Menu

 

 

Comicon Edizioni ripercorre l'arte di Milo Manara nel catalogo Nel Segno di Manara, anteprima

  • Pubblicato in News

Riceviamo e pubblichiamo:

In occasione della mostra antologica di Milo Manara che si svolge a Palazzo Pallavicini di Bologna dal 22 settembre 2017 al 21 gennaio 2018, COMICON Edizioni torna ad omaggiare il Maestro veronese con un ricco catalogo che percorre l’intera carriere dell’autore.

Nel Segno di Manara raccoglie, in un pregiato volume cartonato, una cospicua selezione delle opere dell’indiscusso maestro dell’eros oltre alle tavole di due storie brevi, mai pubblicate in Italia.

Il catalogo ripercorre la lunga e ricca carriera del Maestro di Luson attraverso otto macro-sezioni che proseguono ed accompagnano idealmente la struttura espositiva di Palazzo Pallavicini: ogni sezione è ricostruita ed ampliata con tavole rare e testi critici di approfondimento. Oltre a un’esauriente bibliografia ragionata e lo storico delle principali mostre dedicate al maestro veronese in Italia e all’estero, il volume contiene le tavole di due storie inedite pubblicate in Francia e mai apparse prima in Italia. Per la prima volta, infatti, dopo vent’anni potrete ammirare le tre pagine di Star et Starlettte, storia realizzata nel 1997 in occasione del Festival di Cannes e pubblicata sulle pagine di uno “speciale cinema” della rivista L’Echo des Savanes. Così come appare per la prima volta Ophelia 2000, storia muta incentrata sul rapporto con la tecnologia, realizzata da Manara nel 2015 per la rivista di moda, arte e design francese Numéro. Inoltre, tutti gli appassionati della bellissima Brigitte Bardot, troveranno tra le pagine del catalogo, pubblicati anch’essi per la prima volta, i bozzetti e gli studi su cui Manara si è basato per i 25 acquerelli dedicati alla divina BB e per la statua dedicata all’icona francese che il Comune di Saint Tropez ha commissionato all’artista italiano.

L’arte di Milo Manara è senza limiti, il suo “segno” inconfondibile è capace di piegarsi e rimodellarsi a piacimento, seguendo le traiettorie più imprevedibili: la collaborazione con Fellini, la vita del Caravaggio, le avventure di Pratt, le illustrazioni erotiche, gli omaggi alle modelle e alle grandi dive, fino ad arrivare ai lavori per la stampa, il cinema e la pubblicità.

Il tratto di Manara è tanto poliedrico quanto riconoscibile, pervaso da un “segno” distintivo irriducibile, quell’erotismo che tutto pervade e congiunge e che lo ha reso il fumettista italiano più conosciuto ed apprezzato al mondo.

Il volume sarà disponibile nelle librerie di varia e nelle fumetterie a partire dal mese di ottobre e in anteprima in occasione dell’apertura della mostra.

Prezzo al pubblico: 49,00 €
ISBN: 978-88-98049-69-1
Collana: Cataloghi Manara

Pag. 256, col
Formato: 29x29 cm
Rilegatura: Cartonato

Leggi tutto...

Star Comics: le novità manga e Valiant annunciate a Napoli Comicon 2017

  • Pubblicato in News

Durante i giorni di Napoli Comicon, la Star Comics ha annunciato diverse novità editoriali per le seconda metà del 2017 e l'inizio del 2018. Vi riportiamo qui di seguito quelle relative alla sezione manga e a quella Valiant.

Manga

LUGLIO

ERASED n. 9

ERASED n. 9
(BOKU DAKE GA INAI MACHI)
di Kei Sanbe (vol. unico), collana ZERO)
Una raccolta di side-story ed episodi extra tratti dal seinen-rivelazione del 2016/2017! Un successo che ha unito pubblico e critica.

SETTEMBRE

CHILDREN OF THE WHALES

CHILDREN OF THE WHALES
(KUJIRA NO KORA WA SAIJO NI UTAU)
di Abi Umeda (shojo/seinen, 9 voll., in corso), collana MITICO
Un giorno Chakuro, un archivista quattordicenne, esplorando un'isola fluttuante disabitata simile alla sua incontra per la prima volta una persona estranea alla sua comunità, la bella e misteriosa Rikosu...

