Menu

 

 

 

np6-6-28

Marvel Studios: novità su Inhumans, Thor: Ragnarok, Avengers: Infinity War, Black Panther e Guardiani della Galassia 3

  • Pubblicato in Screen

Oggi sono state diffuse in rete diverse notizie riguardanti i prossimi film dei Marvel Studios Inhumans, Thor: RagnarokBlack Panther, Avengers: Infinity War e Guardiani della Galassia 3, che vi abbiamo raccolto qui sotto.

Partiamo con le parole di Kevin Feige riportate da Collider, che riguardano un possibile slittamento della data di uscita di Inhumans, dovuto alla programmazione e all'inserimento di nuovi lavori come Spider-Man e Ant-Man and the Wasp.

"Da quando abbiamo annunciato la nostra programmazione per la Fase 3 abbiamo aggiunto Spider-Man, che è stato un grande colpo per noi, oltre ad Ant-Man and the Wasp, che sarà una divertente continuazione della storia precedente. La Walt Disney Company ha poi annunciato un nuovo Indiana Jones, per più o meno lo stesso periodo. Quindi credo che Inhumans verrà rinviato. Tuttavia non so di quanto sarà questo slittamento". Ma è "solo questione di tempistiche", assicura; nessun altro problema di alcun tipo riguardo alla pellicola che avrebbe dovuto uscire il 12 luglio 2019.

Passando a Thor: Ragnarok riportiamo quanto diffuso da Deadline: Tessa Thompson (Creed) sarà presente nella pellicola nei panni di una eroina che farà colpo su Thor. Un nuovo interesse amoroso che va ad aggiungersi a quello per la Jane Foster di Natalie Portman, che come riporta THR non sarà presente nel film probabilmente per impegno con altra pellicola.

Per quanto riguarda invece Black Panther, sempre a Collider Feige ha rivelato che anche il regista sta dando una mano nella realizzazione della prima bozza di sceneggiatura.
“Ci sono diversi scrittori al lavoro sulla sceneggiatura incluso Ryan Coogler, che sarà anche regista della pellicola e al momento sta partecipando alla scrittura della bozza. Prima della fine dell'estate ci saranno diversi annunci riguardanti il cast. Le riprese cominceranno all'inizio dell'anno prossimo”.

Parlando di Avengers: Infinity War, Anthony Russo ha dichiarato a io9 che Parte 1 e Parte 2 saranno due film ben distinti.

“I due film saranno molto diversi tra di loro. Non sarà esattamente qualcosa di suddiviso esattamente a metà, non necessariamente. Sono solo due diverse espressioni. Credo che il fatto che li giriamo insieme abbia creato delle false convinzioni. [...] Per noi, c'è una linea diretta che parte da Winter Soldier, passa da Civil War e arriva dritta a Infinity War. Nella nostra testa, l'arco narrativo si dirama così”.
“C'è una storia principale che viene raccontata nei quattro film. E credo che avere a disposizione tutti i personaggi che abbiamo in [Civil War] ci prepara ad avere a che fare con almeno il triplo dei personaggi in Infinity War”, ha aggiunto Joe Russo.

I fratelli Joe e Anthony Russo hanno confermato che in Infinity War vedremo la conclusione di quello che fino al 2019 verrà portato sul grande schermo in termini di storie per i film del MCU. Ma Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios pensa già a quello che verrà dopo il 2020.
“Lavoriamo solo su quello che è già stato annunciato fino al termine del 2019", ha detto Feige. “E per quanto riguarda il 2020 e oltre abbiamo davanti ancora una bella scacchiera, ma di certo Guardiani della Galassia 3 sarà uno dei film che vedremo. Non so di preciso quale sarà l'ordine di uscita dei film”.

Ricordiamo che la Marvel ha ben tre slot prenotati per il 2020 (1 maggio, 10 luglio e 6 novembre) di film il cui titolo non è ancora stato svelato.

Leggi tutto...

