Menu

 

 

Il nuovo costume di Superman

  • Pubblicato in News

Da qualche mese, Geoff Johns e John Romita Jr. sono il nuovo team artistico di Superman. Nel numero 38 della nuova serie, il duo aveva promesso un nuovo look per l'Uomo D'acciaio e nuovi poteri.

Nella cover del #39, diffusa da poco, possiamo dare uno sguardo al nuovo costume dell'eroe.

Questa la cover del numero 38, in cui avviene il cambiamento:

superman38

Di seguito, la cover del #39 che ci mostra il nuovo look.

superman39

Infine, per farvi notare le differenze, vi mostriamo come era il costume nella versione New 52 prima del cambiamento.

superman-annual-1

Cosa ve ne pare?

Leggi tutto...

Arriva il terzo volume di Superman: Earth One

  • Pubblicato in News

Ritorna la serie di graphic novel Earth One che ripropongono in chiave moderna alcuni dei personaggi più iconici della DC.
Il 10 febbraio esordire negli Stati Uniti il terzo volume di Superman: Earth One sceneggiato da J. Michael Straczynski e disegnato da Ardian Syaf.

Dopo aver sconfitto i peggiori villain della Terra e oltre, non si è ancora concluso il viaggio di Clark Kent per diventare il più grande supereroe di sempre. Questa volta però deve affrontare una minaccia per cui solo muscoli non bastano, una minaccia astuta e mortale: i coniugi Luthor!

Nella gallery qui in basso potete prendere visione di alcune tavole dell'opera diffuse da EW.

A1oKsUYwxdL-SL1500-c766a

Leggi tutto...

Superman e i diritti di copyright: non si arriverà alla Corte Suprema degli Stati Uniti

  • Pubblicato in News

Nuovi aggiornamenti per la causa legale per i diritti di Superman. Il 6 ottobre la Corte Suprema degli Stati Uniti ha deciso che non interverrà nella disputa riguardante i diritti di copyright sul personaggio di Superman tra la Joe Shuster Estate e la Dc Comics.

Si rimane così fermi alla deliberazione del 2013 da parte della Court of Appels of Ninth Circuit che ha impedito al nipote di Joe Shuster di reclamare diritti di copyright su Superman, in base a una transazione avvenuta nel 1992.
In quella circostanza, infatti, la sorella Jean Peavy e il fratello Frank dell’appena defunto Joe Shuster, avevano negoziato in cambio della rinuncia al copyright di Superman, una cifra intorno ai 600.000 dollari e altri benefits, il ripianamento dei debiti di Joe e una pensione annuale a ciascuno di loro di 25.000 dollari.

La battaglia legale ha avuto alterne vicende, ora a favore della DC Comics ora a favore del Joe Shuster Estate, come quando nel 2008 una sentenza aveva stabilito che gli eredi di Shuster potessero godere del 50% dei diritti di copyright sul #1 di Action Comics, potendo così di fatto esercitare un potere di veto sull’utilizzo di tutti i contenuti e personaggi apparsi in quella storia nelle pubblicazioni con protagonista l’Azzurrone.

La sentenza del 2013 aveva ribaltato definitivamente le sorti a favore della DC Comics ed è per questo motivo che il Shuster Estate aveva fatto ricorso alla Corte Suprema degli Stati Uniti, adducendo la motivazione secondo la quale i diritti di copyright sul personaggio non potessero essere negoziati da fratelli o sorelle del defunto Joe Shuster, bensì dal coniuge o dai figli o loro discendenti diretti.

Pare tuttavia che questa decisione della Corte Suprema non ponga fine alla questione: si attende infatti l’esito del ricorso della famiglia Siegel, i discendenti dell’altro papà di Superman, presso la Corte di Stato. Una decisione favorevole a questi ultimi potrebbe riaprire i giochi.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.