Menu

 

 

 

Una vittoria di misura per Scott Snyder e Jim Lee, la recensione di Superman Unchained

La RW Lion ripropone in volume la maxi-serie Superman Unchained (già presentata nello spillato mensile Superman L'uomo d'acciaio) ed è come ritrovarsi a guardare una partita del Barcellona: un team di fuoriclasse che porteranno sempre a casa il risultato, lasciando in chi guarda una grande, seppur ovvia e inevitabile, ammirazione. La DC Comics è infatti andata sul sicuro affidando questa avventura de l'Uomo d'Acciaio alle mani del golden boy Scott Snyder e del campione Jim Lee. Quest'ultimo in particolare dimostra ancora una volta di poter dare lezioni ad almeno due generazioni di cartoonist, quanto a freschezza e spettacolarità: tavole dal respiro epico e magniloquente, in cui il tratto preciso e affascinante del disegnatore originario di Seul dà forma a scene di grande impatto visivo in un florilegio di dinamismo e cura del dettaglio.

supermanunchained-1

Molto bello e spettacolare da vedere dicevamo, a volte si ha la sensazione che si voglia colpire più l'occhio del lettore che accompagnarlo visivamente lungo lo svolgersi della narrazione. Le splash-page e le tavole inusuali non si sbilanciano però mai nei confronti di quelle dal taglio più tradizionale e cinematografico. A questo proposito, se Lee è il centravanti, Snyder qui svolge il ruolo del regista-fantasista, compiendo due scelte molto semplici e intelligenti. In primo luogo imposta una trama molto classica: c'è Superman che deve salvare il mondo da un'invasione aliena, confrontarsi con un villain simil-Doomsday, litigare con il Generale Lane, fare i conti con Luthor, farsi aiutare da Lois. Snyder qui è uomo d'ordine che riesce a garantire l'equilibrio fra i momenti più “fisici”, i flashback riflessivo-esistenziali, i dialoghi necessari per le spiegazioni e le tavole mute (in particolare del finale). La scelta di riservare le didascalie principali alle voce narrante di Superman che dialoga con se stesso, infonde poi  alla narrazione un afflato molto più umano e empatico, che avvicina il lettore.

supermanunchained-2

In secondo luogo Snyder decide di puntare fin da subito, per valorizzare il tratto e lo stile di Lee, su scene d'azione quasi senza sosta o comunque su un ritmo sostenuto in cui non cala mai la tensione: all'interno di questo quadro così ipercinetico, viene costruita, numero dopo numero, con discrezione, una riflessione generale sull'essere Superman ed esercitare il potere: come decidere da che parte stare? Chi ci dice che sia quella giusta? Come si usa un potere così immenso? Si potrebbe fare in modo diverso? Queste sono alcune delle domande  a cui prova a rispondere Snyder fra una scazzottata e l'altra. Si ri-afferma ancora una volta, quando si parla di Superman, il valore della libertà del gesto eroico, una libertà morale che – significativo a questo proposito il ruolo della Fortezza della Solitudine – che viene difesa strenuamente dall'ultimo figlio di Krypton, anche e forse soprattutto nelle vesti di Clark Kent. Questi sono certamente spunti interessanti che però, nell'economia della storia, risultano forse un po' troppo sacrificati rispetto alle scelte più spettacolari e “comode”. Intendiamoci, Snyder fa tutto bene, ma sembra soffrire – e non è il primo – il confronto con il mito stesso di Superman: troppe cose da maneggiare, troppa urgenza di mettere ogni elemento al suo posto, troppa paura di rompere schemi ampiamente collaudati.

supermanunchained-3

Superman Unchained aggiunge poco e non dice niente che non sia stato già detto sinora rispetto all'Uomo d'Acciaio, collocandosi nella categoria di un ottimo prodotto, ma di puro intrattenimento e nulla più. E il difetto maggiore di quest'opera è forse questo: la squadra Snyder/Lee, costruita per vincere, senz'altro vince, ma è una vittoria che non sorprende come si sperava.

Leggi tutto...

La DC annuncia Dark Days, il nuovo evento epocale che coinvolge i suoi maggiori artisti

  • Pubblicato in News

Dark Days: The Forge #1 e Dark Days: The Casting #1, questi sono i titoli dei due speciali che la DC Comics lancerà questa estate e che faranno da preludio a un nuovo evento che "aprirà nuovi orizzonti nella linea editoriale dei fumetti DC". Scott Snyder e James Tynion IV si occuperanno dei testi mentre Andy Kubert, Jim Lee e John Romita Jr. delle matite.

Snyder descrive il progetto come qualcosa di epico e il punto di arrivo di una storia che porta avanti, tramite tracce ed easter egg fin da quando ha iniziato la sua gestione di Batman. "Questo è un mistero che inizia letteralmente agli albori dell'uomo e si estende su generazioni di eroi e cattivi e alla fine porta a enormi rivelazioni sul passato, presente e futuro della cosmologia DC. Non potrei essere più eccitato per Dark Days. È il preludio all'evento che abbiamo sviluppato per anni", ha dichiarato lo sceneggiatore.

"Stiamo prendendo tutto l'ethos e l'entusiasmo del lavoro che Scott ha fatto con Batman per estenderlo a tutto il DC Universe", ha aggiunto Tynion IV. "La dimensione e la portata di ciò che stiamo cercando di fare con Dark Days può essere realizzata solo dal meglio del meglio. Andy, Jim e John sono leggende. Tutti noi in questo progetto stanno spingendo l'un l'altro e ogni concetto alle estreme conseguenze."

