Menu

 

 

I Maestri del Mistero. I delitti della Rue Morgue e altri racconti da Edgar Allan Poe: recensione

71vLMeUTIDL

Il maestro dell’orrore e della suspense Edgar Allan Poe ha ispirato, spaventato e incantato numerosi artisti provenienti da media diversi, con sensibilità e pratiche artistiche diverse che, in circa un secolo e mezzo, si sono dedicati alla materia narrativa dello scrittore di Baltimora.
Le Edizioni Star Comics, per la collana I Maestri del Mistero (curata da Roberto Recchioni), hanno affidato ad un trio creativo l’adattamento a fumetti de I Delitti della Rue Morgue e di altri tre racconti scritti da Poe.

delitti-rue-morgue-1

Il cartonato si apre con la storia di cui porta il titolo: I Delitti della Rue Morgue, scritto da Michele Monteleone e disegnato da Oscar. La trama è nota a tutti gli appassionati di Poe e del genere mistery, e non solo: alcuni efferati omicidi vengono commessi a Parigi e, mentre la polizia brancola nel buio, il detective Auguste Dupin, insieme all’anonimo narratore del racconto, cercano di risolvere il mistero dietro la morte di Madame L'Espanaye e di sua figlia. Essendo, la vicenda raccontata, molto nota da quasi due secoli (Poe la scrisse nel 1841), Monteleone e Oscar scelgono un felice approccio narrativo che si concentra più sulla messinscena che sul mero svolgimento della trama. Evidente dai divertenti rimandi metanarrativi è la presenza dello stesso Poe all’interno del racconto, non come solo easter egg: essendo il narratore del romanzo (come del fumetto) nascosto dall’anonimia, i due autori hanno scelto di rappresentarlo attraverso la caricatura dello scrittore di Baltimora. Evidente, inoltre, è il taglio da “libro game”: come nell’altro adattamento del duo Monteleone-Oscar, La Lettera Rubata, numerosi sono gli accorgimenti visivi che interrompono lo svolgimento della trama a favore di una ricostruzione grafica degli indizi esaminati dal detective Dupin. Tale stratagemma narrativo strizza l’occhio al lettore che si ritrova a decifrare gli indizi e a collocarli all’interno di quella che è una vera e propria mappa del luogo in cui svolgono le indagini.

delitti-rue-morgue-2

L’adattamento del famoso racconto orrorifico Il Gatto Nero (ancora una volta una storia di grande fama) vede alla sceneggiatura Jacopo Paliaga che – strizzando l’occhio a un approccio dal sapore cinematografico – lascia all’arte di Oscar il compito di narrare la vicenda dell’uomo ossessionato dal gatto di nero di casa, a tal punto da commettere involontariamente l’assassinio della moglie: l’adattamento, infatti, non ha alcun dialogo, né alcuna voice over, l’unica voce che emerge è all’inizio e alla fine. Il risultato è una veloce discesa nella follia e nell’ossessione dell’uomo protagonista, come se non si stesse leggendo un racconto a fumetti, ma piuttosto guardando un breve cortometraggio animato. Paliaga e Oscar hanno anche il compito di adattare Lo Scarabeo D’Oro, racconto dal sapore avventuroso e non solo mistery, il cui protagonista è ossessionato – il tema dell’ossessione (in diverse declinazioni) è il fil rouge dei quattro racconti – da un pezzo di carta (in cui era avvolto uno scarabeo d’oro) che crede possa nascondere la parte di una mappa del tesoro. Il personaggio Edgar Allan Poe torna come anonimo narratore, e ritornano le sospensioni narrative dedicate alla ricostruzione degli indizi. Paliaga, dunque, si allinea agli intenti narrativi del volume, arricchendolo con un testo strutturato sul continuo interscambio tra presente e passato. Dimensioni temporali che convergeranno alla fine del racconto.

delitti-rue-morgue-3

I disegni di Oscar descrivono visivamente tutte e quattro le storie e lo fanno con un tratto caricaturale, spesso deformato, che delinea i personaggi attraverso una fisionomia esasperata, matrice estetica su cui regge il grande movimento all’interno delle tavole e delle vignette.
Il volume, infine, è ricco di contenuti extra: ogni storia è intervallata da un testo scritto dagli sceneggiatori con il compito di descrivere le suggestioni che ruotano attorno alle opere di Poe da loro selezionate per l’adattamento. Gustosi sono gli approfondimenti in calce al cartonato, dedicati allo scrittore e ad alcune curiosità legate alla sua figura.

