Menu

 

 

 

Jack Staff vol. II, numeri 1-2

Jack Staff vol II, # 1-2 (spillato, 32 pagine, colore, $ 2.95, Image Comics) testi e disegni di Paul Grist VOTO 8/10

Paul Grist non è un autore di moda. Questo signore inglese di Highbridge svolge da tanti anni il lavoro di scrittore e disegnatore di comics lontano dalle luci della ribalta, eppure producendo fumetti di ottima qualità. I suoi disegni, semplici ed accattivanti, sono molto efficaci e gradevoli ed i suoi testi, mai banali, sono sempre intrisi di sarcasmo e humor tipicamente inglese, e spaziano dal poliziesco/hard boiled al supereroico classico. Del primo genere va assolutamente ricordato Kane, ormai giunto al 31 – esimo numero, storia di un detective di New Heaven (chiamato Kane, appunto) alle prese con criminalità, corruzione, e bizzarri rapinatori, che nulla ha da invidiare ai più celebri Stray Bullets o Sin City.
Jack Staff, invece, è un supereroe. Anzi è il più grande eroe britannico, indossa con orgoglio un costume modellato sulla Union Jack, e affronta gli avversari con una asta di legno dotata di poteri mistici. Quando non veste la tuta di spandex è un lavoratore edile chiamato Jack Smith, e vive nella singolare cittadina di Castletown. Perché singolare? Beh, non pensiate che l’unico tipo strano in città sia il nostro Jack. Niente affatto, da quelle parti si possono incontrare ad esempio Becky Burdock la Detective Vampiro, Tom Tom l’Uomo Robot, o i Q: un terzetto di investigatori dell’occulto dotati di poteri paranormali.
Se avvertite un senso di dejà vu, non stupitevi: Jack Staff altri non è che lo Union Jack della Marvel. Ma non stiamo parlando di plagio, Jack Staff, in origine era un progetto proposto da Grist alla grande M per rivitalizzare il celebre personaggio della Marvel UK. Purtroppo per Paul, o forse per la Marvel, il progetto è stato bocciato. E così è nata l’idea di creare e di autoprodurre le Storie di Jack Staff.
Questa per la Image è la seconda serie dedicata all’eroe di Albione, ne esiste infatti una prima autoprodotta dallo stesso Grist per la sua etichetta Dancing Elefant Press, che a differenza di questa è stampata in bianco e nero. In questi primi due numeri Paul Grist ripresenta al nuovo pubblico tutto il cast dei comprimari ed alcuni villain classici, fornendo una panoramica sostanzialmente completa su quello che è il mondo di Jack Staff: Supereroi Britannici in un universo supereroico tipicamente britannico!
Altamente consigliato a tutti gli amanti del fumetto intelligente, sarcastico, e realizzato con cura.



Fausto Ruffolo
Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.