Menu

 

 

Redazione Comicus

Redazione Comicus

URL del sito web: http://www.comicus.it

Gli Incredibili X-Men 200

Gli Incredibili X-Men 200 – Edizione Variant (Panini Comics, spillato, 112 pagine a colori, € 4) testi di Paul Jenkins, David Hine e Peter Milligan, disegni di Paolo Rivera, Jim Muniz e Salvador Larroca

Traguardo del numero 200 per la testata de Gli Incredibili X-Men, che per l’occasione si presenta nelle fumetterie, oltre che nella classica veste, anche in una edizione variant con aumento di pagine. Per festeggiare la ricorrenza, la storia che apre l’albo è una rivisitazione della primissima avventura degli X-Men in cui a farla da padrone sono gli splendidi disegni pittorici ed evocativi di Paolo Rivera.

Si conclude poi I 198 che purtroppo aveva finora subìto una pubblicazione non proprio adeguata alla comprensione globale della storia, e che quindi si consiglia vivamente di rileggere nella sua interezza per capire meglio i drammi e le tensioni tra i superstiti mutanti del M-Day.

Concludono l’albo le prime due storie con il ritorno in grande stile di Apocalisse, la cui caratterizzazione, almeno per il momento, non convince pienamente, in particolare per una serie di frasi che mai avremmo pensato potessero uscire dalla bocca di En Sabah Nur. Ottimi invece i disegni di Salvador Larroca. Unica perplessità su questa edizione variant riguarda i contenuti speciali che si riducono ad una anticipazione delle prime copertine dei cicli di Brubaker e Carey e alla prima parte di una cronologia sulle pubblicazioni degli X-Men in Italia. Ora, se pur tale cronologia sia apprezzabile e utile (specialmente per i neofiti), non si poteva proprio fare qualcosa in più?


Simone Gazzani

John Doe 46

John Doe 46 - Frammenti (Eura Editoriale, brossurato, 94 pagine in b/n, € 2,70) testi di Roberto Recchioni, disegni di Marco Turini.

Ci avviciniamo alla fine della seconda stagione della creatura di Lorenzo Bartoli e Roberto Recchioni. Mordred è sempre più una minaccia, non solo per John ma per il creato stesso. Il figliol prodigo, semplicemente per creare scompiglio al padre, si inventa un torneo a cui possono partecipare tutti i killer. La preda, ovviamente, il nostro carissimo direttore della Trapassati Inc.

La suddivisione in capitoli brevi permette di gestire al meglio alcune delle sottotrame e di tirare alcuni fili tessuti nei precedenti capitoli, portando avanti a passi decisi i rapporti tra i vari personaggi e le loro nuove posizioni sul campo di battaglia. Numerose le citazioni, come sempre peculiarità dello stile di Recchioni, che in alcuni casi sembrano però rendere stucchevoli certi momenti particolari delle caratterizzazioni.

Da segnalare l'arrivo di Marco Turini ai disegni, che con il suo tratto particolareggiato e curato si stabilisce subito nel novero dei “big” al lavoro sulla serie Eura. Peccato però per la pessima resa della stampa.


Andrea Gadaldi

Post Human 1

Post Human 1 (di 4) (Hybris Comics, solo download dal sito, 25 pagine a colori, € 1,95) testi di Davide Galati, disegni di Laura Braga

Decadenza e degrado regnano in un mondo dove la nostra razza ha visto tempi migliori. Un panorama vissuto molte volte fin dai romanzi anni '50. La sceneggiatura ha reminiscenze di filoni narrativi ampiamente sfruttati e i protagonisti vivono le proprie avventure poco consapevoli di sé e delle proprie azioni, caratteristica condivisa anche dagli altri personaggi.

Sebbene l’impaginazione offra un buon layout, si accusano cliché espressivi estremizzati e fuori luogo, poca cura dello studio anatomico e del dinamismo, da cui deriva un’impersonale staticità.
La colorazione a tinte piatte definisce ambienti senza profondità, che passano invisibili sotto i nostri occhi, elementi di contorno anche quando pretendono di essere grandiosi. Il lettering invasivo, poi, si sussegue in una narrazione affannosa, non definendo una linea temporale precisa od originale.

Altre opere, seppur amatoriali, si presentano gratuitamente, raggiungibili da chiunque, a differenza di un prodotto a pagamento che deve ancora crescere stilisticamente e professionalmente.

Davide Bosio




Andrea Antonazzo

Il Bouquet Rosso

Il Bouquet Rosso (Star Comics, brossurato, 208 pagine a colori e in b/n, € 6,00) testi e disegni di Rumiko Takahashi

Quando non è impegnata a scrivere le storie del demone cane Inuyasha (non che ci impieghi molto visto che sono sempre uguali, probabilmente fotocopierà la stessa sceneggiatura cambiando qua e là con il bianchetto), Rumiko Takahashi si ricorda di quando meritava il titolo di Regina del Manga e sforna piccoli gioielli come questo.

Tante storie autoconclusive, intimiste, spezzoni di vita di tutti i giorni, in cui (anche quando intervengono fattori soprannaturali come fantasmi e simili) si racconta la difficoltà di vivere nella società contemporanea, di comunicare con gli altri. Al centro di queste storie sono sempre nuclei famigliari, più o meno disastrati, composti da donne o uomini di mezza età, che offrono così un punto di vista inedito, vista la classica età media dei protagonisti dei manga.

 

 



Gianluca Reina
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.