Menu

 

 

 

Lucca 2014: Manga parade: Novità editoriali 2015 Star Comics

  • Pubblicato in News

Dopo la conferenza sulle novità italiane, francesi e americane, ecco gli annunci Star Comics per il settore manga:

- Il ventaglio Scarlatto (Ayakashi Hisen) di Kyoko Kumagai, 12 volumi completo dal 2 gennaio in fumetteria.

- Hana-kun to koisuru watashi (Hana-kun: the one i love), 9 volumi in corso da febbraio.

- Kingyozaka Noboru di Peach Pit, 3 volumi in corso da marzo.

- Last Notes di Kanoko Sakurakouji, 3 volumi completo da marzo.

- Inoboku Secret Service, 11 volumi (completa) di Cocoa Fujiwara dal 22 gennaio.

- Drug e Drop di CLAMP 2 volumi in corso febbraio.

- Dr. Slump e Arale di Akira Toriyama in perfect edition, nuova edizione mensile da aprile dopo 15 anni.

- Chopperman alla Riscossa (provvisorio) di Eichiro Oda e Hirofumi Takei da aprile volume unico.

- Pandora Hearts officiale guide book mine of mine di Jun Mochizuki, 1 volume in corso da aprile.

- Jaco: the galactic patrolman di Akira Toriyama, 1 volume (completo) da maggio in due edizioni: la perfect con gadget portachiavi e cartolina e nella standard.

- Big Order di Esuno Sakae, 5 volumi in corso da luglio (già annunciato in passato, lo vedremo nel 2015).

- Così parlo Rohan Kishibe di Hirohiko Araki, 1 volume (completo) dall'8 gennaio.

- Ghost in the shell arise di Junichi Fujisaku e Takumi Oyama, 3 volumi in corso dal 22 gennaio.

- Maison ikkoku Perfect Edition di Rumiko Takahashi in 10 volumi mensili da aprile.

- Ultraman di Eichi Shimizu e Tomohiro Shimoguchi, 4 volumi (in corso) da aprile.

- Ajin di Tsuina Miura e Gamon Sakurai, 5 columi in corso da maggio.

- A silent Voice (Koe no katachi) di Yoshitoki Ooima, 6 volumi in corso da maggio.

- Il giardino delle parole (Kotonoha no Niwa) di Makoto Shinkai e Midori Motohashi, 1 volume completo da giugno.

- 5 cm per secondo di Makoto Shinkai e Yukiko Seike 2 volumi completo da luglio

- Gintama, 55 volumi (in corso) di Hideaki Sorachi da aprile (1 e 2 in contemporanea).

Leggi tutto...

Lucca 2014: Panini Comics, Rai Cinema e Indigo Film presentano: Il ragazzo invisibile dal film al fumetto, dal fumetto al film

  • Pubblicato in News

Alla conferenza dedicata al fumetto Il ragazzo Invisibile, di cui vi abbiamo proposto la recensione in anteprima, erano presenti Gabriele Salvatores, Diego Malara, Diego Cajelli, Werther Dell’Edera, Giuseppe Camuncoli, Alessandro Fabbri (sceneggiatore film e soggettista fumetto), Alessandro Vitti, Sara Mattioli, Stefano Sardo, Ludovica Rampoldi e Stefania Simonini.

La miniserie non è un adattamento, espande l'universo del film.
Salvatores: L'idea viene a Nicola Giuliano, direttore di Indigo, che si è chiesto perché il cinema italiano non possa intrattenere generazioni diverse, non possa essere rivolto ai ragazzi. L'archetipo del supereroe è diventanto anche italiano, e nel contempo è diventato un vero e proprio genere cinematografico. Noi italiani abbiamo scelto però un superpotere particolare: l'invisibilità. Un potere dell'anima. È un potere che io, da adolescente, avrei voluto avere. La storia del film e del fumetto parte proprio dalla scoperta del superpotere, che si manifesta indipendemente dalla volontà del protagonista. Imparare a controllarlo coincide col processo di maturazione personale, col diventare grande. "

Progetto cross-mediatico, che si articola con il racconto cinematografico, il graphic novel e un romanzo. Film e fumetto sono nati quasi contemporaneamente, mentre ancora stavano girando.