Taika Waititi e Mark Ruffalo parlano del tono di Thor: Ragnarok e dell'importanza di Hulk

  • Pubblicato in Screen

Come vi abbiamo anticipato qualche giorno fa, Thor: Ragnarok, terzo capitolo della saga cinematografica dedicata al Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth, è ancora in una fase di preparazione dello script, a cui sta lavorando incessantemente il regista Taika Waititi, che ha confermato che le riprese dovrebbero cominciare verso luglio di quest'anno.
Parlando con Collider ha inoltre rivelato qualche nuova informazione relativamente ai toni della pellicola, che non sarà così dark come si sospettava, ma conterrà di sicuro abbondante humour, di quello che piace al regista.

"Adoro il momento in Avengers in cui Hulk afferra Loki e lo sbatte ripetutatemente contro il pavimento. Si presta a grande umorismo; leggete i fumetti? Sono strambi. Sono pazzi. Penso che questo sia esattamente ciò di cui hanno bisogno per continuare ad essere freschi. Sono stati fatti film dark, alcuni sono addirittura seri, e penso che sia magnifico mescolare in questo modo le cose. Ho davvero voglia di inserire il mio stile di umorismo in tutto questo".

E su questo il regista sta avendo davvero molta libertà creativa, non è particolarmente vincolato dai Marvel Studios, a patto di ottenere il meglio del meglio.

"Ho imparato che non ci sono regole. Non c'è nessuna mappa stradale. Sono molto simili alla Pixar in questo. Sono costantemente alla ricerca della miglior storia, distruggeranno tutto e lo ricostruiranno per assicurarsi di avere tra le mani la storia migliore. È per questo che la Marvel è perfetta, continuano a spingerti e spingerti a cercare di ottenere la cosa migliore possibile".

Ma Waititi non è stato l'unico a parlare della pellicola. Anche Mark Ruffalo, in un'intervista a Yahoo!, ha brevemente commentato il suo ruolo nel futuro dell'universo MCU, compreso questo Thor 3.

“Stiamo lavorando ad un arco narrativo davvero interessante per Banner tra Thor 3, Avengers 3 e 4, e credo che, quando sarà finito, sarà come se Hulk abbia avuto il suo film in solitaria".

Thor: Ragnarok è il terzo capitolo della saga cinematografica sul Dio del Tuono, la cui sceneggiatura è stata affidata a Christopher Yost (Thor: The Dark World) e Craig Kyle, e seguirà gli eventi successivi alla presa del trono di Asgard da parte di Loki (Tom Hiddleston), mascherato da suo padre Odino (Anthony Hopkins). Nel film oltre al ritorno di Chris Hemsworth nei panni del protagonista, troviamo anche Mark Ruffalo in quelli di Bruce Banner/Hulk. Taika Waititi (What We Do in the Shadows, Flight of the Conchords) dirigerà la pellicola dei Marvel Studios, prevista per il 3 novembre 2017 in 3D e 2D e IMAX. Le riprese cominceranno a luglio.

Leggi tutto...

Thor: Ragnarok: il regista Taika Waititi parla della pellicola

  • Pubblicato in Screen

Taika Waititi, scelto dai Marvel Studios per la regia di Thor: Ragnarok, il terzo capitolo della saga cinematografica del Dio del Tuono, ha parlato con i giornalisti di SHH riguardo a questa grande opportunità che lo vede per la prima volta al timone di un blockbuster hollywoodiani, lui che, finora, ha realizzato solo piccoli progetti nella sua Nuova Zelanda.

"Per mantenere il mio lavoro di regista sempre interessante, devo continuare a cambiare. Questa è un'opportunità per me di fare qualcosa che è così fuori dai miei soliti temi e stili cinematografici e fare qualcosa di grande ed emozionante e mettermi alla prova. Questo è quanto. Sono così rilassato nella mia vita in questo momento che non importa quello che succede. Sento solo che questa per me è una grande opportunità per imparare qualcosa. Perché bisogna continuare a farlo, si deve solo continuare a imparare e questo".

