Menu

 

 

 

Silver 1

Stephan Franck è uno dei pilastri dell’animazione americana, una di quelle persone che contribuiscono alla realizzazione di pellicole cinematografiche animate svolgendo un enorme lavoro dietro le quinte. Con oltre 25 pellicole all’attivo a cui ha partecipato, ha ricoperto ruoli importanti in pellicole di successo come Cattivissimo Me, in cui ha lavorato come storyboard artist, Dragon Trainer, come story artist, Osmosis Jones, come lead anmator e storyboard artist, e Il gigante di Ferro come supervising animator. Eppure, oltre a queste occupazioni, Franck si è dedicato anche al fumetto, realizzando Silver, pubblicato negli States da Dark Planet.

silver1

Renoir Comics ha quindi deciso di portare in Italia questo fumetto, perfettamente concorde con quella che è la linea editoriale dell’editore, che propone storie d’avventura e divertimento. Questa volta le tinte sono horror, anche se non si ha una predominanza di questo tema rispetto all’azione, e le atmosfere sono quelle dell’epoca pulp della fine degli anni ’20 e l’inizio dei ’30. Franck si diverte infatti ad immergere il mito del Dracula di Bram Stoker in questo periodo, traslandolo sostanzialmente di una cinquantina d’anni rispetto alla sua creazione, proponendo una trama incentrata su di un abile ladro, James Finnigan, alla ricerca di un immenso e leggendario tesoro d’argento, che si narri sia custodito nel castello di Dracula.

silver2

Questo primo volume, ripreso dall’edizione americana in trade paperback, ci mostra sostanzialmente le fondamenta da cui l’intera vicenda prenderà piede. Abbiamo il classico reclutamento dei diversi personaggi che aiuteranno Finnigan nella sua impresa, tra cui Sledge, nipote di Van Helsing, abile e scontrosa spadaccina che dà la caccia a vampiri e non morti, e un giovane ragazzino cinese in grado di vedere il futuro, oltre ad una serie di anziani truffatori non propriamente al meglio della loro forma.

Dal punto di vista artistico, il fumetto in bianco e nero sfoggia tutte le caratteristiche artistiche di un prodotto in bicromia, con figure emergenti dal puro nero dello sfondo, o viceversa, sprazzi di bianco che inviluppano le silhouette in un abile gioco di luce ed ombra dato dall’utilizzo dei punti di riempimento. Lo stile rimane quello cartoonesco, per niente realistico ma mai caricaturale, mai eccessivamente deformato o semplificato. Un tratto molto simile a quello di Mike Mignola su Hellboy, per certi versi, ma più dettagliato e meno originale. Il layout della pagina invece attinge molto ai fumetti di supereroi americani più mainstream.

silver3

Il primo volume di Silver è un buon prodotto di intrattenimento, che per ora si limita a gettare le basi per l’avventura futura, ma che già ci dà prova dell’azione che potremo vedere e delle abilità narrative di Franck, che mantiene fresca e veloce la narrazione, non facendo precipitare l’attenzione del lettore, fornendo anche una storia che, seppure non brilla per originalità, rimane comunque apprezzabile. Staremo a vedere cosa ci riserverà questo fumetto in futuro, ma per ora il titolo è pienamente promosso.

Leggi tutto...

ReNoir - Nona Arte: 10 anni di editoria, una retrospettiva e uno sguardo al futuro

  • Pubblicato in News

Siamo stati ad un incontro tenutosi nella redazione di ReNoir Comics, casa editrice con sede milanese, per parlare dei 10 anni di storia editoriale dell'azienda, facendo un resoconto di un'avventura iniziata nel 2006, e per dare un'occhiata a quelle che sono lo sorprese che a breve vedranno la luce e che arricchiranno il catalogo dell'editore.

Facendo un po' il punto della situazione ad oggi, nel catalogo di ReNoir sono disponibili circa 200 titoli, oltre ai 70 titoli a marchio Nona Arte, etichetta editoriale incentrata sul fumetto storico acquistata da ReNoir nel 2012, tutti volumi reperibili e acquistabili.
Nel corso degli anni molte di più sono state le pubblicazioni, ma tra iniziative che non hanno dato i frutti sperati e decisioni di non rinnovare alcuni diritti, hanno portato alla configurazione attuale del catalogo, consultabile sul sito ufficiale, di cui fanno parte opere di autori del calibro di Stan Sakai, Kazu Kibuishi, Alex Toth, Matthieu Bonhomme, Oscar Martin, René Goscinny e Albert Uderzo, Grégory Panacchione, Jack Kirby e Cullen Bunn, per citarne alcuni.

