Menu

 

 

 

nintendo-sw

Dragon Ball, il manga con la Gazzetta e altre novità Star Comics da Cartoomics

  • Pubblicato in News

Durante la conferenza tenutasi a Cartoomics, Star Comics ha annunciato alcune novità riguardo al piano editoriale del 2017, sia per quanto riguarda il mondo comics che quello manga.

- A partire da Ninjak, in uscita questo mese, cambia l'estetica della cover dei volumi Valiant, avvicinandosi al concept originario americano.

- Ad aprile arriva Book of Death, breve evento della Valiant che mostrerà tutte le morti dei personaggi della casa editrice, in soli due volumi che usciranno entrambi ad aprile in fumetteria e libreria.

- A maggio uscirà il secondo volume di Low di Rick Remender e Greg Tocchini, quest'ultimo ospite a Napoli Comicon. Il volume arriverà a maggio e verrà presentato proprio durante la fiera fumettistica.

- Nuova edizione di Valter Buio, volumi 19x26, 20€ ciascuno, finitura telata della cover, 4 volumi in totale di cui il primo disponibile da marzo e poi con cadenza mensile in fumetteria e libreria. Cover di Emiliano Tanzillo.

Novità editoriali

Progetti che la casa editrice sta portando avanti assieme a RCS. L'edizione con Gazzetta dello Sport e Corriere della Sera di One Piece, iniziata l'anno scorso e inizialmente programmata fino al #66 volume, verrà prolungata fino al #80, sempre con cadenza settimanale. La partnership di cui RCS è molto fiera, ha avuto un ottimo riscontro nelle edicole, e questo ha portato alla decisione di proporre un'altra serie manga.
Uscirà infatti dal 27 aprile, presentandolo in anteprima a Napoli Comicon, il manga di Dragon Ball, con tutti i 42 volumi, uscita settimanale, con una collaborazione con Mondadori Comics. Poster in omaggio con il primo volume.

#Cartoomics #StarComics annuncia #DragonBall il #manga con la #GazzettaDelloSport #fumetti #comics

Un post condiviso da Comicus.it (@comicus.it) in data:

- Ad aprile esordirà anche Creamy Mami di Kazunori Ito e Yuko Kitagawa, in 2 volumi a cadenza mensile, a partire da aprile in fumetteria e libreria.

- Real Account di Okusho e Shimizu Watanabe, survival game nel mondo dei social network, 10 volumi in corso, già disponibile il primo volume.

- Doraemon di Fujiko F. Fujio, edizione a colori di materiale inedito, miniserie in 6 volumi, in fumetteria e libreria, già disponibile il primo volume.

- Altra novità presentata in fiera è Terraformars: Asimov, spin off del franchcise con i disegni di Boichi.

- Da aprile debutta anche Dragon Ball Super, di Akira Toriyama e Toyotaro, manga nato dall'anime che anche in Italia ha avuto un ottimo successo. A Napoli Comicon sarà ospite Toyotaro, che presenterà i primi due volumi.

- Sempre ad aprile arriverà anche Lamù Perfect Edition, una selezione filologica in due volumi del franchise di Rumiko Takahashi. Verrà utilizzato come test per comprendere se c'è interesse del pubblico nel brand.

- Our Little Sister di Akimi Yoshida, 7 volumi in corso, da aprile in edicola e fumetteria. Ha ispirato l'omonimo film nominato per la Palma d'Oro di Cannes 2015.

- Honey di Amu Meguro, 8 volumi in corso, da aprile in edicola, fumetteria e libreria.                       

- My Hero Academia Smash di Hirofumi Neda, da maggio in edicola, fumetteria e libreria. Raccolta delle strisce comiche, spin off umoristico della serie.                       

- Born to be on air! di Hiroaki Samura, da maggio in edicola e fumetteria.

Leggi tutto...

Ecco il What if? di Dragon Ball con protagonista Yamcha

  • Pubblicato in News

Dragon Ball Side Story: The Case of Being Reincarnated as Yamcha, questo è il titolo del nuovo manga in stile What if...? basato sul franchise di Dragon Ball creato da Akira Toriyama che vede come protagonista non Goku ma Yamcha, l'amico umano privo di particolari poteri tra i principali protagonisti della prima serie del manga. Dragon Garow Lee scrive e disegna questa bizzarra rivisitazione del successo nipponico che viene pubblicato attualmente sulla rivista digitale di Shueisha Shōnen Jump Plus.

