Menu

 

 

 

Addio a Lorenzo Bartoli, papà di John Doe

È con grande dolore che comunichiamo la scomparsa dello sceneggiatore e scrittore romano Lorenzo Bartoli.

Nato nella capitale nel 1966, Bartoli fa il suo esordio nel 1988 sulla rivista L'Eternauta edita dalla Comic Art. Successivamente crea con Andrea Domestici Arthur King, edito da Macchia Nera Editore. Ma è sopratutto con John Doe nel 2002, creato per l'Eura con il collega e amico Roberto Recchioni, che Bartoli diventa noto al grande pubblico.
Nel 2005, sempre per l'Eura e con Recchioni, lo sceneggiatore dà vita a Detective Dante.

Sotto lo pseudonimo di Akira Mishima ha scritto per Fanucci due libri (Bambole e Overminder - Il Sognatore) fra noir e fantascienza cyberpunk con protagonista l'investigatore privato Leo Kaminsky. Nel 2007, per Edizioni BD, pubblica Cuori da bar, un'antologia dei migliori racconti apparsi sul suo blog.

Su Facebook, Roberto Recchioni ha diffuso il seguente messaggio che condividiamo per gli interessati:

 

La Redazione di Comicus si stringe alla famiglia e agli amici per un sentito cordoglio.

lorenzo bartoli

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.