Menu

 

 

 

nintendo-sw

Gli Avengers dicono di no al bullismo, anteprima dell'albo

  • Pubblicato in News

Tempo fa vi avevamo anticipato un primo sguardo, oggi arriva nelle fumetterie U.S.A. l'albo Marvel contro la piaga sociale del bullismo.

Da sempre i supereroi si schierano dalla parte dei più deboli e con Avengers: no more bullying aiuteranno le vittime perseguitati dai prepotenti. Se ci si poteva aspettare una partecipazione di Spider-Man, un personaggio che fin dalle sue origini ha dovuto sopportare non poche ingiurie da bulli come Flash Thompson, stupisce l'unione dei Guardiani della Galassia anche se siamo certi che Rocket Raccoon e soci sapranno far valere le proprie ragioni.

I team creativi a cui sono state affidata le serie sono: Sean Ryan e Carlo Barberi per la storia dedicata agli Avengers, Jody Houser e Tana Ford per I Guardiani della Galassia, infine Gerry Duggan e Marcio Takara per Spider-Man.

Qui sotto potete trovare una gallery con le prime tavole di ogni storia.

AVENBULLY2015001-DC11-d1555

Leggi tutto...

Marvel: novità vendicative di inizio 2015

  • Pubblicato in News

Grandi novità attendono gli Avengers nel corso del 2015. Partiamo subito col parlarvi del rilancio della serie Uncanny Avengers, previsto per il mese di gennaio, ad opera dello scrittore Rick Remender e dell'artista Daniel Acuña. Dopo gli eventi di Avengers & X-Men: AXIS, la nuova formazione del team Uncanny sarà composta da Scarlet Witch, Rogue, Quicksilver, Visione, Fratello Voodoo, Sam Wilson e Sabretooth.

Durante questi ultimi giorni sono stati diffusi alcuni teaser promozionali della serie. Il primo è stato quello dedicato a Quicksilver, in cui, oltre al look rinnovato di Pietro Maximoff, troviamo questa frase: "Cosa accadrebbe se un giorno ti svegliassi e scoprissi che la tua intera vita è una bugia?".

Il nuovo outfit di Scarlet Witch è accompagnato da questa frase "Non puoi immaginare quanto sia liberatorio scoprire che tra noi non c'è alcun legame di sangue".

Il riferimento, alla luce degli ultimi avvenimenti, è alla scoperta, fatta da Pietro, di non essere il figlio di Erik Magnus Lehnsherr, Magneto, come l'intero universo Marvel crede da decenni.   

Ultimo, in ordine di tempo, è il teaser di Fratello Voodoo. "Vieni. Ci sono morti che devono essere vendicati". Queste le parole che accompagnano il nuovo design, sempre ad opera di Acuña, di Fratello Voodoo, apparso nelle ultime battute di AXIS insieme al fratello Daniel Drumm.

Si intitola, invece, Avengers: Millennium, la nuova serie digitale che la Casa delle Idee è pronta a far esordire durante il 2015. Pensata per essere presentata prima sulla piattaforma Infinite e poi in versione cartacea, Avengers: Millennium è stata realizzata dallo scrittore Mike Costa e disegnata dagli artisti francesi Geoffo e Mast, vedrà gli Avengers coinvolti in un altro viaggio temporale, che, questa volta, li porterà ad incontrare il Capitan Amercia, Bucky e gli Invasori della seconda guerra mondiale.

Questa la sinossi della serie:

"In un impianto segreto Hydra nascosto nel Giappone rurale, i Vendicatori scoprono un portale del tempo che li spedirà in un'avventura che abbraccia due millenni. Ma che tipo di cattivi hanno una macchina del tempo che non utilizzano per modificare il passato? I cattivi ragazzi che sanno vincere. Ora la squadra deve compiere un salto nel tempo per capire che tipo di orrori l'Hydra ha in serbo per il mondo, ma qualcosa va storto. Come sempre. Inoltre: i Vendicatori sono rimandati nel 1945 dove incontreranno Cap e Bucky prima dell'esplosione che ha cambiato per sempre le loro vite. E successivamente, il team si troverà a Parigi, durante il secondo conflitto mondiale, dove Kang e il Gran Maestro li costringeranno a combattere contro gli Invasori!".