OTTOBRE

DRAGON BALL QUIZ BOOK

DRAGON BALL QUIZ BOOK
di Akira Toriyama, vol. unico
Pensate di conoscere davvero tutto del DB Universe? Mettetevi alla prova con questo appassionante Quiz Book!

NOVEMBRE

Le intramontabili guerriere in marinaretta ritornano a casa in un’edizione più che perfect… definitiva!

PRETTY GUARDIAN SAILOR MOON Eternal Edition

PRETTY GUARDIAN SAILOR MOON
Eternal Edition

di Naoko Takeuchi (shojo, 12 voll., completa),
collana SAILOR MOON ETERNAL EDITION

PRETTY GUARDIAN SAILOR MOON New Edition

PRETTY GUARDIAN SAILOR MOON
New Edition

di Naoko Takeuchi (shojo, 16 voll., completa),
collana SAILOR MOON NEW EDITION

 

RANMA ½ NEW EDITION

RANMA ½ NEW EDITION
di Rumiko Takahashi (shonen, 11 voll., in corso), collana NEVERLAND
Torna finalmente disponibile il super classico di Rumiko Takahashi, in un’edizione da collezione tutta nuova!

 

MOB PSYCHO 100

MOB PSYCHO 100
di ONE (shonen, 14 voll., in corso), collana GREATEST
Shigeo, detto anche "Mob", è uno studente delle medie da sempre dotato di straordinarie facoltà psichiche. Ma non sempre da grandi poteri derivano solo grandi responsabilità, soprattutto se sei un bambino e i tuoi coetanei ti vedono come "diverso". Mob cerca così di vivere una vita più normale possibile, contenendo questi poteri per non dare nell'occhio. Ma cosa succederebbe se invece le emozioni e lo stress spingessero gradualmente il suo potere fino al 100% delle sue potenzialità?
Dall'autore originale di ONE PUNCH MAN, un manga originalissimo e superbamente scritto, trionfatore agli ultimi Shogakukan Manga Awards.

 

DRAGON BALL X STAR COMICS

DRAGON BALL X STAR COMICS
di Aa. Vv., vol. unico
Ripercorriamo la storia italiana di Dragon Ball e di Star Comics in questo esclusivo volume celebrativo del 30° anniversario della nostra casa editrice!

DICEMBRE

KUROKO’S BASKET EXTRA GAME

KUROKO’S BASKET EXTRA GAME
di Tadatoshi Fujimaki (shonen, 1 vol. di 2, in corso), collana DRAGON
L’epilogo di una delle serie manga sportive più amate e seguite.

 

EMPIRE OF CORPSES (SHISHA NO TEIKOKU)

EMPIRE OF CORPSES
(SHISHA NO TEIKOKU)
di Project Itoh, Tomoyuki Hino (shonen, 3 voll., completa), collana WONDER
Immaginate che nell'Europa del XIX secolo, grazie a tecnologie steampunk, fosse stato possibile riportare in vita i cadaveri, infondendo loro una sorta di "anima" artificiale, e che questi cadaveri venissero impiegati per fini industriali, bellici e nei lavori pesanti. Che tipo di società ne sarebbe scaturita? E a quali nuovi pericoli sarebbero andati incontro gli uomini?

GENNAIO

ONE PIECE PARTY

ONE PIECE PARTY
di Ei Ando (shonen, 2 voll., in corso), collana MITICO
Inedite avventure attendono la ciurma di Cappello di Paglia in questo buffo, esilarante e avventuroso spin-off della serie manga campione di vendite di tutti i tempi.

 

DRAGON BALL FULL COLOR – LA SAGA DEL GIOVANE GOKU (DB FULL COLOR SHONEN HEN)

DRAGON BALL FULL COLOR – LA SAGA DEL GIOVANE GOKU
(DB FULL COLOR SHONEN HEN)
di Akira Toriyama (8 voll., completa), collana DRAGON BALL FULL COLOR
Ritorna il classico dei classici nella prima, unica e imperdibile edizione tutta a colori!

FEBBRAIO

GENOCIDAL ORGAN (GYAKUSATSU KIKAN)

GENOCIDAL ORGAN
(GYAKUSATSU KIKAN)
di Project Itoh, Gato Aso (shonen, 2 voll., in corso), collana TECHNO
L’improvvisa distruzione di Sarajevo in seguito a un bombardamento atomico effettuato con ordigni semi-artigianali e di provenienza misteriosa, ribalta totalmente la geografia politica del mondo, e anche nei paesi dove regnava la democrazia la priorità diventa l’autodifesa e la sicurezza nazionale. Comincia così un’era di guerre e genocidi in cui le operazioni di intelligence e il targeting rivestono un’importanza fondamentale.

