Menu

 

 

Rat-Man - La fine!: Omnibus, recensione: un atto d'amore di Leo Ortolani per la sua creatura

ratman-113

Era il novembre del 2000, avevo 16 anni. Frequentavo una fumetteria vicino al liceo e i forum sui fumetti del tempo. Sulla bocca di tutti sentivo quasi all’unisono un nome: Rat-Man! Invocato già come un cult, decisi di prenderne l’ultimo numero e leggerlo. Salii, così, a bordo col numero 21 della serie e da allora, ogni due mesi puntuale ho letto tutti gli albi usciti, recuperando i precedenti appena possibile. Per 17 anni, dunque, Rat-Man è stato per me un compagno di vita. E ora che è terminato, non posso che esserne soddisfatto. No, non triste.

Chiariamo: adoro Rat-Man e Leo Ortolani, ma non posso che essere felice che l’autore abbia avuto la libertà di scrivere la propria storia e portarla a conclusione nel momento che riteneva più opportuno. Un atto d’amore incredibile da parte di Ortolani, che avrebbe potuto proseguire all’infinito. L’artista è stato coerente fino in fondo portando avanti la sua visione del personaggio fino alla fine.
Ma, soprattutto,  sono felice perché la serie è finita bene, e non parlo di happy ending, ma mi riferisco alla qualità del fumetto: Rat-Man termina col botto dopo 122 albi con una lunga storia in 10 parti che ne chiude tutti i punti in sospeso.

ratman113

Dopo che Rat-Man nacque nel 1989 come parodia del Batman di Tim Burton, il personaggio trovò una sistemazione stabile solo nel 1997 con la testata Panini Comics Rat-Man Collection (diventata poi semplicemente Rat-Man) che ristampò prima il materiale precedente per poi proporre avventure inedite. Nonostante molti ritengano le prime storie più “semplici” e comiche, fin dall’inizio Ortolani ha proposto avventure coraggiose, drammatiche e complesse, che mostravano un universo molto più ampio di quello che si vedeva in apparenza. Albo dopo albo, saga dopo saga, Ortolani ha costruito attorno al suo personaggio intriso di comicità, una mitologia e una continuity complessa e articolata che spesso ha messo alla prova anche i fan di lunga data. Col tempo, Ortolani ha portato Rat-Man verso sentieri sconosciuti e oscuri nonché coraggiosi e inediti. Quando venne, dunque, annunciata la decalogia finale, era giunto il momento di fare la quadratura del cerchio.

MRATM117 0

Ortolani, in questi 10 episodi, costruisce una vicenda apocalittica da fine del mondo non rinunciando affatto all’umorismo e a tutti gli elementi che hanno reso celebre la serie. In questa avventura convergono, dunque, tutte le tematiche care all’autore, in un epico scontro fra bene e male, nella lotta finale contro L’Ombra. Ortolani riporta in scena tutti i maggiori personaggi della serie che qui trovano la risoluzione alle loro vicende personali, con ritorni inaspettati e diversi colpi di scena. Un pathos crescente in una storia che non dimentica le sue radici supereroistiche. Si ride, si piange, ci si emoziona e si riflette grazie a momenti molto ispirati. Una saga profonda e complessa che pesca a piene mani dalla ricca continuity del personaggio riuscendo in due imprese difficili: non deludere in alcun modo le alte aspettative dei lettori e non incartarsi in alcun modo su sé stessa. Il risultato finale è una delle più intense storie di supereroi mai raccontate.

MRATM120 0

Un’opera che, per questo motivo, merita anche la celebrazione in contemporanea all’uscita della sua ultima parte di un’edizione in omnibus edita naturalmente da Panini Comics. Un volumone celebrativo, senz’altro, ma proprio per questo degno di essere messo in libreria con la sua possanza insieme ai grandi classici del fumetto. Un volume che non solo propone l’intera saga in dieci parti in formato cartonato e di dimensioni doppie rispetto al fumetto da edicola, ma che contiene anche alcuni graditi extra. Oltre alla cover gallery a colori, infatti, sono presenti tre storie della prim’ora, ma di importanza vitale per la serie, ovvero: “Le sconvolgenti origini del Rat-Man”, storia d’origine della saga, “Tòpin! The Wonder Mouse” e la “Minaccia Verde!” in cui fa il suo esordio il personaggio di Thea, avventure che i fan del personaggio conosceranno a memoria, ma che ci riportano all’origine dei protagonisti dell’ultima avventura.

MRATM122 0

Rincontreremo Rat-Man in futuro in storie speciali, come quella in uscita a breve dal titolo C’è Spazio per tutti realizzata con il supporto dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e la collaborazione dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) che vede il ratto insieme all’astronauta Paolo Nespoli. Dunque non si tratta di un addio, ma di un arrivederci. Fino ad allora, come direbbe Rat-Man, fletto i muscoli e sono nel vuoto.

Dati del volume

  • Editore: Panini Comics
  • Autori: Testi e disegni di Leo Ortolani
  • Genere: Supereroistico
  • Formato: 19,8x28,8 cm, C.,720 pp, bn
  • Prezzo: 35€
  • ISBN: 978-8891229175
  • Voto della redazione: 9
Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.