Menu

 

 

 

Giorgio Parma

Giorgio Parma

URL del sito web:

Treasure Chest: il ritorno dell'avventura umoristica nella nuova antologia di Dayjob Studio, intervista

La scorsa settimana vi abbiamo parlato di un progetto interessante e tutto italiano, l'antologia Treasure Chest del Dayjob Studio, il collettivo composto da Federico Chemello, Maurizio Furini, Riccardo Gamba e Alberto Massaggia. Questo corposo volume di più di 350 pagine e in uscita a Lucca Comics, raccoglierà storie inedite di numerosi artisti e autori italiani, ben 31, che si ispireranno alla tradizione comica e avventurosa delle opere di Akira Toriyama per sviluppare nuovi mondi e nuove narrazioni divertenti.
Abbiamo quindi contattato i membri del collettivo per realizzare un'intervista che permettesse di approfondire la lavorazione dietro a quest'opera e apprendere diverse novità a riguardo. Trovate tutto qui di seguito, assieme a tre tavole in esclusiva realizzate, in ordine di apparizione, da Alberto Massaggia, Albhey Longo e Ruben Curto.

Cominciamo con la classica domanda di rito: come è nato questo Treasure Chest?

Una notte Federico si è letteralmente sognato questo volume, il giorno dopo ne ha parlato al resto del Dayjob Studio e ci è sembrata subito una buona idea, così abbiamo iniziato a pensare a come realizzarla.

Come autoproduzione, questo volume di quasi 400 pagine e 31 autori è una sfida importante, un'iniziativa di certo coraggiosa. Cosa vi ha spinti a imbarcarvi in questo lavoro?

In primo luogo la voglia di vedere il volume finito, può sembrare una risposta semplicistica ma crediamo che sia alla radice di moltissime autoproduzioni, sicuramente delle nostre.
In secondo luogo l'abbiamo vista come un'ottima opportunità per collaborare con vari autori che ci piacciono molto, anche se all'inizio non pensavamo così tanti!

All’interno del Dayjob Studio, come vi siete suddivisi il lavoro? Come è stato organizzato il tutto?

Federico ha gettato le basi per il progetto generale, dopodiché abbiamo discusso insieme su chi contattare e ognuno ha scritto ad alcuni degli autori che volevamo coinvolgere.
Una volta formata la squadra abbiamo iniziato a seguire una manciata di storie (e relativi autori) a testa come editor, Federico continua a supervisionare il progetto nel complesso e Alberto si occupa della grafica del volume.

Preview Alberto MassaggiaParteciperete anche voi a questa antologia e in che ruoli?

Parteciperemo anche noi e in maniera massiccia, oltre al lavoro di organizzazione ed editing siamo presenti come autori in 6 delle 21 storie, un paio disegnate da Alberto e Riccardo e le restanti disegnate da altri autori ma scritte da varie combinazioni di Maurizio, Federico e Riccardo.
In origine pensavamo di lavorare a meno storie, poi però hanno accettato di partecipare più disegnatori di quanti ce ne aspettassimo ed erano tutte persone con cui volevamo collaborare, così ci siamo rimboccati le maniche.

Il vostro volume è ispirato alle storie brevi e in generale alla produzione più esuberante e spensierata di un mangaka come Akira Toriyama, conosciuto ai più per la saga di Dragon Ball, ma autore di più ampio spettro. Qual è il vostro legame con l’autore e in particolare con questa sua produzione “secondaria”, se si considera la vastissima diffusione che hanno subito le sue opere principali?

Toriyama lo adoriamo, pensiamo che sia uno degli autori più importanti degli ultimi decenni e che abbia influenzato l'immaginario di lettori, spettatori e altri autori di fumetti come pochissimi altri hanno saputo fare.
Di solito però, come dici tu, è ricordato soprattutto per Dragon Ball; in particolare Dragon Ball Z ha influenzato infiniti altri shonen manga e non è difficile oggi ritrovare quel tipo di spirito in moltissimi fumetti in giro.
Altro discorso per le sue cose più buffe, come Dr. Slump & Arale o le sue storie brevi, secondo noi ugualmente fantastiche ma molto meno celebrate.
Sono fumetti purissimi, divertenti e fantasiosi per il gusto di essere divertenti e fantasiosi, senza nessuna pretesa ma allo stesso tempo estremamente vitali nella loro abbondanza di personaggi buffi e situazioni improbabili.