La storia ha un incipit nettamente differente: un umano con una profonda conoscenza del mondo creato dal Maestro Toriyama si reincarna nel corpo di Yamcha, e cercherà di farlo diventare un formidabile eroe attingendo alla sua esperienza.

Potete vedere alcune tavole del manga qui di seguito, anche se per il momento è disponibile solo in lingue originale.

(Via CBR)

Leggi tutto...

Io sono Dragon Ball

Quando si parla di Dragon Ball la nostra mente tendenzialmente ci porta a Super Sayan, combattimenti galattici e power-up. Tuttavia, ci sono due Dragon Ball, quello pre-Sayan e quello post-Sayan, ovvero infanzia e maturità di Goku che gli anime hanno ben diviso in due serie. Seppur la parte “Z” sia quella di maggior successo, è molto diffuso il giudizio che vuole la prima parte (o quanto-meno, fino al combattimento con Freezer), la migliore di tutta la saga.

dragon-ball-1
 
Dragon Ball alle origini era un fumetto ben diverso da quello che sarebbe poi diventato, essenzialmente una storia d’avventura, di viaggio e di amicizia. Il Goku bambino con la coda di scimmia, ispirato a una leggenda giapponese, ha un animo puro a cui fa da contrasto una forza sovraumana. Durante la ricerca delle sfere del Drago, la bella Bulma identifica una di esse nell’abitazione del ragazzo. L’unione delle 7 sfere evoca il drago Shenron che dà la possibilità di esaudire un desiderio. I due, così, uniscono le forze (visto che Goku non vuole separarsi dalla sua sfera, regalatagli dal nonno). Nasce così un’amicizia che durerà per sempre e che dà a un’avventura che dire epica è poco.

Effettivamente, questi primi capitoli raccolti nel volume Mondadori (in collaborazione con Star Comics) emanano un sense of wonder unico. Storie che a 32 anni (l’esordio è targato 1984) mantengono intatte la stessa freschezza, lo stesso umorismo e l’identico impatto sul lettore. Questo grazie al genio di Akira Toriyama, alla sua abilità narrativa e al suo tratto morbido capace di donare grande espressività ai personaggi e dinamismo nelle scene d’azione.

dragon-ball-2

Nei 23 capitoli presentati, che compongono la prima saga completa del manga e che porta alla prima evocazione del drago Shenron, Toriyama è una fucina di idee, crea situazioni sempre nuove, gag esilaranti e dà vita a personaggi memorabili. Le lodi non sono certo sperticate in quanto parliamo di un classico del fumetto giapponese che ha fatto letteralmente scuola diventando, oltre che lettura obbligata, anche una pietra di paragone negli anni a venire. Un fumetto che, per buona metà, ha mantenuto una qualità davvero alta per poi calare, pur mantenutosi comunque su buoni livelli fino alla fine nonostante un’evidente stanchezza di idee. Tuttavia, è un problema che non riguarda questa proposta intitolata Io sono Dragon Ball che vede un autore al suo top.

dragon-ball-3

Riguardo la confezione del volume, ed è questa la vera novità di questa iniziativa, Mondadori ci presenta un bel cartonato voluminoso (dimensioni 18,7x28,5) elegante da esporre in libreria ma soprattutto con carta di ottima qualità che, insieme alla dimensioni, permette di godere delle tavole di Toriyama al meglio. Volendo proprio trovare delle pecche, non ci sono gli inserti a colori dove previsti, manca un apparato redazionale (anche minimo) e la versione presentata è quella ormai diventata ufficiale che presenta alcune modifiche rispetto alla prima (in particolare nei siparietti piccanti con Bulma). Sia ben chiaro, nulla di particolarmente grave, il volume è assolutamente consigliato, essendo anche auto-conclusivo, sia a chi non ha mai letto Dragon Ball, sia a chi l’ha già fatto ma mai in queste dimensioni.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.