Leggi tutto...

James Gunn torna a commentare il possibile crossover tra Guardiani della Galassia e Avengers

  • Pubblicato in Screen

Vi abbiamo già parlato delle considerazioni di James Gunn sul possibile crossover tra Guardiani della Galassia e Avengers che hanno dato vita a parecchie interpretazioni da parte della rete. Ecco quindi che il regista torna sulla sua pagina Facebook per chiarire le sue dichiarazioni a riguardo e mettere fine alle speculazioni.

“Quello che cercavo di dire è che i Guardiani sono una parte importante del MCU, e certamente convivono con gli Avengers e gli altri personaggi di  MCU. Ma la settimana dopo l'uscita del film, sono andato negli uffici Marvel, e ho fatto due chiacchiere con Kevin Feige e altre persone della Marvel. Abbiamo avuto una lunga discussione su quale fosse la direzione intrapresa dai Guardiani e cosa gli sarebbe successo. Ho detto loro esattamente cosa volessi fare per il sequel e tutti si sono dimostrati d'accordo ed entusiasti. E, per quanto riguarda il quadro generale, eravamo tutti d'accordo su di una cosa, di tenere i pezzi grossi del franchise dei Guardiani separati dai supereroi terrestri della Marvel, perchè hanno una galassia intera da esplorare. Volevamo usarli per espandere il MCU, non per rimpicciolirlo. Volevamo essere sicuri che avessero i loro miti, piuttosto che un'unica mitologia intrecciata con i personaggi terrestri. Ovviamente SONO connessi, ma questa connessione non sarà l'obiettivo delle loro storie né delle loro vite cinematografiche".

“Quando mi chiedono del futuro dei Guardiani e se mai incontreranno gli Avengers, non ho davvero molto da dire, perché molte cose non sono ancora state decise e non voglio dire quello che è già stato deciso".

Avengers: Age of Ultron uscirà nelle sale americane il 1 maggio 2015 e Guardians of the Galaxy 2 uscirà invece il 5 maggio 2017.

Leggi tutto...

James Gunn getta ombre su di un possibile crossover tra i Guardiani e gli Avengers

  • Pubblicato in Screen

Chi non desidera vedere sul grande schermo un crossover tra i Guardiani della Galassia e gli Avengers, magari uniti contro la minaccia di Thanos proprio in Avengers: Infinity War?
Purtroppo però a gettare ombre su questa eventualità ci pensa proprio James Gunn, regista del primo e del secondo capitolo dei Guardiani della Galassia, parlando con Screen Junkies in una video intervista che vi proponiamo al termine della news.

Inizialmente ha confermato che i toni cupi e oscuri di Avengers: Age of Ultron non influenzeranno quasi minimamente la seconda pellicola sui Guardiani in quanto l'obiettivo è quello di mantenere separati i franchise.

“Siamo davvero separati dagli Avengers e non credo che il pubblico debba aspettarsi molto un ruolo dei Guardiani in questo. Abbiamo la nostra galassia di cui occuparci. Abbiamo la nostra galassia da salvare. La Terra è la provincia degli Avengers. Pensare che tutto vada a confluire insieme in modo perfetto non è necessariamente quello che succederà".

Ma sicuramente una cosa possiamo aspettarci da Guardians of the Galaxy 2:

“Sentite, Michael Rooker è un mio caro amico. Chissà dove sarei senza Michael Rooker al mio fianco in un progetto cinematografico. Non ho mai fatto un film senza di lui. Chi lo sa? C'è una buona probabilità di vedere molto più Yondu…. E anche Kraglin, mio fratello! Amo i ravagers, rappresentano una delle parti che adoro di più del film”.

Ricordiamo che Guardians of the Galaxy 2 uscirà il 5 maggio 2017 mentre Avengers: Infinity War Part 1 il 4 maggio 2018.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.