Menu

 

 

 

nintendo-sw

Matt Reeves abbandona le trattative per la regia di The Batman

  • Pubblicato in Screen

Vi avevamo riportato appena una settimana fa che Matt Reeves avrebbe diretto il nuovo film di Batman dopo l'abbandono alla regia di Ben Affleck. Ebbene, THR riporta che il regista avrebbe interrotto le trattative con la Warner Bros. Pictures, ma ciò non toglie che queste possano riprendere quando "gli animi si saranno calmati" spiega il sito. La Warner, comunque, è intenzionata a fare il film a tutti i costi indipendentemente dal regista. Prima di Reevs, la casa di produzione aveva contattato anche Ridley Scott e Fede Alvarez.
The Batman non è l'unico film Warner senza regista al momento, ricordiamo che The Flash vive nella stessa situazione.

Passando a una notizia più lieta, Zack Snyder ha postato un'immagine dietro le quinte del film della Justice League in cui vediamo proprio Batman. Ve la mostriamo qui di seguito.

zsjlbatman

Ricordiamo che, al momento, in The Batman sono stati confermati, oltre ad Affleck, Joe Manganiello come Slade Wilson aka Deathstroke, mentre Jeremy Irons come Alfred e J.K. Simmons come Commissario Gordon dovrebbero essere a bordo seppur non confermati. Il film di Batman, scritto da Affleck e Geoff Johns non ha ancora una data precisa di uscita, mentre l'attore tornerà ad interpretare il personaggio il prossimo 17 novembre in Justice League.

Leggi tutto...

Chuck Dixon e Graham Nolan tornano alle origini nella serie Bane: Conquest

  • Pubblicato in News

I creatori di Bane, il personaggio della DC Comics che abbiamo visto anche nel terzo capitolo della trilogia di Christopher Nolan, Chuck Dixon e Graham Nolan, ritornano a narrare le vicende del villain in una scalata alla conquista di Gotham City nella serie in 12 numeri Bane: Conquest, come riportato da CBR. L'arcinemico di Batman si riunirà con la sua vecchia banda formata da Bird, Trogg e Zombie per formare un impero del crimine e conquistare nuove città.

“È davvero entusiasmante tornare a lavorare con Chuck su di un personaggio che amiamo così tanto e in cui ci identifichiamo. La DC ci ha permesso di ritornare alla radici del personaggio, riportare in auge vecchi amici e creare nuovi personaggi che porteranno scompiglio nel mondo di Batman”, ha dichiarato Nolan.

Bane: Conquest #1 arriverà nelle fumetterie americane il 3 maggio 2017. Nella gallery qui sotto trovate alcune tavole non letterate.

Leggi tutto...

Matt Reeves è il nuovo regista di The Batman

  • Pubblicato in Screen

Vi avevamo riportato, un paio di settimane fa, la notizia che Ben Affleck non avrebbe diretto più il film di Batman. Già in quella occasione, Variety aveva detto che nella shortlist della Warner Bros. Pictures c'era il regista di The War - Il pianeta delle scimmie Matt Reeves. È ora lo stesso sito che conferma che Reeves dirigerà The Batman.

Ricordiamo che, al momento, nel film sono stati confermati, oltre ad Affleck, Joe Manganiello come Slade Wilson aka Deathstroke, mentre Jeremy Irons come Alfred e J.K. Simmons come Commissario Gordon dovrebbero essere a bordo seppur non confermati. Il film di Batman, scritto da Affleck e Geoff Johns non ha ancora una data precisa di uscita, mentre l'attore tornerà ad interpretare il personaggio il prossimo 17 novembre in Justice League.

Leggi tutto...

Cosa ne pensa Batman della questione su immigrati e rifugiati?

  • Pubblicato in Focus

Ultimamente siamo sempre più sommersi dalla questione dei migranti e dei rifugiati che fuggono da Paesi martoriati da guerre e regimi totalitari per poter cercare di costruire un futuro migliore in altre terre. L'America ha da sempre dovuto affrontare questo problema, accogliendo immigrati di qualunque etnia, andando a costituire quel melting pot che poi è anche uno dei punti di forza degli States. Ora le politiche del nuovo Presidente Donald Trump vogliono invertire tale tendenza, mirando a limitare gli ingressi di determinate popolazioni all'interno degli U.S.A..

Di cosa ne pensino gli americani sono piene le pagine dei giornali e i servizi dei telegiornali in questi giorni, ma cosa ne pensano i supereroi? Potrebbe sembrare una domanda un po' bizzarra, se non si tiene presente il forte committment politico che i fumetti americani hanno avuto sin dai loro esordi, si pensi al Captain America degli anni della Seconda Guerra Mondiale per fare un esempio banale.

In particolare, CBR si è trovato tra le mani un Public Service Announcement risalente a Batman #57 del 1949 di Jack Schiff e Win Mortimer, in cui Batman replica ad un giocatore di football che non vuole giocare in squadra con un "non americano": "Sono quelli che la pensano in questo modo a non essere americani! Ragionando in questo modo si danneggia il nostro Paese". Poi, rivolgendosi al bersaglio di queste ingiurie aggiunge: "Non dare retta alle bugie di questi squinternati riguardo a chi ha una diversa religione, a chi ha un colore della pelle differente o ha i parenti nati in un'altra nazione. Ricorda la nostra eredità culturale americana di libertà e uguaglianza".

Di seguito trovate la tavola, per ingrandirla basta cliccarci sopra.

batman-refugees

Il sito ci ricorda poi che negli anni '60, un altro PSA inserito questa volta in un albo di Superman, celebrava la chiusura dell'ultimo campo di profughi della WWII in occasione del World Refugees Year indetto dall'ONU.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.