Menu

 

 

 

Dark Nights: Metal, Scott Snyder introduce la materia oscura nella cosmologia DC Comics

  • Pubblicato in News

Nel corso di due lunghe interviste, con CBR e con Newsarama, Scott Snyder ha parlato approfonditamente di Dark Nights: Metal, l'evento centrale dell'estate DC Comics di cui è autore, accompagnato alle matite da Greg Capullo, col quale è andato così a ricostituire il "dinamico duo" della fortunata run di 51 numeri su Batman.
La sintonia e l'intesa con il disegnatore sono per Snyder il principale ingrediente di Metal, che rappresenta un po' la summa del lavoro dei due creatori in questi anni, e spera di riuscire a trasmettere ai lettori il loro entusiasmo nel realizzarlo.

L'autore sembra proprio non stare nella pelle in attesa dell'uscita dell'albo che si ripromette di modificare in maniera incisiva la cosmologia DC Comics, e rivela alcuni particolari interessanti che cercheremo di riportare nei loro passaggi fondamentali.

Cominciamo dal titolo. Il termine "Dark", presente anche nei due tie-in Dark Days e nel successivo Dark Matter, si riferisce letteralmente alla materia oscura, ossia quella parte di materia di cui l'universo è costituito per il 90% della propria massa e che però i nostri sensi non riescono a percepire, se non per i suoi effetti gravitazionali.
L'idea a Snyder è venuta guardando il documentario di astronomia e astrofisica Cosmos e scoprendo che "la stragrande maggioranza del nostro universo è costituita essenzialmente da materia oscura ed energia oscura". Da qui l'idea di applicare la stessa formazione anche all'Universo DC. Il Multiverso di Grant Morrison immerso in un oceano di materia oscura, un vaso di Pandora dalle infinite possibilità, un nuovo reame nella cosmologia DC, il Multiverso Oscuro.

dark-nights-metal-spread

Lo spirito della storia, dice Snyder, "sarà tutto tranne che dark", ma vedremo battaglie in armatura, dinosauri, robot e inattesi team-up tra i vari personaggi DC. 
Aspettiamoci una storia bizzarra, dal tono fuori di testa, come se "Frazetta e Jack Kirby avessero avuto un bambino da una colonna sonora heavy metal" dice Snyder. "Voglio nella stessa storia un dragone, un robot gigante e voglio vedere i nostri personaggi agire in maniera straordinaria in tutto questo".

Il termine "Metal", invece, sembrerebbe decisamente riferirsi al metallo NHT di Hawkman. Infatti, nonostante Batman sia stato utilizzato un po' come front-man nelle anticipazioni dell'evento, non si tratta in realtà di un evento Batman-centrico. Certo, il Cavaliere Oscuro giocherà un ruolo importante, da play-maker, ma saranno la Justice League e tutti gli altri personaggi DC ad essere protagonisti, anche quelli scomparsi da un po' di tempo o che ultimamente erano stati messi un po' da parte, soprattutto Hawkman e il suo metallo NTH.
Hawkman è il personaggio su cui Snyder avrebbe voluto lavorare finita la run su Batman. "Ero davvero affascinato dalla malleabilità e dal mistero del metallo NTH. Ti permette di reincarnarti all'infinito, o di volare, o di guarire, ti dà super-forza e ti può permettere di ottenere i poteri mistici di Doctor Fate".

La Justice League scoprirà l'esistenza di questo oceano di materia oscura, nel quale è immerso l'intero Multiverso DC. Uno dei suoi membri accidentalmente aprirà un varco verso il Multiverso Oscuro, dal quale arriverà una spaventosa invasione.
"Voglio sorprendere le persone. Non credo che sarà quello che voi pensiate che sia." Non una versione spaventosa dell'universo DC, ma "qualcosa di molto più ampio e differente" puntualizza Snyder.

