Menu

 

 

Box Office: Wonder Woman supera gli 800 milioni, le previsioni finali per Spider-Man

Wonder Woman della Warner Bros. diretto da Patty Jenkins, è stato un vero e proprio successo al botteghino. La pellicola ha infatti superato gli 800 milioni di dollari, di cui 404 in patria e 396 nel resto del mondo, diventando così il 23° film col maggiore incasso nella storia del cinema americano e il 64° nel resto del mondo. Il costo del film è stato di 149 milioni di dollari.

Nel frattempo, la pellicola Marvel/Sony Spider-Man: Homecoming ha incassato 709 milioni, superando le due con Andrew Garfield. Secondo Forbes il film dovrebbe chiudere la sua corsa verso i 760-790 milioni di dollari, racimolandone altri 10-12 in America, circa 20-30 in Giappone e 30-40 in Cina dove uscirà a settembre. Questo lo porterebbe a raggiungere Spider-Man 2 di Sam Raimi (783,7 milioni di dollari) ma, tuttavia, sarebbe ben lontano da Spider-Man 1 (821 milioni) e Spider-Man 3 (890 milioni). Ad ogni modo, il costo di produzione del film è ben inferiore rispetto al budget di Amazing 2 (175 milioni contro gli oltre 230 della precedente pellicola), il che rende il risultato finale molto positivo.

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.