Menu

 

 

Dove dimorano le Streghe: intervista a Ariel Vittori e Laura Guglielmo, curatrici di Grimorio

Vi abbiamo già parlato di Grimorio, il nuovo progetto tutto italiano che si propone di realizzare un'antologia di illustrazioni e fumetti dedicati al tema della stregoneria. Dopo l'annuncio di tutti gli artisti partecipanti, avvenuto nelle ultime settimane, ha finalmente inizio il crowdfunding su Indiegogo che durerà esattamente un mese, fino all'8 luglio. Per contribuire a questa iniziativa, potete acquistare uno dei perk disponibili al seguente indirizzo ufficiale.
Teniamo a sottolinearvi in particolare un aspetto di questa campagna: al raggiungimento di 5000 € di finanziamento, la foliazione del volume passa da 100 a 125 pagine, con l'aggiunta di illustrazioni e lavori di nuovi artisti, il che significa più pagine allo stesso prezzo.
 
Alla luce di tutto ciò, abbiamo quindi fatto quattro chiacchiere con Ariel Vittori e Laura Guglielmo, le due giovani illustratrici e fumettiste italiane che si occupano dell'intero progetto sin dalle sue fasi embrionali: di seguito potete trovare la nostra intervista in cui emergono curiosi e interessanti dettagli su Grimorio, che non abbiamo timore di definire una delle più interessanti novità di quest'anno.
L'immagine che trovate qui sotto invece è la cover del volume, realizzata da Antonio de Luca e Mirko Failoni.

COPERTINA GRIMORIO CF-smaller

Innanzitutto, benvenute su Comicus!

Cominciamo con una sequenza essenziale di domande: da dove, come e da chi nasce l'idea di questo progetto?
Laura
: Il progetto è nato, paradossalmente, da un'altra anologia! Io e Ariel avevamo deciso di realizzare insieme una storia a fumetti su una strega e un viandante per un'antologia americana sul tema delle storie d'amore nel paranormale. La storia purtroppo non è stata accettata, ma non ci siamo date per vinte, cercando subito un nuovo canale per far vivere il nostro racconto. L'intenzione di coinvolgere anche altri colleghi artisti è arrivata subito dopo, una volta realizzato il potenziale del riunire sotto un tema comune, quello della stregoneria, una squadra così formidabile di creatori.

Innegabilmente, stregoneria e magia sono tematiche che esercitano sempre molto fascino indipendentemente dal contesto storico e sociale. Cosa vi ha spinte ad indagare ulteriormente questa parte della cultura, declinandola ampiamente e in alcuni casi anche diversamente rispetto a quanto visto finora?
Laura
: Siamo convinte che questo tema abbia ancora tantissime cartucce da sparare: non vogliamo soltanto parlare delle streghe col cappello a punta, ma anche di quelle con le scarpe da ginnastica che si nascondono nelle città della nostra epoca! Inoltre è un argomento che dà tantissima libertà ed evoca una moltitudine di immagini sia nei lettori che negli autori.

Parliamo del vastissimo numero di artisti su cui potete contare: come avete stilato questa lista? Avete scelto voi stesse "a colpo sicuro" chi più si confaceva alle vostre esigenze oppure avete operato una selezione a partire da dalle candidature? Inoltre, nel comunicato si legge "questa la lista completa – finora - dei partecipanti": l'inciso sta a denotare una possibile estensione dell'ensemble finora arruolato?
Ariel
: Siamo andate abbastanza direttamente a contattare le persone a cui abbiamo pensato chiacchierando insieme, emerse dal tipo di atmosfera e impronta stilistica scelta per Grimorio dalla sua concezione. Tanti ci hanno contattato mentre cominciava a girare la voce, soprattutto dopo l'apertura della pagina, ma purtroppo avevamo già completato la Congrega. Quel 'finora' si riferisce a un'estensione... già pianificata, in caso si arrivi al primo stretch goal di € 5000. E a qualche 'mistery guest' (autori delle stampe A5 esclusive ai perk da € 50 in su) non ancora svelato.

Da quanto appreso dalle informazioni diffuse in rete, all'interno di Grimorio troveremo sia illustrazioni che fumetti. Parlateci un po' di più dei suoi contenuti.
Laura
: La cosa che da subito ci è stata più a cuore è stato l'essere certe che i nostri autori avessero tutta la libertà necessaria per esprimere il meglio di loro: abbiamo quindi lasciato a loro la scelta del formato e del mezzo. I lettori troveranno quindi sia splendide storie brevissime o singole pagine illustrate che meravigliosi racconti a fumetti sopra la decina di pagine. Ce ne sarà per tutti i gusti, per tutte le misure e per tutti gli stili!