Preview Albhey Longo

Parlateci delle diverse storie che saranno raccolte nell'opera, per quanto potete, si sottintende. Come saranno sviluppate? Potete anticiparci qualcosa a riguardo?

Più di tutto ci interessa far capire che il nostro obiettivo non è nel modo più assoluto quello di scimmiottare Toriyama, e che si tratta di un'ispirazione tematica più che stilistica.
Volevamo provare a confrontarci con quel tipo di atmosfere e di immaginario, aspettatevi quindi storie molto leggere ed esplosive popolate da ragazzini, alieni, mostri giganti, robot umanoidi, combattenti, animali antropomorfi, cacciatori di taglie e di tesori, vecchi rincoglioniti e quant'altro.
Inoltre tutte le storie sono lunghe tra le 10 e le 20 pagine, volevamo evitare le storie cortissime che a volte si trovano nelle antologie ma tendono spesso a darci poca soddisfazione come lettori.

Come è avvenuta la selezione degli autori? Li avete contattati di persona secondo un vostro progetto artistico oppure avete indetto un’open call? Ci sono delle storie che sono state realizzate da team artistici: sono stati formati da voi o vi sono stati proposti?

Abbiamo discusso tra di noi su chi fossero le persone adatte al progetto e le abbiamo selezionate tra chi aveva già fatto fumetti con i toni giusti (o il giusto look, nel caso dei disegnatori), così da minimizzare i rischi di trovarci con storie fuori tema.
Speravamo di arrivare a una ventina di autori in totale, ma abbiamo trovato molto più entusiasmo di quanto ci aspettassimo e quasi tutti quelli che abbiamo invitato hanno deciso di partecipare, così alla fine siamo più di 30.
Nel caso delle storie realizzate da più persone, a volte la proposta è nata dagli autori stessi e a volte siamo stati noi a suggerire le collaborazioni.

Preview Ruben Curto

Gli artisti e gli autori coinvolti sono molto diversi tra loro come cifra stilistica, anche se si potrebbe identificare un filone di continuità che è l’adesione a un gusto pop prevalente. Avete fornito delle direttive particolari per queste storie, degli aspetti da includere o dei parametri a cui attenersi? O avete lasciato completa libertà artistica?

Da un punto di vista visivo abbiamo lasciato totale libertà artistica. Come dicevamo prima, non volevamo scimmiottare Toriyama e quindi era essenziale che nessuno snaturasse il suo stile di disegno per imitarlo.
Dal punto di vista dei contenuti abbiamo dato alcune direttive molto essenziali:

Dev'esserci un protagonista con un obiettivo chiaro

La storia deve risolversi in massima parte a pugni*

I personaggi devono prendersi in giro o insultarsi almeno un po' a vicenda

Vietato prendersi sul serio


*Potrebbe sembrare una regola un po' draconiana ma riguardando con attenzione le storie brevi di Toriyama ci siamo accorti di come praticamente tutte si risolvessero a pugni, anche quelle sul mal di denti o sugli inseguimenti in macchina.

Qual è stata la sfida più difficile incontrata nella realizzazione di questo progetto?

Finora sorprendentemente nessuna, dovremmo preoccuparci?
Forse è perché l'anno scorso in questo periodo eravamo alle prese con Hotline Miami: Wildlife [qui la nostra recensione], che oltre alla coordinazione tra gli autori necessitava di un confronto continuo con varie realtà come Devolver Digital, Humble Bundle e Dennaton Games (3 fusi orari diversi), ma organizzare quest'antologia in confronto è stato relativamente semplice.

Come sarà l’edizione da voi proposta? Ci saranno editoriali, prefazioni o postfazioni particolari? Vi atterrete ad una produzione più vicina al modello giapponese oppure sarà un prodotto più tipicamente occidentale? A livello di formato, cura editoriale, prezzo, caratteristiche tecniche varie…

Il volume sarà un brossurato di 16,8 x 24 cm con alette, sarà in bianco e nero e tutti gli autori presenti parteciperanno alle storie tranne Walter Baiamonte (che ha realizzato la copertina) e Capitan Artiglio (che realizzerà due illustrazioni che faranno da cornice al volume, all'inizio e alla fine).
Ci sarà - salvo disastri - un'introduzione di un autore che ammiriamo molto ma per ora ci teniamo la sorpresa, il prezzo invece è ancora da stabilire di preciso ma sarà qualcosa meno di 20€.

