Menu

 

 

 

np6-6-28

Haxa 1, recensione: Il fantasy italiano di Nicolò Pellizzon

81Ho10BtNBL

Il futuro è solitamente la sede di fantasie tecnologiche, auto volanti, strumenti straordinari, materiali dalle proprietà incredibili; il passato, al contrario, è il palcoscenico ideale per ambientare le nostre visioni arcane e magiche, tra creature misteriose e cavalieri senza macchia. Eppure esistono alcune opere che fondono questi due elementi contemporaneamente in cui il futuro ipertecnologico si unisce alla magia di avvenimenti inspiegabili e poteri sovraumani; Haxa ne è un altro esempio. L'opera in questione è la nuova fatica di Nicolò Pellizzon per Bao Publishing, di cui il primo dei quattro corposi volumi previsti è già stato da poco pubblicato. Pellizzon lavora da solo a questo grosso progetto, con il solo contributo di Myriam El Assil, assistente alla colorazione, riuscendo a tirare fuori un universo narrativo molto vasto, dai risvolti altrettanto grandiosi per quanto riguarda possibili progetti futuri.

haxa-1

La vicenda di Haxa prende avvio nel 2035, quando il mondo scopre che la magia è reale. Nell'anno della catastrofe, quando crolla la torre invisibile di al-Hillah che permetteva alla magia di rimanere nascosta, si dispiega agli occhi dei “normali” la verità sul “Haxa”, l'energia arcana presente nel mondo, e sugli Assidi, coloro che la controllano e la incanalano. Insieme a questa nuova consapevolezza, il mondo scopre anche di una guerra tra due fazioni: coloro che controllano gli elementi (Alchemici), riuniti in una società paramilitare e ben strutturata, e gli evocatori di creature (Goetiani), bande di terroristi il cui scopo non è chiaro. Il clima di tensione si ripercuote sulla popolazione di Ellidi (i privi di potere), che, terrorizzati dalla magia, si armano per proteggersi dai poteri degli evocatori grazie a una polizia speciale. Quasi un secolo dopo dal crollo della Torre, la protagonista Sophie si innesta in questo ambiente, alla ricerca di un'identità dopo essere fuggita da scuola per aver scoperto di possedere anch'ella dei poteri misteriosi, diversi da entrambi i tipi conosciuti; insieme a lei un gruppo di ragazzi rinnegati in grado di controllare sia l'arte degli elementi che quella dell'evocazione, disorientando i vertici dei clan alchemici.

haxa-2

La protagonista si muove in questo modo tra i misteri di una esistenza a lei del tutto nuova, attraverso una trasformazione del personaggio a caccia di risposte sul proprio ruolo nel mondo. A ciò si innesta un ricorrente riferimento alle tematiche del diverso, dell'integrazione delle minoranze, riferite alla diffidenza degli Ellidi verso i maghi. Sebbene Sophie non risulti particolarmente interessante come personaggio, l'autore riesce a creare alcuni comprimari molto riusciti e caratterizzati, in un cast davvero vasto che si muove con lo scopo di scoprire la verità sulla magia che i clan alchemici tengono celata.

haxa-3

Il mondo che Pellizzon immagina è così articolato che risulta difficile trovare tutte le fonti di ispirazione utilizzate. La terra in cui si muovono i personaggi, la mittle Europa e i paesi baltici e scandinavi, nonostante sia caratterizzata da visioni di futuro tecnologico, sembra una landa inospitale da saga fantasy, con foreste e montagne da valicare, templi nascosti e fortezze da conquistare. Perfino le città, in tutto simili a quelle odierne, danno l'impressione di metropoli ai confini delle terre selvagge, un luogo di frontiera tra la foresta tipicamente magica e il mondo dei non dotati fatto di tecnologia; come se ci si aspettasse di trovare tra i cunicoli un mondo sotterraneo anch'esso popolato da creature straordinarie.

La colorazione delle tavole di Pellizzon risulta ben azzeccata grazie alle tinte psichedeliche, con toni piatti e corposi; il tutto rende l'ambientazione molto immersiva, soprattutto nelle zone scure, in cui risultano predominanti il viola, il rosso e il giallo. Il tratto dell'autore ne risulta però inficiato, rendendo non semplice la comprensione di alcuni passaggi dinamici; a ciò si aggiunge una non sempre ottima gestione dei dialoghi, spesso non troppo chiari da capire se non con una lettura molto attenta a più passaggi. La trama, pressoché lineare, è arricchita da parecchi particolari che richiedono una certa concentrazione per essere colti, anche a causa di un'insufficiente conoscenza dell'universo narrativo che si va a rivelare al lettore a mano a mano; a uscirne vincitrice è la regia, che Pellizzon sapientemente giostra grazie ad una narrazione efficacie.

