Menu

 

 

 

 

Le 10 serie Marvel da non perdere nel 2016

Dopo i manga da non perdere nel 2016 e le serie indipendenti, ora tocca alla Casa delle Idee, con una rassegna delle 10 migliori serie che potremo vedere in Italia pubblicate da Panini Comics già quest'anno. Alcune sono già state annunciate, altre probabilmente subiranno lo stesso destino durante qualche fiera nel corso del 2016. Sottolineiamo come il rilancio della Marvel Comics con il All-New, All-Different Marvel Universe ha dato parecchie soddisfazioni ai lettori oltreoceano e in generale a chi ha avuto la possibilità di leggere questi albi. Di alcuni vi abbiamo già parlato più dettagliatamente nei nostri speciali di cui trovate qui la prima parte, qui la seconda e qui la terza.

Vi diciamo sin da subito che qui NON sono raccolte tutte le serie meritevoli di questo rilancio, ma solo quelle che consideriamo essere le più attese e le più significative, oltre che le più belle. Ce ne sono molte altre da tenere d'occhio, come Karkak di Warren Ellis e Gerardo Zaffino, Ms. Marvel di G. Willow Wilson e Takeshi Miyazawa, Patsy Walker AKA Hellcat! di Kate Leth e Brittney L. Williams, Astonishing Ant-Man di Nick Spencer e Ramon Rosanas, X-Men: Worst X-Man Ever di Max Bemis e Michael Walsh, Totally Awesome Hulk di Greg Pak e Frank Cho, Silver Surfer di Dan Slott e Michael Allred e Captain Marvel di Michele Fazekas, Tara Butters e Kris Anka solo per citarne alcune. Attenzione, potrebbero esserci piccoli spoiler.

all-new-hawkeye

All-New Hawkeye di Jeff Lemire e Ramón Pérez

Dopo il bellissimo ciclo di storie di Hawkeye scritte da Matt Fraction e David Aja, nessuno avrebbe scommesso sulla possibilità di poter eguagliare o addirittura fare meglio rispetto a quel fenomenale team creativo. E anche quando venne annunciata la coppia che ne avrebbe preso il posto al timone di un All-New Hawkeye, pezzi da 90 del fumetto internazionale come Jeff Lemire, da qualche anno a questa parte sulla cresta dell'onda, e il bravissimo Ramón Pérez, c'era ancora qualcuno che dubitava. Beh, a distanza di quasi un anno dall'inizio della storia, con 5 numeri all'attivo, possiamo proprio assicurarvi che verrà ancora una volta lasciato il segno nel fumetto mainstream contemporaneo. Una narrazione fresca, indie, frizzante, pop e ricca di colpi di scena, delle tavole meravigliose e visivamente accattivanti. Una storia tra passato e presente, su cosa comporta essere Occhio di Falco, in tutte le sue forme e varianti, con la bellissima coppia Kate Bishop & Clint Barton e l'ingresso di Barney, fratello dell'arciere. Questa volta i toni sono più drammatici e le cose per i protagonisti non si metteranno molto bene sin dall'inizio. Non fatevela sfuggire ad ogni costo.

4839761-the vision 1 cover

Vision di Tom King e Gabriel Hernandez Walta

Altra perla "indie" della nuova Casa delle Idee è sicuramente questo Vision di Tom King e Gabriel Hernandez Walta, con le splendide cover di un Mike del Mundo in stato di grazia. Si tratta di una storia incentrata sul famoso sintezoide della Marvel che vuole essere più simile agli esseri umani ad ogni costo, e per farlo si costruisce, letteralmente, una famiglia. Una moglie, Virginia, e due gemelli Viv e Vin, che hanno i suoi medesimi poteri e la sua stessa volontà di essere "ordinari esseri umani". Ma le cose cominceranno ad andare male fin dall'inizio, potete scommetterci. E comincerete a spaventarvi sin da subito, perchè sotto la facciata di tranquilla famiglia americana si celano segreti e orribili azioni che prima o poi verranno a galla, e quando lo faranno ci andrà di mezzo l'intero universo Marvel. Una serie davvero magnifica che è sulla bocca di tutti, a ragion veduta. Le tavole di Walta sono splendide, riescono a trasmettere quel senso di ansia e impending doom che ci fa percepire che la catastrofe è dietro l'angolo, senza permetterci di comprendere appieno le intenzioni dei personaggi, in linea con la scrittura di King che è criptica e imprevedibile.

