Menu

 

 

Scarlett Johansson parla del live-action di Ghost in The Shell e del suo legame con il manga

Su Nerdist è comparsa una lunga intervista all'attrice Scarlett Johansson riguardo al live-action di Ghost in the Shell, il film di ispirato al manga creato da Masamune Shirow, in cui si fa un po' più di luce su quale sia il rapporto tra questa pellicola e l'originale versione cartacea dell'opera, confermando che i personaggi non saranno rappresentati esattamente come nel fumetto.

"Una delle cose che sarà prevalentemente diversa risiede nel fatto che non faremo una sorta di mondo alla Frank Miller in cui il graphic novel prende vita. Abbiamo una sorta di iconografia del manga e cose simili, ma credo che il pubblico rimarrà sorpreso dal look crudo e realistico che vedremo. Per una persona che non possiede un cuore, credo che in questo film ci siano molti sentimenti, almeno nel modo in cui lo stiamo raccontando. [...] Credo che sia importante per il Maggiore far sue le esperienze che ha provato. [Nel suo percorso], invece di combattere contro la mancanza di scelta che ha avuto finora, la accetta, crescendo da ragazzina a giovane donna. È una sorta di perdita di innocenza, ma quello che otterrà sarà davvero significativo".

Nel film vedremo confluire elementi sia da Ghost in the Shell: Stand Alone Complex che da Ghost in the Shell: Stand Alone Complex 2nd GIG. In particolare, a giocare un ruolo fondamentale sarà l'11 episodio di 2nd GIG, intitolato "Labirinto d'erba" in italiano, come conferma il produttore Avi Arad, intervistato da IGN assieme al produttore esecutivo Michael Costigan.

Ma Costinga assicura comunque che la rappresentazione sarà comunque fedele all'opera originale: "porteremo sul grande schermo alcune cose viste nell'anime, quindi non vedo l'ora di mostrarle ai fan".

l film, prodotto e finanziato da Dreamworks e Paramount Pictures, sarà diretto da Rupert Sanders su sceneggiatura di Jonathan Herman, con una prima stesura dello script realizzata da Jamie Moss e William Wheeler. Protagonista nei panni di Motoko Kusanagi sarà Scarlett Johansson, che porterà sul grande schermo la cyber eroina del franchise creato da Masamune Shirow. Al suo fianco Pilou Asbæk nel ruolo di Batou e Sam Riley in quelli del villain principale e Beat Takeshi in quelli dal Capo della Sezione 9 Daisuke Aramaki. A produrre troviamo anche Avi Arad, Steven Paul con la sua Seaside Entertainment e Mark Sourian. La data di uscita è prevista per il 31 marzo 2017.

(Via ANN)

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.