A quale target è diretta quest'opera?

A chiunque sappia apprezzare i fumetti spensierati e fantasiosi e abbia più di 10/11 anni, giusto perché ci sono un po' di battute ammiccanti qua e là che erano inevitabili visto il materiale di riferimento.

Cosa vi rende più fieri di questo prodotto?

Senza dubbio la squadra fantastica di autori che abbiamo riunito.

Avete già in mente di replicare con un progetto simile prossimamente o è ancora troppo presto per parlarne?

Più che troppo presto per parlarne è troppo presto per decidere, di sicuro l'idea di produrre altre antologie ci piace ma vedremo come va Treasure Chest e ci penseremo verso la fine dell'anno.

Ringraziamo i ragazzi del Dayjob Studio per la disponibilità e aver risposto alle nostre domande. Potete seguire gli aggiornamenti sul progetto sulla pagina Facebook ufficiale del collettivo, e di certo noi vi terremo aggiornati sui futuri sviluppi di questo progetto estremamente interessante.

SDCC17: il primo trailer di Ready Player One, il film di Steven Spielberg dal romanzo di Ernest Cline

Di seguito potete vedere il primo trailer ufficiale della pellicola Ready Player One, prodotta da Warner Bros. su regia di Steven Spielberg, che adatta per il grande schermo il romanzo del 2010 omonimo di Ernest Cline, in Italia noto solo come Player One. Il film, in uscita il 30 marzo 2018 nelle sale americane, ha per protagonista Tye Sheridan.

SDCC17: trailer per le nuove stagioni di Arrow, The Flash, Supergirl, Legends of Tomorrow, Gotham e altre novità

Dal San Diego Comic-Con piovono trailer e informazioni sulle nuove stagioni delle principali serie basate su proprietà DC Comics come Arrow, The Flash, Supergirl e Legends of Tomorrow per la The CW e un teaser della quarta stagione per Gotham della 20th Century Fox. Trovate tutto qui sotto.

Riguardo a queste serie sono anche state rese note alcune informazioni sul cast delle prossime stagioni.

Nella sesta stagione di Arrow vedremo il ritorno di David Nykl, mentore/nemesi di Oliver Queen, e in aggiunta Michael Emerson (Lost) entrerà nel cast in un ruolo ricorrente ancora avvolto nel mistero.
La serie ricomincerà il 12 ottobre su The CW.
Nella quarta stagione di The Flash invece il villain sarà The Thinker, il Pensatore, e sarà interpretato da Neil Sandilands; si aggiungono al cast anche Danny Trejo nel ruolo di Breacher, un cacciatore di taglie di Terra-19 e padre di Gypsy (Jessica Camacho), e Kim Engelbrecht nel ruolo di The Mechanic, ossia il braccio destro del Pensatore.
La serie ricomincerà il 10 ottobre su The CW.
Nella terza stagione di DC's Legends of Tomorrow vedremo invece il ritorno come guest star di Wentworth Miller (Captain Cold) e Arthur Darvill (Rip Hunter), e di Neal McDonough nei panni del villain Damien Darhk.
La serie ripartirà il 10 ottobre su The CW.
Nella terza stagione di Supergirl invece entrano nel cast Adrian Pasdar (Morgan Edge), uno spietato capitalista che non si fermerà davanti a nulla, Carl Lumbly (M’yrnn J’onzz), il padre di J’onn J’onnz, ossia Martian Manhunter (David Harewood), Yael Grobglas (Psi), un villain in grado di controllare la mente delle persone, e Emma Tremblay (Ruby), una giovane e intelligente ragazzina pazza di Supergirl.
Supergirl tornerà il 9 ottobre su The CW.

The CW ha anche svelato alcune novità sulla suo nuova serie Black Lightning che debutterà nella midseason autunnale. Due sono i nuovi ingressi nel cast: James Remar (Peter Gambi), amico di lunga data, mentore e padre spirituale del protagonista Jefferson Pierce, e Damon Gupton (Ispettore Henderson). Di seguito trovate il trailer della serie.

Lasciando da parte gli eroi DC, anche Riverdale ha avuto la sua parte al Comic-Con, dove è stato presentato il trailer della seconda stagione, sempre su The CW. Nel video anche gli errori della prima stagione.

