Menu

 

 

 

Bonelli: Magazine e miniserie: novità e anteprime

  • Pubblicato in News

Vi abbiamo già parlato sia di Dylan Dog Magazine che di Coney Island di Gianfranco Manfredi, Giuseppe Barbati e Bruno Ramella. Entrambe le uscite daranno via a due nuove iniziative in casa Bonelli, entrambe derivate: i magazine, infatti, sostituiranno gli almanacchi mentre le nuove miniserie (composte da 3-4 uscite cadauna) sostituiranno i Romanzi Bonelli. Sul sito ufficiale dell'editore è appena apparso un articolo con varie tavole d'anteprima. Vi riportiamo alcuni passaggi qui di seguito, con le immagini nella gallery in basso.

"Si parte a marzo, con l'esordio del Dylan Dog Magazine, la nuova rivista annuale dell’Indagatore dell’Incubo! Grazie alle sue 176 pagine, caratterizzate da un'impaginazione fresca e completamente rinnovata (ne trovate alcuni esempi nella gallery), potrete conoscere tutto del 2015 sotto il segno della paura: quella vissuta attraverso il piccolo e il grande schermo, quella dei racconti a fumetti e dei romanzi di narrativa, persino il brivido rappresentato in teatro o vissuto impugnando un gamepad per affrontare un videogioco! Tanti servizi, tutti a colori, accompagnati dagli horror files che focalizzano la loro attezione sui piccoli paesi in cui si annida l'orrore, sull'alba del genere gotico e su come sopravvivere in un film horror. In più, due avventure inedite di Dylan Dog, una delle quali sarà caratterizzata da un pizzico di colore in più... rosso sangue, naturalmente!

Nel corso dell'anno, poi, arriveranno in edicola anche due numeri di Avventura Magazine (il primo dedicato ad Attilio Micheluzzi, il secondo ai quarant'anni di Mister No, entrambi tutti a colori), il primo Nathan Never Magazine (con quattro storie brevi tutte a colori, una delle quali mai pubblicata prima), oltre alla novità assoluta Dragonero Magazine, che punterà i riflettori sul mondo del fantasy. A chiudere il cerchio, a inizio 2016, toccherà a Tex Magazine!".

"La seconda primizia è costituita da quelle che potremmo chiamare "mini–miniserie": collane che presenteranno – attraverso albi a cadenza mensile – storie sviluppate su tre-quattro episodi, strutturate come romanzi a fumetti a puntate. Racconti che sapranno spaziare tra le diverse declinazioni della narrazione avventurosa e il cui esordio in edicola è fissato per il 27 marzo, con l'uscita del numero uno di Coney Island.

Una volta conclusasi Coney Island, a Giugno toccherà a Tropical Blues, una storia in tre puntate illustrata da Marco Foderà, dove lo sceneggiatore Luigi Mignacco ci accompagna negli esotici scenari della Nuova Guinea, sulle orme di una spedizione che, sempre negli anni Venti del secolo scorso, va alla ricerca di un eccentrico miliardario americano, collezionista di arte primitiva. Di lui si è persa ogni traccia, in un territorio popolato di squali, coccodrilli marini e feroci cannibali…

A settembre, sarà invece la volta di Hellnoir, che vede ai testi Pasquale Ruju e ai disegni Giovanni Freghieri: ambientato in una tenebrosa città sospesa fra la realtà che conosciamo e una dimensione parallela – una sorta di Inferno destinato ad accogliere le anime dei morti ammazzati –, è un racconto suddiviso in quattro episodi, e propone un mix di elementi soprannaturali e spunti da detective–story…

Altre “mini-miniserie” sono già in lavorazione, anch’esse firmate da grandi autori di Casa Bonelli. Racconti che, nel 2016, vi permetteranno di spaziare dal Selvaggio West ottocentesco all’America del Proibizionismo, dall’isola di Cuba prima della Revoluciòn ai mondi oscuri e immaginifici della fantascienza “steampunk”".

Leggi tutto...

Dylan Dog Magazine, ecco la nuova veste dell'Almanacco della Paura - Update 2

  • Pubblicato in News

Come ben noto, il vecchio Almanacco della Paura si trasformerà nella rivoluzione voluta da Roberto Recchioni, in Dylan Dog Magazine.
L'albo presenterà un episodio lungo, realizzato da Davide Barzi (testi) e Bruno Brindisi (matite), ambientato a Wickedford, il paese dove si è trasferito a vivere Bloch, e uno breve, definito rosso (il motivo di questo appellativo ci verrà svelato al momento della lettura) a firma di Giovanni Gualdoni e dell'esordiente Fabrizio De Tommaso.

Proprio Recchioni, pochi minuti fa, ha mostrato su Instagram un primo sguardo alal cover del magazine, che vi mostriamo qui di seguito:

La nuova veste degli Almancchi, ora Magazine.

Una foto pubblicata da Roberto Recchioni (@rrobe) in data:



Update 2:

Roberto Recchioni ha mostrato una nuova immagine su Instagram. Ve la mostriamo qui di seguito:



Update:

Diffuse cover, sinossi e tavole sul sito ufficiale Bonelli. Trovate tutto qui di seguito e nella gallery in basso.

Dylan Dog Magazine 1

Periodicità: annuale
Dylan Dog Magazine 2015

Uscita:
24/03/2015
Copertina: Bruno Brindisi

Una rivista per conoscere tutto, ma proprio tutto, sull'annata 2015 della paura: sullo schermo, tra le pagine dei fumetti e dei libri, in tv, in scena e in gioco! Tanti servizi, tutti a colori, accompagnati dagli horror files dedicati ai piccoli paesi in cui si annida l'orrore, all'alba del genere gotico e a come sopravvivere in un film horror! In più, due avventure complete di Dylan Dog:

Nuovo Cinema Wickedford

Soggetto e sceneggiatura: Davide Barzi
Disegni: Bruno Brindisi

Dylan e Bloch investigano a Wickedford, il paese dove quest’ultimo si è ritirato a vivere dopo essere stato pensionato, per fare luce sul mistero che avvolge "Blumenbach", una pellicola horror di culto degli anni Settanta, sulla quale due ragazzi stanno realizzando un film-documentario. L’Indagatore dell’Incubo e l’ex-ispettore finiranno per rimanere intrappolati nei meandri di un’incredibile, tragica vicenda accaduta molto tempo prima.

Il saldo

Soggetto e sceneggiatura: Giovanni Gualdoni
Disegni: Fabrizio De Tommaso

Da dove provengono i soldi che Dylan trova a terra, in prossimità di un bancomat? Che siano caduti di tasca a un passante appena incrociato? O la spiegazione è più paradossale? Possibile che sia il dispositivo stesso a produrli, sfuggendo completamente alle logiche della sua funzione?

Leggi tutto...

La cover variant di "Dylan Top" e dettagli sull'albo

  • Pubblicato in News

Vi abbiamo già parlato di "Dylan Top", la parodia di Dylan Dog che vedremo a marzo su Topolino 3094. Ora giungono nuovi dettagli dalla pagina ufficiale Facebook dell'Indagatore dell'Incubo. Infatti, oltre a vedere la cover variant completa, scopriamo che quest'ultima sarà in cartoncino proprio come i normali albi Bonelli.

Potete vedere l'immagine del numero con la storia di Tito Faraci per i disegni di Paolo Mottura, da un'idea di Roberto Recchioni, qui di seguito.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.