L'universo di Haxa è in definitiva molto interessante, sebbene richieda qualche messa a punto che sicuramente non mancherà di arrivare con il proseguimento della serie.

Leggi tutto...

Bao Publishing: anteprima di Haxa 1 di Nicolò Pellizzon

  • Pubblicato in News

Esce domani, 12 ottobre, il primo volume di 4 di Haxa, la serie di Nicolò Pellizzon per Bao Publishing. Di seguito potete leggerne tutti i dettagli dal comunicato dell'editore mentre, nella gallery in basso, trovate l'anteprima del volume.

"Nel primo capitolo della sua saga, Nicolò Pellizzon ci racconta un universo narrativo inedito, futuristico e metropolitano, dove saranno giovani prescelti a decidere le sorti del nostro mondo imparando a padroneggiare arti occulte e evocazioni contro misteriose minacce.

In un mondo spaventato, che ha appena scoperto l'esistenza della magia, il più grande atto di coraggio è riconoscersi, accettarsi, non avere paura. Nemmeno di essere diversi.


BAO Publishing è lieta di annunciare l'uscita di HAXA 1 - I confini del vento, il primo volume della nuova tetralogia magica di Nicolò Pellizzon (già autore de Gli amari consigli). 

Un giorno il mondo scopre la magia e la forza che unisce le particelle più piccole dell'esistenza: l'HAXA. Due fazioni la governano: il sei percento dell'umanità è capace di trasformare la materia secondo leggi elementali, o di evocare creature da altre dimensioni. Chi ha il primo tipo di potere viene educato e può, se lo desidera, dedicare la propria vita alla difesa del mondo dai goetiani, i maghi capaci di evocare creature da altri mondi. Ma forse questo schema delle cose è solo un comodo paravento per tutelare interessi ancestrali. Solo un gruppo di ragazzi, reietti ma a loro modo potentissimi nella loro interpretazione delle arti magiche, potrà iniziare a svelare il grande inganno.

Nicolò Pellizzon scrive, con questo primo capitolo di una emozionante tetralogia che uscirà al ritmo di un libro l'anno, un grimorio di regole di magia moderna e linguaggi occulti, che reinventa anche il fumetto di supereroi. La fusione di autorialità pop e narrazione seriale è un mix sublime e inedito, godibilissimo e ricco di spunti.

Il volume è un corposo brossurato con alette, la cui copertina è spettacolarmente stampata su carta perlata. 

HAXA 1 - I confini del vento è disponibile in libreria dal 12 ottobre 2017.


Il tour di presentazioni del libro si apre martedì 17 ottobre 2017 a Milano, presso La Feltrinelli in Duomo, ore 18:30. Prosegue poi a Verona venerdì 27 ottobre presso La Feltrinelli di Via Quattro Spade, alle ore 18:00.

L'autore sarà ospite allo stand BAO Publishing alla prossima Lucca Comics & Games 2017. 

Nicolò Pellizzon è nato a Verona nel 1985. Il suo primo libro, Lezioni di Anatomia (Grrrz comic art books, 2012) ha vinto il Premio Carlo Boscarato al Treviso Comic Book Festival come miglior fumetto italiano. Nel 2014 esce Gli amari consigli per BAO Publishing e a fine 2015 la raccolta autoprodotta Abraxas. A settembre 2016 Canicola pubblica Horses, il suo terzo libro, mentre a novembre viene pubblicata una sua storia su Dylan Dog Color Fest Favole Nere. Ha pubblicato storie a fumetti nelle antologie dei gruppi Delebile e Teiera. Come illustratore collabora con Feltrinelli, Einaudi, Il Battello a Vapore, Edizioni El."

Leggi tutto...