Leggi tutto...

Oscar: Logan candidato a miglior sceneggiatura non originale. Tutte le nomination

  • Pubblicato in Screen

Sono state diffuse le nomination alla 90° edizione degli Oscar che si terrà il 4 marzo al Dolby Theatre di Los Angeles e che sarà condotta da Jimmy Kimmel. Fra le varie candidature, sottolineiamo quella di Logan per la miglior sceneggiatura non originale. Di seguito trovate l'elenco completo delle nomination.

Miglior film
Chiamami col tuo nome
Dunkirk
Get Out
Il filo nascosto
Lady Bird
La forma dell’acqua
L’ora più buia
The Post
Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Migliore regista
Guillermo Del Toro per La forma dell’acqua – The Shape of Water
Greta Gerwig per Ladybird
Jordan Peele per Scappa – Get Out
Dunkirk, Christopher Nolan
Il Filo Nascosto, Paul Thomas Anderson

Migliore attrice protagonista

Sally Hawkins, La Forma del’Acqua
Frances McDormand, Tre Manifesti fuoir Ebbing Missouri
Margot Robbie, Io Tonya
Saoirse Ronan, Lady Bird
Meryl Streep, The Post

Migliore attore protagonista
Timothée Chalamet
Daniel Day-Lewis, Il Filo Nascosto
Daniel Kaluuya, Scappa- Get Out
Gary Oldman, L’Ora più Buia
Denzel Washington, Roman J. Israel, Ersq.

Migliore attore non protagonista
Willem Dafoe, The Florida Project
Woody Harrelson, Tre Manifesti Fuori Ebbing Missouri
Richard Jenkins, La Forma dell’acqua
Christopher Plummer, Tutti i Soldi del Mondo
Sam Rockwell, Tre Manifesti Fuori Ebbing Missouri

Migliore attrice non protagonista
Mary J Blige, Mudbound
Allison Janney, Io Tonya
Lesley Manville, Il Filo Nascosto
Laurie Metcalf, Lady Bird
Octavia Spencer, La Forma dell’Acqua

Migliore sceneggiatura originale
The Big Sick
Scappa – Get Out
Lady Bird
La Forma dell’Acqua
Tre Manifesti fuori Ebbing, Missouri

Migliore sceneggiatura non originale
Chiamami col Tuo Nome
The Disaster Artist
Logan
Molly’s Game
Mudbound

Miglior film straniero
Una Donna Fantastica
The Square
Loveless
L’Insulto
Corpo e Anima

Miglior film d’animazione
Baby Boss
Coco
Ferdinand
Loving Vincent
The Breadwinner

Migliore fotografia
Blade Runner 2049
L’ora più Buia
Dunkirk
La Forma dell’acqua
Mudbound

Migliore scenografia

La Bella e La Bestia
Blade Runner 2049
L’Ora più Buia
Dunkirk
La Forma dell’Acqua

Miglior montaggio
Baby Driver
Dunkirk
Io, Tonya
La Forma dell’Acqua
Tre Manifesti fuori Ebbing, Missouri

Migliore colonna sonora
Dunkirk
Il Filo Nascosto
La Forma dell’Acqua
Star Wars: Gli Ultimi Jedi
Tre Manifesti fuori Ebbing, Missouri

Migliore canzone

Mighty River, Mudbound
Mistery of Love, Chiamami col tuo Nome
Remember me, Coco
Stand up for Something, Marshall
This is Me, The Greatest Showman

Migliori effetti speciali
Blade Runner 2049
Guardiani della Galassia Vol.2
Kong: Skull Island
Star Wars: Gli Ultimi Jedi
War – Il Pianeta delle Scimmie

Miglior sonoro
Babdy Driver
Blade Runner 2049
Dunkirk
La Forma dell’acqua
Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Miglior montaggio sonoro
Babdy Driver
Blade Runner 2049
Dunkirk
La Forma dell’acqua
Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Migliori costumi
La Bella e la Bestia
L’Ora pià Buia
Il Filo Nascosto
La Forma dell’Acqua
Victoria e Abdul

Miglior trucco e acconciatura

L’Ora Più Buia
Victoria e Abdull
Wonder

Miglior documentario
Abacus: Small Enough to Jail
Faces Places
Icarus
Last Men in Aleppo
Strong Island

Miglior cortometraggio documentario
Eddith + Eddie
Heaven is a Traffic Jam on the 405
Heroin(e)
Knife Kills
Traffic Stop

