Menu

 

 

Fresh Start: Jason Aaron e Mike Del Mundo rilanciano Thor

  • Pubblicato in News

Nel nuovo rilancio Marvel, denominato Fresh Start, saranno Jason Aaron e Mike Del Mundo a rilanciare The Mighty Thor che vede il ritorno del figlio di Odino come protagonista. Jane Foster è segnata come presente nella serie, suppur lo story arc attuale, “Death of the Mighty Thor”, sembra porre fine alle sue gesta.

"Da un lato, mi sento ancora come se stessi scrivendo la stessa storia di Thor iniziata sei anni fa nelle pagine di Thor: God of Thunder #1", ha dichiarato Aaron a Marvel.com. "Ma allo stesso tempo, God of Thunder aveva un aspetto e una sensibilità molto diversi rispetto alla storia di Jane Foster."

La nuova serie di Thor seguirà l'eroe mentre rintraccia i manufatti Asgardiani sulla Terra. Sappiamo che il Dio del Tuono si scontretà in questa occasione con il Fenomeno.

"Anche se Thor Odinson sta reclamando il suo manto, questa nuova serie andrà anche in una direzione molto diversa", ha aggiunto Aaron. "Thor ha uno status quo completamente nuovo. In realtà l'intero paesaggio del suo angolo dell'universo Marvel è stato modificato sulla scia dell'arco "Death of the Mighty Thor". Ma c'è ancora una Guerra dei Regni che infuria, e Thor starà certo in disparte".

"Sono davvero entusiasta di questo nuovo viaggio!" ha affermato Del Mundo. "Lavorare con Jason su Weirdworld è stato molto divertente e pazzesco e sto ricevendo la stessa sensazione con questa nuova serie Thor".

The Mighty Thor #1 di Jason Aaron e Mike Del Mundo uscirà il prossimo 13 giugno.

marvel-fresh-start-thor

Leggi tutto...

Anteprima di Avengers #1 di Mark Waid e Mike Del Mundo

  • Pubblicato in News

Fa il suo esordio oggi, 2 novembre, la nuova serie dei Vendicatori ambientata dopo gli eventi di Civil War II. Capitan America, Thor, Visione, Wasp, Hercules e Spider-Man devono trovare la volontà di stare ancora uniti per affrontare il loro peggior nemico: Kang il conquistatore.

Nella gallery in basso potete ammirare un'anteprima di Avengers #1, scritto da Mark Waid e disegnato da Mike Del Mundo. Le cover sono ad opera di Adam Kubert, Alex Ross, John Tyler Christopher, Lorenzo Pastrovicchio e Mike Deodato.

Leggi tutto...

Primo sguardo ad Avengers #1 di Mark Waid e Mike Del Mundo

  • Pubblicato in News

Arriverà il prossimo 2 novembre la nuova serie dei Vendicatori ambientata dopo gli eventi di Civil War II. Scritta da Mark Waid e disegnata da Mike Del Mundo, Capitan America, Thor, Visione, Wasp, Hercules e Spider-Man devono trovare la volontà di stare ancora uniti per affrontare il loro peggior nemico: Kang il conquistatore.

Nella gallery in basso possiamo dare un primo sguardo alle tavole non letterate di Avengers #1. Le cover sono ad opera di Adam Kubert, Alex Ross, John Tyler Christopher, Lorenzo Pastrovicchio e Mike Deodato.

Leggi tutto...

Carnage 1 - Superstite

Se dovessimo tracciare un prima e un dopo riguardo i nemici di Spider-Man, sicuramente l’arrivo di Venom ha rivoluzionato il parco nemesi dell’amichevole Uomo Ragno di quartiere. Non è un caso se Sam Raimi non avesse alcune voglia di utilizzarlo nella sua visione classica del personaggio data dalla sua trilogia, né un caso se la Sony lo abbia imposto a forza. Amato dai fan, Venom e i suoi derivati rappresentano indubbiamente un distacco netto dai vari Octopus, Goblin etc.
Parlando di derivati, naturalmente, ci riferiamo a Carnage generato da Venom (parafrasando la Bibbia) che a sua volta generò Toxin. Ed è singolare che in questo rapporto padre-figlio-nipote, Toxin, finora il “simbionte buono”, viva ora nel corpo di Eddie Brock, ovvero colui che per primo fu Venom. Quest’ultimo, dunque, è sia padre che nipote per Carnage, se ci riflettiamo.

Carnage-1-Preview-2-496ed

Questa breve storia dei simbionti è necessaria in quanto è fondamentale capire il rapporto fra i protagonisti della nuova serie Marvel della linea All-New, All Different.
Cletus Kasady è ancora a piede libero, ma l’FBI vuole porre rimedio e catturare il mostro che continua a nutrirsi di vite innocenti. Nel farlo, l’agente speciale Claire Dixon convoca John James, figlio dello storico direttore del Daily Bugle, attualmente in veste di colonnello in Afghanistan per testare un’arma sonica. Il loro scopo è quello di intrappolare il simbionte in una miniera ormai esaurita, gestita da Barry Gleason, e colpirlo con l’arma sonica. A fare da esca troviamo Manuela "Manny", scampata alla prima strage di Kasady e sovrintendente della miniera. Come eventuale ultima spiaggia, Dixon ha coinvolto anche Eddie Brock ma con Toxin inibito dall’FBI.
La trappola scatta, ma qualcosa va storto, infatti Gleason ha fatto il doppio gioco e l’utilizzo dell’arma creerà una frana che aprirà una voragine nelle gallerie sottostanti. Inizierà così una sorta di horror sotterraneo con Carnage come protagonista, contro l’FBI, Toxin e… l’Uomo Lupo/John Jameson. Come se non bastasse, un evento verso la fine, che non citiamo, porterà a un importante cambiamento per il malvagio simbionte protagonista.

Carnage-1-Preview-3-2228b
 
La nuova serie regolare di Carnage vede un team artistico d’eccezione con Gerry Conway ai testi, tornato ai fumetti dopo un lungo periodo da autore televisivo, Mike Perkins alle matite e Mike Del Mundo alle cover.
Lo storico scrittore di Amazing Spider-Man, celebre per la morte di Gwen Stacy e per aver creato il Punitore, scrive una sceneggiatura dal solido intreccio narrativo e contraddistinta da un ottimo ritmo. L’horror orchestrato da Conway viene abilmente messo in scena da Perkins, che i fan ricorderanno con piacere sul ciclo di Capitan America di Ed Brubaker, fortemente sostenuto dalle tinte cupe di Andy Troy.
Il risultato finale ci consegna un buon inizio per una serie forse non imprescindibile, ma che di certo i fan del simbionte, così come delle vecchie serie horror della Marvel, non possono lasciarsi sfuggire.

Carnage-1-Preview-4-4fd67

Carnage continua la sua vita editoriale in libreria negli eleganti volumi cartonati Panini Comics dall’alta cura editoriale, una scelta un po’ sorprendente per alcuni versi, probabile che un'edizione da edicola in brossurati monografici (per evitare le affollate testate ragnesche) sarebbe una collocazione più adeguata. Tuttavia, l’ottimo team artistico e l’amore per il personaggio, crediamo possano invogliare lo stesso i lettori verso questa vesta più prestigiosa.

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.