Menu

 

 

 

np6-6-28

Joe Quesada saluta Brian Michael Bendis in un lungo messaggio

  • Pubblicato in News

Come ormai noto, Brian Michael Bendis dopo quasi due decenni da assoluto protagonista, lascia la Marvel per approdare in esclusiva alla DC Comics per occuparsi di Superman. Lo sceneggiatore è stato uno degli autori simbolo della Casa delle Idee, ha creato per le diversi personaggi di successo e ha architettato a lungo le trame del suo universo narrativo.

Iron Man #600, in uscita il prossimo 23 maggio, sarà l'ultimo albo firmato da Bendis per l'editore. Joe Quesada, amico dello sceneggiatore nonché Chief Creative Officer della Marvel, ha commentato per l'occasione l'addio dell'autore sul suo profilo Facebook.

"Oggi è una giornata storica nel mondo del fumetto. Non solo il nuovo albo di Iron Man commemora i 600 numeri di "testa di ferro", ma soprattutto celebra l'incredibile carriera lunga diciotto anni di Brian Michael Bendis alla Marvel.

Sì, questa è la sua ultima storia per la Marvel Comics per il prossimo futuro e mentre sarebbe facile oggi per me essere triste, invece quello che sento davvero è un incredibile senso di stupore e orgoglio. Per quasi due decenni Brian ha regalato ai fan della Marvel il suo cuore, il suo sangue e la sua anima e questo si è manifestato in alcune delle più grandi storie Marvel mai raccontate di questa generazione.

Questo naturalmente non è la fine per Brian che passa da alla Distinta Concorrenza, ma segna la fine di un'era fantastica. Ecco perché vorrei chiedere a tutti quelli che mi seguono sui social, sia che acquistiate Iron Man #600 o no (PER FAVORE comprate Iron Man #600), se le sue storie vi hanno mai intrattenuto, toccato o ispirato, di inviargli un messaggio di ringraziamento.

Per quanto mi riguarda, io lascio quanto segue: mettendo da parte tutte le grandi storie, combattendo insieme nelle trincee o per avermi fatto apparire come un redattore molto più bravo di quanto lo sia mai stato, avrò sempre a cuore l'amicizia e quanto abbiamo realizzato in quei momenti. Grazie per tutto Brian da me in persona, da tutta la Marvel e dai "True Believers" di ogni luogo!

Con affetto
xoxo
JQ"

Leggi tutto...

Le 3 variant di Joe Quesada per Daredevil #600

  • Pubblicato in News

Joe Quesada ha mostrato su Twitter le tre variant cover realizzate per il celebrativo Daredevil #600. Quesada, attualmente Chief Creative Office della Marvel, ha disegnato un celebre ciclo del personaggio rilanciandolo nella linea Marvel Knights a inizio anni 2000 e ha scritto e disegnato Daredevil: Father nel 2004.

Potete vedere le cover qui di seguito.

daredevil-quesada-1

daredevil-quesada-2

daredevil-quesada-3

Daredevil #600 sarà un doppio albo speciale scritto da Charles Soule e disegnato da Ron Garney, uscirà il 28 marzo e porterà al termine l'arco narrativo "Mayor Fisk".

Leggi tutto...

Brian M. Bendis alla DC Comics: le dichiarazioni della Marvel e di Joe Quesada

  • Pubblicato in News

Come ben sapete, Brian Michael Bendis, dopo circa 17 anni di onorato servizio alla Casa delle Idee, ha firmato un contratto in esclusiva con la Distinta Concorrenza.
La Marvel, già a conoscenza che lo sceneggiatore non avrebbe rinnovato il contratto, ha dichiarato attraverso un suo portavoce (via Newsarama): "Brian è stato un grande partner ed ha contribuito con incredibili storie e personaggi all'Universo Marvel nel corso degli anni" aggiungendo "Apprezziamo la sua creatività e professionalità e gli auguriamo il meglio per i suoi progetti futuri".

La casa editrice non ha ancora commentato o chiarito per quanto riguarda l’ultimo lavoro di Bendis, la miniserie The Punisher: End of Days, o il futuro dei personaggi da lui creati.

Joe Quesada, collaboratore e amico dello sceneggiatore, con una serie di tweet, ha commentato con affettuosa malinconia la notizia, dichiarandosi entusiasta nel voler leggere le storie che Bendis scriverà alla DC Comics. Quesda, inoltre, ha rassicurato i fan Marvel: "Se questo tipo di notizie possono sembrare un pugno allo stomaco, va tutto bene, rimanete sintonizzati", aggiungendo di avere grandi progetti e nuove sorprese. Il fumettista conclude affermando che "Il 2018 sarà un grande anno per essere un fan di fumetti" consigliando di allacciare bene le cinture, perché sarà una corsa sulle montagne russe e "non voglio che voi cadiate fuori".

Leggi tutto...

Dopo le polemiche, la Marvel annulla la collaborazione con la Northrop Grumman

  • Pubblicato in News

Dopo le polemiche per la partneship con la Northrop Grumman per una nuova serie di fumetti dal titolo Avengers, Featuring N.G.E.N. – Start Your N.G.E.N.s!, scritta da Fabian Nicieza e disegnata da Sean Chen, arriva l'annuncio da parte della Marvel che tale collaborazione è stata cancellata. I fan, infatti, non avevano gradito che la casa delle Idee prestasse i propri eroi per promuovere uno dei maggiori produttori di armi degli Stati Uniti. Criticato, inoltre, il momento scelto per l'annuncio dopo i recenti eventi di Las Vegas dove sono morte 59 persone.

La serie a fumetti aveva l'intento di promuovere la formazione STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica), concentrandosi sulla tecnologia aerospaziale e sull'esplorazione in modo positivo, ma Marvel ha confermato a Polygon che la partnership non continuerà in quanto lo spirito di tale iniziativa non è venuto fuori. Tuttavia, Marvel e Northrop Grumman continueranno ad essere impegnati nell'elevazione e nell'introduzione della formazione STEM a un vasto pubblico.

Durante il panel Cup O’ Joe al New York Comic Con un fan ha chiesto a Joe Quesada di commentare la vicenda. Quesada ha così risposto: "Sarò onesto, l'ho visto per la prima volta come tutti voi. Penso che ci siano stati alcuni problemi di comunicazione. Era davvero sulla scienza e l'educazione".

La Marvel è nota per aver collaborato con varie società per fumetti personalizzati, tra cui i ESPN, Visa, NBA e addirittura il Florida Department of Citrus. Tuttavia, nessuna è stata accolta negativamente come la collaborazione con la Northrop Grumman. Questi tipi di fumetti vengono realizzati da una sezione separata da quella che produce i normali albi che leggiamo, ma tutto ciò ha avuto un impatto negativo sulla percezione pubblica della Marvel Comics e probabilmente porterà ad una diversa valutazione e comunicazione interna quando si tratterà di accettare future partneship.

(Via CBR)

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.