Menu

 

 

 

nintendo-sw

The Dim Reverberation of the Chaosholder – 1st Seal

The Dim Reverberation of the Chaosholder 1st seal:  A crippled baby 'n' the Obsidian Golem, towards the she-Outcast di Arallū è il primo volume di una saga a fumetti che l’autore pubblicherà per Hollow Press, la casa editrice volta all'underground e al fumetto sperimentale italiano e internazionale. E difatti questo prodotto si inserisce alla perfezione in quello che è il genere trattato dalla casa editrice: completamente fuori dagli schemi, innovativo, trascendente il media fumettistico, bizzarro oltre ogni modo, con una struttura narrativa interattiva e intelligente. E come al solito quando si parla di Hollow Press, siamo di fronte ad un progetto realizzato con grande cura editoriale, a partire dai materiali pregevoli di realizzazione e alle tecniche di stampa di altissimo livello. 

droc page 1 1024x1024

Questo “primo sigillo” che ci viene presentato dall’autore, ci narra il viaggio del Golem di Ossidiana in compagnia di N’tar l’Astuto, un bimbo storpio e inquietante che lo aiuta a fuggire dalla Grande Gabbia e lo guida fino a condurlo da Hasabbah il Bardo Dimenticato, il misterioso personaggio che ne ha ordinato la liberazione. Nella loro fuga, dovranno recarsi da l’Esclusa Tushpa, una figura chiave nel piano oscuro di Hasabbah, l’unica in grado di generare progenie.
Arallu crea un universo unico, compiuto, con una sua fauna e una sua mitologia, con una sua cultura e una sua metrica, con delle ambientazioni assurde e minacciose, inquietanti. Tutto in quest’opera è frutto dell’esperienza dell’autore, che si definisce semplicemente una “mente”, e che ci esorta ad essere contenitori entropici, quali in realtà siamo, accettando così di diventare destinatari della testimonianza dell’autore stesso, che ha assistito a questi avvenimenti epici nel corso dei suoi viaggio spazio-temporali.

droc page 2 detail 1024x1024

Ma quello che rende veramente unico questo lavoro è il trascendere il media fumettistico per realizzare una sorta di esperienza videoludica su carta, nel fare immergere il lettore in un'esperienza interattiva che lo coinvolge direttamente, rendendolo spettatore attivo, facendolo sentire protagonista di una storia dai contorni oscuri, macabri, decadenti e mistici. Sembra il livello introduttivo di un videogame in prima persona, in cui si viene catapultati nella storia, si imparano i primi comandi e le prime azioni grazie ad una guida, qui N'tar, e si comincia il viaggio verso l'ignoto, mossi dalle sollecitazioni e dalle indicazioni di qualcuno che neanche conosciamo, ma che ha in serbo per noi piani più grandi, che si prospettano avventurosi, e quindi seducenti, sempre paragonandoli alla prigionia da cui si sta puntando ad evadere. Questa bizzarra condizione narrativa è inizialmente spiazzante per il lettore, ma rapidamente si viene catturati da questa affascinante, per quanto lugubre e mostruosa, avventura.

Passando al lato grafico, il tratto è abbozzato, grafitico, impreciso, tutt'altro che tecnico, grezzo, ma questo conferisce una forza visiva incredibile e allucinante al prodotto che fa uso di toni, tematiche, ambientazioni claustrofobiche, angoscianti, e personaggi orrorifici e misteriosi che vengono accentuati e resi più spettacolari grazie a questo stile. Il filtro di distorsione della realtà che siamo abituati a percepire trova la sua massima espressione nell’abbattimento dei principi prospettici, se non in rari casi, con un generale appiattimento bidimensionale delle forme, e questo non fa altro che contribuire al senso di straniamento ed alienazione che si deriva dall’osservazione delle tavole e dalla lettura dei dialoghi.

droc page 2 1024x1024

L’edizione è, in linea con la storia, totalmente al di fuori dei canoni editoriali a cui siamo abituati. Il formato sviluppato principalmente in orizzontale, quasi simile ad una strip ma di dimensioni maggiorate, la carta ruvida “tintoretto” da 200g con verniciature lucide e la sovraccoperta ruvida con stampa a rilievo sono tutti dettagli che impreziosiscono e rendono unico questo prodotto sul mercato, e per questo non possiamo che fare i complimenti a Michele Nitri e Marco “Keno” Del Negro, editor e graphic designer che si sono occupati di questo lavoro.
La storia è scritta in inglese, anche perché la Hollow Press è orientata ad un mercato oltreoceano in qui questa realtà fumettistica underground è più sentita, ma il volume viene fornito con delle schede nere, se richieste gratuitamente, che riportano la sceneggiatura in italiano del fumetto, cosicché, anche i meno anglofoni possano godere appieno dell’opera.
Se volete per una volta sperimentare un’esperienza fuori dagli schemi, questa è l’opera che fa per voi.

Dati del volume

  • Editore: Hollow Press
  • Autori: Testi e disegni di Arallū
  • Formato: 24 x 34 cm, spillato con sovraccoperta, 32 pp, scala di grigi
  • Prezzo: 17
  • Voto della redazione: 7,5
Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.