Menu

 

 

 

Giorgio Parma

Giorgio Parma

URL del sito web:

The Flash: promo del 12° episodio e anticipazioni sulla serie

The CW ha diffuso la sinossi del 12° episodio, "Crazy For You", della serie TV The Flash, in onda il martedì sera in prima serata anche in Italia su Italia 1.

In questo episodio, Caitlin decide che lei e Barry (Grant Gustin) hanno bisogno di allontanarsi da Ronnie (guest star Robbie Amell) e Iris (Candice Patton) e trovare nuovi amori e quindi i due si recano la sera ad un karaoke locale. Caitlin non riesce a far scattare la scintilla con nessuno, mentre Barry incontra Linda Park (guest star Malese Jow), una reporter sportiva del Central City Picture News, e le chiede di uscire. Quando Barry dice a Iris che ha un appuntamento, Iris è sorpresa dalla sua reazione. Nel frattempo, Cisco prende in considerazione l'offerta pericolosa di Hartley (guest star Andy Mientus) e il team va alla ricerca di Shawna (guest star Britne Oldford), una meta-umana in grado di teletrasportarsi, che ha appena tirato fuori il suo fidanzato Clay (guest star Micah Parker) da Iron Heights. Quando Henry (guest star John Wesley Shipp) ficca il naso dove non dovrebbe per aiutare Joe e Barry a risolvere un caso, finisce in infermeria dopo essere stato picchiato dai detenuti.

Nello scorso episodio poi, è stato introdotto per la prima volta il termine Speed Force, un concetto che è caro ai fan del fumetto e che Andrew Kreisberg, produttore esecutivo della serie, ha dichiarato a Entertainment Weekly quanto sia importante per l'evolversi della serie.

"Al momento, laSpeed Force è qualcosa di simile alla forza di Star Wars prima che venisse fuori la storia dei midi-chlorian. È qualcosa di informe che per fortuna farà capire ai fan del fumetto la direzione che stiamo intraprendendo. Ad ora è solo una frase col botto che rimanda a un universo ancora più grande, un potere ancora più grande nuove incredibili abilità".

The Flash vede per protagonisti Grant Gustin (Barry Allen/Flash), Candice Patton (Iris West), Jesse L. Martin (Detective Joe West), Rick Gosnett (Detective Eddie Thawne), Carlos Valdes (Cisco Ramon), Danielle Panabaker (Caitlin Snow), Tom Cavanagh (Harrison Wells), Patrick Sabongui (Captain David Singh), Robbie Amell (Ronnie Raymond/Firestorm), Wenworth Miller (Leonard Snart/Capitan Cold), Greg Finley (Tony Woodward/Girder), Dominic Purcell (Mick Rory/Heatwave), John Wesley Shipp (Henry Allen), Victor Garber (Dr. Martin Stein) e Malese Jow (Linda Park).
La serie è stata creata e sviluppata da Greg Berlanti e Andrew Kreisberg, con la collaborazione dello scrittore Geoff Johns.

Visione tornerà anche in altri film dopo Avengers: Age of Ultron

Paul Bettany, l'attore che interpreterà Visione in Avengers: Age of Ultron, sembra essere già al corrente di alcuni piani futuri dei Marvel Studios, almeno per quanto riguarda il suo personaggio, che l'attore è sicuro rivedremo presto anche dopo questa pellicola.
Lo rivela in una recente intervista a News.com.au, di cui vi riportiamo uno stralcio qui sotto.

"[Il multi-contratto] è la cosa più bella di questo progetto Marvel per me. In passato non sapevo mai se avrei avuto un lavoro nell'arco di sei mesi. E ora so che hanno dei piani e che posso essere molto più giudizioso sulle cose che faccio al di fuori di quel lavoro. Posso aspettare il lavoro giusto e quindi esserne strettamente legato".
"Ho fatto molte ricerche — ossia ho guardato tutti i film. Ho capito quanto fossero intrecciati e volevo comprendere l'universo in cui ero. [...] Tutti mi hanno fatto davvero sentire a casa e ho solo ricordi positivi — sono tutti molto simpatici e molto creativi. Non ho mai visto dei set così grandi in tutta la mia carriera. Non ho mai visto delle installazioni sul set così — sembrava di essere in una città".

