Menu

 

 

 

Legacy: la Marvel riporta gli eroi classici al centro e ritorna alla vecchia numerazione

  • Pubblicato in News

Qualche giorno fa vi abbiamo mostrato il teaser diffuso dalla Marvel con la scritta Legacy. Alla C2E2 di Chicago la casa editrice ha svelato i dettagli di questa nuova operazione che, siamo sicuri, farà felici i vecchi fan.

Dopo infatti la questione relativa alla diversificazione degli eroi Marvel, con una linea editoriale che sembrava allontanare l'editore dalla vecchia fan-base, in controtendenza alla DC Comics che con Rebirth correva nel senso inverso, Legacy sembra essere il ramoscello d'ulivo teso ai vecchi lettori. Infatti, dopo Secret Empire, l'evento Generations metterà a confronto vecchia e nuova generazione di eroi, e dopo di esso, ci sarà Legacy che, utilizzando le parole di Axel Alonso alla conferenza C2E2 "probabilmente romperà l'Internet".

L'iniziativa partirà da un albo one-shot di 50 pagine dal titolo Marvel Legacy, scritto da Jason Aaron e illustrato da Esad Ribic, che servirà da pilastro per la nuova era Marvel, introducendo nuove trame ma che riporterà gli elementi classici dell'editore al centro di tutto. L'albo avrà una copertina a 4 ante disegnata da Joe Quesada. Dopo l'uscita dell'albo, il banner Legacy si estenderà su testata come Avengers, Squirrel Girl, Spider-Man, Captain Marvel, America Chavez, Deadpool, The X-Men, Ironheart, The Punisher, Ms. Marvel, Captain America, Moon Knight, The Champions, Luke Cage, Odinson, The Hulk, Iron Man e the Guardians of the Galaxy.

marvel-legacy-cover-by-joe-quesada-992193

Aaron ha dichiarato: "Questa è di gran lunga la cosa più grande che abbia mai fatto. Questo fumetto tratta del passato, del presente e del futuro della Marvel... l'unica cosa che realmente volevo fare con questo fumetto è immergermi nel passato della Marvel per introdurre quelli che io chiamo i Vendicatori preistorici. Uno è un personaggio che è in giro ora, gli altri sono come le versioni preistoriche dei più maggiori "legacy characters" dell'universo Marvel". Da qui, la storia sarà incentrata sui cari Steve Rogers, Thor Odinson, Tony Stark e sugli altri eroi classici. "Questa storia creerà eventi che si ripercuoteranno su tutti i fumetti che pubblicheremo", ha dichiarato lo scrittore.

Joe Quesada ha dichiarato: "L'iniziativa Marvel Legacy è una celebrazione di tutto ciò che rende la Marvel la migliore creatrice di storie ed è rappresentativa della nuova era. È un sguardo d'amore al cuore della Marvel che abbraccia le nostre radici e ci proietta con entusiasmo in avanti con tutti i personaggi Marvel che conoscete e amate nelle più grandi, audaci e migliori storie della Marvel".

Ciò non significa che i nuovi eroi spariranno. Alonso, infatti, ha dichiarato:
"Legacy risponderà finalmente anche ad alcune domande dei fan circa i loro personaggi più amati, ad esempio se l'universo è abbastanza grande per Miles Morales e Peter Parker come Spider-Man. Lo stesso se Riri Williams e Tony Stark possano essere entrambi Iron Man.
La chiave è che non ci sono personaggi vecchi o nuovi personaggi, ci sono solo supereroi di Marvel."

Legacy sarà uno starting point perfetto per i nuovi lettori, ma proprio per la continuità con il passato molte testate riprenderanno la loro numerazione originale per ricordare la ricca storia e tradizione della Marvel e promuovendo il ritorno di alcuni grandi personaggi che sono andati perduti. Torneranno anche i corner box, i Marvel Value Stamp e la rivista anni '70 Foom.

Leggi tutto...