Infine, per quanto riguarda la terza stagione di Lucifer della Fox, apprendiamo la notizia dell'ingresso nel cast di Tom Welling, il Clark Kent della serie Smalville, nel ruolo di Marcus Pierce, un poliziotto che al contempo presenta tratti opposti a quelli di Lucifer ma anche molte similitudini, tra cui il fascino, che porteranno i due a scontrarsi per conquistare Decker.

(Via SHH)

SDCC17: tutti i vincitori degli Eisner Awards

Come da tradizione, durante il San Diego Comic-Con vengono assegnati i premi più prestigiosi del fumetto internazionale, spesso etichettati come gli Oscar del Fumetto. Di seguito trovate la lista delle diverse sezioni dei premi con in grassetto il vincitore.
Si osserva facilmente come ancora una volta Fiona Staples e Brian K. Vaughan fanno incetta di premi, con 4 Eisner ottenuti, seguiti da Tom King che con la sua Visione e il suo Batman si porta a casa due ambiti premi.
Sorpresa della serata di premiazione sono stati i tre premi assegnati all'artista di Singapore Sonny Liew che con il suo The Art of Charlie Chan Hock Chye si è guadagnato un ottimo risultato.

Best Short Story

    “The Comics Wedding of the Century,” di Simon Hanselmann, in We Told You So: Comics as Art (Fantagraphics)
    “The Dark Nothing,” di Jordan Crane, in Uptight #5 (Fantagraphics)
    “Good Boy,” di Tom King and David Finch, in Batman Annual #1 (DC)
    “Monday,” di W. Maxwell Prince e John Amor, in One Week in the Library (Image)
    “Mostly Saturn,” di Michael DeForge, in Island Magazine #8 (Image)
    “Shrine of the Monkey God!” di Kim Deitch, in Kramers Ergot 9 (Fantagraphics)

Best Single Issue/One-Shot

    Babybel Wax Bodysuit, di Eric Kostiuk Williams (Retrofit/Big Planet)
    Beasts of Burden: What the Cat Dragged In, di Evan Dorkin, Sarah Dyer e Jill Thompson (Dark Horse)
    Blammo #9, di Noah Van Sciver (Kilgore Books)
    Criminal 10th Anniversary Special, di Ed Brubaker e Sean Phillips (Image)
    Sir Alfred #3, di Tim Hensley (Pigeon Press)
    Your Black Friend, di Ben Passmore (Silver Sprocket)

Best Continuing Series

    Astro City, di Kurt Busiek e Brent Anderson (Vertigo/DC)
    Kill or Be Killed, di Ed Brubaker e Sean Phillips (Image)
    The Mighty Thor, di Jason Aaron e Russell Dauterman (Marvel)
    Paper Girls, di Brian K. Vaughan e Cliff Chiang (Image)
    Saga, di Brian K. Vaughan e Fiona Staples (Image)

Best Limited Series

    Archangel, di William Gibson, Michael St. John Smith, Butch Guice, e Tom Palmer (IDW)
    Briggs Land, di Brian Wood e Mack Chater (Dark Horse)
    Han Solo, di Marjorie Liu e Mark Brooks (Marvel)
    Kim and Kim, di Magdalene Visaggio e Eva Cabrera (Black Mask)
    The Vision, di Tom King e Gabriel Walta (Marvel)
    We Stand on Guard, di Brian K. Vaughan e Steve Skroce (Image)

Best New Series

    Black Hammer, di Jeff Lemire e Dean Ormston (Dark Horse)
    Clean Room, di Gail Simone e Jon Davis-Hunt (Vertigo/DC)
    Deathstroke: Rebirth, di Christopher Priest, Carlo Pagulayan, et al. (DC)
    Faith, by Jody Houser, Pere Pérez, e Marguerite Sauvage (Valiant)
    Mockingbird, di Chelsea Cain e Kate Niemczyk (Marvel)

Best Publication for Early Readers (up to age 8)

    Ape and Armadillo Take Over the World, di James Sturm (Toon)
    Burt’s Way Home, di John Martz (Koyama)
    The Creeps, Book 2: The Trolls Will Feast! di Chris Schweizer (Abrams)
    I’m Grumpy (My First Comics), di Jennifer L. Holm e Matthew Holm (Random House Books for Young Readers)
    Narwhal: Unicorn of the Sea, di Ben Clanton (Tundra)

Best Publication for Kids (ages 9-12)

