Menu

 

 

 

np6-6-28

Marvel annuncia le serie Miles Morales: Spider-Man e X-Force

  • Pubblicato in News

La Marvel ha annunciato due nuove testate che partiranno a dicembre.

Miles Morales sarà il protagonista di una nuova serie a dicembre intitolata Miles Morales: Spider-Man con all’opera lo scrittore Saladin Ahmed e l'artista Javier Garron. Questo segnerà il primo fumetto da solista di Miles Morales a non essere scritto da Brian Michael Bendis.
Miles sarà alle prese sia con nemici “storici” di Spider-Man, come Rhino, sia con qualcun altro, invece, più vicino al personaggio.

miles-morales-spider-man-1-cover

A dicembre, ritornerà anche l'originale team X-Force della per indagare sull'omicidio del loro ex leader, Cable.
Lo scrittore Ed Brisson (Extermination) e l'artista Dylan Burnett (Cosmic Ghost Rider) lanceranno X-Force #1 prendendo l’avvio a seguito degli eventi di X-Men: Extermination, con una versione molto più giovane di Cable che uccide la sua controparte più vecchia.

Brisson ha detto che X-Force #1 rivelerà di più su "Kid Cable" stabilendo “cosa lo contraddistingue dal Cable che la gente conosce”, concludendo che "ci sono degli strati da staccare, ma niente sarà quello che potrà sembrare inizialmente".

x-force-1-cover

Leggi tutto...

Spider-Man Collection 14: Le avventure cosmiche, recensione: gli Atti di Vendetta contro l'Uomo Ragno

MSMCO014ISBN 0

La collana da libreria Spider-man Collection continua ad attingere a piene mani dai primi anni ’90 e nel suo 14° volume, intitolato “Le avventure cosmiche”, propone le storie legate all’evento Atti di Vendetta. In questo ciclo, i nemici dei vari eroi Marvel, riuniti a loro insaputa da Loki, optano per un radicale cambio di strategia: invece di attaccare i loro consueti avversari – e, puntualmente, uscirne sconfitti - decidono di invertire i loro bersagli in modo da avere un vantaggio tattico notevole. Così, in questo periodo, i vari eroi si videro attaccare dagli storici nemici dei loro colleghi che non avevano mai affrontato.

spider-man-coll14-1

La saga principale di Atti di Vendetta venne sviluppata su The Avengers, mentre nei tie-in i singoli eroi affrontavano i criminali sulle loro testate. Riguardo l’ater ego di Peter Parker, l’evento coinvolse tutte e tre le sue collane, ovvero Amazing Spider-Man, The Spectacular Spider-Man e Web of Spider-Man nel periodo a cavallo fra la fine del 1989 e l’inizio del 1990.
In questi albi, tutti collegati fra loro, vediamo Spider-Man affrontare nemici per lui insoliti, a partire da Graviton che, sfruttando l’elemento sorpresa, ha la meglio. Probabilmente, il destino dell’Arrampicamuri sarebbe stato lo stesso di quello degli altri eroi percossi da questa inedita soluzione ordita dai villain, se non fosse che improvvisamente, apparentemente a causa di un incidente da laboratorio, Spider-Man si ritrova con poteri amplificati oltre ogni misura tanto da sconfiggere con estrema facilità tutti gli avversari più temibili che gli si opporranno nel corso dei vari albi. Lo stesso Destino, che insieme ad altri villain organizza gli “atti di vendetta”, segue con interesse i nuovi poteri dell’eroe con l’intenzione di scoprirne la fonte e farli suoi.

spider-man-coll14-2
 
Dal canto suo, Peter Parker non è affatto entusiasta dei suoi nuovi poteri, non solo perché non è in grado di comprenderli, ma perché “se da un grande potere derivano grandi responsabilità” come comportarsi con un potere praticamente infinito? Forse sono troppi per un singolo uomo e la loro portata lo spaventa e lo preoccupa, nonostante il supporto di Mary Jane e di zia May.

I 10 albi contenuti nel volume, sono scritti da David Michelinie (Amazing Spider-Man) e Gerry Conway (The Spetcacular Spider-Man e Web of Spider-Man) e presentano una trama molto episodica in cui in ogni avventura Spider-Man se la vede con un diversa antagonista. Entrambi ottimi professionisti, i due autori confezionano un ciclo di storie assolutamente piacevole, pur senza particolari guizzi. Fra le cose più riuscite, indichiamo il rapporto fra Peter e MJ, all’epoca marito e moglie, e i bei momenti, seppure brevi, con zia May, guida morale del nipote. Peccato per le tante sottotrame sospese (su tutte quella giudiziaria dedicata a Robbie Robertson) il cui inizio o la loro fine non sono contenute in questo volume ma, d’altronde, la concezione dei comics del periodo era ben diversa da quella attuale ed è dunque inevitabile che la loro raccolta in volume contenga sottotrame sviluppate spesso in anni di gestione.

spider-man-coll14-3

Dal punto di vista visivo, oltre ai modesti Colleen Doran e Alex Saviuk, troviamo la colonna portante Sal Buscema, Erik Larsen e un episodio con Hulk disegnato da Todd McFarlane. Pur con nomi di rilievo, gli artisti coinvolti offrono una prova degna ma nella norma e non si segnalano particolari virtuosismi. Spider-Man Collection – Le avventure cosmiche, risulta dunque una lettura gradevole e soddisfacente, seppur lontana dai cicli memorabili della serie.

