Menu



banner-hvc-home

Sam Raimi parla di Spider-Man 4

Durante un'intevista a Vulture il regista Sam Raimi ha avuto modo di parlare a lungo, tra le altre cose, del naufragio di Spider-Man 4. Innanzitutto comincia col lodare The Avengers di Joss Whedon, ricordando di aver brevemente lavorato col collega per scrivere il finale di Pronti a morire e quindi di non essere sorpreso del suo ottimo risultato.

Parlando poi di Spider-Man 4 racconta: "È stata davvero una separazione amichevole e poco drammatica: semplicemente avevamo una scadenza e io non sarei riuscito a far funzionare la storia al livello che volevo. Ero molto insoddisfatto di Spider-Man 3 e volevo far finire Spider-Man 4 su una nota altissima, il miglior Spider-Man di tutti. Ma non sono riuscito a mettere insieme lo script in tempo, per responsabilità mie, e ho detto alla Sony, "non voglio fare un film che sia meno che grandioso, quindi non penso dovremmo fare questo film. Fate pure il vostro reboot, che stavate comunque pianificando." E (la co-presidente Sony] Amy Pascal mi ha risposto "Grazie. Grazie per non aver sprecato i soldi dello studio, e apprezzo la tua franchezza." Quindi ci siamo lasciati nel migliore dei modi, entrambi cercando di fare la cosa giusta per i fan, il buon nome di Spider-Man e Sony Studios."

Raimi poi conferma che Anne Hathaway avrebbe avuto il ruolo di Felicia Hardy, la Gatta Nera, nel film. Dice di non aver ancora visto Il cavaliere oscuro - Il ritorno (in cui l'attrice interpreta Catwoman) ma di aver sentito che "è grandiosa lì. Non sono sorpreso, perché adoravo quello che stava facendo nelle audizioni di Spider-Man 4."

Il regista infine ripete i motivi per cui non ha ancora guardato The Amazing Spider-Man di Marc Webb e i suoi sentimenti a riguardo, argomento di cui aveva già avuto modo di parlare approfonditamente.

Torna in alto