Menu

 

 

 

Drawing Fashion: Lucy MacLeod e il talento di condensare la moda in pochi tratti

  • Pubblicato in Focus

Nuova puntata di Drawing Fashion, la nostra rubrica di illustrazione dedicata al mondo della moda. Oggi vi parliamo di un'artista contemporanea, dopo aver guardato più volte al passato con i precedenti articoli. Lucy MacLeod è una fashion illustrator e fashion designer eccezionale che ha lavorato per clienti del calibro di Warner Bros., British Airways, Royal Mail, Levi Strauss, The Times, Marie Claire, La Perla e The Independent.

lucy-macleod-fashion-27

Nei disegni dell'artista riusciamo a vedere ogni singolo tratto messo su carta, riusciamo a percepire la struttura del disegno, ogni fibra e ogni gesto che lo compone, rendendoci così conto del talento necessario a poter riassumere e condensare l'intera immagine in pochi e naturali segni, morbidi e privi di tensione. L'espressività così come la fluidità che emerge da questi lavori colpisce l'osservatore soprattutto nei volti e nei busti che vengono realizzati dall'autrice, così come nei capi d'abbigliamento che vengono stilizzati con pochi tratti ma che catturano l'essenza stessa dell'abito rappresentato, trasmettendone l'importanza e la creatività che l'ha originato. I disegni inoltre sono splendidamente materici: l'acquerello, il pastello o l'acrilico utilizzati emergono chiaramente e acquisiscono un loro peso significativo all'interno della composizione.

cbb35d4545e3a4b22c8dd4ca2849d63a

Potete trovare qui sotto una ricca gallery dei suoi lavori, disponibili anche sul suo sito ufficiale; potete seguire l'artista anche sul suo account Instagram e sulla sua pagina Facebook.

Leggi tutto...

Drawing Fashion: Antonio Lopez, ovvero come ridefinire i canoni nella fashion illustration

  • Pubblicato in Focus

In questa nuova puntata di Drawing Fashion vi parliamo di un talento della fashion illustration che ha ridefinito i canoni dell'intera categoria, creando con il suo stile eclettico e fortemente innovativo un livello d'eccezione senza precedenti, fornendo ispirazione a generazioni e generazioni di artisti successivi, anche nel mondo del fumetto, si pensi al JoJo di Hirohiko Araki, autore nipponico profondamente legato al mondo della moda.

antoniolopez1

Parliamo difatti di Antonio Lopez, un genio artistico nel settore dell'illustrazione, definito più volte il "miglior illustratore di moda del mondo" o il "Picasso della fashion illustration", che ha lavorato per Missoni, Elle, Vogue, Harper's Bazaar, Interview e The New York Times, quest'ultimo profondamente legato all'artista, più volte omaggiato proprio dalla rivista. Attivo per lo più tra gli anni '70 e '80, incarnò e traspose in maniera intima entrambi i decenni, morendo prematuramente per le complicazioni dell'AIDS.

antoniolopez2

Un artista virtuosistico e innovativo, capace di incatenare nei suoi lavori visioni illuminanti, rimosse dallo scorrere del tempo, catturando ed eternando ben tre decadi fondamentali per l'universo della haute couture, dando vita a illustrazioni seminali, sempre attuali e affascinanti. La sua produzione spazia senza frizioni da soluzioni più passatiste, già vintage all'epoca, a sintesi di tratto di grande modernità, dal realismo fedele e meticoloso a visionarie astrazioni di linea e composizione, sempre mantenendo un gusto estetico impressionante, non solo dal punto di vista artistico: fu lui a scoprire e dare il via alla carriera di 4 delle donne più importanti e belle del suo tempo, le Antonio’s Girls Jerry Hall, Grace Jones, Pat Cleveland e Jessica Lange. I suoi lavori catalizzano ancora l'attenzione sia didattica che prettamente artistica, svolgendo un ruolo di folgorante oasi di eccellenza che ha fato storia, e potete notarlo facilmente osservando questi due splendidi lavori che trovate nel corpo di questo articolo e nella gallery qui sotto.

Leggi tutto...

Drawing Fashion: la moda nell'essenzialità stilistica di David Downtown

  • Pubblicato in Focus

L'ultima puntata di Drawing Fashion prima della pausa estiva la dedichiamo a un fashion designer contemporaneo di altissima caratura, un artista finissimo di grande impatto visivo e dallo stile sorprendentemente essenziale ma al contempo evocativo come pochi altri. Parliamo di David Downtown, classe 1959, inglese, professore invitato alla London College of Fashion nonché uno dei più illustri personaggi del settore, al lavoro prevalentemente per Vogue.

fdws26

Nei suoi lavori l'artista cattura l'essenziale dell'abito, della figura umana che lo indossa, e lo trasporta su carta con pochissimi gesti, segni minimali e contati. Pochi tratti e un grandissimo senso scenico e compositivo: le pose, i punti focali, le strutture, le anatomie e le dinamiche sono pesate con cura e sviluppate con grazia sublime. La colorazione poi, spesso ad acquerello, gioca con le passate di colore e l'addensamento di pigmenti per creare volumi e luci con eleganza e maestria, come potete osservare nell'immagine seguente, che mostra una delle sue illustrazioni più famose.

01

Potete osservare alcuni disegni di questo maestro nella galleria sottostante, mentre potete seguire il sito ufficiale e Instagram per altri lavori.

Leggi tutto...

Drawing Fashion: il Vogue espressionista di René Bouché

  • Pubblicato in Focus

Nell'odierna puntata di Drawing Fashion andiamo indietro nel tempo di diverse decine di anni. Andiamo negli anni della Seconda Guerra Mondiale, quando un giovane René Bouché, pittore dalle forti influenze espressionistiche che dipingerà successivamente ritratti di personaggi cruciali del XX secolo, tra cui Georges Braque, Willem de Kooning, Truman Capote, Wystan Hugh Auden, Aldous Huxley e la famiglia Kennedy, comincia il suo lavoro per Vogue nel 1938.

Le copertine della rivista così come i servizi di haute couture da lui realizzati hanno fatto la storia di uno dei periodi d'oro della moda negli anni '50. Potete vedere nella gallery in basso come l'artista in questione non solo riesca a catturare dei momenti molto sfuggenti, evanescenti, ma al contempo a immortalare una bellezza senza età di modelle e capi d'abbigliamento, magari estremamente semplificati, ma tali da rendere la composizione indelebile.

vogue-01

Oltre al lavoro su Vogue e alla produzione artistica pittorica, i suoi lavori coprirono aspetti diversissimi, dalle corse dei cavalli di Dublino ai costumi delle geishe giapponesi, per sfociare anche nella pubblicità per Nestlé, Saks Fifth Avenue e Elizabeth Arden, oltre che abbellire le copertine del Time.

Lettura consigliata su Vogue contenente alcuni lavori dell'artista è il Fashion Drawing in Vogue di William Packer.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa estesa.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa estesa.