Menu

 

 

 

coconino25-big

Tutti i dettagli della nuova avventura di PK su Topolino

Comunicato stampa:

Su Topolino torna Pikappa, con la compagna d’avventure Lyla… e una copertina doppia!

Dopo il grande successo della saga Potere e Potenza dello scorso anno, dal 6 maggio torna la versione supereroistica di Paperino, in una nuova avventura in quattro episodi!

Paperino indossa nuovamente il costume e la maschera del mitico PK, il supereroe che tra gli anni ’90 e l’inizio del nuovo millennio ebbe un enorme successo, ritornato trionfalmente la scorsa estate con la saga Potere e Potenza, pubblicata con vendite da record sul settimanale di Panini Comics Topolino. Mentre quell’avventura ora ha trovato posto in un’elegante ristampa in volume, presentato in anteprima al Comicon di Napoli, una nuova storia comparirà sulle pagine di Topolino a partire dal numero 3102, in edicola dal 6 maggio, e per i successivi tre numeri. In Gli argini del tempo ritroviamo così il nostro eroe, questa volta in compagnia di uno dei comprimari più importanti delle sue avventure classiche, l’androide-papera Lyla Lay, e, per celebrare il ritorno dei due, Topolino 3102 verrà distribuito con due diverse copertine componibili, che quindi affiancate mostreranno un’unica illustrazione.

IP-3102 COVER-A

Lyla è stata una grande amica di Paperino e del suo alter ego Pikappa: droide proveniente dal futuro, giornalista per il TG Doppio Zero, è stata membro della Tempolizia, un’organizzazione ipertecnologica del XXIII secolo la cui missione è proteggere la storia da quelle deviazioni e quei paradossi determinati dai viaggi nel tempo. E questa avventura è appunto legata al paradosso dei paradossi: il tempo e la storia infatti cambiano in continuazione, senza una ragione apparente, e soprattutto la Tempolizia sembra non esistere in nessuna di queste linee temporali alternative e fuori controllo. Per questo motivo la papera artificiale chiede l’aiuto del suo vecchio compagno d’avventura, con il quale inizia a viaggiare avanti e indietro nel tempo alla ricerca d’indizi.

Scritta da Alessandro Sisti per le matite di Claudio Sciarrone e i colori di Max Monteduro, un grande team artistico che aveva autorevolmente contribuito alla creazione e al successo del personaggio, Gli argini del tempo si presenta come una classica avventura dell’eroe in costume, un’opera sicuramente gradita agli ammiratori di vecchia data ma anche ai nuovi lettori, ricca di colpi di scena e di sorprese dentro e fuori la storia. Infatti, oltre alle copertine in doppia versione – disponibili entrambe alla fiera Comicon di Napoli (dal 30 aprile al 3 maggio) con una settimana di anticipo rispetto a edicole e fumetterie – Topolino 3102 sarà corredato da un ricco apparato redazionale con le interviste agli autori, anch’essi presenti alla fiera partenopea per incontrare i lettori.

Così Alessandro Sisti ha potuto svelare la sua fonte d’ispirazione della sua avventura nello spaziotempo: «Soltanto la realtà. Non nel senso che quanto il pubblico vedrà nella saga stia accadendo davvero (e se succedesse non ce ne accorgeremmo, poiché il nostro presente verrebbe riscritto), bensì perché la catastrofe che Pikappa deve affrontare ha un reale presupposto scientifico, come vuole la tradizione delle sue imprese, anche se viene spinto all’estremo. La realtà cui mi sono ispirato è quella al livello fondamentale, dove – secondo la fisica – lo spazio, il tempo e la gravità si mescolano in una specie di schiuma. Che come quella della vasca da bagno a volte può gonfiarsi e finire dappertutto… ».

Analogamente, Claudio Sciarrone ripensa un po’ a tutta la sua ispirazione artistica rispetto al papero mascherato: «PK e tutto il suo universo non mi hanno mai abbandonato avendo partecipato fin da subito alla sua ideazione. Lo stile pikappiko, creato a metà degli anni ’90, è figlio della cultura giovanile che stavo sviluppando. Non fermarsi mai, non compiacersi, era parte integrante di quel processo che mi appartiene. Ho continuato a nutrire il mio immaginario nella stessa maniera, in questi anni e nel PK di oggi, ci sono come allora, i videogiochi che sto giocando, la musica che sto ascoltando e i film che non ho mai smesso di fagocitare tutti i giorni. Anche ricevere il peso dell'eredità di un tale fenomeno, ora come allora, deve far tremare i polsi: mi fosse stato consegnato, il timore di sbagliare mi avrebbe schiacciato. Come spesso mi è accaduto mi lancio nelle avventure con positività e ottimismo.»

IP-3102 COVER-B

Per chi avesse perso l’avventura precedente a Gli argini del tempo, la Limited De Luxe Edition di PK Potere e Potenza raccoglie i quattro episodi, pubblicati su Topolino dall'8 al 29 luglio 2014 (sugli albi numero 3058, 3059, 3060 e 3061), in un’unica, colossale storia che vede il ritorno in scena del Razziatore, il cronopirata avversario di PK in tante storie precedenti, qui nella veste di strano e imprevedibile alleato del nostro eroe. In questa saga, PK deve confrontarsi ancora una volta con gli Evroniani, gli alieni invasori già sconfitti in precedenza ma tornati più potenti che mai. Con l’aiuto di una nuova intelligenza artificiale, lo scorbutico sostituto del vecchio amico artificiale Uno, e grazie alle incredibili risorse di una potentissima tuta nanoelettrica, PK torna a vestire i panni del supereroe nell’ennesima battaglia finale della sua carriera.

Racconto epico scritto da Francesco Artibani, disegnato da Lorenzo Pastrovicchio e colorato da Max Monteduro, questa avventura si colloca qualche anno dopo la fine della prima indimenticabile saga di PK, comparsa sulle pagine di PKNA - Paperinik New Adventures e PK² tra il 1996 e il 2002, oggi in corso di ripubblicazione sulla rivista PK Giant.

Torna in alto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.