MARZO

<HARMONY/>

<HARMONY/>
di Project Itoh, Fumi Minato (shojo, 2 voll., in corso), collana TECHNO
In un futuro utopico e post apocalittico gli uomini, per cercare di prevenire nuove crisi come quelle che hanno rivoluzionato la geopolitica mondiale, instaurano una nuova società dominata da un lato da avanzatissime nanotecnologie che hanno debellato malattie e contagi, e dall'altro da una politica di social welfare mirata a creare benessere e armonia per prevenire ogni conflitto.

Tuan Kirie, una donna ufficiale medico che ha sempre criticato questo nuovo modello sociale, si troverà a fare i conti con il proprio passato e con il futuro dell'intero pianeta.

Valiant Comics

GIUGNO

NINJAK n. 2

NINJAK n. 2
di Matt Kindt, Raúl Allén, Juan José Ryp, Stephen Segovia, Clay Mann
(17x26, B., col., 9,90 euro, 5 voll., in corso)
È quello che Ninjak è stato mandato a scoprire quando ha ricevuto l’incarico di distruggere dall’interno l’organizzazione criminale nota come l’Arsenale. Quando questi nuovi, misteriosi nemici fanno la loro mossa, Ninjak parte per una corsa intorno al mondo cercando di fermare le loro macchinazioni.
Inoltre, nei FILE PERDUTI, scopriamo come Colin King e Neville Alcott si sono incontrati per la prima volta, e quali siano i letali segreti che Neville ha tenuto nascosti a Colin.

 

QUANTUM & WOODY n. 1

QUANTUM & WOODY n. 1
di James Asmus, Tom Fowler, Jordie Bellaire
(17x26, B., col., 8,90 euro, 4 voll., serie completa)
C’erano una volta gli inseparabili Eric e Woody Henderson. Fratelli adottivi. Amici per la pelle. Menti brillanti. Anni più tardi, si ritrovano divisi da una meschina rivalità ma accomunati dall’essere dei completi falliti. Ma quando l’omicidio del padre li mette alle prese con uno sconvolgente incidente scientifico, Eric e Woody si ritroveranno con uno nuovo scopo... e una valida giustificazione per indossare dei costumi e combattere il crimine. Tenetevi forte, gente: Quantum e Woody stanno arrivando (e, sì, c’è anche una capra)!

LUGLIO

LA FURIA DI ETERNAL WARRIOR n. 1

LA FURIA DI ETERNAL WARRIOR
di Robert Venditti, Raul Allen, Patricia Martin
(17x26, B., col., 8.90 euro, 3 voll., serie completa)
Per cinque millenni, il Guerriero Eterno ha plasmato la storia con la lama della sua spada. Ha raso al suolo imperi, rovesciato intere civiltà, piegato eserciti nel suo ruolo di soldato immortale al servizio della Terra. Ma ora è stato strappato dal mondo che un tempo proteggeva e abbandonato in un paesaggio alieno e ostile a lui sconosciuto.
Riuscirà il più letale combattente della storia a sopravvivere lontano dalla dimensione terrena, nel regno più antico, mortale e funesto che abbia mai visitato?

 

RAI n. 1RAI n. 2

RAI n.1 e 2 (ristampa)
di Matt Kindt, Clayton Crain
(17x26, B., col., 8,90 euro, 176 pp., 4 voll, serie completa)
Giappone, anno 4001. La nazione si è espansa verso il cielo, apparentemente non ci sono limiti alla sua crescita. Miliardi di persone da proteggere, il compito di un unico guardiano che per molti è solo una leggenda: Rai.