Nicolò Pellizzon parla di Haxa, tetralogia fantasy/fantascientifica in uscita per Bao Publishing

  • Pubblicato in News

In una recente intervista pubblicata dalla rivista online sul fumetto Banana Oil, il fumettista Nicolò Pellizzon ha parlato del suo stile artistico e narrativo, nonché della nascita dei suoi volumi finora pubblicati. Nella parte finale della stessa ha fornito qualche novità relativamente alla sua prossima opera, la tetralogia fantasy/fantascientifica Haxa che pubblicherà dopo l'estate Bao Publishing, come ricorderete. Qui di seguito vi riportiamo uno stralcio dell'interessante intervista che potete leggere per intero a questo indirizzo.

"Ogni libro dei quattro può essere considerato come la stagione di certe serie tv, che sono collegate ma fruibili anche da sole. Tetralogia, quindi, è una parola più azzeccata di “serie”. Inoltre da un volume all’altro passano degli anni, ognuno ha una storia che inizia e finisce: non ci sono cliffhanger fastidiosi o cose del genere. Quindi si potrebbero leggere i volumi anche da soli, senza impazzire", ha dichiarato Pellizzon aggiungendo che ogni volume consterà di circa 200 pagine. "Sono sempre stato molto appassionato di fantasy e fantascienza. [...] L’idea di Haxa nello specifico ce l’ho da sempre, da quando ero ragazzino: ci sono dei maghi e che sono tra noi, solo che non possiamo vederli. Sono partito da lì".

haxa-1200x1600

Riguardo alla trama ha rivelato: "Tra cento anni si scoprirà che la magia esiste, ma solo lo 0,5% della popolazione riesce a utilizzarla. Nel 2035 la struttura principale che manteneva tutto segreto, una torre invisibile nella città di Al Hillah in Iraq, viene distrutta e l’Haxa, l’energia magica, inizia a vedersi. Ma è sempre esistita. Ci sono due fazioni, due “scuole” di magia in lotta tra loro, e tu non scegli a quale appartenere: quando scopri di poter usare l’Haxa capisci se è quello di una fazione o dell’altra. E questa abilità inizia a manifestarsi durante l’adolescenza ed è molto potente, al punto che è una minaccia per gli stati e le organizzazioni sovra nazionali.
Le due fazioni sono gli elementalisti dell’Ars Alchemica, che manipolano gli elementi e cercano di mantenere l’equilibrio dimensionale, del nostro pianeta, e gli stregoni dell’Ars Goetia che possono evocare creature da altre dimensioni. E questi non comunicano davvero con il resto del mondo: compiono degli attacchi distruttivi e terribili alla popolazione civile che sembrano non avere senso se non il semplice piacere della distruzione".

Leggi tutto...

In arrivo Io dico NO! Storie di eroica disobbedienza sui disegni di Nicolò Pellizzon

  • Pubblicato in News

Il 6 giugno uscirà nelle librerie italiane il volume Io dico NO! Storie di eroica disobbedienza, scritto da Daniele Aristarco sui disegni dell'illustratore e fumettista Nicolò Pellizzon, pubblicato da Einaudi Ragazzi. Di seguito trovate la cover realizzata dall'artista e la descrizione ufficiale del libro, che potrete acquistare al prezzo di 16,90 € per 216 pagine.

18519904 1726003814364316 4022033472308736426 n

"Da Prometeo ad Anna Politovskaja, da Ipazia a Martin Luther King, dalle suffragette agli abitanti di Chambon-sur-Lignon. Il racconto dei "No" che hanno fatto la Storia. Questo è un libro sulla libertà. Puoi leggerlo liberamente, saltando da una storia all'altra oppure puoi berlo tutto d'un fiato, come si fa con un romanzo. Un romanzo che inizia in un tempo lontanissimo e che arriva fino a oggi. Fino a te. Protagonista è l'umanità o, meglio, quegli uomini e quelle donne che chiamiamo "eroi". Ciascuno di questi 40 personaggi ha modificato in maniera profonda la Storia. Non tutti hanno vinto la propria battaglia, ma ciascuno è riuscito a modificare il nostro modo di pensare. Questo è un libro sulla libertà, puoi leggerlo liberamente o puoi scegliere di non leggerlo. Se lo farai, saprai qualcosa in più su questo bene prezioso. Conoscerai i trionfi e le cadute delle donne e degli uomini che hanno avuto il coraggio di dire "No", che hanno vissuto e lottato per la libertà. E soprattutto capirai che adesso tocca a te. Età di lettura: da 8 anni".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.