Doctor Strange 1 Cover

Doctor Strange di Jason Aaron e Chris Bachalo

Con il film alle porte, Doctor Strange ormai è sotto i riflettori e come rendere onore al personaggio se non con una delle run più fortunate e meglio realizzate di questo rilancio Marvel, per non parlare dell'intera storia di Stephen Strange? Jason Aaron e Chris Bachalo hanno scelto un approccio vincente per il Signore delle Arti Mistiche, che viene presentato con una veste moderna e piena di fascino. Le tavole di Bachalo sono sempre più deliranti e ben costruite a livello di layout, con soluzioni sempre dinamiche e lontane dalla normalità. Riconfermiamo quanto detto alla luce del primo numero: rappresentazione più attiva, in salsa action, e totale assurdità psichedelica, sense of wonder a palate come da origini del personaggio. Uno svecchiamento ben sviluppato che riporta Stephen all'apice delle figure più influenti di questo rilancio. Una testata di sano fumetto realizzato con grande passione e abilità.

 scarlet-witch-1-preview-marvel-comics-cover-immagini-images-download-pics-01

Scarlet Witch di James Robinson e Vanesa R. Del Rey, Marco Rudy e altri

Con un team creativo formato dallo scrittore James Robinson e a rotazione un artista diverso per ogni numero, partendo da Vanesa R. Del Rey sul #1 e Marco Rudy sul #2, è sicuramente una delle serie più attese. Il primo numero non ci è sembrato incisivissimo ma ci è piaciuto alquanto, e sul versante artistico siamo su livelli davvero alti, e nel secondo, con le tavole di Rudy che sembrano veri quadri, non possiamo che consigliarvela. La serie deve ancora ingranare ma il potenziale c'è tutto: Robinson sta facendo un buon lavoro, con dei buoni dialoghi, soprattutto quelli tra Agatha e la protagonista, o quelli con Hecate nel #2, con una storia che man mano diventa sempre più intrigante. Non vi deluderà.

Daredevil-1-Cover-1e977

Daredevil di Charles Soule e Ron Garney

Con una paletta cromatica limitatissima e giocata sui contrasti netti e storie in cui l'avvocatura seria la fa da padrona, il Diavolo di Hell's Kitchen è tornato. Un nuovo boss del crimine, Tenfingers, un apprendista, Blindspot, e un cambio di orientazione per la controparte civile dell'eroe, l'ora Procuratore Distrettuale Matt Murdock. Solo pochi numeri sono usciti ad ora di questa nuovissima serie Marvel che, finora, non ha deluso le aspettative. Non resta che vedere il proseguo di questo Daredevil in nero, che ricorda a tratti un Miller a tratti un Romita Jr. del passato.

The-Mighty-Thor-1-Coipel-Variant-60acc

The Mighty Thor di Jason Aaron e Russell Dauterman

Riprendendo sostanzialmente da dove era terminata la run precedente, Jason Aaron torna insieme al fido ed eccellente Russell Dauterman alle matite, sulla nuova Dea del Tuono, che dopo Origina Sin ha ereditato il ruolo del classico Thor, il bellimbusto figlio di Odino che ora, dopo aver perso Mijolnir, brandisce un'ascia incantata e ha perso un braccio. Asgard è cambiata parecchio negli ultimi tempi, nuove e vecchie minacce si fanno sempre più pressanti e la nuova Thor deve affrontarle tutte, anche se, la sua parte umana sta rischiando la vita a causa dell'utilizzo dei suoi poteri. La storia è molto umana e molto femminile e forte, il che la rende davvero piacevole e un po' fresca nel panorama fumettistico commerciale attuale, anche se si mantiene lo stampo action con botte da orbi sempre e comunque. Rimane però un'ottima serie che vi consigliamo a occhi chiusi.

