Menu

 

 

 

nintendo-sw

Giorgio Parma

Giorgio Parma

URL del sito web:

Un viaggio agrodolce tra natura e sentimenti, la recensione di Suomi

Pubblicato inizialmente sul portale di webcomics italiano di Mammaiuto, Suomi è uno dei più recenti lavori di Laura “La Came” Camelli in veste di autrice completa, oltre a rappresentare inequivocabilmente uno dei prodotti più interessanti presentati in occasione di Lucca Comics & Games 2016, dove i sei capitoli sono stati raccolti in un unico volume edito dall’associazione culturale sopracitata.

Un diario di viaggio, questo Suomi, almeno all’apparenza, ad una prima occhiata. Sì perché addentrandosi nella lettura di questo volume, molto altro emerge e prende piede. Non è solo la cronaca di una vacanza in Finlandia a dominare le pagine del racconto, ma un malinconico lirismo realistico intessuto fittamente nella trama che si fa largo tra le pagine, che si scatena nel finale dell’opera. Ma andiamo per gradi.

1000pxsuomi01

In questo racconto innanzitutto impariamo a conoscere l'autrice man mano che ci facciamo coinvolgere dalla storia, si ride alle sue battute, alla sua ironia tanto testuale quanto visiva: la Came ci introduce in quella che è la sua sfera personale, ci rende partecipi della sua esistenza e lo fa in maniera aperta e sincera, senza rinunciare al gusto narrativo. Suomi è uno spaccato della vita dell'autrice proprio come può esserlo di ognuno di noi, con una narrazione colloquiale, in cui la distanza tra narratore e lettore si riduce drasticamente, abbattendo la freddezza del distacco, acquistando una dimensione di intimità che pone autrice e fruitore dell'opera sullo stesso piano. E in questo lo stile grafico abbozzato, da sketchbook, caldo e umano con le sue perfette irregolarità, funge da perfetta cassa di risonanza.
È come se qualcuno vi avesse aperto le porte di una parentesi della sua vita, vi abbia fatti accomodare per assistere all'evoluzione delle vicende, vi abbia permesso di conoscere almeno in parte persone nuove e poi abbia richiuso la porta, lasciandovi di nuovo alle vostre vite, ma arricchendole un po'.

1000pxsuomi02

Addentrandosi nella lettura, affiora anche una senso più profondo di evoluzione personale, un accatastarsi di sentimenti, problemi esistenziali, ansie, e la narrazione prende una deriva più cupa, con toni più maturi, lasciando comunque spazio ad un divertissment agrodolce, a tratti proprio amaro, che rende ancora più delizioso questo acquerello di viaggio, che viene caratterizzato da un gradiente tonale che tende all’imbrunimento, all’ossidazione, soprattutto (ma non solo) a livello di colorazione. Le palette cromatiche virano sempre di più a toni autunnali, sebbene ci si trovi a luglio, materializzando la condizione psicologica dei protagonisti in una deriva che culmina nel bianco e nero delle ultime pagine, sublimazione del contrasto e dell'effetto di resa di questa parabola psicocromatica.

Lo stile della Camelli, che avete potuto apprezzare in tutta la sua varietà in questo nostro articolo, è sostanzialmente perfetto per questo tipo di racconto: uno stile personale ed intimo ma con una grande potenza comunicativa, affamato di nuove influenze e modifiche, con splendide infiltrazioni e contaminazioni di design, poliedrico, perfezionato nel corso del tempo con la continua esercitazione e pratica prendendo spunto dal reale, sporcandosi con la realtà di tutti i giorni, modificandola e reinterpretandola nell'essenziale, allontanandosi sempre più dai dettami accademici per dar vita ad un tratto unico e fenomenale.

1000pxsuomi03

Suomi è una fragranza complessa, ricca, sfaccettata: le note di testa, quelle percepite immediatamente ma volatili, sono quelle spensierate di una vacanza finlandese, catturano l'attenzione istantaneamente ma lasciano poi spazio alle note di cuore (l’evoluzione personale dell’artista), la parte di corpo del profumo, la transizione che permette di apprezzare ed essere opportunamente introdotti alle note di fondo, quelle che persistono più a lungo, in questo caso anche dopo la lettura, ma che si apprezzano solo con il tempo e che non possono essere somministrate così d’impeto, perché spesso amare, come la conclusione di questo volume.