    The Drawing Lesson, di Mark Crilley (Ten Speed Press)
    Ghosts, di Raina Telgemeier (Scholastic)
    Hilda and the Stone Forest, di Luke Pearson (Flying Eye Books)
    Rikki, adapted da Norm Harper e Matthew Foltz-Gray (Karate Petshop)
    Science Comics: Dinosaurs, di MK Reed e Joe Flood (First Second)

Best Publication for Teens (ages 13-17)

    Bad Machinery, vol. 5: The Case of the Fire Inside, di John Allison (Oni)
    Batgirl, di Hope Larson e Rafael Albuquerque (DC)
    Jughead, di Chip Zdarsky, Ryan North, Erica Henderson, e Derek Charm (Archie)
    Monstress, di Marjorie Liu e Sana Takeda (Image)
    Trish Trash: Roller Girl of Mars, di Jessica Abel (Papercutz/Super Genius)
    The Unbeatable Squirrel Girl, di Ryan North e Erica Henderson (Marvel)

Best Humor Publication

    The Further Fattening Adventures of Pudge, Girl Blimp, di Lee Marrs (Marrs Books)
    Hot Dog Taste Test, di Lisa Hanawalt (Drawn & Quarterly)
    Jughead, di Chip Zdarsky, Ryan North, Erica Henderson e Derek Charm (Archie)
    Man, I Hate Cursive, di Jim Benton (Andrews McMeel)
    Yuge! 30 Years of Doonesbury on Trump, di G. B. Trudeau (Andrews McMeel)

Best Anthology

    Baltic Comics Anthology š! #26: dADa, curata da David Schilter e Sanita Muizniece (kuš!)
    Island Magazine, curata da Brandon Graham e Emma Rios (Image)
    Kramers Ergot 9, curata da Sammy Harkham (Fantagraphics)
    Spanish Fever: Stories by the New Spanish Cartoonists, curata da Santiago Garcia (Fantagraphics)
    Love Is Love, curata da Sarah Gaydos e Jamie S. Rich (IDW/DC)


Best Reality-Based Work

    Dark Night: A True Batman Story, Paul Dini & Eduardo Risso (Vertigo/DC)
    Glenn Gould: A Life Off Tempo, Sandrine Revel (NBM)
    March (Book Three), John Lewis, Andrew Aydin, & Nate Powell (Top Shelf)
    Rosalie Lightning: A Graphic Memoir, Tom Hart (St. Martin’s)
    Tetris: The Games People Play, Box Brown (First Second)

Best Graphic Album—New

    The Art of Charlie Chan Hock Chye, di Sonny Liew (Pantheon)
    Black Dog: The Dreams of Paul Nash, di Dave McKean (Dark Horse)
    Exits, di Daryl Seitchik (Koyama)
    Mooncop, di Tom Gauld (Drawn & Quarterly)
    Patience, di Daniel Clowes (Fantagraphics)
    Wonder Woman: The True Amazon, di Jill Thompson (DC Comics)

Best Graphic Album—Reprint

    Demon, di Jason Shiga (First Second)
    Incomplete Works, di Dylan Horrocks (Alternative)
    Last Look, di Charles Burns (Pantheon)
    Meat Cake Bible, di Dame Darcy (Fantagraphics)
    Megg and Mog in Amsterdam and Other Stories, di Simon Hanselmann (Fantagraphics)
    She’s Not into Poetry, di Tom Hart (Alternative)

Best U.S. Edition of International Material

    Equinoxes, di Cyril Pedrosa (NBM)
    Irmina, di Barbara Yelin (SelfMadeHero)
    Love: The Lion, di Frédéric Brémaud e Federico Bertolucci (Magnetic)
    Moebius Library: The World of Edena, di Jean “Moebius” Giraud (Dark Horse)
    Wrinkles, di Paco Roca (Fantagraphics)

Best U.S. Edition of International Material—Asia

    The Art of Charlie Chan Hock Chye, di Sonny Liew (Pantheon)
    Goodnight Punpun, vols. 1–4, di Inio Asano (VIZ Media)
    orange: The Complete Collection, vols. 1–2, di Ichigo Takano (Seven Seas)
    The Osamu Tezuka Story: A Life in Manga and Anime, di Toshio Ban e Tezuka Productions (Stone Bridge Press)
    Princess Jellyfish, vols. 1–3 di Akiko Higashimura (Kodansha)
    Wandering Island, vol. 1, di Kenji Tsuruta (Dark Horse)

Best Archival Collection/Project—Strips (at least 20 years old)