Marvel: nuovi dettagli su Generations

  • Pubblicato in News

Di Generations, la nuova iniziativa Marvel, ve ne abbiamo parlato più volte. Giungono ora maggiori dettagli sui team artisti e sull'evento in sé che partirà ad agosto dopo la fine di Secret Empire e si concluderà il mese dopo.
Come noto, ogni albo metterà a confronto due eroi di vecchia e nuova generazione Marvel. La maxi-serie, però, avrà i singoli episodi indipendenti fra loro ed ognuno avrà un team creativo differente. Ogni albo avrà una dicitura come "The Best", "The Bravest" etc. Ecco i team aggiornati (da notare che mancano ancora i nomi di 4 disegnatori) e le due prime cover:

GENERATIONS: THE BEST con Wolverine e All-New Wolverine
Scritto da Tom Taylor
Disegnato da Ramon Rosanas

GENERATIONS: THE AMERICAS con Steve Rogers e  Sam Wilson
Scritto da Nick Spencer
Disegnato da Paul Renaud

GENERATIONS: THE BRAVEST con Captain Mar-Vell e Captain Marvel
Scritto da Margie Stohl
Disegnato da Brent Schoonover

GENERATIONS: THE THUNDER con The Mighty Thor e The Unworthy Thor
Scritto da Jason Aaron
Disegnato da Mahmud Asrar

GENERATIONS: THE STRONGEST con Bruce Banner e Amadeus Cho
Scritto da Greg Pak

GENERATIONS: THE ARCHERS con Clint Barton e Kate Bishop
Scritto da Kelly Thompson

GENERATIONS: THE IRON con Iron Man e Ironheart
Scritto da Brian Michael Bendis
Disegnato da Marco Rudy

GENERATIONS: THE MARVELS con Captain Marvel e Ms. Marvel
Scritto da G. Willow Wilson

GENERATIONS: THE SPIDERS con Peter Parker e Miles Morales
Scritto da Brian Michael Bendis
Disegnato da Ramon Perez

GENERATIONS: THE PHOENIX con Fenice e Jean Grey
Scritto da Cullen Bunn

Generarions TheThunder CoipelVariant

Generarions TheBest CoipelVariant

GenerationsGif

Leggi tutto...

La Marvel diffonde il teaser Legacy

  • Pubblicato in News

La Marvel ha diffuso, tramite Comicbook.com, un nuovo teaser che riporta la scritta "Legacy" seguita da "Autunno 2017!. Non sono stati specificati ulteriori dettagli, ma il concetto di legacy ben presente nei fumetti, e se consideriamo la divisione fra vecchia e nuova generazione che la Marvel sta operando sia con il vecchio teaser "Divided We Fall" sia con Generations, è chiara l'intenzione da parte della Casa delle Idee di puntare molto su questa tematica generazionale e sul divario fra vecchia e nuova generazione.

Ricordiamo, inoltre, che la Marvel ha dichiarato che non ci saranno (dopo la fine di Secret Empire) nuovi eventi per almeno 18 mesi, dunque Legacy potrebbe essere anche la denominazione della nuova era della casa editrice.

Restate sintonizzati su Comicus per nuovi dettagli.

Leggi tutto...

Star Wars: Marco Checchetto e Kelly Thompson sulla miniserie su Captain Phasma

  • Pubblicato in News

Durante il Star Wars Celebration Orlando, l'evento che si è tenuto ieri e in cui è stato mostrato in anteprima il trailer di Star Wars: gli ultimi Jedi, l'ottavo capitolo della serie cinematografica, sono stati annunciati anche diversi nuovi romanzi e tie-in legati all'universo creato da George Lucas e ora di proprietà della Disney. Tra questi, segnaliamo la nuova miniserie a fumetti Captain Phasma scritta da Kelly Thompson sui disegni di Marco Checchetto che sarà incentrata sul misterioso personaggio apparso in Il risveglio della Forza, a capo degli Stormtrooper del Primo Ordine.

L'opera sarà composta da 4 numeri, come riportato dal sito ufficiale di Star Wars, anche se durante l'evento una delle slide proiettate riportava 5 numeri, e farà da ponte tra gli eventi di Episodio VII e VIII. Questa serie rappresenta per Checchetto un traguardo importante: l'artista italiano ha difatti in questo modo lavorato su tutta la cronologia del franchise, dai prequel Obi-Wan and Anakin a Shattered Empire e The Screaming Citadel ambientati nella trilogia classica a questo nuovo lavoro ambientato nel pieno della nuova trilogia.

“È davvero eccitante quando ti permettono di contribuire a Star Wars, ma vogliamo mettere con la possibilità di creare la prima storia a fumetti di Phasma? È davvero incredibile come sembra! Inoltre sono anche una grande fan sia di Gwendoline Christie [l'attrice che interpreta il personaggio nei film] che di Phasma. Christie è magnetica e Phasma ha così tanto fascino potenziale… non vedo l'ora di potervelo mostrare anche a voi”, ha dichiarato la Thompson.

Il primo numero della miniserie arriverà a settembre e di seguito potete vedere la cover di Paul Renaud.

captain-phasma-1-cover

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.