Il film va a colmare la necessità di esplorare i nostri miti giovanili, ma che abbiamo sempre importato dall'estero. Gli autori definiscono il progetto un romanzo di formazione, che spettacolarizza il processo di crescita e di scoperta di sè - nella fase intricata dell'adolescenza.
Una sfida è stata quella di calare l'archetipo all'interno della realtà italiana, dove il supereroe esiste solo sulla carta dei fumetti. L'attenzione è rivolta più all'approfondimento psicologico dei personaggi, piuttosto che alla mera trama. Gli autori hanno pensato subito a Cajelli per la sceneggiatura del fumetto.

Cajelli: "È stato bello poter lavorare con altri 3 sceneggiatori, che hanno apportato la propria visione al fumetto. Abbiamo condiviso il processo di creazione ed espansione dell'universo narrativo che fa da sfondo alle vicende. Anche utilizzare tre disegnatori rimarca la scelta di delineare tre piani temporali diversi".
Gli autori hanno preso come modello i fumetti americani maturi, rivolti ai lettori contemporanei più esigenti.
Camuncoli si è occupato delle parti del graphic novel che raccontano per lo più eventi già presenti nel film, maggiormente influenzate dalla visione originale di Salvatores. I suoi riferimenti sono stati Bilal e Moebius, con l'idea di dare grande importanza e risalto alle scelte cromatiche.
Il numero 1 del fumetto apre però con toni noir: è ambientato a Hong Kong ed è stato disegnato da Dell'Edera. L'autore ha voluto rimarcare le caratteristiche narrative con immagini crude e cariche di neri.

Alessandro Vitti si è occupato del lato "supereroistico" della vicenda, evidenziandone gli aspetti umani e persino drammatici. "Ho voluto impostare la camera come spettatore invisibile degli eventi. Ho preso spunto da dal cinema europeo e italiano, in particolare il neorealismo, capace di rappresentare con efficacia la drammaticità degli eventi".

L'orgoglio della casa editrice Panini è stato quello di "riportare a casa" grandi disegnatori che hanno prestato la loro arte alle major del fumetto americano. Anche la copertinista, Sara Pichelli, è stata scelta con in testa questo proposito. Le copertine vogliono richiamare le locandine dei grandi film di avventura del passato, come Star Wars e Indiana Jones. È stata creata anche una copertina variant lenticolare che permete al personaggio di diventare"invisibile". La variant è di Davide Toffolo, che ha lavorato molto sull'adolescenza.

Il fumetto è stato co-prodotto con Indigo e Rai Cinema.
Cajelli consiglia di leggere il fumetto il giorno prima di vedere il film.

Leggi tutto...

Lucca 2014: Incontro con Dynit

  • Pubblicato in News

Alla conferenza Dynit a Lucca Comics & Games 2014, tenuta da Carlo Cavazzoni, sono stati fatti i seguenti annunci per la fine del 2014 e per buona parte del 2015. Presente anche la doppiatrice di Mikasa de L'attacco dei Giganti, Yui Ishikawa.
Grandissima affluenza soprattutto per la proiezione in anteprima dei primi due episodi de L'attacco dei Giganti, per cui era necessario anche un invito, vero titolo di punta della Dynit. Già disponibile su VVVVD sottotitolato in italiano, sei volumi totali pubblicati mensilmente di cui il primo è già disponibile mentre per il secondo c'è un po' di ritardo e probabilmente uscirà a dicembre.
L'attenzione al doppiaggio è molto marcata, per le forti esigenze del pubblico. Il voice casting è stato il più possibile simile all'originale. Cavazzoni stesso si è occupato della valutazione dei doppiatori, molto importanti per un titolo su cui l'azienda punta molto.