Diverse sono stati i progetti collaterali, in compagine con RCS, che hanno visto nascere diverse collane da edicola in allegato a quotidiani come La Gazzetta dello Sport e Il Corriere della Sera. Dal 2013 ad oggi, più di 400 uscite, a cadenza di circa due a settimana, sono apparse in edicola con materiale della casa editrice, tra cui ricordiamo Lucky Luke, uscito bensì due volte, in edizione brossurata e poi cartonata, e la Collana Avventura, che proseguirà con Bruno Brazil a breve.

La casa editrice punta molto sul fumetto italiano originale, incarnato da Peppone e Don Camillo, opera interamente creata in Italia e voluta dall'editore, con ai testi Davide Barzi, e alle matite artisti come Ennio Bufi, Claudio Villa, Federico Nardo, Elena Pianta... La collana propone 2 volumi all'anno, di 128 pagine ciascuno, a 12,90€, che trovano, se vogliamo, il principale ostacolo nel trovare disegnatori dal tratto realistico e di qualità, che possano approcciarsi a questo lavoro, in quanto spesso gli artisti che ReNoir contatta per questo progetto passano successivamente a Sergio Bonelli Editore. Il fumetto ha raggiunto ormai il 13° volume, superando quindi le 1000 tavole prodotte, per proseguire fino ad una trentina di numeri previsti. Il fumetto è stato tradotto anche in Francia, Germania e Sud Corea, dove vende moltissime copie.

Altra branca dell'editore molto importante è quella del fumetto ungerground e indipendente americano, con titoli come Atomic Robo, che a breve raggiungerà quota 13 volumi, con uscite regolari, Courtney Crumrin, che terminerà la corsa con gli ultimi volumi alla fine del mese, e Usagi Yojimbo, che proseguirà la sua corsa ancora per alcuni anni. Questa branca del catalogo non è stata per il momento sviluppata come originariamente preventivato da ReNoir, ma vanta comunque diversi titoli di spessore.
A breve uscirà anche Harrow County, il nuovo horror avventuroso di Cullen Bunn, che già vi avevamo annunciato, che promette di essere un'opera davvero interessante, date anche le recensioni positive d'oltreoceano, e su cui ReNoir punta molto. A Lucca dovrebbe essere disponibile già il secondo volume.
Due nuovi numeri 1 sono usciti a breve, di due serie interessanti, Silver di Stephan Franck e Delilah Dirk di Tony Cliff, passati un po' in sordina ma che la casa editrice reputa di grande rilevanza e qualità.

Anche Nona Arte ha raggiunto ottimi traguardi in questi anni, pubblicando diversi integrali del fumetto franco-belga con ampio spazio dedicato a redazionali e approfondimenti, tra cui citiamo Buck Danny, giunto al nono volume e in prosecuzione, Tanguy e Laverdure, a quota 5 volumi, sempre in prosecuzione, Le giacche blu di Louis Salvérius, Zorro di Alex Toth e Prince Valiant di Hal Foster, che proseguirà ben oltre l'ottavo volume.

Sostanzialmente quindi, la linea editoriale di questa casa editrice è quella di proporre poche uscite annuali, si parla infatti di un 60 titoli in uscita nel 2016, curandoli nei minimi dettagli a livello editoriale, e proponendo titoli a stampo avventuroso per quanto riguarda la parte di catalogo di competenza ReNoir e fumetto d'autore, ricercato, classico, franco-belga, per quanto riguarda l'etichetta Nona Arte.
La decisione di andare verso una riduzione di quantità di titoli in uscita, invece che aumentarla, scelta non esattamente una tendenza di tutte le case editrici italiane, permette non solo di dedicare maggior tempo alla realizzazione di un prodotto, ma risulta rispettosa anche del portafoglio del lettore, utente finale del processo produttivo, che deve far fronte ad un budget tutt'altro che illimitato per la spesa da dedicare al fumetto. Abbiamo appreso inoltre che il target medio di ReNoir spazia dai 20 ai 35 anni, principalmente nel centro nord della penisola, mentre quello di Nona Arte copre decisamente la parte alta dello spettro di consumatori, arrivando anche a clienti ottuagenari.