 

X-O MANOWAR n. 13

X-O MANOWAR n. 13
di Robert Venditti, Amy Chu, Jody Houser, Clayton Henry, Pere Pérez
(17x26, B., col., 8.90 euro, 13 voll., serie completa)
Una sanguinosa battaglia lungo le frontiere dell’Impero Romano che forgerà il carattere del giovane visigoto Aric di Dacia...
Un nemico mette a dura prova i nervi del colonnello Jamie Capshaw...
Il comandante Trill va a Hollywood, in una storia che fa da preludio a sviluppi futuri...
L'armatura di Shanhara, come è nata e come è divenuta un essere divino venerato dalla Vigna...
Uno sguardo sul passato degli Armor Hunters e sulla loro connessione con Arma Finale...
Ancora nella Roma imperiale per la resa dei conti tra Aric e uno dei responsabili dell'eccidio dei suoi visigoti, sotto gli occhi di una misteriosa viandante del tempo...
Ninjak dà una mano al vecchio amico X-O, nel suo stile sanguinario...
E infine, uno sguardo al futuro di Aric, l'uomo nell'armatura di X-O Manowar!

Leggi tutto...

Breve riflessione sulla querelle fra Luca Boschi e Napoli Comicon

  • Pubblicato in Focus

Nei giorni in cui si è svolta Napoli Comicon è scoppiata in rete una polemica fra (l’ex?) direttore culturale della manifestazione Luca Boschi, l’organizzazione stessa della kermesse e il magister dell’edizione 2017 ovvero Roberto Recchioni. Inutile dire che la questione ha scatenato un grosso clamore e il sollevarsi dei soliti commenti faziosi sia a favore di una parte che dell'altra e che, come sempre succede per questioni così complesse e delicate, lasciano il tempo che trovano. Il clima belligerante con necessaria presa di posizione da parte di tutti è di fatto futile ed evitabile, soprattutto in queste circostanza in cui la discriminazione tra torto e ragione è meno netta anche alla luce della parzialità dei fatti di cui siamo a conoscenza.

Partiamo dall’inizio. Luca Boschi, una delle persone più competenti e apprezzate del settore, dopo 15 anni da direttore culturale del Comicon, quest'anno non ha più ricoperto tale carica. Notizia uscita, per voce dello stesso Boschi, a manifestazione già avviata con una risposta abbastanza piccata sul suo blog. In sintesi, la nomina di Roberto Recchioni come Magister e il fatto che questa sia stata annunciata durante la premiazione dei Micheluzzi, prima rispetto alla consuetudine, ossia tradizionalmente sei mesi dopo la manifestazione partenopea, ha provocato una rottura fra le parti.

Partiamo proprio dalla nomina di Recchioni che ha suscitato numerose polemiche dovute principalmente al fatto che è un personaggio di rottura che da sempre ha diviso il pubblico fra chi lo ama e chi no senza mezzi termini. Non staremo qui a difendere i suoi meriti, avendo lui alle spalle una carriera di oltre 20 anni e ruoli di spicco, non ultimo quello da editor di Dylan Dog. A prescindere da tutto, quella di Magister non è una carica pubblica e il Comicon può scegliere liberamente, secondo i propri parametri, a chi affidare questo ruolo di anno in anno. Poi, ci si può interrogare sul significato di Magister: è indubbio che per l'organizzazione rappresenti una persona di spicco su cui costruire una serie di eventi a riguardo. Da questo punto di vista, possiamo anche dire che Recchioni non ha certo colpe in questa vicenda, essendo stato lui scelto dagli organizzatori e, per questo, non ha avuto un ruolo diretto nella questione che vede contrapposti Boschi e gli altri componenti del Comicon. Al limite, un ruolo indiretto in quanto la scelta è stata contrastata da Boschi e alla base dei primi dissensi.

Il problema, dunque, riguarda Boschi e l’organizzazione, fra cui si deduce che ci sia stata una scarsa comunicazione di base. A questo punto, però, non sappiamo come la dinamica si sia svolta nei precedenti anni e che tipo di dialogo ci sia stato fra le due parti per la scelta del Magister. È però strano che dopo 15 anni di rapporti ottimi si sia arrivati a una rottura improvvisa. Tanto che, nel comunicato diffuso dal Comicon leggiamo che:

“(…)Impegnati ad organizzare l’edizione del 2017 appena conclusasi, apprendiamo, purtroppo nel pieno dei giorni del festival, di quanto le differenze oggettive che si erano create tra la Direzione del festival e Luca, fossero più gravi di quanto i rapporti, intrattenuti fino a poche settimane dall’inizio di Comicon, ci avessero fatto intendere.
(…)Nonostante queste divergenze e nonostante la comunicazione e la gestione della distanza, divenuta “social” nostro malgrado, non abbiamo “dimesso” nessuno anzi, ci auguriamo che possa continuare la proficua collaborazione con Luca Boschi e che rimanga il nostro Direttore Culturale per l’edizione 2018, che celebrerà i vent’anni di Napoli COMICON.”

