Menu

 

 

RUMOR: possibile apparizione di Spider-Man in Avengers: Infinity War Part I?

  • Pubblicato in Screen

Latino Review riporta il rumour della possibile apparizione del personaggio di Spider-Man nel film Avengers: Infinity War Part I dei Marvel Studios con un nuovo attore nei panni di Peter Parker. Un pellicola che vedrebbe comunque, secondo quanto si vocifera, un ricambio generazionale del team dei Vendicatori.

Come già saprete i diritti del personaggio appartengono alla Sony Pictures che dopo la trilogia di Sam Raimi e i due film di Marc Webb, non intende mollare la presa e ha in cantiere un film sui Sinister Six. Tuttavia, il non esaltante risultato al botteghino di The Amazing Spider-Man 2 ha, come si evince dalle mail hackerate, sconvolto i piani della Sony e una possibile apertura ai Marvel Studios non è esclusa.

Per ora si tratta solo di un rumor, nulla di confermato, nonostante le voci iniziano a diventare sempre più insistenti.
Restate collegati per ulteriori informazioni ed eventuali conferme o smentite.

Avengers: Infinity War Part I uscirà il 4 maggio 2018 mentre Part II uscirà un anno dopo, il 3 maggio 2019.

Leggi tutto...

Sam Raimi ammette: "Con Spider-Man 3 ho sbagliato tutto"

  • Pubblicato in Screen

Parlando con Nerdist Podcast il regista Sam Raimi ha parlato francamente del suo ultimo film della prima saga cinematografica di Spider-Man, quel Spider-Man 3 ritenuto da molti, oltre che dallo stesso regista, il più brutto della trilogia, oltre che uno dei più grandi passi falsi dei cinecomic.

“Ogni film di Spider-Man di quella trilogia è stato una grande sfida. Lavorare un un'arena ad alto budget in cui si mette a rischio così tanto, con molti personaggi creati da Stan Lee e amati dal pubblico così tanto che non si vuole in nessun modo rovinarli, e io ho fatto un gran casino con il terzo Spider-Man, per questo il pubblico mi ha odiato per anni - mi odiano ancora per questo... È stato un film che semplicemente non ha funzionato... Ho cercato di tenerlo in piedi, ma non credevo in tutti i personaggi e questo non può essere nascosto a tutti coloro che amano Spider-Man. Se un regista non ama qualcosa, non è corretto che lo realizzi quando ci sono così tante persone che invece lo hanno a cuore".

Leggi tutto...

Gerry Conway: si intitola Spiral il suo nuovo lavoro per Spider-Man

  • Pubblicato in News

L'assassino torna sempre sul luogo del delitto, e questa regola aurea dei romanzi gialli vale anche per Gerry Conway, autore ricordato come colui ha ucciso Gwen Stacy, l'allora fidanzata di Peter Parker. Come già annunciato in una precedente news, Conway tornerà a scrivere per Spider-Man, a più di vent'anni dalla sua ultima storia, in una run di cinque numeri intitolata Spiral.

Ad affiancarlo alle matite in questo ritorno troviamo Carlo Barbieri, mentre le cover saranno realizzate da Art Adams. L'esordio di questo nuovo ciclo di avventure, che si preannunciano decisamente più oscure, è previsto per marzo 2015, dopo la conclusione dell'evento in corso di pubblicazione, Spider-Verse.

Questa serie avrà una struttura simile a quella utilizzata per Amazing Spider-Man: Learning to Crawl, infatti, la trama si svolgerà in parallelo rispetto a quella principale, quindi senza riferimento al corso principale di Amazing Spider-Man, e, soprattutto, la numerazione sarà diversa. Si inizia col numero #16.1 e si concluderà col numero #20.1.