Quest'anno cade inoltre il 70° anniversario di Lucky Luke, che fino a 4 anni fa giaceva nel limbo dei fumetti privi di un editore italiano. ReNoir ha deciso di pubblicare questo titolo, arrivando a creare due collane di grande successo in edicola, e si prepara a celebrare il personaggio con diverse iniziative:
- a ottobre uscirà il primo volume della collana spin-off Kid Lucky, incentrata sulle vicende del giovane cowboy, con storie dalla classica gag a una pagina, tipica del modello franco-belga.
- a novembre uscirà il primo volume della collana integrale dedicata al personaggio.
- a novembre uscirà anche il nuovo episodio inedito.

Parlando invece di opere che vedremo a breve, possiamo confermarvi la presenza di un volumone cartonato che raccoglie White Indians di Frank Frazetta, l'arrivo a novembre del secondo volume di Yoko Tsuno di Roger Leloup e il recupero di titoli come Undersea Agent e T.H.U.N.D.E.R. Agents.

Passando all'edizione di Lucca Comics & Games di quest'anno, la casa editrice si prepara a portare 8 volumi in anteprima, tra cui per l'appunto l'inedito di Lucky Luke, l'integrale di Esteban di Matthieu Bonhomme e il secondo volume, da molto atteso, di Luckadaisy. Verrà proposto anche una versione limitatissima a poche centinaia di copie del Lukcy Luke di Bonhomme che sarà tra gli ospiti della manifestazione, solo nei giorni di venerdì e sabato, assieme a Daniel Lieske (Wormworld Saga), Thijs Wilms e Wil Raymakers di Fantazoo.

Per il 2017 invece, l'editore non ha rivelato moltissimo, ma alcune novità ce le ha già annunciate:
- verrà lanciata una nuova collana di fumetti ispirati alla storia, che debutterà con Una maglietta per l'Algeria di Javi Rey, Kris, Bertrand Galic.
- lancio di una nuova collana dedicata ai più giovani, ad espandere il target sotto i 20-22 anni attuali, a cominciare con Awkward di Svetlana Chmakova, principalmente dedicato ad un pubblico femminile.
- verrà pubblicato Shadow Hero di Gene Luen Yang nello stesso formato di Delilah Dirk.
- debutterà anche una nuova collana integrale di Nona Arte dedicata da Tif e Tondu, creato da Fernand Dineur nel 1938, passando poi ad autori come Rosy Maurice, Maurice Tillieux e Stephen Desberg, disegnato da Will.

Ringraziamo ReNoir nelle figure di Andrea Rivi, Giovanni Ferrario e Giulia Beffa.

Leggi tutto...

Renoir: nuova edizione di Unico indizio le scarpe da tennis, dedicato a Enzo Janacci

  • Pubblicato in News

Comunicato stampa:

Unico indizio le scarpe da tennis - nuova edizione

A pochi mesi dall’uscita, il noir metropolitano ispirato alla poetica del medico cantante Enzo Jannacci è ormai esaurito. Il Maresciallo Vincenzo Mantuano, poliziotto calabrese trapiantato a Milano alla fine degli anni Cinquanta, ha conquistato i lettori. Anziché proporre una semplice ristampa, però, gli autori hanno deciso di rimettere mano al libro: Marco “Will” Villa ha rivisto diverse vignetta, migliorando ulteriormente segno e regia, Sergio Gerasi ha realizzato una nuova copertina e il volume si arricchisce di sedici pagine in più, con una storia inedita “dopo i titoli di coda” che fa da ponte per un possibile seguito. Il sentito e doveroso omaggio a un poeta, un racconto a tinte forti per chi ancora non conosce l’opera del “dutùr”, è un libro doppiamente importante: per il suo valore intrinseco e per il sostegno concreto dato ai progetti della rivista “Scarp de’ tenis”, che aiuta le persone senza fissa dimora nel percorso di reinserimento sociale.

Perché non bisogna lasciar stare, non è solo “roba de barbon”.

JANNACCI COVER brossura new 2-150

Unico indizio le scarpe da tennis – nuova edizione
Autori: Davide Barzi (testi), Marco “will” Villa (con la collaborazione di Riccardo Nunziati) e Sergio Gerasi (disegni)
Editore: Renoir Comics
Formato: 14,8×21, b/n, 176 pagg. brossurato con alette
Prezzo: € 14,90
Per informazioni: www.renoircomics.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.