Nell’ultima parte del comunicato si legge inoltre: “Per perseguire questo obiettivo non mancheremo di agire come sempre, chiarendo con il diretto interessato tutti gli aspetti e le incomprensioni, spesso amplificate a dismisura dai media, prendendoci anche la responsabilità, come abbiamo fatto sempre, per ritardi e rimandi che hanno forse ingenerato le sensazioni di cui Luca stesso si fa portavoce.”

La conclusione spontanea a cui si giunge con buonsenso è: non era forse meglio risolvere la faccenda in privato e prima? E, se polemica doveva essere, perché solo ora a giochi ormai fatti, anzi a festival in corso?
In effetti, il post di Boschi ha colto più di una persona di sorpresa proprio in considerazione di una personalità mite e pacata; parliamo d’altronde di un professionista di lunghissima data e che ha fatto finora parlare di sé sempre e solo per i suoi meriti. Ovvio che la questione lo abbia punto nel vivo, e possiamo comprendere il suo rammarico. Tuttavia, come dicevamo in apertura, non conoscendo bene i fatti, se non nelle versioni (naturalmente) contrastanti esposte dalle due parti, non compete comunque a noi entrare nel merito di chi abbia torto o ragione a differenza di quanto si sta facendo in questi giorni in rete. Speriamo, invece, che le due parti possano chiarirsi e che Luca Boschi possa riprendere serenamente il suo ruolo di direttore culturale del Comicon in quanto, finora, la loro collaborazione ha dato vita a eventi culturali sempre degni di tal nome e a una manifestazione di anno in anno sempre più ricca.

Leggi tutto...

Napoli Comicon: nuovo record per l’edizione 2017: 130.000 visitatori

  • Pubblicato in News

Riceviamo e pubblichiamo:

Napoli Comicon
Nuovo record per l’edizione 2017: 130.000 visitatori

Napoli, 2 maggio 2017 - Si è conclusa la XIX edizione di Napoli COMICON - Salone Internazionale del Fumetto che chiude i battenti con numeri da record: tre giorni su quattro sold out con 130.000 visitatori, più di 200 ospiti e oltre 600 eventi realizzati tra fumetti, cinema, serie tv, videogame, giochi di ruolo e performance live.

Fumetto e Media: il Web, questo il tema dell’edizione 2017 di Comicon che ha ospitato artisti come il Magister Roberto Recchioni, gli scrittori Daniel Pennac e Maurizio De Giovanni, il mangaka Toyotaro e le star Liam Cunningham (Il Trono di Spade) e Rachel Keller (Legion). Undici le mostre organizzate tra cui ‘77 Anno Cannibale, visitabile al PAN - Palazzo delle Arti di Napoli fino all’11 maggio. Più di 30 le proiezioni e le anteprime di cinema e serie tv: da King Arthur: il Potere della Spada al primo episodio di Fargo - stagione 3, da Alien: Covenant a The Flash/Supergirl. Oltre 300 gli espositori che hanno partecipato nelle varie sezioni del festival: la grande area Fumetto, CartooNa, Gamecon, Comicon Kids, Asian Village, Neverland.

“È stata un’altra edizione entusiasmante - commenta Claudio Curcio, direttore di Napoli COMICON -  che ha coinvolto decine di migliaia di ragazzi arrivati da tutta Italia per godersi quattro giorni di libertà e divertimento in sicurezza, ma che hanno anche visitato le tante mostre, come quella sul tema Fumetto e Web, curata insieme al Magister Roberto Recchioni. Abbiamo contribuito al successo turistico del weekend del 1 maggio a Napoli e ne siamo orgogliosi, con una ricaduta economica sulla città che sarà sicuramente maggiore dei 13 milioni registrati lo scorso anno. Comicon è divertimento ma anche lavoro per quasi 500 giovani che permettono alla nostra macchina organizzativa di funzionare. Chiudiamo questa XIX edizione e ci proiettiamo al week-end del 1 maggio 2018, un anno che per noi segna il ventesimo anniversario. Per celebrarlo avremo come Magister Lorenzo Mattotti, artista che è stato ospite della prima edizione nel 1998 e che chiuderà idealmente i nostri primi vent’anni”.

Appuntamento quindi al weekend del 1 maggio 2018 per festeggiare insieme Napoli COMICON.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.