La parola è passata alla doppiatrice della serie originale che ha parlato delle modalità del doppiaggio in Giappone. Parla del suo ruolo nella serie e di come si svolge il doppiaggio; viene fatto una volta alla settimana per un episodio con 4 microfoni in gruppo. Il suo approccio alla serie è stato: lettura del manga per conoscere storia e personaggi e ginnastica prima di doppiare per avvicinarsi alla forza del personaggio di Mikasa.
Il motivo del doppiaggio di gruppo è il tentativo di rendere più naturale il botta e risposta tra personaggi, maggiore naturalezza e fusione. In Italia spiega Cavazzoni che il doppiaggio è in sessioni singole.

Lei conosceva il titolo ma lo ha letto post audizione e ora ne è innamorata. Arriva dal teatro e quindi è già preparata a questo tipo di lavoro molto richiesto ed apprezzato in patria e richiede molta abilità.

Annunci distribuzione da qui a fine anno:

A novembre arriverà il terzo film di Madoka Magika in home video, Blu-ray e DVD, nella seconda metà di novembre la limited edition proprio come i primi due, cofanetto edizione limitata con colonna sonora, Blu-ray, DVD, booklet, gadget e contenuti extra.
A dimbdre arriverà la prima serie di Gundam in Blu-ray. Sono stati resi disponibili solo da poco i materiali in alta definizione. Per la prima volta in Italia in HD, edizione con il classico doppiaggio storico anni '80 e con quello nuovo post 2000. Nel primo cofanetto ci sarà anche un disco con extra con interviste video ai doppiatori e ai registi. Nuova enciclopedia Bible con più di 140 pagine in due volumi inclusa. Cofanetto con tutti i contenuti inediti e con approfondimenti e interviste e stralci di testi degli anni '80 del lancio della prima serie. Poster e card da collezione per il primo cofanetto, il secondo a febbraio 2015 e ci sarà forse lo stroryboard cartaceo del primo episodio.

Le novità 2015
I nuovi acquisti sono pochi.
2 film de L'attacco dei giganti non ancora usciti in Giappone. Film cinematografici recap degli episodi tv più scene inedite in 5.1 audio che non c'è nella serie proposta da Dynit che è solo in stereo per motivi di contratto.
Nuovo film di Ghost in the Shell, che uscirà probabilmente in primavera. Produzione importante che forse uscirà da noi anche al cinema.

Passiamo ora alle domande fatte dal pubblico:
- Seconda serie Chi: È stata venduta alla Rai recentemente la prima serie e post passaggio televisivo, se avrà successo forse verrà considerata anche la seconda.
- Il nuovo anime Sailor Moon Crystal: potenzialmente interessante ma la vogliono vendere a chi ha intenzione di portarlo in TV al più presto e la Dynit non ha questa intenzione.
- Film Live Action di Kenshin: no, anche se Space Battle Ship Yamato è andato molto bene al cinema e in home video, i film live action sono poco apprezzati dal nostro pubblico.
- Altre serie su Gundam: per ora sono concentrati sulla prima ma si vedrà in futuro.

Non sono interessati al momento al film di Steins;Gate e neanche a Kill La Kill. Non verrà acuistata nemmeno la seconda stagione di Sword Art Online.
Per i progetti simulcast come Tokyo Ghoul e Fate Stay Night stanno valutando bene il fenomeno e il responso del pubblico per poi eventualmente attivare altri progetti.

Leggi tutto...

Lucca 2014: Dylan Dog una nuova vita

  • Pubblicato in News

Alla conferenza della Sergio Bonelli Editore relativa al nuovo percorso di Dylan Dog erano presenti Roberto Recchioni, Michele Masiero, Paola Barbato, Gigi Simeoni, Angelo Stano, Nicola Mari, Bruno Brindisi, Carlo Ambrosini, Pasquale Ruju, Andrea Cavaletto, Mauro Marcheselli, Franco Busatta e Gigi Cavenago.

Nuova vita di Dylan Dog: "Spazio Profondo" era uno spartiacque, che mostrava come tutto fosse possibile e affrontabile e ora si comincia con il primo vero albo della nuova vita di Dylan in cui vedremo il pensionamento di Bloch.

Il pensionamento di Bloch seve a sbloccare il personaggio dal ruolo che ha avuto negli ultimi anni, cliché opprimente da cui viene liberato. Assumerà il ruolo di personaggio più rilevante e centrale, più libero, ma sempre lo stesso Bloch.
Brindisi ha poi parlato di come è stato disegnare il nuovo prologo. Le storie della Barbato sono sempre molto complesse da rendere graficamente.

