Menu

 

 

 

np6-6-28

Silver Surfer Alba Nuova

Che amiate o meno i supereroi, è incontestabile che il lungo ciclo dei Fantastici Quattro di Stan Lee e Jack Kirby, sia uno dei capisaldi del fumetto americano. Un mix di supereroismo e fantascienza, epicità e sense of wonder conditi da una sana dose di dramma, che vede uno dei suoi punti più alti nell’arrivo di Galactus e del suo araldo Silver Surfer. La Terra è solo un altro insignificante pianeta per il Divoratore di Mondi, ma quando il suo servitore, sottomessosi per salvare la sua terra, conoscerà l’umanità si schiererà con essa e la difenderà dal suo ex-padrone.

silver-surfer-01

Ora, immaginate un surfista d’argento che cavalca le stelle quanto nei fervidi anni ’60 abbia colpito l’immaginario collettivo. Subito, l’alter ego di Norrin Radd fece breccia nel cuore dei lettori e stregò anche un maestro del fumetto del calibro di Moebius che ne realizzò una delle più celebri avventure.
Dopo una lunga serie regolare, però, i vari rilanci successivi non sono stati degni di nota e non hanno lasciato il segno, fino all’arrivo di Dan Slott e Mike Allred che hanno dato vita a una delle serie più acclamate degli ultimi due anni riaccendendo l’entusiasmo per il personaggio.

Dan Slott è per la Marvel una punta di diamante. Il suo lunghissimo ciclo su The Amazing Spider-Man ha riportato stabilmente la serie nella top ten dopo anni di incertezze, nonostante la sua gestione sia oggetto di molte critiche, non ben vista da una parte della critica e dei fan storici. Con Silver Surfer, invece, Slott sembra mettere tutti d’accordo vincendo addirittura un prestigioso Eisner Award, su ben 4 nomination, come Best Single Issue/One-Shot per Silver Surfer #11: Never After.

silver-surfer-02

La grande novità di questo ciclo è la presenza di Dawn Greenwood che accompagnerà il nostro eroe nel suo viaggio d’esplorazione dell’universo. Dunque, per la prima volta, Silver Surfer sarà in compagnia e non in solitaria, e questo gli farà vedere il tutto con nuovi occhi.
Dawn è una ragazza sveglia e sensibile, ma a differenza della sua sorella gemella, non ha mai viaggiato, ha sempre preferito stare nel bed & breakfast gestito dal padre ad Anchor Bay, New England. Ma l’incontro fra i due si rivelerà fondamentale per entrambi, per la loro crescita personale, dando vita a un legame e ad un amore profondo.
Lo sceneggiatore sceglie una narrazione molto leggera e pop, privilegiando episodi autoconclusivi anche quando questi compongono saghe di respiro più ampio, come quella dell’arrivo di Galactus. Albo dopo albo, si delinea una vicenda più umana che avventurosa ma nel quale ogni aspetto, ogni incontro, avrà un proprio peso.
Dopo l’incontro iniziale, il ritorno sulla Terra (con tanto di Difensori come guest star), Norrin e Dawn partono alla volta dell’universo, visitando gli angoli più sperduti e straordinari che permettono a Slott di dar vita a personaggi e situazioni tanto assurde quanto originali, dando sfogo a tutto il proprio estro creativo. Finché, dicevamo, arriva Galactus. E qui, i semi gettati come sottotraccia nei precedenti episodi, fioriscono minacciando anche il rapporto fra i due protagonisti fino a quel momento idilliaco. In particolare, la scoperta del passato di Silver Surfer una volta giunti su un pianeta composto dai sopravvissuti dei mondi che aveva aiutato a distruggere.

Il tutto culmina nell’episodio più emblematico della serie, l’undicesimo, premiato con l'Eisner. Nelle sue 31 pagine, si snoda una sorta di nastro di Möbius in cui vediamo Surfer cercare un pianeta per i sei miliardi di superstiti e viviamo la vicenda ripartendo di volta in volta d’accapo seguendo vari punti di vista e dovendo fisicamente capovolgere il volume per leggerla. In pratica, la ciliegina sulla torta di una run ricca di idee e soluzioni originali.
Il volume si concluderà con le ultime storie che si intrecceranno con gli eventi di Secret Wars in maniera coerente e in sintonia col resto.

silver-surfer-03

In tutto questo, Dan Slott non poteva trovare un compagno di viaggio migliore di Mike Allred e di sua moglie Laura, non solo per il suo tratto marcatamente pop e i colori netti e vivaci che esaltano i mondi e i personaggi incontrati dai nostri. Quello che rende vincente il team è che, così come i testi sono ricchi di idee, altrettanto lo sono le tavole, le soluzioni grafiche si sprecano e una parte esalta l’altra.
Silver Surfer è una serie che va letta con calma, godendosi episodio dopo episodio, e non da finire in un sol boccone. Bisogna con cura metabolizzare quanto accade in ogni albo, vedere nel dettaglio ogni tavola.