"Il metallo NHT fa parte del nostro universo? Si tratta di qualcosa che conduce energia da qualche altra parte? È la chiave per sbloccare un intero nuovo reame della cosmologia DC?". "È un elemento che mi permette di esplorare un mistero che mi riporta alle origini del DC Universe, attraverso alcune grandi storie cui ci saranno riferimenti e allo stesso tempo verso nuovi territori ancora inesplorati, interi nuovi reami del DCU che stiamo costruendo da zero ma che hanno corollari nel mondo reale".

"Si tratta di esplorazione, si tratta dei modi in cui i nostri eroi ci danno coraggio ad andare avanti nel buio ed esplorare sia la nostra stessa natura sia il mondo fisico che ci circonda. Non vedo l'ora che la gente lo veda".
"Stiamo giocando con la cosmologia messa su dai miei scrittori e disegnatori preferiti attraverso tanti eventi e tante storie DC".

Dark Nights: Metal, sarà preceduto da due storie con le quali non c'è vera soluzione di continuità. "Dark Days: The Forge e Dark Days: The Casting saranno un preludio a Dark Nights: Metal, una sorta di Metal #0. Ne è autore James Tynion, su soggetto di entrambi"  - dice Snyder, che aggiunge - "Ci saranno tre linee narrative, una focalizzata su Hawkman, una su Batman e una non voglio rivelarla. Tre storie i cui elementi di mistero condurranno a ritroso nel tempo fino alle origini del DC Universe e forniranno elementi che confluiranno in Metal e negli albi "Dark Matter", integrandoli nel DCU."

In The Forge e The Casting la storia ha elementi che affondano le radici nell'intera run di Snyder e Capullo e in quella di Tom King e un ruolo da protagonista lo avrà quella versione del Joker. "Ciò che Batman realizza è che questo mistero è qualcosa che è stato preparato per lui a sua insaputa nel corso di questi anni".
"Avevamo bisogno di un personaggio capace di dire "Sono sempre stato qui con te dall'inizio, e lascia che ti mostri qualcosa che tu non vuoi vedere. Quel personaggio è il Joker, nessun altro sarebbe stato adatto a quel ruolo. Farà un'apparizione e avrà un ruolo-chiave che credo sorprenderà veramente i lettori".
"Per la prima volta, Batman scoprirà un mistero che non vorrà risolvere oltre un certo punto, perché avrà paura di ciò che sta per scoprire".

Altro argomento trattato, i rapporti tra Metal e Rebirth. "Geoff (Johns) ha fatto un grande lavoro" - dice Snyder - "Se Rebirth recupera i personaggi storici e ristabilisce la legacy, onorando alcuni dei grandi classici DC, noi siamo una specie di "fratello cattivo" che crea cose nuove e folli."
Infatti Dark Matter proporrà nuovi personaggi e la reinvenzione di altri già esistenti, come i Challengers.
"Cerchiamo di fare cose rischiose e diverse, e lo facciamo per ringraziare i lettori, perché quando le cose vanno bene credo che sia il momento di rimettersi in gioco e rischiare". "Metal è un po' come il 'gemello strano' di Rebirth"

Ci saranno elementi di congiunzione con tutte le serie più importanti, dalla run di Tom King su Batman a quella di James Tynion su Detective Comics; dalla serie di Green Lanterns al Superman di Pete Tomasi, fino a The Button.
Ci sarà "l'essenza delle origini stesse del DC Universe e cose che sono veramente, veramente nuove".
Coordinazione con gli altri filoni narrativi in atto, collegamenti senza conflitti o contraddizioni e senza troppe interferenze. "Abbiamo lavorato duramente per consentirci vicendevolmente ampi spazi, e allo stesso tempo assicurarci di non essere isolati e che le storie fossero tutte parte di un grande piano".

Quindi conclude Snyder "Il nostro obiettivo è quello di offrirvi le migliori e più grandi storie che possiamo, senza mai farle sembrare un modo per fare cassa, o una correzione in corsa per adeguarci al momento positivo che stiamo attraversando."
Si tratta piuttosto di essere additivi, celebrativi, di realizzare una grande, nuova storia che sia audace e che cambi davvero le cose in modo da darci nuove opportunità per ulteriori nuove storie". Senza dover uccidere qualcuno, senza che un personaggio debba morire solo per aumentare l'appeal della storia.

