Menu

 

 

 

David Ayer dirigerà Gotham City Sirens, il film con Harley Quinn

  • Pubblicato in Screen

Della pellicola DC Comics tutta al femminile con Harley Quinn e altre anti-eroine ve ne avevamo già parlato, e sapevamo già che Christina Hodson è al lavoro sulla sua sceneggiatura.
THR dà notizia che a dirigere il film, intitolato Gotham City Sirens, ci sarà David Ayer, già regista di Suicide Squad.

Ayer sarà produttore insieme alla star della pellicola, ovvero Margot Robbie, e a Jon Berg e Geoff Johns. Al momento non c'è una data di uscita per il film, ma la Warner punta moltissimo sul suo successo.

Di recente la DC ha lanciato una testata dal titolo Sirens con Harley Quinn, Catwoman e Poison Ivy.

Leggi tutto...

Suicide Squad chiude al Box Office vicinissimo a Batman V Superman

  • Pubblicato in Screen

Facendo un rapido bilancio, dopo poco più di 4 mesi dall'uscita di Suicide Squad nelle sale cinematografiche americane, ci si accorge che il risultato finale a cui si assiste è a dir poco sorprendente: il totale degli incassi nel mercato interno nord americano della pellicola è sostanzialmente identico a quello di Batman V Superman, pellicola che poteva vantare personaggi più famosi, e su cui la Warner Bros. ha sicuramente puntato di più, considerandola l'apripista per il nuovo DCEU.

325,1 sono i milioni di dollari incassati da SS a fronte dei 330,3 milioni ottenuti da BVS, una differenza minima se si considera anche che la prima pellicola è costata ben 75 milioni di dollari in meno della seconda, ad una prima stima. Una cosa che tuttavia accomuna i due film è sicuramente la scarsa valutazione critica associata. Se si considerano i dati globali poi, Suicide Squad chiude a 745,5 milioni mentre Batman V Superman arriva a 873,2, ma solo perché 100 milioni sono arrivati solo dalla Cina, in cui SS non è mai stato proiettato in quanto considerato inadatto per il popolo cinese. Questo ha penalizzato non di poco la pellicola, che avrebbe facilmente superato così i risultati di 773 milioni di Guardians of the Galaxy e i 782 milioni di Deadpool, altri film che presentavano personaggi non particolarmente conosciuti dal pubblico.

Attualmente non si sa nulla di un possibile secondo capitolo di Suicide Squad, mentre è stato annunciato lo spin-off su Harley Quinn.

Leggi tutto...

Il film The Flash perde il suo regista

  • Pubblicato in Screen

Il sito THR riporta in esclusiva che il regista Rick Famuyiwa ha lasciato il suo incarico sul film The Flash per divergenze creative. Sempre secondo il sito, la visione del regista si sarebbe scontrata con quella dello studio. Questo potrebbe causare un ritardo nell'inizio della produzione del film prevista per marzo 2017.
Ricordiamo che The Flash è il secondo regista che perde per strada dopo l'abbandono di Seth Grahame-Smith.

Famuyiwa ha dichiarato:
"Quando sono stato contattato dalla Warner Bros. e dalla DC per dirigere The Flash, ero entusiasta di avere l'opportunità di entrare in questo fantastico mondo di personaggi con cui sono cresciuto. Ero contento di poter lavorare con Ezra Miller, che è un giovane attore fenomenale. Avevo una visione del film in linea con la mia voce, l'umorismo e il cuore. Mi dispiace che non siamo riusciti a trovare un punto d'incontro sulla visione creativa, ma sono grato per l'opportunità. Continuerò a cercare nuove opportunità per raccontare storie che parlino delle nuove generazioni, di attualità e multiculturalismo da un punto di vista nuovo. Auguro a Warner Bros., DC, Jon Berg, Geoff Johns e Ezra Miller tutto il meglio per continuare il loro viaggio nella forza della velocità."

Ezra Miller riprenderà il ruolo di Barry Allen/Flash dopo il cameo avuto nel recente Batman v Superman: Dawn of Justice e la futura comparsa nel Justice League Part One di Zack Snyder. Willem Dafoe interpreterà un ruolo non ancora svelato nella pellicola in cui dovrebbero comparire anche Amy Adams nei panni di Lois Lane, Jeremy Irons in quelli di Alfred Pennyworth e Jesse Eisenberg in quelli di Lex Luthor. Amber Heard sarà infine Mera e J.K. Simmons sarà il Commissario Gordon. L'uscita di The Flash, basato su di una sceneggiatura scritta da Phil Lord e Christopher Miller e successivamente adattata da Seth Grahame-Smith, è prevista per il 16 marzo 2018.

Leggi tutto...

Il CEO Time Warner ammette: c'è spazio per migliorare i film DC Comics

  • Pubblicato in Screen

Al di là dei risultati al botteghino (in particolar modo, in proporzione, per Suicide Squad), i cinecomics DC Comics non hanno convinto del tutto il pubblico e sono stati tendenzialmente bocciati dalla critica. Già nei mesi scorsi, la Warner aveva iniziato a porre rimedio alla cosa dando vita alla DC Film guidata da Geoff Johns e Jon Berg. Ora, come riportato da Variety, è il Time Warner CEO Jeff Bewkes ad ammettere che c'è spazio per migliorare gli adattamenti DC Comics.

"I personaggi DC sono più solari rispetto a quanto visto nei film, quindi stiamo pensando a come migliorare questo aspetto", ha dichiarato Bewkes, che comunque si dichiara soddisfatto dei risultati finora ottenuti: "La strategia ha funzionato. L’esecuzione ha espresso ciò che volevamo. Possiamo fare meglio circa la fase creativa, ma stiamo andando bene. La cosa più importante è stata lanciare la DC e rinvigorirla grazie a una fan base. Il reboot di Batman con Ben Affleck è stato davvero un grande successo".

Vi ricordiamo che i prossimi film DC/Warner che vedremo al cinema saranno Wonder Woman e Justice League previsti rispettivamente per giugno e novembre 2017.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.