La DC, inoltre, vuole con Kubert, Lee e Romita Jr., vuole portare agli rtisti alla ribalta del processo di narrazione." A partire da Dark Days, questo team creativo collaborerà a "sviluppare nuove idee e personaggi, arricchendo ulteriormente l'Universo DC."

"Lavorare con Scott e James per Darl Days è il culmine delle grandi idee e di brainstorming senza fine che sono venuti fuori da un recente vertice creativo", ha spiegato Lee, naturalmente anche co-editore della DC. "È stato tremendamente divertente avere coetanei come Andy Kubert e JrJr. insieme ad alcuni dei nostri migliori scrittori. Strategicamente, Dan (DiDio) ed io abbiamo parlato a lungo di portare gli artisti al tavolo nella genesi dei grandi eventi. Il vertice creativo è stato proprio questo, e il livello di collaborazione è stato veramente stimolante ed elettrizzante. Non vediamo l'ora di mostrare Dark Days ai fan DC".

La DC non ha svelato ulteriori dettagli sulla trama degli speciali e dell'evento in generale, tuttavia in precedenti dichiarazioni, Snyder aveva dichiarato che sarà un qualcosa di "molto Batman-centrico, e molto rock n 'roll." E, in un'altra occasione: Greg (Capullo) chiama questa nostra storia un'opera heavy metal incentrata su Batman. Sarà una grande storia epica sul personaggio, con armature fiammeggianti e un'incredibile chiave di volta per quanto abbiamo realizzato con lui. È già tutto progettato. Sono appena stato a Burbank per guardare il tutto con Geoff Johns. È stato fantastico. È stato uno degli story meeting più belli della mia carriera. Ne abbiamo parlato per qualche giorno, e Johns ha dato una sistemata ai punti più deboli. È stato davvero generoso e ci ha dato una grande mano”.

“La cosa più importante, quello che mi piacerebbe davvero che facessimo per i fan, è il realizzare un evento che sia diverso da quanto visto finora. Adoro gli eventi della DC. Sono davvero fuori di testa e magnifici, ma di solito si riferiscono alla continuity, o sono completamente riferiti a quella che è la linea narrativa in quel momento. Le storie migliori di Geoff sono state davvero fantastiche, ma credo che Crisis, per esempio, sia strettamente collegata con quello che deve essere fatto della linea narrativa. Per questo evento voglio qualcosa di diverso. Voglio che nasca direttamente dalle storie che stiamo raccontando ora, creando nuovo materiale e dando a tutti un posto che permetta di scrivere le storie che sia in accordo con le storie che stanno scrivendo nelle loro testate; qualcosa che sembri molto moderno e differente, ma soprattutto divertente. Non voglio che sia qualcosa di tetro. Non voglio che sia qualcosa che veda i supereroi discutere su qualcosa o scontrarsi fra di loro. Voglio che sia una celebrazione enorme e folle. Voglio dinosauri e laser. Ci sarà da divertirsi”.

Insomma, non ci resta che attendere. Intanto, ecco la prima immagine diffusa di Dark Days: The Forge #1, in uscita il 14 giugno. Dark Days: The Casting #1 uscirà invece il 12 luglio.

DDays Forge 1

(Via Newsarama)

Leggi tutto...

The Wild Storm #1 di Warren Ellis: primo sguardo alle tavole e alle variant di Jim Lee & Tula Lotay

  • Pubblicato in News

Del fatto che Warren Ellis avrebbe rilanciato l'etichetta WildStorm della DC Comics ve ne avevamo già parlato qui. Manca poco all'uscita del primo albo, The Wild Storm #1, previsto per il 15 febbraio e la Distinta Concorrenza ha reso disponibili online le tavole realizzate da Jon Davis-Hunt oltre alle due variant cover di Jim Lee e Tula Lotay. Potete trovare tutto nella gallery in basso, di seguito la sinossi del fumetto:

Per le strade di New York vaga miseramente una donna a cui il proprio datore di lavoro ha impedito di continuare la sua ricerca. Ci mette un po' a realizzare che tutti stanno guardando in alto: un uomo è stato buttato giù dall'ultimo piano del grattacielo Halo, e quella donna, stanca degli impianti transumani che nasconde dentro al suo corpo, è l'unica che può salvarlo. Quello che non sa ancora è che l'atto di salvataggio dell'uomo farà crollare un enorme castello di carte che riguarda tutto il mondo, se non l'intero sistema solare. Cosi comincia la Wild Storm, e questo può significare la distruzione persino della storia dell'uomo.

Leggi tutto...

Jim Lee disegna Wonder Woman in time-lapse per i 75 anni dell'amazzone

  • Pubblicato in Nerd

In occasione del 75° anniversario di Wonder Woman, Variety ha diffuso un video time-lapse con Jim Lee (DC Comics Co-Publisher) che disegna l'amazzone. L'artista durante i 90 secondi del video parla del suo approccio al disegno:

"La cosa più importante nel disegnare un personaggio - soprattutto come Wonder Woman, che è così iconico, e noto - è riuscire a catturare lo stato emotivo del personaggio, cercando di raffigurare visivamente i valori che lei rappresenta: potere, l'uguaglianza, la forza, la saggezza. Queste sono cose difficili da disegnare in realtà".

Potete vedere il video qui di seguito:

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.