Miglior cortometraggio
DeKALB ELEMENTARY
The Eleven O’Clock
My Nephew Emmett
The Silent Child
Watu Wote/ All of Us

Miglior cortometraggio d’animazione

Dear Basketball
Garden Party
Negative Space
Lou
Revolting Rhymes

Premi Speciali

Oscar onorario
Charles Burnett
Owen Roizman
Donald Sutherland
Agnès Varda

Oscar Special Achievement Award

Alejandro González Iñárritu

 

Miglior film

Scappa – Get Out, regia di Jordan Peele

Chiamami col tuo nome, regia di Luca Guadagnino

Lady Bird, regia di Greta Gerwig

Dunkirk, regia di Christopher Nolan

The Post, regia di Steven Spielberg

Tre manifesti a Ebbing, Missouri, regia di Martin McDonagh

La forma dell’acqua – The Shape of Water, regia di Guillermo Del Toro

Il Filo Nascosto, regia di Paul Thomas Anderson


Migliore regista

Guillermo Del Toro per La forma dell’acqua – The Shape of Water

Greta Gerwig per Ladybird

Jordan Peele per Scappa – Get Out

Dunkirk, Christopher Nolan

Il Filo Nascosto, Paul Thomas Anderson


Migliore attrice protagonista

Sally Hawkins, La Forma del’Acqua

Frances McDormand, Tre Manifesti fuoir Ebbing Missouri

Margot Robbie, Io Tonya

Saoirse Ronan, Lady Bird

Meryl Streep, The Post


Migliore attore protagonista

Timothée Chalamet

Daniel Day-Lewis, Il Filo Nascosto

Daniel Kaluuya, Scappa- Get Out

Gary Oldman, L’Ora più Buia

Denzel Washington, Roman J. Israel, Ersq.


Migliore attore non protagonista

Willem Dafoe, The Florida Project

Woody Harrelson, Tre Manifesti Fuori Ebbing Missouri

Richard Jenkins, La Forma dell’acqua

Christopher Plummer, Tutti i Soldi del Mondo

Sam Rockwell, Tre Manifesti Fuori Ebbing Missouri


Migliore attrice non protagonista

Mary J Blige, Mudbound

Allison Janney, Io Tonya

Lesley Manville, Il Filo Nascosto

Laurie Metcalf, Lady Bird

Octavia Spencer, La Forma dell’Acqua


Migliore sceneggiatura originale

The Big Sick

Scappa – Get Out

Lady Bird

La Forma dell’Acqua

Tre Manifesti fuori Ebbing, Missouri


Migliore sceneggiatura non originale

Chiamami col Tuo Nome

The Disaster Artist

Logan

Molly’s Game

Mudbound


Miglior film straniero

Una Donna Fantastica

The Square

Loveless

L’Insulto

Corpo e Anima


Miglior film d’animazione

Baby Boss

Coco

Ferdinand

Loving Vincent

The Breadwinner


Migliore fotografia

Blade Runner 2049

L’ora più Buia

Dunkirk

La Forma dell’acqua

Mudbound


Migliore scenografia

La Bella e La Bestia

Blade Runner 2049

L’Ora più Buia

Dunkirk

La Forma dell’Acqua


Miglior montaggio

Baby Driver

Dunkirk

Io, Tonya

La Forma dell’Acqua

Tre Manifesti fuori Ebbing, Missouri


Migliore colonna sonora

Dunkirk

Il Filo Nascosto

La Forma dell’Acqua 

Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Tre Manifesti fuori Ebbing, Missouri


Migliore canzone

Mighty River, Mudbound

Mistery of Love, Chiamami col tuo Nome

Remember me, Coco

Stand up for Something, Marshall

This is Me, The Greatest Showman


Migliori effetti speciali

Blade Runner 2049

Guardiani della Galassia Vol.2

Kong: Skull Island

Star Wars: Gli Ultimi Jedi

War – Il Pianeta delle Scimmie


Miglior sonoro

Babdy Driver

Blade Runner 2049

Dunkirk

La Forma dell’acqua

Star Wars: Gli Ultimi Jedi


Miglior montaggio sonoro

Babdy Driver

Blade Runner 2049

Dunkirk

La Forma dell’acqua

Star Wars: Gli Ultimi Jedi


Migliori costumi

La Bella e la Bestia

L’Ora pià Buia

Il Filo Nascosto

La Forma dell’Acqua

Victoria e Abdul


Miglior trucco e acconciatura

L’Ora Più Buia

Victoria e Abdull

Wonder


Miglior documentario

Abacus: Small Enough to Jail

Faces Places

Icarus

Last Men in Aleppo

Strong Island


Miglior cortometraggio documentario

Eddith + Eddie

Heaven is a Traffic Jam on the 405

Heroin(e)