Non possiamo quindi che consigliare l’acquisto e la lettura di quest’opera, un'autoproduzione Mammaiuto con i fiocchi, impeccabile nella sua pubblicazione cartacea.
Post scriptum. In una sequenza del fumetto, l'autrice dichiara “io ho una fifa matta di fallire con il disegno, per questo faccio la postina…”: in redazione crediamo che data la bravura di quest’autrice/artista, anche dopo la pubblicazione di un gioiello come Versus a fianco di Giorgio Trinchero, il mercato fumettistico non possa davvero fare a meno del suo contributo.

A questo indirizzo potete trovare l'intero webcomic. Qui potete invece acquistare il volume.

I dettagli di Marvel Generations: gli eroi classici si confrontano con le loro nuove versioni

A febbraio vi abbiamo mostrato il teaser di Alex Ross per Generations, la nuova iniziativa della Marvel Comics, ma oltre a quell'immagine si sapeva ben poco del progetto. Ora sono state rivelate maggiori informazioni riguardo a questa serie in 10 numeri che esordirà a luglio e continuerà fino a settembre di quest'anno.

ABC News riporta la notizia che in ogni numero della serie, verranno messi a confronto la versione odierna e la versione classica di un personaggio del MU. Sono stati annunciati i personaggi trattati e gli scrittori che si occuperanno di ciascuna storia, anche se dal punto di vista artistico non sono ancora stati definiti i disegnatori.

Iron Man (Tony Stark e Riri Williams) – scritto da Brian Michael Bendis
Spider-Man (Peter Parker e Miles Morales) – scritto da Brian Michael Bendis
Ms. Marvel (Carol Danvers e Kamala Khan) – scritto da G. Willow Wilson
Thor (Odinson e Jane Foster) – scritto da Jason Aaron
Hawkeye (Clint Barton e Kate Bishop) – scritto da Kelly Thompson
Hulk (Bruce Banner e Amadeus Cho) – scritto da Greg Pak
Jean Grey (vecchia e nuova versione) – scritto da Dennis Hopeless
Wolverine (Logan e X23) – scritto da Tom Taylor
Captain Marvel (Mar-Vell e Carol Danvers) – scritto da Margie Stohl
Captain America (Steve Rogers e Sam Wilson) – scritto da Nick Spencer

Alcuni di questi eroi, come Wolverine e Banner, sono attualmente morti nel Marvel Universe, tuttavia Axel Alonso, Marvel Editor-in-Chief, assicura che le storie avranno comunque senso, che i confronti tra le due versioni continueranno a reggere anche in questi casi e che forse, anche se la sua risposta su questo punto rimane moto vaga, questi personaggi potrebbero anche non rimanere morti ancora per molto.

“Stiamo cercando di onorare l'eredità di questo universo narrativo, quindi prendiamo i classici iconici personaggi e li affianchiamo alle loro nuove versioni. Questo è fortemente indicativo di dove vogliamo andare in futuro con tutti questi personaggi, e di quello che abbiamo pianificato da tempo per loro. Uno dei tropi principali del medium fumetto è il fatto che i personaggi subiscono un processo di rinascita, di svecchiamento. Muoiono e ritornano in vita. Questo è il bello di quello che facciamo”, ha dichiarato Alonso.
“Queste storie accadono davvero in continuity, hanno un'importanza elevata. Non stiamo parlando di una qualche realtà alternativa o di un qualche viaggio nel tempo”.

La cover in esclusiva di Lorenzo Fornaciari per Melagrana

È da poco cominciato su Indiegogo il crowdfunding di Melagrana, la nuova antologia erotica di Attaccapanni Press, che nel giro di qualche giorno ha già superato il 40% dell'obiettivo di raccolta fondi. Nelle prossime settimane continueremo a parlarvi del progetto con una serie di articoli ad hoc, che approfondiranno maggiormente le storie contenute nell'opera e il lavoro fatto da autori e artisti. Ora possiamo mostrarvi in esclusiva la cover del volume, un brossurato 16x23 di 250 pagine interamente a colori, realizzata da Lorenzo Fornaciari, illustratore che ha lavorato anche per Einaudi Ragazzi, Edizioni EL ed Emme Edizioni e per Melagrana ha creato anche il logotipo e il pattern principale.

COVER MELAGRANA - Lorenzo Fornaciari

Se volete saperne di più su Melagrana, potete consultare gli articoli da noi già realizzati oltre che seguire il progetto sulla pagina Facebook ufficiale, su Tumblr, Twitter e Instagram.

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.