Menu

 

 

 

All Star Batman termina con il #14, ma la serie evolverà in un nuovo formato

  • Pubblicato in News

Il fumettista Scott Snyder ha annunciato su Twitter la chiusura con il #14 della serie All Star Batman di DC Comics da lui scritta sulle matite di diversi artisti di spicco del panorama fumettistico.

"Sin dall'inizio, [All Star Batman] è sempre stata incentrata sulla collaborazione con diversi artisti, fornendo loro libertà creativa in modo da sfidarmi a scrivere in modo diverso, provare nuove cose con Batman. È stata una grande gioia e un'ottima esperienza nella mia carriera, e il nuovo formato permetterà a [All Star Batman] di evolvere".

Infatti non terminerà qui la collaborazione di Snyder con DC riguardo a questa serie, ma nascerà un nuovo progetto in un formato diverso, "di prestigio", che fa parte di una "nuova iniziativa" che DC sta per inaugurare, come ha rivelato a CBR.
Al momento non si sa altro, bisognerà aspettare l'annuncio ufficiale dell'editore, ma sappiamo che in questo progetto sarà coinvolto, almeno nella prima parte, Sean Gordon Murphy.

MTQ5NzYyNjQyNw

(Via Newsarama)

Leggi tutto...

Dark Night: Metal: annunciati 7 one-shot con i Batman malvagi

  • Pubblicato in News

La DC ha annunciato oggi che da settembre partiranno 7 one-shot legati all'evento Dark Nights: Metal in cui vedremo, in ognuno di esso, una versione perversa e corrotta di Batman generata dal Dark Multiverse. La notizia segue all'uscita di Dark Days: The Forge, lo speciale in vendita da questa settimana che pone le basi per Dark Days: The Casting e Dark Nights: Metal, le miniserie di Scott Snyder e Greg Capullo.

Ecco i one-shot e i team creativi annunciati:
20 settembre: Batman: The Red Death #1 di Joshua Williamson & Carmine Di Giandomenico
27 settembre: Batman: The Murder Machine #1 di Frank Tieri & Ricardo Federici
4 ottobre: Batman: The Dawnbreaker #1 di Sam Humphries & Ethan Van Sciver
18 ottobre: Batman: The Drowned #1 di Dan Abnett & Philip Tan
25 ottobre: Batman: The Merciless #1 di Peter J. Tomasi & Francis Manapul
1 novembre: Batman: The Devastator #1 (team creativo non annunciato)
15 novembre: The Batman Who Laughs #1 (team creativo non annunciato) 

Le copertine, che potete vedere nella gallery in basso, rappresentano le sagome delle diverse versioni di Batman, la maggior parte delle quali sovrapposte al logo di un altro eroe (Nightwing, Aquaman, Lanterna Verde, Wonder Woman) e, in un caso, un cattivo (Doomsday). Tuttavia, The Batman Who Laughs #1, un titolo che fa riferimento al film del 1928 che ha contribuito a ispirare la creazione del Joker, non riporta nessun logo - almeno non ancora.

La presenza di questi Batman non sarà limitata ai soli one-shot, infatti ci sarà anche il crossover Gotham Resistance, che partirà il 12 settembre su Teen Titans #12, di Benjamin Percy e Mirka Andolfo, e che continuerà su Nightwing #29 di Tim Seeley e Paul Pelletier per concludersi su Suicide Squad #26 di Rob Williams e Stjepan Sejic.

(Via CBR e Newsarama)

Leggi tutto...

Dark Days: The Forge #1, nuove rivelazioni sul ruolo del Joker

  • Pubblicato in News

ATTENZIONE: Questa news contiene SPOILER!

È uscito ieri negli USA Dark Days: The Forge #1 e da oltreoceano cominciano a giungere suggestioni sempre più solide.

Come sappiamo, The Forge, insieme a The Casting (che uscirà il 12 luglio), apre la strada a Dark Nights: Metal (che arriverà il 16 agosto). Con una serie di interviste, Scott Snyder, sceneggiatore dell'evento, ne sta facendo una sorta di trailer e, al contempo, un "Director's Cut" virtuale, con anticipazioni, rivelazioni e commenti.

L'ultima di queste rivelazioni, riportata da CBR, riguarda il Joker.
Nelle precedenti interviste, che vi avevamo riportato, Snyder aveva già fatto riferimento al Joker come personaggio con un ruolo chiave negli eventi che stanno per svolgersi, colui il quale è al corrente di molte cose, di segreti così oscuri da scuotere persino Batman.
In Dark Days: The Forge viene fuori che il clown principe del crimine era tenuto prigioniero da Batman in una cella segreta sotto la Bat-caverna e a scoprirlo sono Hal Jordan e Duke Thomas.

dark-days-the-forge-joker-reveal

Lo sceneggiatore non si sbottona esplicitamente sui motivi di questa prigionia, ma ribadisce l'importanza delle cose di cui è a conoscenza. Spiega che Joker è sempre stato presente lungo tutto il corso della sua run su Batman, in un modo o nell'altro lui c'era, anche quando non era apparentemente protagonista, fin dagli inizi della Corte dei Gufi, sempre lì, come una sorta di coro greco, a dire a Batman "stai facendo bene, stai facendo male, questo è quel che deve accadere, questo è quello che tu sei".
Nessuno meglio di lui, pertanto, poteva incarnare il personaggio che ha più risposte di chiunque altro. Per Snyder, è come se Joker dicesse  "'Io so cosa sta per succedere. Conosco le risposte e tu non vorresti andare in fondo a questa storia'. Dà molte informazioni ad Hal Jordan e Duke Thomas ma, allo stesso tempo, poiché si tratta del Joker, sta mentendo".

Nulla a che vedere, precisa Snyder, con la trama dei 3 Joker, seminata già lo scorso anno nello speciale DC Universe Rebirth, che sarà sviluppata in una prossima storia realizzata da Geoff Johns.

Dark Days: The Forge è scritto da Scott Snyder e James Tynion IV e coinvolge diversi disegnatori: Jim Lee, John Romita Jr, Andy Kubert e altri, tra cui Scott Williams, Klaus Janson e Danny Miki.

Leggi tutto...

Scomparso a 88 anni l'attore Adam West, il Batman della serie anni '60

  • Pubblicato in Screen

Apprendiamo la triste notizia della scomparsa all'età di 88 anni dell'attore Adam West, l'iconico volto del Batman della serie classica degli anni '60, recentemente rimasterizzata in DVD e Blu-Ray. Il decesso è avvenuto ieri sera, dopo la breve lotta dell'autore con la leucemia.

“Nostro padre si è sempre visto come The Bright Knight, cercando di imprimere una nota positiva nelle vite dei suoi fan. È stato e sempre sarà il nostro eroe”, ha dichiarato in un comunicato la famiglia.

“Una vera icona americana nonché padre e marito amato, mancherà molto alla famiglia, agli amici e a milioni di fan in tutto il mondo”, ha aggiunto un portavoce dell'attore.

Nato William West Anderson, ha esordito inizialmente come conduttore per uno show televisivo alle Hawaii nel 1950, per poi comparire in numerosi western degli anni '60, ma ha raggiunto il successo con la serie anni '60 Batman con tutti i 120 episodi.
La redazione esprime il suo cordoglio alla famiglia.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.