Il volume Panini Comics raccoglie in un’unica soluzione l’intero ciclo, composto da 15 albi più prologo, poco dopo la sua serializzazione mensile. Un elegante cartonato morbido che esalta il lavoro di Allred e che permette di avere in libreria una delle serie più apprezzate della Marvel recente.

Leggi tutto...

Spider-Man: il titolo di Dead No More sarà The Clone Conspiracy

  • Pubblicato in News

La Marvel ha rivelato il vero titolo della saga Dead No More, di cui vi abbiamo parlato anche di recente qui. La storia si chiamerà The Clone Conspiracy e vedrà il ritorno in scena dello Sciacallo, storico nemico di Spider-Man legato alla saga del clone.
Tuttavia, i piani dello Sciacallo potrebbero andare ben oltre la semplice resurrezione e prevedere il ritorno in vita di alcune persone care a Peter Parker.

Come rivela lo sceneggiatore Dan Slott a EW:

"È da Amazing Spider-Man #15 che Spider-Man affronta il tema della perdita. 'Da un grande potere derivano grandi responsabilità.' Impara la lezione di vita da zio Ben. E poi, anni dopo, il capitano Stacy muore di fronte a lui, ed è quasi l'esatto opposto. Ha fatto tutto quello che forse poteva! Lui ha provato ad assumersi tutte le responsabilità e a usare il suo potere, ma nonostante questo ha perso qualcuno a lui molto caro. Quindi la perdita circonda Spider-Man. Viviamo in un'epoca in cui vediamo spesso morti importanti. Ora stiamo per sovvertire tutto questo. Vedremo le persone tornare."

"Lo Sciacallo è sempre apparso come ossessionato con la clonazione di Spider-Man e Gwen. Questo ha portato a storie molto interessanti in passato, ma bisogna fermarsi e pensare, se lo Sciacallo porta la scienza a un livello successivo, cos'è più importante per lui della semplice clonazione di Peter e Gwen? Cosa vuole questo personaggio, e che cosa ha intenzione di fare con questa incredibile scienza?"

The Clone Conspiracy si svilupperà in una mini-serie da 5 numeri, scritta da Slott e Christos Gage, con le matite di Jim Cheung, esordirà ad ottobre e avrà tie-in nei numeri di Amazing Spider-Man dal 19 al 23 e in Amazing Spider-Man Annual #1.

Leggi tutto...

Spider-Man Dead No More: la cospirazione sarà rivelata

  • Pubblicato in News

Tempo fa, vi abbiamo parlato dell'arrivo di una saga di Spider-Man intitolata "Dead No More". Durante il Free Comic Book Day abbiamo anche scoperto l'identità di uno dei personaggi ritornati (che vi riportiamo in fondo all'articolo).

Ora la Marvel ha diffuso una gif relativa alla saga in cui rivela che tutto quello che sappiamo finora è sbagliato e che la "cospirazione" verrà finalmente rivelata. E, i personaggi che torneranno in vita, saranno più di uno. Scopriremo, dunque, cosa hanno in mente Dan Slott e Jim Cheung a partire da Amazing Spider-Man #19, ma già da questa settimana dovremmo scoprire qualcosa in più.

Dan Slot ha rivelato a CBR "Dopo oltre 50 anni, abbiamo riempito più di un cimitero con le persone care a Peter. Quello che faremo in Dead No More sarà aprire molti di questi mausolei per scoprire che potrebbe essere vuoti. Cosa succede quando la ferita lasciata dalla morte di una persona cara non solo è guarita, ma è completamente annullata? È una benedizione o una maledizione? Non ci sarà solo azione, intrigo orrore in questo evento, ma anche tanto cuore". Non ci resta, dunque, che attendere.

Spoiler Alert!: Il personaggio apparso nel Free Comic Book Day è Gwen Stacy, o almeno così sembra.

Leggi tutto...

Amazing Spider-Man #1, anteprima esclusiva italiana

  • Pubblicato in News

È disponibile in Italia per Panini Comics il primo numero del nuovo ciclo di Amazing Spider-Man, scritto da Dan Slott e disegnato da Giuseppe Camuncoli.

Le Parker Industries stanno riscuotendo un enorme successo tanto da aver aperto uffici a New York, Shanghai, Londra e San Francisco. Ma il successo genera nemici e un rinvigorito Zodiac bramerà di conquistare il mondo intero. In questa prima uscita compariranno Silk, Spidey 2099, Spider-Woman e molti altri, mentre Peter unirà le proprie forze a Mockingbird a bordo della Spider-Mobile.

Nell'albo anche il primo numero di Spider-Man 2099. Nella gallery qui di seguito, l'anteprima esclusiva in italiano della nuova serie Panini.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.