    Almost Completely Baxter: New and Selected Blurtings, di Glen Baxter (NYR Comics)
    Barnaby, vol. 3, by Crockett Johnson, curata da Philip Nel e Eric Reynolds (Fantagraphics)
    Chester Gould’s Dick Tracy, Colorful Cases of the 1930s, curata da Peter Maresca (Sunday Press)
    The Realist Cartoons, curata da Paul Krassner e Ethan Persoff (Fantagraphics)
    Walt & Skeezix 1931–1932, by Frank King, curata da Jeet Heer e Chris Ware (Drawn & Quarterly)

Best Archival Collection/Project—Comic Books (at least 20 Years Old)

    The Complete Neat Stuff, di Peter Bagge, a cura di Eric Reynolds (Fantagraphics)
    The Complete Wimmen’s Comix, a cura di Trina Robbins (Fantagraphics)
    Fables and Funnies, by Walt Kelly, a cura di David W. Tosh (Dark Horse)
    Trump: The Complete Collection, di Harvey Kurtzman e altri, a cura di Denis Kitchen e John Lind (Dark Horse)
    U.S.S. Stevens: The Collected Stories, di Sam Glanzman, a cura di Drew Ford (Dover)

Best Writer

    Ed Brubaker, Criminal 10th Anniversary Special, Kill or Be Killed, Velvet (Image)
    Kurt Busiek, Astro City (Vertigo/DC)
    Chelsea Cain, Mockingbird (Marvel)
    Max Landis, Green Valley (Image/Skybound), Superman: American Alien (DC)
    Jeff Lemire, Black Hammer (Dark Horse); Descender, Plutona (Image); Bloodshot Reborn (Valiant)
    Brian K. Vaughan, Paper Girls, Saga, We Stand On Guard (Image)

Best Writer/Artist

    Jessica Abel, Trish Trash: Roller Girl of Mars (Papercutz/Super Genius)
    Box Brown, Tetris: The Games People Play (First Second)
    Tom Gauld, Mooncop (Drawn & Quarterly)
    Tom Hart, Rosalie Lightning: A Graphic Memoir (St. Martin’s)
    Sonny Liew, The Art of Charlie Chan Hock Chye (Pantheon)

Best Penciller/Inker or Penciller/Inker Team

    Mark Brooks, Han Solo (Marvel)
    Dan Mora, Klaus (BOOM!)
    Greg Ruth, Indeh (Grand Central Publishing)
    Francois Schuiten, The Theory of the Grain of Sand (IDW)
    Fiona Staples, Saga (Image)
    Brian Stelfreeze, Black Panther (Marvel)

Best Painter/Multimedia Artist (interior art)

    Federico Bertolucci, Love: The Lion (Magnetic)
    Brecht Evens, Panther (Drawn & Quarterly)
    Manuele Fior, 5,000 km per Second (Fantagraphics)
    Dave McKean, Black Dog (Dark Horse)
    Sana Takeda, Monstress (Image)
    Jill Thompson, Wonder Woman: The True Amazon (DC); Beasts of Burden: What the Cat Dragged In (Dark Horse)

Best Cover Artist (for multiple covers)

    Mike Del Mundo, Avengers, Carnage, Mosaic, The Vision (Marvel)
    David Mack, Abe Sapien, BPRD Hell on Earth, Fight Club 2, Hellboy and the BPRD 1953 (Dark Horse)
    Sean Phillips, Criminal 10th Anniversary Special, Kill or Be Killed (Image)
    Fiona Staples, Saga (Image)
    Sana Takeda, Monstress (Image)

Best Coloring

    Jean-Francois Beaulieu, Green Valley (Image/Skybound)
    Elizabeth Breitweiser, Criminal 10th Anniversary Special, Kill or Be Killed, Velvet (Image); Outcast by Kirkman & Azaceta (Image/Skybound)
    Sonny Liew, The Art of Charlie Chan Hock Chye (Pantheon)
    Laura Martin, Wonder Woman (DC); Ragnorak (IDW); Black Panther (Marvel)
    Matt Wilson, Cry Havoc, Paper Girls, The Wicked + The Divine (Image); Black Widow, The Mighty Thor, Star-Lord (Marvel)