Come sarà strutturato e organizzato il volume? Puntate maggiormente sull'eterogeneità dei singoli contributi o mirate a creare un amalgama omogeneo e corale?
Ariel
: L'omogeneità è data senza dubbio in primis dal lavoro grafico di Laura, consistente nella copertina come nell'impaginazione: è quel fil rouge, in realtà dorato, che riporta tutti nella stessa Congrega pur con le loro differenze. La struttura sarà armonica, alternando le storie brevi a quelle lunghe e alle illustrazioni, creando un flusso magico.

Saranno presenti unicamente dei lavori di singoli artisti o vedremo anche il nascere di collaborazioni e team creativi inediti? Come siete riuscite a gestire nel complesso una moltitudine e una varietà tale di artisti?
Ariel
: Sì, sotto la luce di Grimorio vedremo splendere nuovi connubi artistici! Laura oltre che per me, scriverà una storia anche per Sumi, illustratrice sopraffina al suo esordio nel fumetto. E una collaborazione segretissima che sveleremo a breve. Per la gestione degli artisti: va effettuata con pazienza e polso. Fortunatamente siamo artiste anche noi, quindi abbiamo ben chiare le esigenze di ciascuno di loro.

Come sarà realizzato invece a livello di specifiche tecniche, edizione e formato?
Laura
: Si tratterà di un libro tutto a colori, brossurato 16,8 cm x 24 cm con soft-cover, su carta patinata opaca a 115gr con più di 100 pagine di contenuto originale.

L'utilizzo del crowdfunding ultimamente sta diventando sempre più popolare anche in Italia come strumento per poter dar vita a progetti che potremmo quasi definire "on demand" da parte del pubblico che finanzia. Per quale motivo vi siete orientati in questa direzione? Sarebbe stato impensabile ottenere il medesimo risultato passando per una casa editrice?
Laura
: Gli unici problemi che avremmo potuto incontrare rivolgendoci a un editore sono essenzialmente due: il primo è che un editore è raramente interessato a un progetto antologico, soprattutto se non comprende solo nomi molto famosi e già affermati, e il secondo è che ci saremmo dovuti scontrare con il gusto e le esigenze di una terza parte, che è quello che volevamo evitare a tutti i costi. Il nostro obbiettivo è sempre stato permettere ai creatori di pubblicare prodotti che altrimenti difficilmente avrebbero visto la carta stampata, un po' perché magari molto brevi e un po' perché al di fuori del gusto prevalente nell'editoria italiana.

Infine, quali sono per voi le motivazioni che rendono Grimorio un progetto unico e che quindi spingano al finanziamento dello stesso?
Ariel
: Di Grimorio è singolare la libertà lasciata agli autori e la loro direzione stilistica, unica ed univoca al tempo stesso, lo spirito fiabesco e mitologico del tema e della sua esplorazione. Il tutto creato da giovani autori, quasi esclusivamente italiani, un miscuglio tra esordienti e consumati professionisti che, per magia, funziona. Non ci manca che il vostro aiuto!

Ringraziamo Ariel e Laura per la disponibilità e vi consigliamo caldamente di contribuire alla campagna di Grimorio. Al suo interno troveremo illustrazioni realizzate da Alice Girlanda, Astrid Lucchesi, Fabio Mancini, Giopota, Isabella Mazzanti, Romina Moranelli e Susanna Rumiz, oltre a fumetti Ariel Vittori, Eleonora Bruni, Freddie Tanto, Greta Xella, Laura Guglielmo, Laura Vivacqua, Monica Sangermano, Morena Forza, Noemi de Maio, Silvia Vanni, Sumi e Tessa Black.

Leggi tutto...

In arrivo Grimorio, un tributo artistico tutto italiano alla stregoneria

  • Pubblicato in News

È ancora presto per parlare di Lucca Comics & Games 2016, ma vogliamo comunque segnalarvi un progetto molto interessante e tutto italiano che abbiamo scovato in rete e che verrà presentato proprio in occasione della suddetta manifestazione. Si tratta di Grimorio, un'antologia di storie a fumetti e illustrazioni che hanno come comune denominatore la stregoneria e la magia. Al momento non si sa ancora molto a riguardo, neanche sul team creativo alle spalle del progetto, in quanto i dettagli vengono svelati man mano sui social ufficiali dell'iniziativa, come potete vedere dall'elenco qui sotto, in cui vi abbiamo raccolto i primi artisti svelati, con i relativi link a cui fare riferimento per conoscere meglio gli autori in questione.
Qui trovate la pagina Facebook, l'account Instagram, il profilo Twitter e il blog Tumblr dove potete rimanere sempre aggiornati.

Noemi De Maio

Laura Guglielmo

Greta Xella

Silvia Vanni

Ariel Vittori

Fabio Mancini

Sumi

Isabella Mazzanti

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.