diventerà a sua volta Deadpool, così da avere un mondo costellato da Deadpool.

Annunciati anche due one-shot intitolati Captain America/Deadpool e Life After Logan.

Nella gallery in basso, alcuni artwork direttamente da Wolverines e da altre serie del mondo mutante.

Torna in alto