Menu

 

 

 

Spider-Man: Homecoming: Tom Holland conferma l'inizio di una nuova trilogia, nuovi poster

  • Pubblicato in Screen

Il 6 luglio esce nelle sale italiane Spider-Man: Homecoming, il primo film dedicato all'Arrampicamuri della Casa delle Idee che fa parte del canonico MCU, dopo il debutto in Captain America: Civil War. Il 5 luglio 2019 toccherà invece al secondo capitolo di questa nuova saga cinematografica che, come apprendiamo direttamente dalle parole del protagonista Tom Holland, sarà una trilogia.

“C'è ancora molto spazio per Peter Parker, e Spider-Man soprattutto, per poter crescere nei prossimi due film. Non raggiunge di certo la completa maturazione al termine di Spider-Man: Homecoming e non vedo davvero l'ora di esplorare il modo in cui potrà crescere… attraversando la pubertà immagino. Saranno sicuramente due film eccitanti”, ha dichiarato a AlloCiné.

Qui di seguito potete trovare anche due nuovi poster internazionali.

spiderman homecoming ver6 xlg

spiderman homecoming ver7 xlg

Nato dalla collaborazione di Sony Pictures e Marvel Studios, Spider-Man: Homecoming sarà diretto da Jon Watts ed è previsto per il 6 luglio 2017. Alla sceneggiatura troviamo John Francis Daley e Jonathan M. Goldstein (Vacation) mentre il protagonista della pellicola sarà Tom Holland. Nel cast anche Marisa Tomei (Zia May), Zendaya (Michelle), Laura Harrier (Liz Allen), Tony Revolori (Flash Thompson), Jacob Batalon (Ned Leeds), Robert Downey Jr. (Tony Stark/Iron Man), Michael Keaton (Avvoltoio), Kenneth Choi, Michael Barbieri, Donald Glover, Logan Marshall-Green, Martin Starr, Isabella Amara, Jorge Lendeborg Jr., Hannibal Buress, Abraham Attah, Angourie Rice, Martha Kelly e J.J. Totah. Il film sarà inserito nel MCU.

(Via SHH)

Leggi tutto...

Marvel e DC unite per celebrare Richard Donner, regista di Superman

  • Pubblicato in Screen

Nel video che trovate qui sotto, Kevin Feige, a capo dei Marvel Studios, e Geoff Johns, che ricopre il ruolo analogo ma per la rivale DC Comics, si sono riuniti per rendere omaggio a Richard Donner, il regista "padre" dei cinecomic, avendo difatti diretto il primo adattamento cinematografico di un fumetto, con il suo Superman del 1979 con protagonista Christopher Reeve.

Celebrato dalla Academy of Arts and Sciences americana, molte star e celebrità dello showbusiness hanno omaggiato la figura del regista di numerosi film cult, tra cui i primi due Superman, Arma Letale e i Goonies. In particolare, il suo lavoro sui primi due Superman ha avuto un importante impatto sia su Feige che su Johns, e i due si sono riuniti per parlarne proprio in questo video.

Leggi tutto...

Disney: il nuovo calendario dei prossimi film, tra cui Star Wars: Episodio IX e un nuovo film Marvel

  • Pubblicato in Screen

Come rende noto Deadline, Disney ha rivelato l'elenco delle date dei prossimi film che usciranno dalla sua scuderia.

Tra questi c'è Star Wars: Episodio IX che, in precedenza annunciato per il 19 maggio 2019, slitta di 5 giorni al 24 maggio.

Da segnalare, sempre per il 2019, l'uscita di Capitan Marvel, di cui vi avevamo parlato e che viene confermata per l'8 marzo; Toy Story 4 che, come vi avevamo detto, è confermato per il 21 giugno; il live action The Lion King di Jon Favreau che uscirà il 19 luglio e il sequel di Frozen programmato per il 27 novembre.

Inoltre viene posticipato di un anno il nuovo film di Indiana Jones, di cui non è stato ancora rivelato il titolo, dal 19 luglio 2019 al 10 luglio 2020.
Data per la quale era previsto un film Marvel, anch'esso ancora senza titolo, che viene invece spostato al 7 agosto dello stesso anno.

Leggi tutto...

James Gunn scriverà e dirigerà Guardians of the Galaxy Vol.3, rivelato il ruolo di Sylvester Stallone

  • Pubblicato in Screen

James Gunn, il regista di Guardiani della Galassia Vol.1 e 2, ha ufficialmente assicurato ai fan, in un lungo post sulla sua pagina Facebook, che la sua avventura con questo franchise non terminerà a breve: sue saranno infatti la regia e la sceneggiatura del terzo capitolo della saga cinematografica più divertente dei Marvel Studios.

“Prima di essere in grado di rispondere onestamente, avevo bisogno di sapere, in cuor mio, di avere la giusta ispirazione per farlo. A Hollywood ci sono stati numerosi casi di trilogie concluse a casaccio, e non ho voglia di entrare a far parte di quella tradizione poco onorevole di fingere che il terzo capitolo non sia mai esistito. Non potevo farlo solo per soldi e non potevo farlo solo perchè era quello che gli altri volevano che facessi. Avevo bisogno di farlo perché era quello che dovevo fare. Non ho mai fatto scelte nella mia carriera in base a qualcosa di diverso dalla passione e dall'amore per le storie e i personaggi, e non ho voglia di cominciare ora... Quindi sì, tornerò a scrivere e dirigere Guardiani della Galassia Vol. 3”.

“Alla fine, il mio amore per Rocket, Groot, Gamora, Star-Lord, Yondu, Mantis, Drax e Nebula - e alcuni degli altri imminenti eroi - va più in profondità di quanto voi possiate immaginare, e sento che ci andranno incontro ad altre avventure e che hanno ancora molte cose da imparare su se stessi e sul meraviglioso e a volte terrificante universo che tutti noi abitiamo. E, come per Vol. 1 e Vol. 2, lavoreremo sulla creazione di una storia che va oltre quello che vi aspettate”.

“Molto di ciò che è successo nel MCU negli ultimi dieci anni o giù di lì ha tracciato la strada, in grande stile, per Avengers: Infinity War. Guardians of the Galaxy Vol. 3 verrà dopo tutto questo. Si concluderà la storia di questa iterazione dei Guardiani della Galassia, e contribuirà a catapultare vecchi e nuovi personaggi Marvel nei prossimi dieci anni e oltre. Sarò fianco a fianco con Kevin Feige e la banda per aiutare a progettare l'indirizzo di queste nuove storie, e assicurarci che il futuro del Marvel Cosmic Universe sia speciale e autentico e magico come quello che abbiamo creato finora. Prometto ai fan che farò tutto con integrità, amore e rispetto per i personaggi”.

Parlando più nello specifico invece di Vol.2, tra poco nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, è stato reso noto il ruolo di Sylvester Stallone nella pellicola. Il suo nome sarà Sakar e si tratta di un Ravager rispettato e temuto, che ha bandito Yondu molti anni prima per via di un'azione non meglio specificata che ha creato uno screzio insanabile tra i due, che si rincontreranno solo 20 anni dopo, all'Iron Lotus, un luogo di raccolta per i Ravagers. Tra i due vi è una sorta di relazione padre/figlio e vi sarà una resa dei conti particolarmente intensa. (Via CBM)

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.