"Inoltre da bambino collezionavo anche fumetti e quale regista non ha mai pensato 'Posso fare un blockbuster?'. Nessuno sa cosa sia il Ragnarok. Ho cominciato a leggere qualcosa sul vero Ragnarok norreno ed è ancora più folle di quello rappresentato nel fumetto. È folle! Ma è su questo che ho davvero intenzione di concentrarmi, di fare davvero uno sforzo per cambiare l'intera cosa. Per quanto mi riguarda, voglio trattare questa pellicola come se fosse il primo film su Thor, quindi è come se lo stessimo rifacendo. Devi solo capovolgerlo e rinfrescarlo un po'. Inoltre al momento è parte di un universo molto ben consolidato, ma è per questo che mi hanno scelto".

"La cosa interessante è che tutto è permesso in queste fasi iniziali, a livello di idee. Siamo davvero nelle fasi iniziali". Difatti le riprese del film, previsto per il 7 novembre 2017, cominceranno questo luglio.

Thor: Ragnarok è il terzo capitolo della saga cinematografica sul Dio del Tuono, la cui sceneggiatura è stata affidata a Christopher Yost (Thor: The Dark World) e Craig Kyle, e seguirà gli eventi successivi alla presa del trono di Asgard da parte di Loki (Tom Hiddleston), mascherato da suo padre Odino (Anthony Hopkins). Nel film oltre al ritorno di Chris Hemsworth nei panni del protagonista, troviamo anche Mark Ruffalo in quelli di Bruce Banner/Hulk. Taika Waititi (What We Do in the Shadows, Flight of the Conchords) dirigerà la pellicola dei Marvel Studios, prevista per il 3 novembre 2017 in 3D e 2D e IMAX.

Leggi tutto...

La produzione di Thor: Ragnarok comincerà a giugno 2016 nel Queensland, parla Ruffalo

  • Pubblicato in Screen

Julie Bishop, Ministro degli Affari Esteri in Australia, ha ufficialmente dichiarato (Via ComingSoon.net) che le riprese di Thor: Ragnarok verranno realizzate nel Queensland, in Australia per l'appunto, con l'inizio della pre produzione nel gennaio del 2016 e l'inizio delle riprese previsto per giugno dello stesso anno.

“Il Queensland offre un incredibile e differente scenario per Thor: Ragnarok e siamo entusiasti di poter ambientare questo film in quel bellissimo paesaggio. I Marvel Studios desiderano ringraziare il governo del Queensland per aver permesso a questo sogno di realizzarsi”, ha detto Louis D’Esposito, Co-Presidente dei Marvel Studios.

Per quanto riguarda invece il ruolo di Hulk nella pellicola, ancora non si sa granchè, ma i primi indizi su quello che potremmo vedere ce li dà lo stesso Mark Ruffalo, in un'intervista all'Huffington Post.

"Interpreto il Dr. Bruce Banner, e, occasionalmente, mi trasformo in un grande e cattivo mostro verde ... (ride) ... Sono entusiasta di continuare a tornare in questo ruolo. Vedo un sacco di spazio per farlo crescere. [...] Mi sento come se ci fossero un sacco di cose interessanti da esplorare ancora, soprattutto il rapporto tra Banner e Hulk. Si spera che vedremo loro due in una scena insieme. Sarebbe fighissimo!". Per quanto riguarda invece il suo futuro nel MCU ha detto: "Non voglio trattenermi troppo se non sono desiderato, ma spero che questo non succeda mai. Qualora dovesse succedere, sarei il primo a farmi da parte".

Thor: Ragnarok è il terzo capitolo della saga cinematografica sul Dio del Tuono, la cui sceneggiatura è stata affidata a Christopher Yost (Thor: The Dark World) e Craig Kyle, e seguirà gli eventi successivi alla presa del trono di Asgard da parte di Loki (Tom Hiddleston), mascherato da suo padre Odino (Anthony Hopkins). Nel film oltre al ritorno di Chris Hemsworth nei panni del protagonista, troviamo anche Mark Ruffalo in quelli di Bruce Banner/Hulk. Taika Waititi (What We Do in the Shadows, Flight of the Conchords) dirigerà la pellicola dei Marvel Studios, prevista per il 3 novembre 2017 in 3D e 2D e IMAX.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.