Menu

 

 

Hugh Jackman svela nuovi dettagli su Wolverine 3

  • Pubblicato in Screen

Hugh Jackman sta per deporre gli artigli del mutante canadese Wolverine, con l'ultimo film della sua trilogia in solitaria che sarà diretto da James Mangold e previsto per il 3 marzo 2017, che probabilmente si baserà sullo story arc Old Man Logan. Consapevole che questa sarà la sua ultima volta, desidera fortemente che lo script sia eccellente, perfetto in ogni dettaglio, almeno secondo lui. Per questo non ha ancora firmato per le riprese, come conferma a Collider. Solo quando avrà ottenuto una storia che gli sembra la migliore conclusione per il suo lungo percorso nei panni del mutante canadese, firmerà il contratto. Ha poi rivelato qualche altra interessante informazione sulla pellicola.

"Il piano finale è cominciare le riprese il prossimo anno... sto iniziando l'allenamento, sto iniziando la dieta e la preparazione mentale. Non si tratta solo di me, ma anche degli Studios - sto cercando di fare qualcosa che sia un po' speciale, un po' diversa. Ho un'idea molto, molto forte di quello che sarà. Ho compreso da molto tempo come volgio concludere questa sorta di odissea che ho portato avanti finora, questo incredibile viaggio. E non lascerò che vada in un altro modo".

"Sarò molto onesto con voi, lo script finale a cui stiamo lavorando è giunto a pagina 60. Ovviamente c'è un trattamento successivo, quindi non è completamente finito ancora, non siamo veramente alla fine. Patrick sarà presente, potete starne certi. Penso che sia una relazione molto importante, ma io voglio vedere i segni di quel rapporto quasi padre/figlio che non è mai stato visto prima, e aspetti particolari del Professor X che non sono mai emersi prima. Abbiamo davvero, davvero ottime idee".

Già, ma chi prenderà il posto di Hugh quando questa "odissea" sarà finita?
In un'intervista rilasciata a MTV, di cui vedete il video qui sotto, Jackman ha consigliato come suo erede nient'altro che Tom Hardy, per una versione più giovane dell'artigliato X-Man.

"Non voglio rendere il mio rimpiazzo una cosa troppo facile allo studio" ha poi scherzato l'attore, molto legato a questo ruolo.

E voi che ne dite? Ce lo vedreste Tom Hardy nei panni di Logan?

Leggi tutto...

Tom Hardy vorrebbe interpretare il Punitore

  • Pubblicato in Screen

Del primo Punisher cinematografico della Marvel con Dolph Lundgren è meglio non parlare e la stessa cosa vale per il "reboot" con Thomas Jane del 2004. Solo l'ultimo Punisher - Zona di guerra, uscito sotto tono nel 2008, con Ray Stevenson nei panni di Frank Castle poteva essere minimamente riconosciuto come un adattamento live-action delle storie del personaggio creato da Gerry Conway e Ross Andru.

Recentemente Tom Hardy ha espresso però la volontà di voler interpretare il ruolo per il grande schermo. Parlando con Collider Tom si è dichiarato molto interessato al personaggio e ricordiamo che di recente ha rifiutato la parte di Rick Flagg nel Suicide Squad di David Ayer per impossibilità a presentarsi sul set per conflitto con altri impegni.

L'attore ha poi scherzato sul fatto che fosse troppo basso per il ruolo, se si considera che Ray Stevenson è alto 193 cm mentre il buon Tom solo 175 cm. Ma ora che la Marvel si è data al "lato oscuro" con la bellissima serie Daredevil, magari potrebbe aprirsi uno spiraglio anche per lui, soprattutto dopo il recente ruolo da badass in Mad Max: Fury Road o il precedente ruolo di Bane in The Dark Knight Rises. E voi che ne pensate? Vi piacerebbe vedere Tom Hardy vestire i panni del Punitore?

Leggi tutto...

Suicide Squad: fuori Tom Hardy, dentro Jake Gyllenhaal?

  • Pubblicato in Screen

Il cast stellare di Suicide Squad era stato annunciato ufficialmente a dicembre, ma giunge la notizia che il primo ad abbandonare il progetto è proprio uno degli attori più famosi che ne avrebbero dovuto far parte. Si tratta di Tom Hardy che avrebbe dovuto ricoprire il ruolo di Rick Flagg che ora rimane vuoto.

Ma già si pensa ad un sostituto, che secondo TheWrap, dovrebbe essere un nome di tutto rispetto come quello di Jake Gyllenhaal.

Altra notizia relativa al film riguarda Viola Davis, entrata nel cast nel ruolo di Amanda Waller, che sembrerebbe essere molto vicina al firmare un contratto esclusivo che le permetterebbe di ricoprire tale ruolo anche in altri film del DC Universe oltre a quello in Suicide Squad di David Ayer.

Suicide Squad sarà diretto da David Ayer e vede per protagonisti Will Smith (Deadshot), (Rick Flagg), Margot Robbie (Harley Quinn), Jared Leto (Joker), Jay Courtney (Captain Boomerang), Viola Davis (Amanda Waller)  e Cara Delevingne (l'Incantatrice).
Il film, prodotto da Charlse Roven e Richard Suckle, farà il suo debutto nelle sale il 5 agosto 2016.

Leggi tutto...

X-Men: Apocalypse: la Fox vuole Tom Hardy nei panni di En Sabah Nur

  • Pubblicato in Screen

TheWrap riporta che la 20th Century Fox vorrebbe l’attore Tom Hardy (Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno) nel ruolo del villain En Sabah Nur a.k.a. Apocalisse nel prossimo X-Men: Apocalypse di Bryan Singer.

Vi ricordiamo che Hardy è anche in corsa per un ruolo in Suicide Squad di David Ayer.

X-Men: Apocalypse si svolge dieci anni dopo X-Men: Giorni di un futuro passato. L'alterazione del tempo ha scatenato un nuovo e unico potente nemico. Charles (James McAvoy), Erik/Magneto (Michael Fassbender), Raven/Mystica (Jennifer Lawrence), Wolverine (Hugh Jackman), Hank/Bestia (Nicholas Hoult), insieme a Remy LeBeau/Gambit (Channing Tatum) e ai giovani Ciclope, Tempesta e Jean e altri X-Men dovranno combattere il loro nemico più temibile: un antica forza implacabile determinata a provocare un'apocalisse in grado di sterminare l'umanità.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.