STK691240

Weirdworld di Jason Aaron e Mike Del Mundo (il primo arco), Sam Humphries e Mike Del Mundo (il secondo)

Era il 1977 quando Doug Moench e Mike Ploog crearono il fantastico mondo di Weirdworld, localizzato in una dimensione governata dalla magia, universo narrativo di proprietà della Marvel che dopo diverse dispute anche legali venne accantonato definitivamente verso la fine degli anni '80. Nel 2015, con il processo di rilancio del Marvel Universe con la linea editoriale All-New, All-Different, nel corso del maxi evento Secret Wars, venne riportato alla luce come uno dei domini del patchwork di Battleworld. Una miniserie in 5 numeri è stata affidata direttamente ad uno dei nuovi cavalli da battaglia della scuderia Marvel, Jason Aaron, che insieme allo spettacolare Mike del Mundo ha dato vita ad un capolavoro. Follia e immaginazione vengono sguinzagliate senza freni in questa storia allucinante, bizzarra a dir poco e magistralmente interpretata a livello artistico. Troverete di tutto in questo crogiolo fantastico, basta abbandonarsi alla narrazione.
Se nel primo seguiamo le vicende del guerriero Arkon che cerca di farsi strada in questo pericolosissimo angolo dell'universo, nel secondo ciclo, con Sam Humphries ai testi, la coppia protagonista è formata dalla teenager Becca Rodriguez e Goleta, la nerboruta Wizardslayer: due figure talmente antitetiche da stare benissimo accoppiate. Questa serie vi stupirà.

all-new-wolverine-1-cover-155330

All-New Wolverine di Tom Taylor e David Lopez, David Navarrot

Wolverine è un personaggio ormai amatissimo e dopo la sua morte un annetto fa, era necessario fare delle modifiche al personaggio per riadattarlo a questo nuovo universo narrativo. Ebbene, la scelta della casa delle idee è stata far prendere le redini del simbolo che Wolverine rappresenta alla sua pupilla e clone femminile Laura Kinney, alias X-23. Scelta interessante, che ha fatto pensare subito all'altro procedimento di cambiamento di genere dell'iconico personaggio che è Thor. E anche in questo caso, si è riusciti nell'impresa, realizzando una serie accattivante, wolverinica nel midollo, come da tempo non si vedeva, e ben narrata da un poco noto Tom Taylor, che si diverte a tirare in mezzo tantissimi personaggi del ANADMU in ogni albo come guest star. Questo personaggio in qualche modo sembra essere più vicino al Wolverine originale di quanto fosse lo stesso negli ultimi tempi prima della sua morte, quando ormai si era giunti ad una scarsa qualità. Lo stesso vale per il ciclo di Gli Eredi di Wolverine che non è stato particolarmente fortunato. Un buon inizio per questo vecchio nuovo personaggio.

5013529-oml2016001 dc11 lr-0

Old Man Logan di Jeff Lemire e Andrea Sorrentino

Dopo quanto fatto da Mark Millar e Steve McNiven nella bellissima saga Old Man Logan del 2008, chi si aspettava che il personaggio venisse recuperato e reso una figura regolare del MU? Ebbene prima Brian Michael Bendis, con una miniserie di 5 numeri ambientata durante Secret Wars e poi Jee Lemire, con una serie ongoing che debutterà a fine gennaio, hanno avuto l'onore e l'onere di portare avanti questa particolare versione anziana dell'artigliato canadese. Con la mini decompressa con alti e bassi di Bendis, ci aspettiamo tantissimo da Lemire, che sta realizzando dei piccoli gioielli qua e là nella letteratura fumettistica contemporanea. Poi ci sono le tavole coi colori di Marcelo Maiolo che fanno sembrare il mondo in fiamme, molto in linea con la natura del personaggio, con una palette cromatica limitata a colori caldi ma opachi, mai sgargianti, e le linee dure delle matite di Andrea Sorrentino.

Spider-Man 1 Cover

Spider-Man di Brian Michael Bendis e Sara Pichelli

Il nuovo Spider-Man, quello che sarà il vero amichevole uomo ragno di quartiere, lo vedremo nella serie in uscita a febbraio e scritta da Brian Michael Bendis sui disegni della sempre più brava Sara Pichelli. E non sarà più Peter Parker, qui in qualità di mentore, ma il giovane afroamericano e latino-americano Miles Morales, personaggio creato proprio da questo team creativo nel 2011 per l'universo Ultimate. Insomma, un ritorno alla radici per una di quelle figure narrative create con l'intento di essere rappresentative del nuovo status quo sociale, di quel meltin pot che rispecchia il XXI secolo. Si tratta di una delle serie più attese dai lettori della Casa delle Idee, e di certo non possiamo non inserirla in questa lista. Staremo a vedere fiduciosi.

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.