Knife Kills

Traffic Stop


Miglior cortometraggio

DeKALB ELEMENTARY

The Eleven O’Clock

My Nephew Emmett

The Silent Child

Watu Wote/ All of Us


Miglior cortometraggio d’animazione

Dear Basketball

Garden Party

Negative Space

Lou

Revolting Rhymes


Premi Speciali


Oscar onorario

Charles Burnett
Owen Roizman
Donald Sutherland
Agnès Varda


Oscar Special Achievement Award

Alejandro González Iñárritu

Leggi tutto...

Premio Oscar 2018: i 20 film in gara per la categoria Miglior Effetti Speciali

  • Pubblicato in Screen

L'Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha annunciato i 20 film in corsa per la categoria Miglior Effetti Speciali per la 90° edizione degli Academy Awards. Le nomination finale verranno annunciate il 23 gennaio mentre, la premiazione, si svolgerà il prossimo 4 marzo. Come potete notare dalla lista qui di seguito, sono numerosi i cinecomic in gara.
Ecco l'elenco completo:

    Alien: Covenant
    Beauty and the Beast
    Blade Runner 2049
    Dunkirk
    ‘Ghost in the Shell
    Guardians of the Galaxy Vol. 2
    Jumanji: Welcome to the Jungle
    Justice League
    Kong: Skull Island
    Life
    Logan
    Ojka
    Pirates of the Caribbean: Dead Men Tell No Tales
    The Shape of Water
    Spider-Man Homecoming
    Star Wars: The Last Jedi
    Thor: Ragnarok
    Valerian and the City of a Thousand Planets
    War for the Planet of the Apes
    Wonder Woman

Leggi tutto...

Oscar 2017: tutti i vincitori. Suicide Squad miglior trucco e Zootropolis miglior film d'animazione

  • Pubblicato in Screen

Sono stati assegnati questa notte i premi per l'89° edizione degli Oscar che hanno visto trionfare Moonlight nella categoria "Miglior Film", Damien Chazelle come "Miglior Regia" ed Emma Stone e Casey Affleck come "Miglior Attrice" e "Miglior Attore". Focalizzando l'attenzione sui premi più vicini alle nostre categorie, sottolineano il premio come "Miglior Trucco" a Suicide Squad, che vede anche 2 italiani coinvolti, ovvero Alessandro Bertolazzi e Giorgio Gregorini, oltre a Christopher Nelson. Il Libro della Giungla vince come "Miglior Effetti Speciali" mentre Animali Fantastici e dove trovarli si aggiudica il premio come "Miglior Costumi". La Disney, infine, si aggiudica entrambi i premi dedicati all'animazione con Zootropolis "Miglior Film d'Animazione" e Piper come "Miglior Corto d'Animazione".

Di seguito l'elenco con tutti i vincitori:
 
MIGLIOR FILM: Moonlight

MIGLIOR REGIA: Damien Chazelle (La La Land)

MIGLIOR ATTORE: Casey Affleck (Manchester by the sea)

MIGLIOR ATTRICE: Emma Stone (La La Land)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: Mahershala Ali (Moonlight)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA: Viola Davis (Barriere)

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE: Manchester by the sea

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE: Moonlight

MIGLIOR FILM STRANIERO: Il cliente (Iran)

MIGLIOR FILM ANIMAZIONE:
Zootropolis

MIGLIOR FOTOGRAFIA: La La Land

MIGLIOR SCENOGRAFIA: La La Land

MIGLIOR MONTAGGIO: La battaglia di Hacksaw Ridge

MIGLIOR COLONNA SONORA: La La Land

MIGLIOR CANZONE: City of Stars (La La Land)

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI: Il libro della giungla

MIGLIOR SONORO: La battaglia di Hacksaw Ridge

MIGLIOR MONTAGGIO SONORO: Arrival

MIGLIOR COSTUMI: Animali Fantastici e dove trovarli

MIGLIOR TRUCCO: Alessandro Bertolazzi, Giorgio Gregorini e Christopher Nelson (Suicide Squad)

MIGLIOR DOCUMENTARIO: O.J.: Made in America

MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO: The White Helmets

MIGLIOR CORTO: Sing

MIGLIOR CORTO D'ANIMAZIONE: Piper

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.