Best Lettering

    Dan Clowes, Patience (Fantagraphics)
    Brecht Evens, Panther (Drawn & Quarterly)
    Tom Gauld, Mooncop (Drawn & Quarterly)
    Nick Hayes, Woody Guthrie (Abrams)
    Todd Klein, Clean Room, Dark Night, Lucifer (Vertigo/DC); Black Hammer (Dark Horse)
    Sonny Liew, The Art of Charlie Chan Hock Chye (Pantheon)

Best Comics-Related Periodical/Journalism

    The A.V. Club comics coverage, including Comics Panel, Back Issues, and Big Issues, Oliver Sava et alt., www.avclub.com
    Comic Riffs blog, Michael Cavna,
    Critical Chips, a cura di Zainab Akhtar (Comics & Cola)
    PanelPatter.com, a cura di Rob McMonigal
    WomenWriteAboutComics, a cura di Megan Purdy e Claire Napier

Best Comics-Related Book

    blanc et noir: takeshi obata illustrations, Takeshi Obata (VIZ Media)
    Ditko Unleashed: An American Hero, Florentino Flórez & Frédéric Manzano (IDW/Editions Déese)
    Krazy: George Herriman, A Life in Black and White, Michael Tisserand (Harper)
    The Life and Legend of Wallace Wood, vol. 1, a cura di Bhob Stewart e J. Michael Catron (Fantagraphics)
    More Heroes of the Comics, Drew Friedman (Fantagraphics)

Best Academic/Scholarly Work

    Brighter Than You Think: Ten Short Works by Alan Moore, saggi di Marc Sobel (Uncivilized)
    Forging the Past: Set and the Art of Memory, di Daniel Marrone (University Press of Mississippi)
    Frank Miller’s Daredevil and the Ends of Heroism, di Paul Young (Rutgers University Press)
    Pioneering Cartoonists of Color, di Tim Jackson (University Press of Mississippi)
    Superwomen: Gender, Power, and Representation, di Carolyn Cocca (Bloomsbury)

Best Publication Design

    The Art of Charlie Chan Hock Chye, design di Sonny Liew (Pantheon)
    The Complete Wimmin’s Comix, design diKeeli McCarthy (Fantagraphics)
    Frank in the Third Dimension, design di Jacob Covey, 3D conversions by Charles Barnard (Fantagraphics)
    The Realist Cartoons, design di Jacob Covey (Fantagraphics)
    Si Lewen’s Parade: An Artist’s Odyssey, design di Art Spiegelman (Abrams)

Best Webcomic

    Bird Boy, di Anne Szabla
    Deja Brew, di Teneka Stotts e Sarah DuVall (Stela.com)
    Jaeger, di Ibrahim Moustafa (Stela.com)
    The Middle Age, di Steve Conley, steveconley.com/the-middle-age
    On Beauty, di Christina Tran,  sodelightful.com/comics/beauty/

Best Digital Comic

    Bandette, di Paul Tobin e Colleen Coover
    Edison Rex, di Chris Roberson e Dennis Culver
    Helm, di Jehanzeb Hasan e Mauricio Caballero
    On a Sunbeam, di Tillie Walden,
    Universe!, di Albert Monteys (Panel Syndicate)

Will Eisner Spirit of Comics Retailer Award

    Comicazi, Robert Howard, David Lockwood, Michael Burke. Somerville, MA
    The Comic Bug, Jun Goeku, Mike Wellman. Manhattan Beach, CA
    Illusive Comics and Games, Anna Warren Cebrian. Santa Clara, CA
    Kingpin Books, Mário Freitas. Lisbon, Portugal
    Space Cadets Collection Collection, Jen King. Oak Ridge North, TX

Bill Finger Award Winners

    Jack Kirby
    Bill Messner-Loebs

Russ Manning Award

    Rafael de Latorre, artist of Animosity and Superzero (AfterShock)
    Riana Dorsey, artist of Cloud Riders (Hashtag Comics)
    Mindy Lee, artist of Bounty (Dark Horse)
    Leila Leiz, artist of Alters (AfterShock)
    Anne Szabla, writer/artist of Bird-Boy (Dark Horse)

Bob Clampett Humanitarian Award

    Joe Ferrara
    Marc Andreyko

Will Eisner Comic Awards Hall of Fame

Scelti dalla giuria:

    Milt Gross (1895–1953)
    H. G. Peter (1880–1958)
    Antonio Prohías (1921–1998)
    Dori Seda (1950–1988)

Scelti dai votanti:

    Gilbert Hernandez e Jaime Hernandez
    George Perez
    Walt Simonson
    Jim Starlin

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.