Per Snyder i lettori "vogliono sentire che, come azienda, ci sia una pianificazione, che tu sappia cosa stai facendo e che tu abbia delineato una storia su cui procedere in maniera coordinata". "Ciò che posso promettere è che abbiamo un grande piano molto, molto serio."
"Non sarei qui a parlare di cose di cui non sono orgoglioso". "Sono molto eccitato non solo per quello che è stato Rebirth, ma per i piani a venire, per l'estate, l'autunno, l'inverno e oltre. È un buon momento.

In gallery, alcune tavole e sketch di Greg Capullo per Dark Nights: Metal, via Newsarama.

Leggi tutto...

Le novità DC Comics in arrivo ad agosto

  • Pubblicato in News

Sarà un mese di agosto denso e importante quello che la DC Comics ha in serbo per i propri lettori.

Vi abbiamo riferito i titoli e i team creativi degli speciali dedicati ai 100 anni di Jack Kirby, così come sappiamo già di Dark Nights: Metal, l'ambizioso evento centrale dell'estate DC, orchestrato da Scott Snyder e Greg Capullo, da cui, come sappiamo, scaturirà Dark Matter con i suoi 6 nuovi titoli.
Ma il mese di agosto riserva altre novità che riteniamo degne di nota.

- Su Supergirl #12, "Emerald Eradication", approda ai disegni Robson Rocha reduce da Green Lantern. Ai testi continua invece la run di Steve Orlando.

- Team creativo tutto nuovo invece su The Hellblazer #13, con la designazione di Tim Seeley, Jesus Merino e Chris Sotomayor dopo la run di Simon Oliver ai testi al cui fianco si erano avvicendati i disegnatori Morirat, Philip Tan e Davide Fabbri.

- Piatto ricco in arrivo su Action Comics dove, tra i numeri 985, 986 (e 987, a settembre), ci saranno notevoli sviluppi riguardo il misterioso Mr. Oz, che farà la sua mossa finale contro Superman e si ritroverà faccia a faccia con Lex Luthor; un incontro da cui "uno dei due uscirà cambiato per sempre". Il tutto in vista dell'evento di novembre "Doomsday Clock".

- Mentre su Batman prosegue lo scontro tra Joker ed Enigmista con "The War of Jokes and Riddlesparte 4 e 5" di Tom King e Mikel Janin, su Batgirl #14, "Summer of Lies part 1", potrebbero esserci novità nel rapporto tra Nightwing e Barbara Gordon, con un sentimento dimenticato che potrebbe riemergere.

- Su Flash #28 e #29, di Joshua Williamson e Carmine Di Giandomenico, arriva invece una nuova e particolare nemesi del velocista scarlatto, Negative-Flash, cioè Flash che diventa il proprio "negativo", con tutto un bagaglio di terribili nuovi poteri che lo rendono il nuovo peggior nemico per se stesso e per ciò che lo circonda.

(Via CBR)

Leggi tutto...

DC Comics: i titoli e i team creativi degli speciali per i 100 anni di Jack Kirby

  • Pubblicato in News

Come vi avevamo riferito la settimana scorsa, con le anticipazioni del mese di agosto sono stati resi noti i titoli e i team creativi degli speciali one-shot celebrativi i 100 anni dalla nascita di Jack Kirby.

Il 2 agosto esordirà The New Gods Special #1 scritto e disegnato da Shane Davis, con all'interno una back-up story scritta e disegnata da Walter Simonson e la ristampa di una storia di Jack Kirby.
La cover è di Shane Davis e Michelle Delecki.

Di Mister Miracle #1 e della nuova serie in 12 numeri dedicata al personaggio avevamo già parlato. Sarà scritta da Tom King e disegnata da Mitch Gerards, ed uscirà il 9 agosto.

Il 9 agosto sarà anche il turno di The Newsboy Legion and The Boy Commandos Special #1, scritto e disegnato da Howard Chaykin; le due "baby-gang" create da Jack Kirby in un incontro/scontro inedito. All'interno c'è una ristampa di una storia del "Re".