Interpretato da Robert Downey Jr., Chris Evans, Mark Ruffalo, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Jeremy Renner, Aaron Taylor-Johnson, Elizabeth Olsen, Cobie Smulders, Samuel L. Jackson, James Spader, Thomas Kretschmann, Andy Serkis, Paul Bettany, Don Cheadle, Tom Hiddlestone, Idris Elba e Josh Brolin, Avengers: Age of Ultron è scritto e diretto da Joss Whedon, ed è atteso nelle sale americane per il 1 maggio 2015, il 22 aprile in Italia.

Deadpool: il film: Ryan Reynolds rassicura i fan sullo stato del progetto

La produzione del film Deadpool comincerà tra due mesi ad opera della 20th Century Fox, anche se il percorso per arrivare al film in solitaria è stato alquanto tortuoso, almeno per chi ha visto il processo da fuori. Ma adesso è lo stesso protagonista Ryan Reynolds a rassicurarci, parlando con MTV, affermando che il processo è stato lungo solo perchè la produzione potesse garantire al team la massima libertà.

“Non abbiamo tutti quei soldi su cui possono contare gli altri film sui supereroi, ma meglio così in verità. La necessità è la madre di tutte le invenzioni ed ecco perchè siamo riusciti ad ottenere la possibilità di fare il film che tutti volevamo".

“Bisogna avere fede nelle persone con cui si lavora, e avere fede nella preparazione ed è proprio quello che faccio. Per questo film la preparazione è stata di 11 anni. Mi piacerebbe pensare di star facendo del mio meglio, ma questo si vedrà".

Tim Miller dirigerà il film su sceneggiatura di Rhett Reese e Paul Wernick, già autori di Zombieland. Deadpool uscirà nelle sale americane il 12 febbraio 2016.

Captain America: Civil War: parlano Mark Millar e Robert Downey Jr., annunciato il Barone Zemo

Che il terzo capitolo della saga cinematografica di Captain America farà discutere molto è ormai cosa certa sin da quando è stato annunciato il titolo completo, quel Civil War che non lascia adito a particolari interpretazioni.
Vedremo quindi sul grande schermo, ad opera dei fratelli Anthony e Joe Russo, la trasposizione, seppur molto libera, dello story arc Civil War che ha segnato profondamente l'Universo Marvel fumettistico a partire dal 2006.

E a rassicurarci sul progetto interviene anche Mark Millar, lo stesso ideatore della serie a fumetti, in un'intervista ad MTV.

"Sono una macchina per fare soldi. Sono incredibili." esordisce lo Millar parlando del personale dei Marvel Studios. "Qualunque cosa faranno, sarà un film che incasserà miliardi e sarà fantastico. [...] Non posso essere più rilassato di così. Più o meno qualunque altro studio avrebbe potuto rovinarlo, ma non loro".

Ricordiamo che secondo Millar anche un altro film, il reboot Fantastic Four, sarà un'ottimo film, nato grazie alla sua consulenza ma per la rivale dei Marvel Studios, la 20th Century Fox.
A parlare del film è intervenuto anche Robert Downey Jr., anche lui presente nel film nei panni di Tony Stark/Iron Man, che parlando con Empire rivela interessanti particolari sul suo ruolo, in particolare sull'evoluzione che porterà all'Atto di Registrazione dei Superumani.

"È naturale cambiare le proprie idee. La cosa più importante per me è: che tipo di incidente deve accadere? In che circostanze potremmo trovare Tony? Indizi li potrete trovare già in Age of Ultron. Ma quanto ci vorrebbe per voltare le spalle a tutto ciò per cui ha combattuto finora? [...] Non sarebbe interessante vedere Tony fare qualcosa che non avreste mai immaginato?".

Altra importante notizia è quella dell'annuncio del ruolo di Daniel Bruhl nel film: sarà il Barone Zemo. Ancora non si sa se interpreterà il padre Heinrich o Helmut, il filgio dell'originale Barone, ne si sa quale sarà il suo ruolo.

Captain America: Civil War uscirà il 6 maggio 2016 nelle sale americane.

Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.