Leggi tutto...

Marvel di ottobre: nuovo team per Peter Parker, ultimo numero di Old Man Logan e... la morte di Squirrel Girl

  • Pubblicato in News

Sono state diffuse le anticipazioni per le uscite Marvel Comics di ottobre 2018. Fra le novità, segnaliamo il nuovo team creativo di Peter Parker: The Spectacular Spider-Man. Sean Ryan e Juan Frigeri prenderanno le redini della testata a partire dall'albo 311, tie-in dell'evento Spider-Geddon. La cover dell'albo è di Philip Tan.

MTUzMjQ0Mjk5NA

Il numero 50 di Old Man Logan, di Ed Brisson e Ibraim Roberson, con la cover di Andrea Sorrentino, sarà l'ultimo della serie.

aHR0cDovL3d3dy5uZXdzYXJhbWEuY29tL2ltYWdlcy9pLzAwMC8yMzMvMTg4L29yaWdpbmFsL09NTDIwMTYwNTBfY292LmpwZz8xNTMyNDQ1OTkw

Probabile fine anche per The Death of Squirrel Girl? Visto il tono della serie, la sinossi dell'albo #37 ci scherza su, ma la cover annuncia la probabile morte della protagonista. Se vero o meno lo scopriremo solo leggendo il fumetto ad opera di Ryan North e Derek Charm. La cover di seguito è di Erica Henderson.

SQGIRL2015B037-cov-1

Leggi tutto...

SDCC18: Marvel: Spider-Man e Marvel Knights

  • Pubblicato in News

Ecco le principali novità Marvel Comics annunciate ieri al San Diego Comic-Con:

- La Marvel festeggia il ventesimo anniversario della loro linea di fumetti Marvel Knights annunciando lo scrittore Donny Cates come nuovo "showrunner" della linea.
Cates sceglierà personalmente gli scrittori per i nuovi Marvel Knights, ed i primi nomi del rilancio sono Tini Howard (Assassinistas, Euthanauts), Matthew Rosenberg (Phoenix: Resurrection, Punisher) e Vita Ayala (The Wilds, Batman Beyond). Molti personaggi del rilancio saranno i “classici” Marvel Knights come Daredevil, Punisher, Black Panther, Ghost Rider e Elektra.
Lanciata nel 1996, la linea venne chiusa nel 2013, ed ora farà il suo debutto con il one-shot MK20 #1 a novembre, scritto da Cates e illustrato da Mike Deodato.

- Al panel di Spider-Man sono stati annunciati gli autori di The Superior Octopus: Christos Gage e Mike Hawthorne.
The Superior Octopus ha debuttato durante l’evento Clone Conspiracy, scaturito dalla run di Amazing Spider-Man di Dan Slott. La nuova serie farà parte del "Doc Ocktober" della Marvel, in arrivo questo autunno. L'editor della serie Nick Lowe ha dichiarato: "Ogni cinque pagine vedrai qualcosa che ti sconvolgerà: ti spaventerà o ti farà applaudire".
L'affermazione di Lowe ha evocato la run di Superior Spider-Man di Slott, quando Octavius prese il controllo del corpo di Peter Parker in Amazing Spider-Man #698, diventando temporaneamente il nuovo Spider-Man.
Gage aveva già fatto il suo ingresso sulla testata come coautore nella serie Superior Spider-Man, ora sarà lo sceneggiatore di The Superior Octopus #1, previsto per l'8 ottobre.

s-octopus

- Infine, novità riguardo lo “spiderverse”. La Marvel ha annunciato, infatti, che la Spider-Force di Christopher Priest introdurrà ben due nuovi Spider-Men.
La nuova miniserie annunciata, Spider-Force, sarà firmata da Christopher Priest e disegnata da Paulo Siquiera e, ricollegando agli eventi post Spider-Verse, vedrà Kaine formare una nuova squadra di eroi per compiere una missione suicida. Per l’occasione, si aggiungeranno alle fila del team Astro-Spider e Spider-Kid.
L’identità dei nuovi Spider-Man è, ovviamente, ancora un segreto, ma grazie alla cover di Shane Davis, possiamo dare un primo sguardo alle new entry.

spider-force

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.