Il 16 agosto arriva invece The Sandman Special #1, di Dan Jurgens e Steve Orlando ai testi, Jon Bodganove e Rick Leonardi alle matite. Cover di Paul Pope.
All'interno una rara storia di Sandman degli anni '70.

Manhunter Special #1, scritto da Keith Giffen e Dan DiDio, disegnato da Nick Bradshaw, uscirà il 23 agosto. La cover è di Bruce Timm.
All'interno una breve storia con il Demone Etrigan, scritta da Sam Humphries e disegnata da Klaus Janson e inoltre una ristampa Golden Age.

Darkseid Special #1 #1, scritto da Mark Evanier, biografo di Jack Kirby (Kirby: King of Comics) e disegnato da Scott Kolins, uscirà il 30 agosto. La cover è di Chris Burnham.
Il signore di Apokolips, è infuriato perché "qualcuno" è riuscito a scappare dall'orfanotrofio di Granny Goodness e non riesce a catturarlo.
Inoltre, all'interno, una storia inedita di Omac scritta da Sam Humphries e disegnata da Steve Rude e un classico del Quarto Mondo di Kirby.

Il 30 agosto uscirà anche The Black Racer and Shilo Norman Special #1, scritto da Reginald Hudlin e disegnato da Denys Cowan e Bill Sienkiewicz.
Shilo Norman ha indossato il manto di Mister Miracle ma si ritrova Black Racer alle calcagna.
All'interno la ristampa di una storia del Quarto Mondo.

Ma non finisce qui. Per l'autunno sono in arrivo altri due volumi speciali.  Il primo è Jack Kirby's Mister Miracle TP, in cui per la prima volta la DC raccoglie la run completa di Mister Miracle di Jack Kirby in un unico volume a colori.
La cover è di Jack Kirby e Mike Royer che, con Vince Colletta, affianca Kirby ai disegni.
L'uscita è prevista per il 20 settembre.

Il 6 dicembre, infine, uscirà Jack Kirby's Fourth World Omnibus HC, nuova edizione omnibus che include Superman's Pal Jimmy Olsen #133-139 e #141-148; New Gods #1-11; Forever People #1-11; DC Graphic Novel #4: The Hunger Dogs e una storia da New Gods #6 del 1984.
Un volume che raccoglie le storie che introducono i mondi di Apokolips e New Genesis, i loro governanti, Darkseid e Altopadre e tutti gli eroi e villain del Quarto Mondo.

Trovate, qui di seguito, tutte le cover diffuse.

Leggi tutto...

The CW: nuovo crossover in arrivo fra gli eroi DC e palinsesto nuova stagione

  • Pubblicato in Screen

The CW ha confermato che anche nella prossima stagione televisiva ci sarà un evento crossover fra i suoi serial: Arrow, The Flash, Supergirl e DC's Legends of Tomorrow, come avvenuto lo scorso anno con l'evento Heroes Vs Aliens.
Come vi abbiamo riportato ieri, il nuovo serial Black Lightning non farà parte dell'Arrowverse e non parteciperà dunque a eventuali crossover anche perché quest'ultimo è girato ad Atlanta e non a Vancouver come gli altri, e inoltre debutterà a metà stagione e non in autunno.

Intanto, la rete ha presentato il suo calendario di messa in onda per la stagione TV 2017/2018, con cambiamenti sia per Arrow che per Riverdale. Al momento non è nota la data in cui partiranno i serial, che storicamente iniziano fra fine settembre e inizio ottobre.

Lunedì
8:00-9:00 pm  Supergirl
 
Martedì
8:00-9:00 pm  The Flash
9:00-10:00 pm  DC's Legends of tomorrow
 
Mercoledì
8:00-9:00 pm  Riverdale
 
Giovedì
8:00-9:00 pm  Supernatural
9:00-10:00 pm  Arrow

Sia Black Lightning che iZombie sono assenti in quanto partiranno a metà stagione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.