Menu

 

 

Il solito evento, la recensione di Inumani VS X-Men 1

9c02ac5caba703fd9f5c56ce0b9e302d XL

In principio era Infinity. Dal nome stesso della maxi saga scritta da Jonathan Hickman nel 2013, si potevano intuire che, degli eventi narrati, ci sarebbero stati riverberi nel futuro delle pubblicazioni targate Marvel: il rilascio sul nostro pianeta, delle nebbie terrigenee, capaci di risvegliare il gene inumano sopito in alcuni individui. La stessa Civil War 2 partiva proprio dalla saga che vedeva coinvolto l’intero pantheon eroico della casa editrice ed, in particolare, il supergruppo di rinnovato successo degli Inumani.
Il nuovo evento Marvel, dunque, vede coinvolta la famiglia reale di Attilan e la nuova formazione degli X-Men, dopo la recente scomparsa di Ciclope. Scott Summers, ha perso la vita in uno scontro con il leader degli Inumani, Freccia Nera, nel tentativo di distruggere una delle due nubi terrigenee che si è scoperto essere nocive per ogni mutante. I due gruppi, dopo le numerose perdite, hanno deciso per una tregua e, insieme, trovare una soluzione.

ivxm1

Il numero 1 di Inumani vs X-Men, che raccoglie i primi due americani, inizia proprio nel momento più buio di questa tregua: non c’è soluzione. O le nebbie vengono distrutte permettendo ai mutanti di vivere ancora sulla terra ma interrompendo la mutazione inumana, oppure i “figli dell’atomo” saranno costretti ad abbandonare il loro pianeta. Come si può immaginare, lo scontro è inevitabile.
Charles Soule e Jeff Lemire sono ai testi di quello che sembra essere un maxi dejavù, piuttosto che un maxi evento. Nonostante l’evidente sapienza narrativa dei due sceneggiatori, attraverso una costruzione impeccabile del racconto, la lettura è sempre velata dalla sensazione del già visto. Lo schema è quello assodato delle saghe crossover Marvel: esposizione del problema, apparente quiete, climax narrativo irrisolto a fine primo numero. Il numero seguente è dedicato agli scontri.
Lo sforzo dei due sceneggiatori è evidente, specie nel numero di apertura: nel posizionare i propri eroi nella scacchiera della saga, Hickman e Soule mettono sullo stesso piano della lettura due temporalità diverse che incastrano presente ed immediato futuro come in un thriller dal sapore di spy story. Purtroppo non basta: come per un compito in classe, tutte le richieste di casa Marvel sono state esperite costruendo un racconto tecnicamente perfetto ma ben lontano dalla ricerca dell’emozionalità del lettore. I protagonisti sono mossi dal naturale bisogno basilare della “conservazione della specie” e, per ora, agiscono solo in funzione di una dicotomica affermazione genetica, senza dubbi o ripensamenti, e lo “scontro ideologico” per adesso rimane poco sotto la superficie narrativa.

ivxm2


Simile appunto lo si potrebbe fare al disegno di Leinil Francis Yu: il fumettista filippino fa il proprio dovere, caricando le figure di eroica possanza fisica attraverso il suo tratto “sporco”, ombroso, e dalla straordinaria forza espressiva. Ma, anche qui, non basta: layout, composizione della tavola, messa in scena, di grande impatto visivo e ineccepibili nella loro resa, ma tutto facilmente identificabile in un “canone” fin troppo assodato e, spesso, abusato.

Nonostante l’ottimo ritmo narrativo e lo straordinario tratto, Inumani vs X-Men inizia la propria corsa nella maniera più “sicura” possibile, offrendo al lettore una formula che funziona e che, comunque, incuriosisce gli aficionados degli scontro di casa Marvel. Ma, se da un lato funziona la volontà di legare non solo i maxi eventi alle storie singole ma anche le diverse saghe tra di loro, il meccanismo narrativo si è fin troppo sclerotizzato e la “rivoluzione” che ogni nuovo evento reclama non è poi così tanto rivoluzionaria.

Leggi tutto...

Anteprima esclusiva di Inumani VS Xmen 1

  • Pubblicato in News

Uscirà questa settimana in Italia, per Panini Comics, l'atteso primo numero del maxi-evento Inumani VS X-Men che vede scontrarsi i due gruppi Marvel.

Scritto in coppia da Jeff Lemire (Extraordinary X-Men) e Charles Soule (Death of X), per i disegni di Leinil Yu, gli X-Men lotteranno per la loro salvezza dopo la scoperta che le nebbie terrigeni che creano gli inumani, uccidono i mutanti.

Comicus vi offre un'anteprima esclusiva in italiano dell'albo (disponibile anche in versione variant) che potete vedere nella gallery in basso.

Leggi tutto...

Anteprima di Astonishing X-Men # 1 di Charles Soule e Jim Cheung

  • Pubblicato in News

Come vi abbiamo riportato tempo fa, la Marvel rilancerà la serie Astonishing X-Men con il contributo di Charles Soule ai testi e quello di Jim Cheung alle matite.

Questo nuovo gruppo sarà composto da Vecchio Logan, Arcangelo, Bishop, Fantomex, Mystique, Psylocke, Gambit e Rogue. Gli X-Men subiranno un attacco psichico che porta la firma di Psylocke, ma è davvero lei la responsabile? Il team indagherà per scoprire la verità.

Di seguito un'anteprima di Astonishing X-Men # 1 in uscita il prossimo 19 luglio.

Leggi tutto...

Le origini della spada rossa, anteprima di Darth Vader #1 di Charles Soule e Giuseppe Camuncoli

  • Pubblicato in News

Uscirà il prossimo 7 giugno il primo numero di Darth Vader, scritto da Charles Soule e disegnato da Giuseppe Camuncoli.

Come vi avevamo riferito alcuni mesi fa, la serie si colloca cronologicamente subito dopo gli eventi di Star Wars: la vendetta dei Sith e racconta l'ascesa del personaggio che, dopo aver scelto la via dell'oscurità, si trova a muovere i primi passi come Darth Vader, Signore Oscuro dei Sith. In particolare verranno raccontati tutti quei retroscena inediti, primo tra tutti il racconto di come Anakin sia entrato in possesso della spada laser rossa, dopo aver perso quella blu per mano di Obi-Wan.

"Con la nuova serie di Darth Vader, abbiamo finalmente la possibilità di assistere a momenti iconici nell'universo di Star Wars attraverso la lente di uno dei suoi più celebri personaggi" - ha detto l'editor della serie, Jordan D. White - "Con Charles Soule e Giuseppe Camuncoli al timone, ci accingiamo a mettere in luce la costruzione della spada laser rossa di Vader, le conseguenze dell'Ordine 66, l'inizio del programma dell'Inquisitore, l'ascesa dell'Impero, e molti altri sinistri momenti mai visti prima".

Di seguito l'anteprima di Darth Vader #1. La cover è di Jim Cheung; la variant è di Adi Granov; la Action Figure variant è di John Tyler Christopher; la Era variant è di Phil Noto. Disponibili inoltre la Movie variant cover, la Homage variant di Mark Brooks, la Young variant di Skottie Young, e la blank cover.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.