Queste le parole con le quali viene introdotto il ritorno di Conway:

"Questo marzo, leggerete una storia dell'Uomo Ragno mai vista prima con Peter Parker costretto a scendere nel sottomondo criminale sulle pagine di Amazing Spider-Man: Spiral, una nuova serie di 5 numeri che inizierà con Amazing Spider-Man #16.1! Lo scrittore leggendario Gerry Conway ritorna sulle pagine del tessiragnatele insieme all'artista Carlo Barberi per una nuovissima storia di crimine, corruzione e tutto il lato oscuro del Marvel Universe che cercherà di modificare lo scenario del mondo criminale.

Spider-Verse è terminata, ma i problemi per Peter Parker sono solo all'inizio. Una nuova ondata di violenza attraverserà New York City. Il mondo criminale è in subbuglio dopo che Kingpin è stato rimosso da Shadowland. Gang si affrontano in una guerra senza quartiere per il dominio del territorio per le strade di Mahhattan. E quando la situazione diventerà calda Spidey dovrà intervenire per fare qualcosa.

Ma in questa battaglia non sarà solo! Il Capitano della Polizia, Yuri Watanabe, porterà avanti la sua battaglia contro il crimine sia come membro del NYPD sia come il vigilantes noto con il nome di Wraith. Ma saranno lei e Spider-Man alleati? Fino a che punto sarà disposta a spingersi per salvaguardare la città di New York dal crimine?".

"Testa di Martello, Lapide, Il Circo del Crimine, la Gatta Nera e Mr Negativo, saranno tutti coinvolti in questa lotta alla successione in quanto non c'è un vero leader del crimine a New York" ha dichiarato Conway a Marvel.com. “La situazione prenderà una brutta piega, soprattutto dopo che il Re Goblin è fuori dai giochi e il Doc Ock non è più operativo nei panni di Superior Spider-Man", conclude l'autore.

Alla fine, Solo un criminale è pronto a regnare sulla malavita, ma questo non fermerà gli altri dall'intraprendere una guerra per impadronirsi del trono. Chi ne uscirà vincitore? E chi resterà vivo alla fine di tutto? Non ci resta che attendere il prossimo marzo per scoprirlo".

Amazing Spider-Man 16.1 Cover

Leggi tutto...

Il futuro incerto di Spider-Man al cinema nelle mail hackerate alla Sony

  • Pubblicato in Screen

L'hackeraggio in questo periodo è uno dei principali problemi della sicurezza mondiale visto che a rischiare non sono solo le celebrità, che vedono i propri scatti privati in rete, ma anche aziende importanti e, naturalmente, capi di stato.
Nel nostro caso, ad essere sotto attacco è stata la Sony e il risultato ha portato alla luce vari scambi di mail private fra il CEO Sony Kaz Hirai, il presidente Sony Pictures Doug Belgrad, Amy Pascal (capo del settore cinematografico dell'azienda) e il CEO della Disney Bob Iger, in cui si discute del futuro cinematografico di Spider-Man.

Visti i non esaltanti risultati in patria di The Amazing Spider-Man 2, in una mail del 30 ottobre di Belgrad alla Pascal, si è discusso della possibilità di produrre una nuova trilogia di Spider-Man da parte dei Marvel Studios con la Sony che manterrebbe "il controllo creativo, marketing e distribuzione".
Altre mail con le alte sfere Marvel/Disney, svelerebebro invece l'intenzione di far apparire l'arrampicamuri in Captain America: Civil War.

Queste discussioni, partite dalla Marvel, sono state presto interrotte riporta il Wall Street Journal, aggiungendo che i registi Chris Miller e Phil Lord (Lego Movie) avrebbero un film d'animazione di Spider-Man in fase di sviluppo presso lo studio.

Altri siti riportano, ma di questo al momento non c'è alcuna conferma, che la Pascal avrebbe contattato anche Sam Raimi regista della prima trilogia dell'Uomo Ragno.

Ricordiamo che la Sony ha attualmente annunciato i seguenti film: 2016: Sinister Six; 2017: Spin-off femminile di The Amazing Spider-Man, Venom: Carnage, 2018: The Amazing Spider-Man 3. A questo punto è lecito chiedersi cosa arriverà davvero sullo schermo.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.