Nicola mari parla poi del suo lavoro su "Spazio Profondo", che è molto felice della vera e propria reinterpretazione dei suoi disegni da parte del colorista Lorenzo che non si sono limitati ad aggiungere una nota cromatica ma una vera e propria nuova interpretazione.

Se ne va Bloch e arriva Carter, molto più rigido e dalla morale retta e severa che strapperà il tesserino di Dylan davanti ai suoi occhi. Sarà una vera e propria sfid a per Dylan che si vedrà ostacolato dall'ispettore. Da un lato però ci sarà una nuova mobilità definita dalla tecnologia e da internet e dai social network, vera e propria novità per l'Indagatore.
Verrà poi spiegato il passato di Carter e il suo modo di agire.
Rania sarà invece l'asistente di Carter che avrà un rapporto particolare con Dylan. Effetto teasing. Trama che si svilupperà molto letamente basato però sulla commedia. Musulmana che vive in una società dominata dalla figura maschile.
Si scoprirà anch il destino di Jenkins in una storia divertente che svelerà anche il nome di Bloch.

Nel numero successivo al 340 "Benvenuti a Wickedford" farà il suo esrodio John Ghost in cui verrà presentata la nuova figura antagonista di Dylan, agente del caos. Poi ci sarà il "Cuore degli Uomini" scritto da Recchioni.

Le nuove copertine di Dylan Dog, che da un anno a questa parte hanno una composizione grafica pop bonelliana tipica degli anni passati, avranno un impatto visivo forte ma un disegno semplice. Immagini iconiche con forza grafica importante e non necessariamente correlata al contenuto dell'albo.

John Ghost è un personaggio diverso dai calssici nemici per antonomasia. Ha un aspetto comune ma risvolti inquietanti. Personaggio fatto di sfumature, di gesti, di gusti e di dettagli. Ispirato a Michael Fassbender, caratteristicge fisiognomiche difficili da rappresentare. Abbigliamento in tinte bianche molto elegante e raffinato che contrasta con l'anima nera.

Tornando a Bloch Carlo Ambrosini sta scrivendo una storia sull'ispettore ormai pensionato. Agirà con Dylan in maniera inedita anche se marcata dalla pragmaticità e dalle caratteristiche tipiche del personaggio. Dylana farò un po' da figura paterna a Bloch nel suo passaggio alla pensione che segnerà il personaggio, lo metterà di fronte e delle novità.

Giancarlo Soldi, dopo il documentario su Tex ne dedicherà un altro a Tiziano Sclavi e a Dylan Dog. Il lavoro è già conlcuso e dal mese prossimo potremo vedere il trailer e scoprire nuove info sul sito Boneli. "Nessuno siamo perfetti" è il titolo.

Per il trentennale del personaggio, arriverà Mater Addolorata, seguito ideale di Mater Morbi. Autori Recchioni e Cevenago. La Bao ne realizzerà un'edizione da libreria.

Iniziano le domande dal pubblico.
- Il rapporto di Dylan con le donne verrà approfondito in Il cuore degli uomini.
- Dylan è un fumetto che racconta il mondo attuale e quindi l'avvento della tecnologia è un modo per riportarlo al mondo attuale. È solo un modo per riportarlo nell'attualità ma porterà anche altri spunti narrativi. Non è un pretesto fine a se stesso. Tutti i nuovi avvenimenti tentano di riportare Dylan alla sua condizione iniziale e a rendergli la vita meno facile. Dylan, Carter, Bloch e Groucho verranno alternati in modo modulare per creare storie innovative.

Torna il "Grouchino" grazie al Color Fest grazie alle storie di Tito Faraci e Silvia Ziche, Giacomo Bevilacqua, Leo Ortolani e Zerocalcare.
Lo speciale, come noto, sarà interamente dedicato al pianeta dei morti.
La fase tre, vieni dichiarato in chiusura, sarà ancora più scioccante della due.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.